NewsletterAssistenza ClientiFAQGlossarioContattiLa nostra storiaHomeMission
Italia Commerciale - Aste Immobiliari
Provincia Comune Parola chiave
Data partecipazione Dal Data partecipazione Al  
Calendario Cancella data Calendario Cancella data  
Tribunale Tipologia immobile Importo a base d'asta minimo Importo a base d'asta massimo
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 Succ. > Fine >>
JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL    -    Risultati 101 - 200 di 644
Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Fallimento N. 66/2010 SAN VALENTINO IN ABRUZZO C. - PE
Partecipazione Pubblicazione
11/12/2014 09/10/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
37.132,80 Terreni PESCARA

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Fallimento N. 66/2010

L’anno 2014 il giorno 11 dicembre ore 15,30, presso lo studio del Curatore, Dr. Francesco Petitto, in Pescara, via Michelangelo Forti 57, si procederà alla vendita con offerte, dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.

INVITO A OFFRIRE

 

LOTTO N. 3

In San Valentino in Abruzzo Citeriore, due appezzamenti di terreno contigui, ricadente in zona a verde pubblico naturale e attrezzato, di mq. 7736,000.

Prezzo base - Euro 37.132,80

Aumento minimo - Euro 2.000,00

LOTTO N. 4

In San Valentino in Abruzzo Citeriore, complesso di immobili costituito da: terreno; fabbricato (campo di calcetto ed annesso); fabbricati in fase di realizzazione, identificabili come piscina all’aperto; struttura al rustico.

Prezzo base - Euro 1.031.962,14

Aumento minimo - Euro 50.000,00

Gli interessati all’acquisto dovranno presentare offerte in busta chiusa presso lo studio del suddetto Curatore, entro le ore 12,00 del giorno precedente la vendita, unitamente alla cauzione pari al 20% del prezzo offerto mediante assegno circolare intestato (come meglio specificato in atti). La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la Cancelleria o presso il Curatore Fallimentare, dalle ore 16 alle ore 19.

Pescara, 16 settembre 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 232/2012 ARCOLA - SP
Partecipazione Pubblicazione
11/12/2014 09/10/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
80.000,00 Terreno con sovrastante fabbricato La SPEZIA

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 232/2012

L’anno 2014 il giorno 11 dicembre ore 10,00, il Professionista delegato Avv. Adriano Paganini, con studio in La Spezia, via Biassa n. 22, tel. 0187/735107, presso il Tribunale di La Spezia, vle Italia n. 142, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.

LOTTO UNICO

Piena ed intera proprietà relativamente a terreni con fabbricato in corso di costruzione in Arcola, loc. Varisella, via Vissano. Il fabbricato sprovvisto di certificato di agibilità e di certificazione energetica, essendo in corso di costruzione, è distribuito su tre livelli (seminterrato, terra e primo).

Prezzo base - Euro 80.000,00 (ridotto del 20%)

Aumento minimo - Euro 2.000,00 (in caso di gara)

Per partecipare alla gara, l’interessato deve depositare presso lo studio del sottoscritto Professionista delegato entro le ore 12,30 del giorno antecedente la vendita, offerta in carta legale ed in busta chiusa, con indicazione del lotto a cui si intende partecipare, i dati completi dell’offerente, nonché assegno circolare non trasferibile pari al 10% del prezzo offerto per cauzione, intestato a Tribunale di La Spezia, seguito dal numero della procedura e dal nome del Professionista delegato. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 18 dicembre 2014 alle ore 10,00 si procederà ad incanto, con le modalità da richiedere al Professionista delegato. Versamento del residuo prezzo entro gg. 60 dall’aggiudicazione. Le spese di trasferimento sono a carico dell’aggiudicatario, comprese le imposte di registro e/o Iva di legge, se dovuta. Il relativo importo sarà prelevato dal fondo spese stabilito in via provvisoria dal Giudice, dopo l’avvenuta aggiudicazione, in misura pari al 20/25% del prezzo di aggiudicazione. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso il suddetto professionista delegato.

La Spezia, 18 luglio 2014

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 282/10 CAVRIGLIA - AR
Partecipazione Pubblicazione
10/12/2014 19/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
23.000,00 Terreno AREZZO

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 282/10

L'anno 2014 il giorno 10 dicembre alle ore 15:30, l’Avv. Fabio Diozzi, presso lo studio in via Francesco Crispi n. 9 Arezzo, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 3

In Cavriglia Località Cetinale. Appezzamento di terreno di ha 1.25.98.

