NewsletterAssistenza ClientiFAQGlossarioContattiLa nostra storiaHomeMission
Italia Commerciale - Banca Dati Vendite
Provincia Comune Parola chiave
Data partecipazione Dal Data partecipazione Al  
Calendario Cancella data Calendario Cancella data  
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>
JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL    -    Risultati 101 - 115 di 115
Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Fallimento n. 241/2011 vendita mobiliare e immobiliare FIRENZE - FI
Partecipazione Pubblicazione
27/06/2013 22/04/2013

TRIBUNALE DI FIRENZE

Fallimento n. 241/2011
il giorno 27 Giugno 2013 alle ore 17,00 presso lo studio del Curat. Dott. Lorenzo Bandinelli via G.Garibaldi 15 Firenze Tel. 055.2398430 delegato del G.D. del Tribunale di Firenze alla vendita senza incanto dei seguenti beni mobiliari e immobiliari
Lotto n. 1) appartamento al piano primo nel comune di Badesi Olbia Tempio in via Li Casi D’Ignò distante circa 35km. da Tempio Pausania e circa 3 km. da stabilimenti balnerari + arredamento che comprende:  1 angolo cucina, n. 1 frigorifero, n. 1 lavabo, 1 cucina a gas quattro fuochi, n. 1 tavolo rettangolare, n. 4 sedie, n. 1 divano a tre posti, n. 2 comodini, n. 1 armadio a quattro ante, n. 1 letto matrimoniale, n.1 specchiera n.1 divano letto matrimoniale, n.1 televisore e vari altri oggeti di arredamento Euro 93.300,00 l’offerta per il 98,39% è per l’immobile e per il residuo importo quale offerta per i beni mobili in esso contenuti
Lotto n. 2) appartamento al secondo piano nel comune di Badesi Olbia Tempio in via Li Casi d’Ignò distante circa 35km. da Tempio Pausania e circa 3 km. da stabilimenti balneari + arredamento rinvenuto all’interno dell’immobile costituito da n. 1 tavolo rettangolare, n. 6 sedie, n. 1 televisore, n. 1 mobiletto,  con due ante e due cassetti, n.1 divano letto a tre posti, n. 1 tavolo rettangolare, n. 4 sedie, n. 1 parete attrezzata per la cucina con forno, lavatrice e frigo con congelatore Ariston n. 2 lettini singoli, n. 1 armadio a tre ante e vari altri oggetti di aredamento. Euro 98.300,00 l’offerta per l’immobile è del 97,97% il residuo è per i beni mobili contenuti. In caso di pluralità di offerente ciascun rilancio non potrà essere inferiore a Euro 1.000,00

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
vendita mobiliare senza incanto e con incanto il 21.06.2013 GROSSETO - GR
Partecipazione Pubblicazione
14/06/2013 26/03/2013

TRIBUNALE DI GROSSETO

Es. mobiliare n. 1247/2012
Il giorno 14 Giugno 2013 alle ore 09,00 presso il Tribunale di Grosseto piazza Fabbrini Il Dott. Alessandro Salvini professionista delegato procederà  alla vendita senza incanto dei seguenti beni  mobili siti in Grosseto:
Lotto n. 1) n. 100 pecore da latte Euro 30.000,00 rialzo minimo Euro 1.000,00
Lotto n. 2) n. 200 agnelli di razza massese Euro 30.000,00 rialzo minimo Euro 1.000,00
Lotto n. 3) n. 9 puledri maremmani Euro 18.000,00 rialzo minimo  Euro 1.000,00
Lotto n. 4) n. 22 fattrici Euro 132.000,00 rialzo minimo Euro 5.000,00
Lotto n. 5) n. 3 cavalline maremmane Euro 30.000,00 rialzo minimo Euro 1.000,00
Lotto n. 6) n. 30 capre di razza sannen (da Latte) Euro 9.000,00 rialzo minimo Euro 500,00
Lotto n. 7) frigorifero per mungitrice Alfa Laval Euro 5.000,00 rialzo minimo Euro 500,00
Lotto n. 8) frigorifero per mungitrice Bonsaglia Euro 8.000,00 rialzo minimo Euro 500,00
Lotto n. 9) pressa Krone Round Pack Euro 6.000,00 rialzo minimo Euro 500,00
Lotto n. 10) pressa gommata Euro 1.000,00 rialzo minimo Euro 100,00
Luogo presentazione della domanda: Studio Dott. Salvini viale Matteotti 71 Grosseto entro le ore 12,30 del 13.06.2013 con assegno circolare non trasferibile intestato a Tribunale di Grosseto Es. Imm. 1247/2012 pari al 10% per cauzione. Nel caso la vendita corrente non venga aggiudicata sarà possibile partecipare alla vendita con incanto il 21.06.2013 alle ore 09,00
Maggiori informazioni presso il Dott. Alessandro Salvini, telefono 0564 22425, fax 0564 21527.

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
fallimento: fabbricati ad uso ristorante ed albergo TERNI - TR
Partecipazione Pubblicazione
23/05/2013 05/04/2013

TRIBUNALE DI TERNI

Fallimento 1342/1996
il giorno 23.05.2013 alle ore 09,00 Il Curatore Dott. Giancarlo Aleandri delegato dal G.D. del Tribunale di Terni procederà presso la Cancelleria Fallimentare del Tribunale di Terni alla vendita mobiliare senza incanto dei seguenti beni: In Montefranco (TR) Loc. Racognano fabbricati ad uso ristorante ed albergo. Corpo di fabbrica realizzato esclusivamente nella struttura portante e copertura, non censito. Fabbricato ad uso civile abitazione. Area circostante destinata a parco, compreso piccolo, fatiscente e semidiruto fabbricato rurale di mq. 32250,00. Terreni agricoli mq. 29310,00. Mobili in genere contenuti nella struttura alberghiera oltre sovrareddito inesistente da attribuire al complesso aziendale. Prezzo base Euro 500.000,00, rialzo minimo Euro 10.000,00. Presentare domanda presso la Cancelleria Fallimentare del Tribunale di Terni, Corso del Popolo 40 , entro le ore 12,00 del 22.05.2013 allegando assegno circolare non trasferibile intestato al Tribunale di Terni fallim. 1342 pari al 10% per cauzione. Maggiori informazioni e visite agli immobili contattando il Curatore Fallimentare Dr. Giancarlo Aleandri, telefono 0744 750363. Ulteriori informazioni presso la Cancelleria Fallimentare del Tribunale.