- Prezzo base - Euro 23.000,00

- Rilanci – Euro 500,00

LOTTO N. 4

In Cavriglia Località Valle. Località Valle. Lotto 4A) appartamento al piano primo, formato da ingresso, soggiorno, cucina, studio, disimpegno, due camere, bagno, ripostiglio, due terrazze e loggiato, corredato da autorimessa al piano terra. Lotto 4B) fabbricato urbano ad uso artigianale nel al piano terra, corredato da autorimessa allo stesso piano terra. Lotto 4C) appartamento composto da sette vani catastali distribuiti ai piani terra e primo, corredato da autorimessa al piano terra.

- Prezzo base - Euro 575.000,00

- Rilanci – Euro 3.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno utile precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 12 dicembre 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 29.10.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 83/11 CHIUSI DELLA VERNA - AR
Partecipazione Pubblicazione
10/12/2014 19/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
80.000,00 Abitazione AREZZO

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 83/11

L'anno 2014 il giorno 10 dicembre alle ore 15:30, l’Avv. Fabio Diozzi, presso lo studio in via Francesco Crispi n. 9 Arezzo, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 3

In Chiusi Della Verna strada comunale di Giampereta n.3. Casolare in Pietra, fabbricato residenziale su tre livelli, composto al piano terreno da ingresso-disimpegno, cucina, ripostiglio, due soggiorni e locale forno posto a livello superiore; bagno adiacente al locale forno, al piano primo sono presenti cinque camere e bagno. Piano secondo composto da cameretta oltre che da disimpegno e varie soffitte non praticabili, corredato da resede di circa 68 mq. Porzione di fabbricato su due livelli, accessorio composto da due locali ad uso deposito, disposti rispettivamente al piano terra e primo.

- Prezzo base - Euro 80.000,00

- Rilanci – Euro 1.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno utile precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 12 dicembre 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 29.10.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 238/12 FOIANO DELLA CHIANA - AR
Partecipazione Pubblicazione
10/12/2014 19/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
115.000,00 Appartamento AREZZO

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 238/12

L'anno 2014 il giorno 10 dicembre alle ore 17:00, l’Avv. Paolo Paolozzi, presso lo studio Legale in Arezzo, via Monte Falco n. 37; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Foiano Della Chiana; piena proprietà su appartamento al primo piano composto da 8 vani per mq 130 lordi. Corredato da rimessa al piano terra e resede esclusivo.

- Prezzo base - Euro 115.000,00

- Rilanci – Euro 2.000,00

LOTTO N. 2

In Foiano Della Chiana, piena proprietà su terreno agricolo, coltivato in parte a noceto e in parte a orto, di complessivi mq 3.240.

- Prezzo base - Euro 8.500,00

- Rilanci – Euro 100,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno utile precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 17 dicembre 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

 

Arezzo, 29.10.2014

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 432/12 MONTE SAN SAVINO - AR
Partecipazione Pubblicazione
10/12/2014 19/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
48.000,00 Appartamento AREZZO

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 432/12

L'anno 2014 il giorno 10 dicembre alle ore 17:00, l’Avv. Gianluca Rossi, presso lo studio Legale in Arezzo, via Benedetto Varchi n. 71; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Monte San Savino, Via Pescopagano n. 9; appartamento di mq 80 c.a. al P3 composto da ingresso-soggiorno, cucina, disimpegno, 2 camere da letto, bagno e terrazzo. Il bene risulta libero.

- Prezzo base - Euro 48.000,00

- Rilanci – Euro 1.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno utile precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 17 dicembre 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 29.10.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare n. 85/13 ROCCAMONTEPIANO - CH
Partecipazione Pubblicazione
10/12/2014 09/10/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
84.000,00 Opificio CHIETI

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare n. 85/13 (terzo avviso con riduzione del prezzo base d’asta del 25%)

L’anno 2014 il giorno 10 Dicembre alle ore 17,00, Il sottoscritto Avv. Maria Letizia Rocchetti con studio in Chieti viale Amendola 73, professionista delegato. del G.E. presso il proprio studio si procederà alla vendita senza incanto e la eventuale gara tra gli offerenti ai sensi dell’art. 573 c.p.c. dei seguenti beni immobili alle condizioni e con le modalità si seguito riportate.