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Fallimento: fabbricato terreni uffici e vari TERNI - TR
Partecipazione Pubblicazione
23/05/2013 05/04/2013

TRIBUNALE DI TERNI

Fallimento n. 21/2005
giorno 23.05.2013 alle ore 09,00
Il Curatore Dott. Panebianco Marco delegato dal G.D. presso La Cancelleria Fallimentare del Tribunale di Terni Palazzo di Giustizia  corso del Popolo 40,  si procederà alla vendita mobiliare senza incanto dei seguenti beni. In Amelia terreno area industriale. Fabbricato costituito da: fabbricato produzione e prodotti finiti; magazzino imballaggi; carico merci; fabbricato servizi; uffici amministrativi; fabbricato sili materie prime; altri fabbricati minori. Impianti di servizi connessi ai fabbricati e/o all'area, quali impianti di illuminazione fabbricati produzione e magazzini, impianto di illuminazione piazzale, impianto idrico, impianto antincendio, impianto di riascaldamento uffici. Prezzo base Euro 2.320.000,00 rialzo minimo Euro 100.000,00. Presentare domanda presso la Cancelleria del Tribunale di Terni, entro le ore 12,00 del 22.05.2013 allegando assegno circolare non trasferibile intestato al Tribunale di Terni Fallim. 21/2005. Nel caso la vendita senza incanto non abbia luogo si procederà alla vendita con incanto il 30.05.2013 alle ore 09,00. Maggiori informazioni presso la Cancelleria (centralino 0744 3981) e presso il Curatore Dott. Marco Panebianco, telefono e fax 0744 432093, quest’ultimo disponibile anche per la visione del bene.

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
cessione di azienda complesso alberghiero a Forte dei Marmi (LU) FIRENZE - FI
Partecipazione Pubblicazione
21/05/2013 05/04/2013

TRIBUNALE DI FIRENZE

Fallimento 114/2012
in data 21.05.2013 alle ore 12,30 Il Curatore Stefano Casagni davanti al G.D. presso il Tribunale di Firenze viale Guidoni 61 procederà alla  vendita mobiliare con incanto dei seguenti beni: cessione di azienda in Forte dei Marmi (LU) 100% del capitale sociale di società che detiene la proprietà esclusiva di complesso immobiliare a destinazione alberghiera (35 camere), interamente da ristrutturare. Prezzo base 5.500.000,00 con rilanci di Euro 20.000,00. Presentare domanda presso la Cancelleria del Tribunale di Firenze entro le ore 12,00 del 20.05.2013 con assegni circolari non trasferibili intestati al Fallimento, pari a Euro 550.000,00 per cauzione e Euro 500,00 per spese. Maggiori informazioni presso il Curatore, Dott. Stefano Casagni, telefono 055 2340436/7.

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
cessione quote esercizio attività alberghiera SIENA - SI
Partecipazione Pubblicazione
16/05/2013 05/04/2013

TRIBUNALE DI SIENA

Esecuzione Mobiliare n. 1210/2008
in data 16.05.2013 alle ore 12,00 il professionista delegato Dott. Giovanni Nardi con studio in Siena viale Rinaldo Franci 14 delegato dal G.E. presso il proprio studio procederà alla vendita senza incanto dei beni mobili sotto descritti: In Siena Quote sociali del valore nominale di Euro 10.192,00 pari al 98% del capitale sociale di complessivi Euro 10.400,00 della società “Gestioni Hotel Villa Patrizia s.r.l.” La società è titolare delle autorizzazioni necessarie all’esercizio dell’attività alberghiera “Hotel Villa Patrizia” negli immobili di sua proprietà. Prezzo base Euro 1.823.873,25. Presentare domanda presso lo studio Dott. Nardi entro le ore 12,00 del 15.05.2013 allegando assegno circolare non trasferibile intestato al Dott. Giovanni Nardi Commissionario Es. mob, 1210/08 R.G.Trib. Siena,  pari al 10% per cauzione. Maggiori informazioni e visione del bene contattando la Cancelleria o il Commissionario Dott. Giovanni Nardi, telefono 0577 40386, fax 0577 224196.

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
cessione di azienda attività abiti da sposa e alta moda FIRENZE - FI
Partecipazione Pubblicazione
14/05/2013 05/04/2013

TRIBUNALE DI FIRENZE

Fallimento 151/2012
in data 14.05.2013
alle ore 10,00 invito a offrire Il Curatore Dott. Massimo Cambi nel suo studio in Empoli via Giuseppe del Papa 125 davanti al G.D. del Tribunale di Firenze procedera alla vendita mobiliare dei seguenti beni: cessione di azienda. Azienda avente ad oggetto l'attività di confezione e vendita di abiti da sposa di alta moda, composta dal complesso dei beni materiali inventariati (attrezzature, beni mobili), oltre l'avviamento, i marchi Mariage, Beba, Sala Bianca e Rose Rosa, il sito denominato www.marige.it ed il suo connesso indirizzo di posta elettronica info@mariage.it. Prezzo base Euro 61.710,00 con rilanci di Euro 1.000,00. Presentare domanda presso lo studio del Curatore entro le ore 12,00 del 13.05.2013  con un deposito cauzionale pari al 10% del prezzo base. Maggiori informazioni presso il Curatore, Dott. Massimo Cambi, telefono 0571 72755, fax 0571 77439.