LOTTO N. 1

Piena proprietà di un opificio artigianale (mulino) nel comune di Roccamontepiano costituito da un corpo di fabbrica originario con affaccio su via Roma, di forma rettangolare

Prezzo base d’asta – Euro 84.000,00

LOTTO N. 2

Piena proprietà di un locale nel comune di Roccamontepiano, destinato a negozio a servizio di un opificio artigianale (mulino), costituito da un bagno ed un ufficio realizzato con struttura in alluminio. L’accesso avviene direttamente dalla strada Via Roma ed è collegata con l’opificio attraverso una porta.

Prezzo base d’asta – Euro 8.250,00

LOTTO N. 3

Piena proprietà di un garage/deposito nel comune di Roccamontepiano a servizio di un opificio artigianale (mulino). Il locale ha dimensioni in pianta di mt. 10,35x720 con accesso a mezzo di due serrande carrabili automatizzate prospicenti via Roma

Prezzo base d’asta – Euro 16.875,00

LOTTO N. 4

Piena proprietà di un garage attualmente destinato a cucina rustica nel comune di Roccamontepiano, il locale con accesso pedonale dalla via Roma ha dimensioni di pianta di mt. 5,45x5,40, si compone di un unico locale, parte soppalcato.

Prezzo base d’asta – Euro 4.500,00

LOTTO N. 5

Piena proprietà di un appartamento autonomo, nel comune di Roccamontepiano ubicato al primo piano, composto da ingresso, soggiorno, pranzo, cucina, ripostiglio, servizio igienico, n. 3 camere da letto, un balcone, due terrazzini

Prezzo base – Euro 71.250,00

Le offerte di acquisto dovranno essere presentate mediante istanza in carta legale sottoscritta e depositata presso lo studio del professionista Delegato il  giorno precedente a quello fissato per la vendita,. Se la gara non avrà luogo per mancanza di adesione degli offerenti, potrà essere disposta la vendita a favore del maggiore offerente oppure potrà essere ordinato l’incanto. In caso di offerte di pari importo si procederà all’incanto  che si terra il giorno 12 Dicembre 2014 ore 17,00. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti

Maggiori informazioni presso il professionista delegato previo appuntamento telefonico 0871. 41446

Chieti 01.09.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 24/2012 FOLLONICA - GR
Partecipazione Pubblicazione
10/12/2014 17/09/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
221.000,00 Appartamento GROSSETO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 24/2012

L’anno 2014 il giorno 10 dicembre ore 9,00, il Giudice dell’Esecuzione, presso il Tribunale di Grosseto, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti. (Custode Avv. Irene Londini, tel. 0564/417.282)

LOTTO UNICO

In Follonica, via Bicocchi 145: A) appartamento al piano terzo composto da soggiorno-pranzo con angolo cottura, disimpegno, due camere e due servizi igienici, oltre cantina al piano seminterrato, vani 5. B) Autorimessa, di mq. 14,33. Liberi ai fini della vendita.

Prezzo base - Euro 221.000,00

Aumento minimo - Euro 10.000,00

Gli interessati all’acquisto dovranno presentare offerta in busta chiusa presso la Cancelleria Esecuzioni Immobiliari, entro le ore 12,30 del giorno precedente la vendita, unitamente alla cauzione pari al 10% del prezzo offerto, mediante assegno circolare intestato come meglio specificato agli atti. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 25 marzo 2015 ore 11,00, si procederà ad incanto con le modalità da richiedere al Professionista delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la Cancelleria tel. 0564/419.240 o presso il Custode.

Grosseto, 1 settembre 2014

 

 

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 313/2012 LIVORNO - LI
Partecipazione Pubblicazione
10/12/2014 09/10/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
363.750,00 Appartamento LIVORNO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 313/2012

L’anno 2014 il giorno 10 dicembre ore 16,30, il Professionista delegato Avv. Pietro Deri, tel. 0586/882.261, presso il proprio studio in Livorno, pza Attias 37, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti. (Custode IVG di Pisa, tel. 050/554.790alt050/554.790 )

LOTTO UNICO

In Livorno, Loc. Montenero, via V. Giambruni n. 13/A, appartamento composto da piano terra rialzato con balconi; piano sottotetto praticabile ma non abitabile, oltre balcone/terrazza e da piano seminterrato. Giardino, autorimessa al piano rialzato. Occupati dall’esecutato.

Prezzo base - Euro 363.750,00

Aumento minimo - Euro 2.500,00 (in caso di gara)

Gli interessati all’acquisto dovranno presentare offerta in busta chiusa, presso lo studio del Professionista delegato, entro le ore 12,00 del giorno precedente la vendita, unitamente alla cauzione pari al 10% del prezzo offerto, mediante assegno circolare intestato come meglio specificato agli atti. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 9 gennaio 2015 ore 16,30, si procederà ad incanto con le modalità da richiedere al Professionista delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni e consultazione atti presso il Professionista delegato, previo appuntamento telefonico, nei 15 giorni precedenti la vendita, ovvero presso il Custode.

Livorno, 5 agosto 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 267/2008 + 283/2008 VAIANO - PO
Partecipazione Pubblicazione
10/12/2014 17/09/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
48.000,00 Terratetto PRATO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 267/2008 + 283/2008

L’anno 2014 il giorno 10 dicembre ore 11,00, il Professionista delegato Avv. Paolo Leone, presso il proprio studio in Prato, via Dante n. 7, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.

LOTTO UNICO

Terratetto per civile abitazione sito in Vaiano, loc. Schignano, via di Cantagallo 18, composto al piano terra da ingresso, cucina/soggiorno, disimpegno, bagno, resede esclusivo su tre lati con box in lamiera ad uso ripostiglio sul retro; al piano primo, da due camere, disimpegno, bagno, balcone e piccola soffitta accessibile da una botola a soffitto; per una superf. di circa mq. 90. Occupato dall’esecutato.

Prezzo base - Euro 48.000,00 (oltre imposta di registro)

Aumento minimo - Euro 1.000,00 (in caso di gara)

Gli interessati all’acquisto dovranno depositare presso lo studio del Professionista suddetto, entro le ore 12,00 del giorno precedente la vendita, offerta in busta chiusa unitamente alla cauzione e le spese pari al 10% e 15% del prezzo offerto, da versare mediante assegni circolari non trasferibili intestati al sottoscritto Professionista delegato, ed inseriti nella busta. Versamento del residuo prezzo entro gg. 30 dall’aggiudicazione. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 19 dicembre 2014 ore 10,45 si procederà alla vendita con incanto, presso il Tribunale di Prato, con le modalità da richiedere al Professionista delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso il suddetto Professionista.

Prato, 30 luglio 2014

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 224/2009 PRATO - PO
Partecipazione Pubblicazione
10/12/2014 17/09/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
96.000,00 Appartamento PRATO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 224/2009

L’anno 2014 il giorno 10 dicembre ore 9,00, il Professionista delegato Avv. Paolo Leone, presso il proprio studio in Prato, via Dante n. 7, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.

LOTTO UNICO

Appartamento per civile abitazione sito in Prato, loc. Vergaio, via di Torcicoda n. 38, composto al primo piano da ingresso, sala, due camere, cucinotto-tinello, ripostiglio, balcone frontale e tergale, per una superf. di mq. 117; il secondo piano di mq. 81,51 è adibito a soffitta e vi si accede dal vano scale condominiale; corredato da vano ad uso autorimessa di mq. 19,80 posto al piano seminterrato.

Prezzo base - Euro 96.000,00 (oltre imposta di registro)

Aumento minimo - Euro 1.000,00 (in caso di gara)

Gli interessati all’acquisto dovranno depositare presso lo studio del Professionista suddetto, entro le ore 12,00 del giorno precedente la vendita, offerta in busta chiusa unitamente alla cauzione e le spese pari al 10% e 15% del prezzo offerto, da versare mediante assegni circolari non trasferibili intestati al sottoscritto Professionista delegato, ed inseriti nella busta. Versamento del residuo prezzo entro gg. 30 dall’aggiudicazione. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 19 dicembre 2014 ore 11,00 si procederà alla vendita con incanto, presso il Tribunale di Prato, con le modalità da richiedere al Professionista delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso il suddetto Professionista.

Prato, 30 luglio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
C.P. 17/12 POGGIBONSI - SI
Partecipazione Pubblicazione
10/12/2014 17/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
450.000,00 SIENA

 

 

C.P. 17/12

In Poggibonsi, Diritti di piena proprietà su azienda, comprensiva di archivio storico disegni tecnici, nonchè disegni tecnici ed elaborati grafici esistenti alla data della vendita, avviamento, beni mobili strumentali.

Vendite 10 DICEMBRE 2014 ore 12:00 presso uffici I.V.G. in Via del Pozzo n.1, Monteriggioni (SI).