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
alle ore 10,00 e segg. vendita in loco con incanto con e senza prezzo bas ATRI - TE
Partecipazione Pubblicazione
17/04/2013 07/03/2013

Istituto Vendite Giudiziarie Abruzzo
Bollettino Ufficiale delle Aste Giudiziarie
(pubblicato ai sensi dell'art. 16
del D.M. 11.02.1997 n° 019)
Condizioni: in qualunque momento, i su indicati incanti possono essere sospesi dall'Autorità competente. Il prezzo di aggiudicazione deve essere saldato prontamente e per contanti (non si accettano assegni o carte di credito ma solo banconote in euro). Le persone fisiche devono essere provviste di codice fiscale, per quelle giuridiche occorre la partita IVA. L'aggiudicazione è maggiorata dei diritti IVG, dell'IVA su detti diritti, della tassa di registro (fatta eccezione per gli autoveicoli) e dei bolli. Edito ai sensi degli articoli 16, 17, 18, 19 e 21 del D.M. 11.02.1997 n.109
Per le  vendite mobiliari a partire dal 01.01.2012, gli acquisti con saldo superiore ad Euro 1.000,00 (mille) sia presso la sala d’aste che presso i luoghi di custodia, dovranno essere saldati immediatamente ed esclusivamente tramite assegni circolari emessi possibilmente presso uno sportello della Banca Popolare di Lanciano e Sulmona ,  recanti la clausola “non trasferibile” ed intestati ad “istituto vendite giudiziarie”. Per gli acquisti inferiori ad Euro 1.000,00 (mille), il saldo dell’aggiudicazione dovra’ essere eseguito per soli contanti. - salvo particolari deroghe accordate esclusivamente con la direzione, i beni verranno consegnati il quarto giorno lavorativo successivo all’asta.

TRIBUNALE DI ATRI (TE)
IVG Abruzzo via Arrone 17 Pescara tel. 085 9436430
giorno 17.04.2013 alle ore 10,00 e segg. vendita in loco con incanto con e senza prezzo base
n. proc. 227/2007
beni c/o luogo custodia SS 16 Sud 123 Silvi, Battello pneumatico Seabird modello PL 460 consolle matricola Itlome 4646G606 completo dei normali accessori d'uso.
n.proc. 32/2012 beni c/o luogo custodia via Casabianca 19 Notaresco, Essiccatore Pedrotti per cereali, Rotoballe Welger Save RP 15, Seminatrice Iaseminasodo, Muletto OM DIM 25, Compressore Mammut 85-100 Campagnolo. Euro 21.299,20

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
ore 10,00 e segg. vendita in loco con incanto e con prezzo base. GIULIANOVA - TE
Partecipazione Pubblicazione
29/03/2013 07/02/2013

 Istituto Vendite Giudiziarie Abruzzo
Bollettino Ufficiale delle Aste Giudiziarie

(pubblicato ai sensi dell'art. 16
del D.M. 11.02.1997 n° 019)
Condizioni: in qualunque momento, i su indicati incanti possono essere sospesi dall'Autorità competente. Il prezzo di aggiudicazione deve essere saldato prontamente e per contanti (non si accettano assegni o carte di credito ma solo banconote in euro). Le persone fisiche devono essere provviste di codice fiscale, per quelle giuridiche occorre la partita IVA. L'aggiudicazione è maggiorata dei diritti IVG, dell'IVA su detti diritti, della tassa di registro (fatta eccezione per gli autoveicoli) e dei bolli. Edito ai sensi degli articoli 16, 17, 18, 19 e 21 del D.M. 11.02.1997 n.109
Per le  vendite mobiliari a partire dal 01.01.2012, gli acquisti con saldo superiore ad Euro 1.000,00 (mille) sia presso la sala d’aste che presso i luoghi di custodia, dovranno essere saldati immediatamente ed esclusivamente tramite assegni circolari emessi possibilmente presso uno sportello della Banca Popolare di Lanciano e Sulmona ,  recanti la clausola “non trasferibile” ed intestati ad “istituto vendite giudiziarie”. Per gli acquisti inferiori ad Euro 1.000,00 (mille), il saldo dell’aggiudicazione dovra’ essere eseguito per soli contanti. - salvo particolari deroghe accordate esclusivamente con la direzione, i beni verranno consegnati il quarto giorno lavorativo successivo all’asta.