Liquidatore: Rag. Marcello Gianni

Prezzo Base: € 450.000

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Fallimento N:26/12 CHIETI - CH
Partecipazione Pubblicazione
09/12/2014 09/10/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
128.010,00 Appartamento CHIETI

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Fallimento N:26/12

L’anno 2014 il giorno 9 Dicembre alle ore 09,00, Il sottoscritto Notaio Giovanni Maria Plasmati con studio in Chieti via Silvio e Beltrando Spaventa n. 7 delegato dal Curatore del Fallimento  Dott. Vincenzo Trozzi, avanti a sé, presso il proprio studio si procederà alla vendita dei beni immobili meglio descritti nelle relazioni peritali del Geom. Roberto Marino alle condizioni e con le modalità di seguito riportate

LOTTO N. 1

Appartamento ai piani secondo e terzo sottotetto dell’edificio condominiale in Loc. Scerne di Pineto alla via Trigno, libero e sgombero da persone e cose di vani 4, composto da ingresso soggiorno pranzo con angolo cottura,  bagno e disimpegno al secondo piano

Prezzo base d’asta - Euro 128.010,00

Offerte minime in aumento – Euro 1.000,00

LOTTO N. 2

Ripostiglio al primo piano sottostrada dell’edificio condominiale in Loc. Scerne di Pineto alla via Trigno, dotato di una  piccola bassa appendice ricavata nel sottoscala,e confinante con il corridoio e vano scala condominiali e con garage

Prezzo base d’asta - Euro 4.500,00

Offerte minime in aumento – Euro 1.000,00

LOTTO N. 3

Area urbana di mq. 45 in Loc. Scerne di Pineto alla via Trigno,

Prezzo base d’asta - Euro 3.375,00

Offerte minime in aumento – Euro 1.000,00

Vendite a corpo e non a misura

Le offerte d’acquisto dovranno essere effettuate secondo le modalità del richiamato regolamento di vendita da depositarsi dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle ore 13,00 e dalle ore 16,00 alle ore 18,00 nello studio del sottoscritto notaio  sito in Chieti in via Silvio Beltrando Spaventa 7. Termine ultimo per la presentazione delle offerte d’acquisto le ore 18,00 del 8 dicembre 2014, in busta chiusa e dovrà contenere deposito cauzionale pari al 10% del prezzo offerto e 10% per spese, con assegni circolari intestati al Professionista Delegato. Il versamento del saldo prezzo dovrà essere depositato entro 60 giorni dall’aggiudicazione dedotta la sola cauzione. Se la gara non avrà luogo per mancanza di adesione degli offerenti, potrà essere disposta la vendita a favore del maggiore offerente oppure potrà essere ordinato l’incanto. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti

Maggiori informazioni presso il notaio previo appuntamento telefonico tel. 0871.348750

Chieti 09.09.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Procedura Immobiliare N.49/2013 CARRARA - MS
Partecipazione Pubblicazione
09/12/2014 20/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
328.500,00 Appartamento MASSA

 

VENDITA IMMOBILIARE

Procedura Immobiliare N.49/2013

Anno 2015 giorno 09 Gennaio alle ore 10,00 Il sottoscritto Dott.ssa Cathy Vigneron con studio in Montignoso via Nerino Garbuio snc Complesso La Rondine tel. 0585 250044, su delega del G.E. del Tribunale di Massa presso la sala udienze civili piano I (Palazzo Giustizia) del Tribunale Piazza A. De Gasperi procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano

LOTTO UNICO

Diritti di piena proprietà di appartamento ad uso civile abitazione sito in Comune di Carrara via Bonascola 86H, ubicato ai piani interrato, piano terra, piano primo e sottotetto di un fabbricato composto da 5 unità abitative, corredato da locale adibito a garage e da corte esclusiva.

Prezzo base – Euro 328.500,00

AVVISA ALTRESI’