TRIBUNALE DI GIULIANOVA (TE)
IVG Abruzzo via C. Beccaria c/o Trib. Teramo tel. 0861.326316 - 0872.713814
giorno 29.03.2013 ore 10,00 e segg. vendita in loco con incanto e con prezzo base. Partenza ore 09:30 circa dagli uffici I.V.G. beni sono visibili solo il giorno della vendita.
n. proc. 323/2010 beni c/o debitore Via Segantini, 2 - Martinsicuro; pressa fustellatrice marca Ares- Vigevano Italy, modello 2000x750 serie k5 matricola n. 90859 anno 1999 in buono stato Euro 5.324,80
Condizioni di vendita: I beni vengono venduti dall’Istituto Vendite Giudiziarie nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano al momento della vendita, senza garanzia alcuna e/o diritto al recesso. L’aggiudicazione ha luogo quando, dopo una duplice enunciazione del prezzo offerto, non segue rialzo alcuno. Il prezzo va saldato prontamente, e per importi superiori ad  Euro 1.000,00, dovrà essere saldato immediatamente ed esclusivamente tramite assegni circolari non trasferibili emessi, preferibilmente, presso Banca Popolare di Lanciano e Sulmona ed intestati ad: ”Istituto Vendite Giudiziarie”, il tutto per un importo pari al prezzo offerto e maggiorato dei diritti I.V.G. al 9%, dell’ IVA su detti diritti, dell’imposta di registro pari al 3% del prezzo di aggiudicazione ( per un minimo fisso di Euro 168,00) e di Euro 16,43 di bolli. In caso di pagamento del debito da parte dell’esecutato, il seguente avviso d’asta potrebbe subire modifiche non dipendenti da questo IVG. Pertanto, gli interessati all’incanto sono invitati a contattare la sede IVG competente per territorio onde ricevere conferma della vendita.
n. proc. 20180/2012, beni c/o debitore Via Bonifica Del Tronto Km 14.050 Ancarano; autocarro targato BX906AR  Euro 6.400,00
Condizioni di vendita: I beni vengono venduti dall’Istituto Vendite Giudiziarie nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano al momento della vendita, senza garanzia alcuna e/o diritto al recesso. L’aggiudicazione ha luogo quando, dopo una duplice enunciazione del prezzo offerto, non segue rialzo alcuno. Il prezzo va saldato prontamente, e per importi superiori ad Euro 1.000,00, dovrà essere saldato immediatamente ed esclusivamente tramite assegni circolari non trasferibili emessi, preferibilmente, presso Banca Popolare di Lanciano e Sulmona ed intestati ad: ” Istituto Vendite Giudiziarie”, il tutto per un importo pari al prezzo offerto e maggiorato dei diritti I.V.G. al 6%, dell’ IVA su detti diritti e di Euro 16,43 di bolli. In caso di pagamento del debito da parte dell’esecutato, il seguente avviso d’asta potrebbe subire modifiche non dipendenti da questo IVG. Pertanto, gli interessati all’incanto sono invitati a contattare la sede IVG competente per territorio onde ricevere conferma della vendita
n. proc. 20399/2012 beni c/o debitore Strada Prov. 22 - 64023 Mosciano Sant’Angelo; macchina riempitrice per gelati rotativa, per bicchieri Euro 96.000,00
Condizioni di vendita: I beni vengono venduti dall’Istituto Vendite Giudiziarie nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano al momento della vendita, senza garanzia alcuna e/o diritto al recesso. L’aggiudicazione ha luogo quando, dopo una duplice enunciazione del prezzo offerto, non segue rialzo alcuno. Il prezzo va saldato prontamente, e per importi superiori ad  Euro 1.000,00, dovrà essere saldato immediatamente ed esclusivamente tramite assegni circolari non trasferibili emessi, preferibilmente, presso Banca Popolare di Lanciano e Sulmona ed intestati ad: ” Istituto Vendite Giudiziarie”, il tutto per un importo pari al prezzo offerto e maggiorato dei diritti I.V.G. al 9%, dell’ IVA su detti diritti, dell’imposta di registro pari al 3% del prezzo di aggiudicazione ( per un minimo fisso di Euro 168,00) e di Euro 16,43 di bolli. In caso di pagamento del debito da parte dell’esecutato, il seguente avviso d’asta potrebbe subire modifiche non dipendenti da questo IVG. Pertanto, gli interessati all’incanto sono invitati a contattare la sede IVG competente per territorio onde ricevere conferma della vendita
n. proc. 20026/2012 beni c/o deb. Via Marconi, 19 - Sant’Egidio alla Vibrata; scaffalatura in acciaio, alluminio e metallo rinforzato Euro 20.000,00
Condizioni di vendita: I beni vengono venduti dall’Istituto Vendite Giudiziarie nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano al momento della vendita, senza garanzia alcuna e/o diritto al recesso. L’aggiudicazione ha luogo quando, dopo una duplice enunciazione del prezzo offerto, non segue rialzo alcuno. Il prezzo va saldato prontamente, e per importi superiori ad  Euro 1.000,00, dovrà essere saldato immediatamente ed esclusivamente tramite assegni circolari non trasferibili emessi, preferibilmente, presso Banca Popolare di Lanciano e Sulmona ed intestati ad: ” Istituto Vendite Giudiziarie”, il tutto per un importo pari al prezzo offerto e maggiorato dei diritti I.V.G. al 9%, dell’ IVA su detti diritti, dell’imposta di registro pari al 3% del prezzo di aggiudicazione ( per un minimo fisso di Euro 168,00) e di Euro 16,43 di bolli. In caso di pagamento del debito da parte dell’esecutato, il seguente avviso d’asta potrebbe subire modifiche non dipendenti da questo IVG. Pertanto, gli interessati all’incanto sono invitati a contattare la sede IVG competente per territorio onde ricevere conferma della vendita
n. proc. 20522/2012 beni c/o deb.Via Balbo - Villa Rosa di Martinsicuro; furgone Citroen targato DB652SN Euro 2.400,00
Condizioni di vendita: I beni vengono venduti dall’Istituto Vendite Giudiziarie nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano al momento della vendita, senza garanzia alcuna e/o diritto al recesso. L’aggiudicazione ha luogo quando, dopo una duplice enunciazione del prezzo offerto, non segue rialzo alcuno. Il prezzo va saldato prontamente, e per importi superiori ad Euro 1.000,00, dovrà essere saldato immediatamente ed esclusivamente tramite assegni circolari non trasferibili emessi, preferibilmente, presso Banca Popolare di Lanciano e Sulmona ed intestati ad: ” Istituto Vendite Giudiziarie”, il tutto per un importo pari al prezzo offerto e maggiorato dei diritti I.V.G. al 6%, dell’ IVA su detti diritti e di Euro 16,43 di bolli. In caso di pagamento del debito da parte dell’esecutato, il seguente avviso d’asta potrebbe subire modifiche non dipendenti da questo IVG. Pertanto, gli interessati all’incanto sono invitati a contattare la sede IVG competente per territorio onde ricevere conferma della vendita
n. proc. 20475/2012 beni c/o deb. Via Dell'Industria - Tortoreto; 1920 blocchi di argilla colore rosso, faccia a vista, idrofugato - due fori - per muri di tamponamento confezionati in n. 32 pallets da 60 pezzi cadauno Euro 6.020,80
Condizioni di vendita: I beni vengono venduti dall’Istituto Vendite Giudiziarie nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano al momento della vendita, senza garanzia alcuna e/o diritto al recesso. L’aggiudicazione ha luogo quando, dopo una duplice enunciazione del prezzo offerto, non segue rialzo alcuno. Il prezzo va saldato prontamente, e per importi superiori ad  Euro 1.000,00, dovrà essere saldato immediatamente ed esclusivamente tramite assegni circolari non trasferibili emessi, preferibilmente, presso Banca Popolare di Lanciano e Sulmona ed intestati ad: ” Istituto Vendite Giudiziarie”, il tutto per un importo pari al prezzo offerto e maggiorato dei diritti I.V.G. al 9%, dell’ IVA su detti diritti, dell’imposta di registro pari al 3% del prezzo di aggiudicazione ( per un minimo fisso di Euro 168,00) e di Euro 16,43 di bolli. In caso di pagamento del debito da parte dell’esecutato, il seguente avviso d’asta potrebbe subire modifiche non dipendenti da questo IVG. Pertanto, gli interessati all’incanto sono invitati a contattare la sede IVG competente per territorio onde ricevere conferma della vendita
n. proc. 20520/2012 beni c/o deb.Via Pascoli - C.da Ripoli di Mosciano Sant’Angelo; torchio per incisione lastre "Dino Bono" super automatic  Euro 3.600,00
Condizioni di vendita: I beni vengono venduti dall’Istituto Vendite Giudiziarie nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano al momento della vendita, senza garanzia alcuna e/o diritto al recesso. L’aggiudicazione ha luogo quando, dopo una duplice enunciazione del prezzo offerto, non segue rialzo alcuno. Il prezzo va saldato prontamente, e per importi superiori ad  Euro 1.000,00, dovrà essere saldato immediatamente ed esclusivamente tramite assegni circolari non trasferibili emessi, preferibilmente, presso Banca Popolare di Lanciano e Sulmona ed intestati ad: ” Istituto Vendite Giudiziarie”, il tutto per un importo pari al prezzo offerto e maggiorato dei diritti I.V.G. al 9%, dell’ IVA su detti diritti, dell’imposta di registro pari al 3% del prezzo di aggiudicazione ( per un minimo fisso di Euro 168,00) e di Euro 16,43 di bolli. In caso di pagamento del debito da parte dell’esecutato, il seguente avviso d’asta potrebbe subire modifiche non dipendenti da questo IVG. Pertanto, gli interessati all’incanto sono invitati a contattare la sede IVG competente per territorio onde ricevere conferma della vendita
n. proc. 451/2011 beni c/o deb. Via Casa Santa, snc - Zona Artigianale di Alba Adriatica; serbatoio per carburanti  Euro 1.200,00
Condizioni di vendita: I beni vengono venduti dall’Istituto Vendite Giudiziarie nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano al momento della vendita, senza garanzia alcuna e/o diritto al recesso. L’aggiudicazione ha luogo quando, dopo una duplice enunciazione del prezzo offerto, non segue rialzo alcuno. Il prezzo va saldato prontamente, e per importi superiori ad  Euro 1.000,00, dovrà essere saldato immediatamente ed esclusivamente tramite assegni circolari non trasferibili emessi, preferibilmente, presso Banca Popolare di Lanciano e Sulmona ed intestati ad: ” Istituto Vendite Giudiziarie”, il tutto per un importo pari al prezzo offerto e maggiorato dei diritti I.V.G. al 9%, dell’ IVA su detti diritti, dell’imposta di registro pari al 3% del prezzo di aggiudicazione ( per un minimo fisso di Euro 168,00) e di Euro 16,43 di bolli. In caso di pagamento del debito da parte dell’esecutato, il seguente avviso d’asta potrebbe subire modifiche non dipendenti da questo IVG. Pertanto, gli interessati all’incanto sono invitati a contattare la sede IVG competente per territorio onde ricevere conferma della vendita