Che nel caso non siano state presentate efficaci offerte d’acquisto o qualora si verifichino le ipotesi di cui agli art. 571 comma 3 c.p.c, si procederà il giorno 23.01.2015 alle ore 10,00 alla vendita con incanto dei medesimi beni sopra descritti nel medesimo luogo alle seguenti condizioni e con offerta in aumento Euro 5.000,00. Le offerte di acquisto e/o domande di partecipazione, in bollo, dovranno essere depositate in busta chiusa presso lo studio del Professionista Delegato dalle ore 10,00 alle ore 12,30 eccetto il sabato, previo appuntamento telefonico, unitamente ad un assegno circolare non trasferibile intestato a Tribunale di Massa Es….e al professionista delegato di importo pari al 10% del prezzo offerto per cauzione. In caso di aggiudicazione l’aggiudicatario dovrà versare il saldo prezzo, dedotta la prestata cauzione entro il termine di 60 giorni dalla data dell’aggiudicazione definitiva. Quanto alle modalità di pubblicità, di presentazione delle offerte e alle condizioni della vendita, per quanto qui eventualmente non richiamato si rinvia espressamente alle “Disposizioni Generali in materia di vendita immobiliare” predisposte dal Tribunale di Massa, consultabili presso il professionista delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso il professionista delegato e custode giudiziario tel. 0584.250044

Massa, 24.09.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 327/11 BUCINE - AR
Partecipazione Pubblicazione
05/12/2014 19/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
99.000,00 Appartamento AREZZO

 VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 327/11

L'anno 2014 il giorno 5 dicembre alle ore 15:00, l’Avv. Alessandra Benelli, presso la sede Avv. Ass. Aste in Arezzo, viale Michelangelo n. 68; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Bucine Via I Maggio n.177; appartamento composto da locale “plurifunzionale” con zona cottura e adibito a pranzo/soggiorno, locale sgombero, camera, bagno, terrazza/loggia coperta; garage di mq 21 al civico n.179.

- Prezzo base - Euro 99.000,00

- Rilanci – Euro 1.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno utile precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 12 dicembre 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 29.10.2014

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 353/12 CAPOLONA - AR
Partecipazione Pubblicazione
05/12/2014 19/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
43.300,00 Appartamento AREZZO

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 353/12

L'anno 2014 il giorno 5 dicembre alle ore 15:00, l’Avv. Alessandra Benelli, presso la sede Avv. Ass. Aste in Arezzo, viale Michelangelo n. 68; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Capolona; appartamento di mq 96 al secondo piano composto da ingresso, soggiorno, cucina, 2 camere, ripostiglio, bagno, terrazza. Comproprietà su ex centrale termica al PT e resede circostante. Occupato, emesso ordine di liberazione dal Giudice.

- Prezzo base - Euro 43.300,00

- Rilanci – Euro 1.000,00

LOTTO N. 2

In Capolona; laboratorio di mq. 14 al piano terreno.

- Prezzo base - Euro 5.950,00

- Rilanci – Euro 1.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno utile precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 12 dicembre 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 29.10.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 360/12 AREZZO - AR
Partecipazione Pubblicazione
05/12/2014 19/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
416.000,00 Laboratorio Artigianale AREZZO

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 360/12

L'anno 2014 il giorno 5 dicembre alle ore 16:00, l’Avv. Monica Bracci, presso il suo studio in Arezzo via Roma n. 25; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In località Santa Lucia, n 9/10 diritto di piena proprietà per l’intero su intero fabbricato articolato su tre piani di mq 800 adibito ad uso residenziale ed artigianale, corredato da resede di mq 600. Occupato, emesso ordine di liberazione dal Giudice

- Prezzo base - Euro 416.000,00

- Rilanci – Euro 2.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno utile precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 12 dicembre 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

 

Arezzo, 29.10.2014

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 416/12 CORTONA - AR
Partecipazione Pubblicazione
05/12/2014 19/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
145.000,00 Villino AREZZO

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 416/12

L'anno 2014 il giorno 5 dicembre alle ore 18:00, l’Avv. Monica Bracci, presso il suo studio in Arezzo via Roma n. 25; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Cortona, località Case Sparse Centoia 153. Villino composto da soggiorno, sala da pranzo con angolo cottura al Pt; 3 camere, bagno e ripostiglio al P1; corte pertinenziale esclusiva adibita a giardino, camminamenti, aree lastricate.

- Prezzo base - Euro 145.000,00

- Rilanci – Euro 2.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno utile precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 12 dicembre 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 29.10.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 238/11 AREZZO - AR
Partecipazione Pubblicazione
05/12/2014 09/10/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
44.000,00 Appartamento AREZZO

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 238/11

L'anno 2014 il giorno 5 Dicembre alle ore 15:00, l’Avv. Monica Bracci, presso il suo studio. in Arezzo, via Roma n. 25; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Arezzo località Ceciliano, Via di Montione n.210; appartamento di mq 50 composto al primo piano da monolocale con angolo cottura e bagno; al secondo piano da 3 soffitte, lavanderia e balcone. Corredato da posto auto scoperto di 11 mq

- Prezzo base - Euro 44.000,00

- Rilanci – Euro 1.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno utile precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 12 dicembre 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 29.09.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 337/12 AREZZO - AR
Partecipazione Pubblicazione
05/12/2014 09/10/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
40.000,00 Appartamento AREZZO

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 337/12

L'anno 2014 il giorno 5 Dicembre alle ore 17:00, l’Avv. Monica Bracci, presso il suo studio. in Arezzo, via Roma n. 25; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Arezzo Località Gaville 22; appartamento di mq 46 al Pt composto da ingresso, soggiorno/pranzo/letto, ripostiglio e bagno.