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
ore 17,00 e segg. vendita in sala IVG con incanto con prezzo minimo GIULIANOVA - TE
Partecipazione Pubblicazione
29/03/2013 07/02/2013

 Istituto Vendite Giudiziarie Abruzzo
Bollettino Ufficiale delle Aste Giudiziarie

(pubblicato ai sensi dell'art. 16
del D.M. 11.02.1997 n° 019)
Condizioni: in qualunque momento, i su indicati incanti possono essere sospesi dall'Autorità competente. Il prezzo di aggiudicazione deve essere saldato prontamente e per contanti (non si accettano assegni o carte di credito ma solo banconote in euro). Le persone fisiche devono essere provviste di codice fiscale, per quelle giuridiche occorre la partita IVA. L'aggiudicazione è maggiorata dei diritti IVG, dell'IVA su detti diritti, della tassa di registro (fatta eccezione per gli autoveicoli) e dei bolli. Edito ai sensi degli articoli 16, 17, 18, 19 e 21 del D.M. 11.02.1997 n.109
Per le  vendite mobiliari a partire dal 01.01.2012, gli acquisti con saldo superiore ad Euro 1.000,00 (mille) sia presso la sala d’aste che presso i luoghi di custodia, dovranno essere saldati immediatamente ed esclusivamente tramite assegni circolari emessi possibilmente presso uno sportello della Banca Popolare di Lanciano e Sulmona ,  recanti la clausola “non trasferibile” ed intestati ad “istituto vendite giudiziarie”. Per gli acquisti inferiori ad Euro 1.000,00 (mille), il saldo dell’aggiudicazione dovra’ essere eseguito per soli contanti. - salvo particolari deroghe accordate esclusivamente con la direzione, i beni verranno consegnati il quarto giorno lavorativo successivo all’asta.

TRIBUNALE DI GIULIANOVA (TE)
IVG Abruzzo  sala Aste via Arrone 17 Pescara tel. 085.9436430
giorno 29.03.2013 ore 17,00 e segg. vendita in sala IVG con incanto con prezzo minimo
n. proc. 74/2011
, forno elettrico Fimor,  sega ossa CGT, bilancia elettronica Macchi, affettatrice (marca non leggibile) Euro 838,86
Condizioni di vendita: I beni vengono venduti dall’Istituto Vendite Giudiziarie nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano al momento della vendita, senza garanzia alcuna e/o diritto al recesso. L’aggiudicazione ha luogo quando, dopo una duplice enunciazione del prezzo offerto, non segue rialzo alcuno. Il prezzo va saldato prontamente, e per importi superiori ad  Euro 1.000,00, dovrà essere saldato immediatamente ed esclusivamente tramite assegni circolari non trasferibili emessi, preferibilmente, presso Banca Popolare di Lanciano e Sulmona ed intestati ad: ” Istituto Vendite Giudiziarie”, il tutto per un importo pari al prezzo offerto e maggiorato dei diritti I.V.G. al 9%, dell’ IVA su detti diritti, dell’imposta di registro pari al 3% del prezzo di aggiudicazione ( per un minimo fisso di Euro 168,00) e di Euro 16,43 di bolli. In caso di pagamento del debito da parte dell’esecutato, il seguente avviso d’asta potrebbe subire modifiche non dipendenti da questo IVG. Pertanto, gli interessati all’incanto sono invitati a contattare la sede IVG competente per territorio onde ricevere conferma della vendita
n. proc. 421/2011 cappotto di colore nero ferre', cappotto di colore nero ferre', piumino wilker di colore blu con cappuccio, cappotto in lana maria grazia severi, n. 2 giacche in pelle nappa pagnanelli, cappotto astrakan con collo in volpe sergio soldano, giacca uomo in cachemire pierre cardin, cappotto in lana nero maria grazia severi Euro 1698,69
Condizioni di vendita: I beni vengono venduti dall’Istituto Vendite Giudiziarie nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano al momento della vendita, senza garanzia alcuna e/o diritto al recesso. L’aggiudicazione ha luogo quando, dopo una duplice enunciazione del prezzo offerto, non segue rialzo alcuno. Il prezzo va saldato prontamente, e per importi superiori ad  Euro 1.000,00, dovrà essere saldato immediatamente ed esclusivamente tramite assegni circolari non trasferibili emessi, preferibilmente, presso Banca Popolare di Lanciano e Sulmona ed intestati ad: ” Istituto Vendite Giudiziarie”, il tutto per un importo pari al prezzo offerto e maggiorato dei diritti I.V.G. al 9%, dell’ IVA su detti diritti, dell’imposta di registro pari al 3% del prezzo di aggiudicazione ( per un minimo fisso di Euro 168,00) e di Euro 16,43 di bolli. In caso di pagamento del debito da parte dell’esecutato, il seguente avviso d’asta potrebbe subire modifiche non dipendenti da questo IVG. Pertanto, gli interessati all’incanto sono invitati a contattare la sede IVG competente per territorio onde ricevere conferma della vendita

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
alle ore 10,00 e segg. vendita in loco con incanto con e senza prezzo minimo. TERAMO - TE
Partecipazione Pubblicazione
29/03/2013 07/02/2013

 Istituto Vendite Giudiziarie Abruzzo
Bollettino Ufficiale delle Aste Giudiziarie

(pubblicato ai sensi dell'art. 16
del D.M. 11.02.1997 n° 019)
Condizioni: in qualunque momento, i su indicati incanti possono essere sospesi dall'Autorità competente. Il prezzo di aggiudicazione deve essere saldato prontamente e per contanti (non si accettano assegni o carte di credito ma solo banconote in euro). Le persone fisiche devono essere provviste di codice fiscale, per quelle giuridiche occorre la partita IVA. L'aggiudicazione è maggiorata dei diritti IVG, dell'IVA su detti diritti, della tassa di registro (fatta eccezione per gli autoveicoli) e dei bolli. Edito ai sensi degli articoli 16, 17, 18, 19 e 21 del D.M. 11.02.1997 n.109
Per le  vendite mobiliari a partire dal 01.01.2012, gli acquisti con saldo superiore ad Euro 1.000,00 (mille) sia presso la sala d’aste che presso i luoghi di custodia, dovranno essere saldati immediatamente ed esclusivamente tramite assegni circolari emessi possibilmente presso uno sportello della Banca Popolare di Lanciano e Sulmona ,  recanti la clausola “non trasferibile” ed intestati ad “istituto vendite giudiziarie”. Per gli acquisti inferiori ad Euro 1.000,00 (mille), il saldo dell’aggiudicazione dovra’ essere eseguito per soli contanti. - salvo particolari deroghe accordate esclusivamente con la direzione, i beni verranno consegnati il quarto giorno lavorativo successivo all’asta.