- Prezzo base - Euro 40.000,00

- Rilanci – Euro 1.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno utile precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 12 dicembre 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 29.09.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 327/11 BUCINE - AR
Partecipazione Pubblicazione
05/12/2014 19/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
99.000,00 Appartamento AREZZO

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 327/11

L'anno 2014 il giorno 5 dicembre alle ore 15:00, l’Avv. Alessandra Benelli, presso la sede Avv. Ass. Aste in Arezzo, viale Michelangelo n. 68; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Bucine Via I Maggio n.177; appartamento composto da locale “plurifunzionale” con zona cottura e adibito a pranzo/soggiorno, locale sgombero, camera, bagno, terrazza/loggia coperta; garage di mq 21 al civico n.179.

- Prezzo base - Euro 99.000,00

- Rilanci – Euro 1.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno utile precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 12 dicembre 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 29.10.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 320/11 SAN GIOVANNI VALDARNO - AR
Partecipazione Pubblicazione
05/12/2014 19/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
357.000,00 Appartamento AREZZO

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 320/11

L'anno 2014 il giorno 5 dicembre alle ore 15:00, l’Avv. Alessandra Benelli, presso la sede Avv. Ass. Aste in Arezzo, viale Michelangelo n. 68; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In San Giovanni Valdarno, Via Vittorio Veneto 10. Appartamento al piano rialzato composto da ingresso, camera, 2 studi, bagno, salotto pluriuso, terrazzo. Immobile artigianale: al seminterrato composto da ingresso, disimpegno, locale cabina, locale doccia, solarium, bagno, magazzino, 4 posti auto.

- Prezzo base - Euro 357.000,00

- Rilanci – Euro 2.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno utile precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 12 dicembre 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 29.10.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 76/2012 PIOMBINO - LI
Partecipazione Pubblicazione
05/12/2014 09/10/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
60.000,00 Appartamento LIVORNO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 76/2012

L’anno 2014 il giorno 5 dicembre ore 10,30, il Professionista delegato Avv. Orazio Canavassi, tel. 0586/883.245, presso il proprio studio in Livorno, pza Grande n. 38, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.

LOTTO UNICO

In Piombino, via Chiassatello n. 29, appartamento al piano primo, composto da due vani, cucina-soggiorno ed accessori, oltre balcone ed annesso locale ripostiglio con accesso dalla corte. Occupato dall’esecutata e dai suoi famigliari, da intendersi libero.

Prezzo base - Euro 60.000,00

Aumento minimo - Euro 1.000,00 (in caso di gara)

Gli interessati all’acquisto dovranno presentare offerta in busta chiusa, presso lo studio del Professionista delegato, entro le ore 12,30 del giorno precedente la vendita, unitamente alla cauzione pari al 10% del prezzo offerto, mediante assegno circolare intestato come meglio specificato agli atti. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 9 gennaio 2015 ore 10,30, si procederà ad incanto con le modalità da richiedere al Professionista delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni e consultazione atti presso il Professionista delegato suddetto.

Livorno, 19 settembre 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 350/2011 ASSISI - PG
Partecipazione Pubblicazione
05/12/2014 17/09/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
164.000,00 Unità Immobiliare PERUGIA

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 350/2011

L’anno 2014 il giorno 5 dicembre ore 19,00, il Professionista delegato Avv. Fabio Catterini, presso il proprio studio in Todi, via P. Rolli n. 3, tel. e fax 075/8942308, procederà all’esame delle offerte ed alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.