TRIBUNALE DI TERAMO (TE)
IVG Abruzzo via C. Beccaria  tel. 0861.326316 - 0872.713814
giorno 29.03.2013 alle ore 10,00 e segg. vendita in loco con incanto con e senza prezzo minimo. Partenza ore 09:30 circa dagli uffici I.V.G. I beni sono visibili solo il giorno della vendita.
n. proc. 502/2010 beni c/o deb. Zona Artigianale - S. Atto - 64100 Teramo; 11 lastre in travertino della lunghezza di metri 3 circa e altezza metri 1 circa  Euro 1.000,00
Condizioni di vendita: I beni vengono venduti dall’Istituto Vendite Giudiziarie nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano al momento della vendita, senza garanzia alcuna e/o diritto al recesso. L’aggiudicazione ha luogo quando, dopo una duplice enunciazione del prezzo offerto, non segue rialzo alcuno. Il prezzo va saldato prontamente, e per importi superiori ad  Euro 1.000,00, dovrà essere saldato immediatamente ed esclusivamente tramite assegni circolari non trasferibili emessi, preferibilmente, presso Banca Popolare di Lanciano e Sulmona ed intestati ad: ” Istituto Vendite Giudiziarie”, il tutto per un importo pari al prezzo offerto e maggiorato dei diritti I.V.G. al 9%, dell’ IVA su detti diritti, dell’imposta di registro pari al 3% del prezzo di aggiudicazione ( per un minimo fisso di Euro 168,00) e di Euro 16,43 di bolli. In caso di pagamento del debito da parte dell’esecutato, il seguente avviso d’asta potrebbe subire modifiche non dipendenti da questo IVG. Pertanto, gli interessati all’incanto sono invitati a contattare la sede IVG competente per territorio onde ricevere conferma della vendita
n. proc. 432/2010 beni c/o deb. Zona Artigianale - S. Atto - 64100 Teramo; 11 lastre in travertino della lunghezza di metri 3 circa e altezza metri 1 circa
Condizioni di vendita: I beni vengono venduti dall’Istituto Vendite Giudiziarie nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano al momento della vendita, senza garanzia alcuna e/o diritto al recesso. L’aggiudicazione ha luogo quando, dopo una duplice enunciazione del prezzo offerto, non segue rialzo alcuno. Il prezzo va saldato prontamente, e per importi superiori ad  Euro 1.000,00, dovrà essere saldato immediatamente ed esclusivamente tramite assegni circolari non trasferibili emessi, preferibilmente, presso Banca Popolare di Lanciano e Sulmona ed intestati ad: ” Istituto Vendite Giudiziarie”, il tutto per un importo pari al prezzo offerto e maggiorato dei diritti I.V.G. al 9%, dell’ IVA su detti diritti, dell’imposta di registro pari al 3% del prezzo di aggiudicazione ( per un minimo fisso di Euro 168,00) e di Euro 16,43 di bolli. In caso di pagamento del debito da parte dell’esecutato, il seguente avviso d’asta potrebbe subire modifiche non dipendenti da questo IVG. Pertanto, gli interessati all’incanto sono invitati a contattare la sede IVG competente per territorio onde ricevere conferma della vendita

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
vendita ore 11,00 davanti al G.E. Cancelleria Esec. Immobiliari Tribunale di Grosseto FOLLONICA - GR
Partecipazione Pubblicazione
27/02/2013 26/10/2012

TRIBUNALE DI GROSSETO

Es.Imm. mob. n. 164/2010
il giorno 27.02.2013 alle ore 11,00 Il Dott. Alessandro Salvini Tel. 0564.22425 avanti al G.E presso la Cancelleria Esecuzioni Immobiliari del Tribunale di Grosseto piazza Fabbrini 24 procederà alla vendita con incanto.In Follonica loc. Campo Cangino Cannavota, strutture macchinari e manufatti costituenti un impianto di bitumaggio pertinente circostante corte esclusiva e, quota di 1/3 su terreno agricolo a destinazione vigneto. Euro 163.000,00 con rialzo minimo di Euro 8.000,00 deposito cauzione 10% del prezzo base. Presentazione domanda entro le ore 12,30 del 26.02.2013 presso la Cancelleria del Tribunale con assegno circolare non trasferibile intestato al Trib. di Grosseto settore Esecuzioni Immobiliari. Maggiori informazioni presso il custode dott. Alessandro Salvini.

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
alle ore 10,00 e segg. vendita in loco con incanto e con prezzo base ATRI - TE
Partecipazione Pubblicazione
20/02/2013 07/01/2013

Istituto Vendite Giudiziarie Abruzzo
Bollettino Ufficiale delle Aste Giudiziarie

(pubblicato ai sensi dell'art. 16
del D.M. 11.02.1997 n° 019)
Condizioni: in qualunque momento, i su indicati incanti possono essere sospesi dall'Autorità competente. Il prezzo di aggiudicazione deve essere saldato prontamente e per contanti (non si accettano assegni o carte di credito ma solo banconote in euro). Le persone fisiche devono essere provviste di codice fiscale, per quelle giuridiche occorre la partita IVA. L'aggiudicazione è maggiorata dei diritti IVG, dell'IVA su detti diritti, della tassa di registro (fatta eccezione per gli autoveicoli) e dei bolli. Edito ai sensi degli articoli 16, 17, 18, 19 e 21 del D.M. 11.02.1997 n.109
Per le  vendite mobiliari a partire dal 01.01.2012, gli acquisti con saldo superiore ad Euro 1.000,00 (mille) sia presso la sala d’aste che presso i luoghi di custodia, dovranno essere saldati immediatamente ed esclusivamente tramite assegni circolari emessi possibilmente presso uno sportello della Banca Popolare di Lanciano e Sulmona ,  recanti la clausola “non trasferibile” ed intestati ad “istituto vendite giudiziarie”. Per gli acquisti inferiori ad Euro 1.000,00 (mille), il saldo dell’aggiudicazione dovra’ essere eseguito per soli contanti. - salvo particolari deroghe accordate esclusivamente con la direzione, i beni verranno consegnati il quarto giorno lavorativo successivo all’asta.

TRIBUNALE DI ATRI (TE)
IVG Abruzzo via Arrone 17 Pescara tel. 085.9436430
giorno 20.02.2013 alle ore 10,00 e segg. vendita in loco con incanto e con prezzo base
n. proc. 322/2010
beni c/o luogo custodia c.da Cona Atri. Riflettore Disano Jmt 150 con lampada, Riflettore Disano Jmt 250, N. 4 riflettori Disano Jmt 400, N. 5 riflettori General Electric EF 40 400 MAS, Riflettore General Electric EF 25 250 MAS, N. 3 riflettori General Electric EF 150 MAS, N. 35 interruttori magneto termici Siemens modelli 2 e 4 poli, articoli assortiti (C63,C50,C40,63A,40A,25A), N. 131 interruttori differenziali a 2 e 4 poli, Siemens articoli assortiti C32, C26, C20, C16, C10, C6, C50, C40. Euro 6.155,20
n. proc.78/2011 beni c/o luogo custodia via N. Adriatica Sud 70 Silvi, cella frigo costan, n. 3 banchi da lavoro, segaossa amb, grattugia la felsinea, tritacarne italiana macchi, lavello inox, ceppo in legno, ceppo inox, affettatrice, n. 3 bilance italiana macchi, scaffale porta pane, retrobanco in lkegno composto da base e 2 banchi. Euro 4.800,00
n. proc. 206/2011 beni c/o luogo custodia C.da Cona Atri, N. 35 bobine da 100 mt cadauna di cavo elettrico unipolare in colori diversi mm 2.5, N. 35 bobine da 100 mt cadauna di cavo elettrico unipolare in colori diversi sez. mm 4, N. 33 bobine da 100 mt cadauna di cavo elettrico unipolare in colori diversi sez. 6, N. 335 cinghie trapezoidali per trasmissione meccaniche generiche sezioni A-B-C misure comprese tra mm 80 e mm 300, N. 110 canaline bianche per passaggio cavo elettrico, IBOCO misure h 40 e 200 mm, larghezza 60 mm + altre assortite, N. 120 plafoniere a neon singoli e doppi General Electric misure assortite cm 60.80-100 e 150, N. 105 paletti per recinzione in ferro plastificato h cm 250, N. 220 metri lineari di tovaglia in ecopelle di vari colori suddivisi in undici rotoli h cm 140, N. 1300 metri lineari di tubo per irrigazione diametro 32 PN6, suddivisi in tredici bobine da 100 metri ognuno, N. 800 metri lineari di tubo per conduttura idrica diametro 25 PN 16 suddiviso in 8 bobine da 100 m. cadauna. Euro 4.049,13
n. proc. 318/2012 beni c/o luogo di custodia  Piane Vomano Morro d’Oro, Cella frigorifera dimensioni mt. 12x10 circa con coppia ventole da 3 elementi c.d.  Allcolor e 2 motori, temp. 30° uno Nuova Ragi serie 1039105 e l'altro serie 940405818, con moduli della cella. Euro 8.000,00

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
fallimento: linea produzione pannelli solari etc. SCANDICCI - FI
Partecipazione Pubblicazione
24/01/2013 12/11/2012

TRIBUNALE FI FIRENZE

Fallimento 111/2011
il giorno 24.01.2013 alle ore 11,30
Il Curatore Dott. Vincenzo Pilla delegato dal G.D. presso il Tribunale di Firenze scala B piano quarto viale Guidoni 61 Firenze procederà alla vendita senza incanto dei beni siti in Scandicci (FI) via Meucci 1, complesso aziendale costituito da linea per la produzione di pannelli solari, attrezzature, macchine per ufficio, arredi e tutti i diritti integranti il medesimo complesso aziendale, oltre al complesso immobiliare, della superficie lorda di mq. 40.513 circa, insistente su un lotto di terreno di 72.741 mq. circa comprensivo degli eventuali diritti per la costruzione ed esercizio di impianto fotovoltaico sulla copertura dello stabilimento. Il complesso aziendale (comprensivo degli immobili, con esclusione delle materie prime, semilavorati, prodotti finiti e materiali di consumo) viene venduto nello stato di fatto e di diritto in cui si trova, con eventuali oneri relativi ed eventuali bonifiche ed istanze di sanatoria edilizia ad esclusivo carico dell’aggiudicatario. Prezzo base Euro 11.500.000,00 con rialzo minimo di Euro 20.000,00, deposito cauzionale Euro 1.150.000,00, deposito per spese Euro 1.150.000,00. La domanda dovrà essere presentata pesso la Cancelleria Fallimentare del Tribunale di Firenze entro il 23.01.2013 alle ore 12,00 con assegni circolari intestati al Fallimento. La vendita è soggetta ad Iva. Maggiori informazioni presso la Cancelleria o presso il Curatore Dr. Vincenzo Pilla con studio in Firenze alla Via Crispi, 6, telefono 055 486 189 e fax 055 46 20 192.

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Fallimento: attrezzature varie FIRENZE - FI
Partecipazione Pubblicazione
11/01/2013 12/11/2012

TRIBUNALE FI FIRENZE

Fallimento 121/2011
il giorno 11.01.2013 alle ore 09,00 Il Curatore Dott. Nicola Giorgetti presso il suo studio in via Capo di Mondo 56/4 Firenze su delega del G.D. procederà alla vendita a offerta, dei seguenti beni mobili: Azienda costituita da attrezzature varie, arredi, impianti, macchine elettriche da ufficio, giacenze di magazzino, avviamento, marchio e know how - prezzo base Euro 311.186,00 aumento minimo Euro 3.000,00 termine presentazione domanda entro le ore 12,00 del 10.01.2013



Created by vueSSe