LOTTO N. 1

Diritti di piena proprietà su unità immobiliare residenziale ubicata al piano primo del fabbricato di via Los Angeles n. 2 Fraz. Santa Maria degli Angeli, Assisi. Trattasi di appartamento di mq. 175 circa comprensivo di spazi e viali d’accesso comuni adibiti in parte a giardino ed in parte a posti auto scoperti, composto da salone con camino, cucina, corridoio, ripostiglio, due wc e tre camere da letto; le condizioni manutentive dell’unità immobiliare nel suo insieme sono sufficienti. Il piano dispone inoltre di una balconata ed un terrazzo posteriore rispettivamente pari a circa mq. 10 e mq. 28. Consistenza vani 6,5.

Prezzo base - Euro 164.000,00 (ribassato)

Aumento minimo - Euro 3.000,00 (in caso di gara)

LOTTO N. 2

Diritti di piena proprietà su unità immobiliare residenziale a carattere indipendente ubicata in Assisi, Fraz. S. Maria degli Angeli, via Los Angeles n. 2, posta al piano terra di circa mq. 70, comprensiva di spazi esterni comuni. Il cespite è stato oggetto di lavori di ristrutturazione edilizia; gli impianti appaiono efficienti e conformi alla normativa vigente. L’abitazione dispone inoltre di un marciapiede esterno che la isola dall’area di campagna. Consistenza vani 3,5.

Prezzo base - Euro 64.800,00 (ribassato)

Aumento minimo - Euro 1.000,00 (in caso di gara)

Vendita a corpo e non a misura.

(per i dati catastali completi, confini e pertinenze, vedi perizia allegata agli atti)

Le offerte di acquisto dovranno essere presentate in busta chiusa, presso lo studio del Professionista delegato suddetto entro le ore 12,00 del giorno precedente la vendita, unitamente a due assegni circolari non trasferibili pari al 10% e 20% del prezzo offerto per cauzione e spese, intestati a Tribunale di Perugia, seguito dal numero dell’Esecuzione. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 10 dicembre 2014 alle ore 19,00 si procederà ad incanto, con le modalità da richiedere al Professionista delegato. Versamento del residuo prezzo entro gg. 60 dall’aggiudicazione. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso il suddetto Professionista.

Perugia, 19 agosto 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare n. 266/2012 RIPA TEATINA - CH
Partecipazione Pubblicazione
04/12/2014 09/10/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
275.400,00 Locale uso negozio CHIETI

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare n. 266/2012 (prezzo ribassato di (1/4) terzo esperimento)

L’anno 2014 il giorno 04 Dicembre alle ore 10,30, L’Avv. Marina Montaldi con studio in Villanova di Cepagatti via G. D’Annunzio 8, , professionista delegato. dal G.E. presso il proprio studio si procederà alla vendita senza incanto e la eventuale gara tra gli offerenti ai sensi dell’art. 573 c.p.c. dei seguenti beni immobili alle condizioni e con le modalità si seguito riportate.

LOTTO UNICO

Piena proprietà per la quota di 1000/1000 di negozio della superficie comm.le di 643,51 mq. sito in Ripa Teatina Viale Europa 56 articolato su due piani. Piano primo sottostrada costituito da un locale magazzino, lavanderia, ripostiglio e servizi igienici, cui si accede mediante due gradinate interne esclusive, entrambe ad unica rampa. Piano terra, ad uso ristorante costituito da ampia sala, cucina e portico antistante, con annesso bancone.

Prezzo base d’asta - Euro 275.400,00

Offerte minime in aumento – Euro 2.000,00

Le offerte di acquisto dovranno essere presentate mediante istanza in carta legale sottoscritta e depositata presso lo studio del professionista entro le ore 12,00 del giorno precedente quello fissato per la vendita, in busta chiusa e dovrà contenere deposito cauzionale pari al 10% del prezzo offerto e 10% per spese, con assegni circolari intestati l professionista delegato. Il versamento del saldo prezzo dovrà essere depositato entro 60 giorni dall’aggiudicazione dedotta la sola cauzione: In caso di pluralità di offerte (art. 573 cpc) Se la gara non avrà luogo per mancanza di adesione degli offerenti, potrà essere disposta la vendita a favore del maggiore offerente oppure potrà essere ordinato l’incanto. In caso di offerte di pari importo si procederà all’incanto che si terra il giorno 11 Dicembre 2014 alle ore 10,30. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti

Maggiori informazioni presso il professionista delegato previo appuntamento tel. 085.9772544

Chieti 21.07.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 17/2013 (secondo esperimento) COLLESALVETTI - LI
Partecipazione Pubblicazione
04/12/2014 09/10/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
84.375,00 Abitazione LIVORNO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 17/2013 (secondo esperimento)

L’anno 2014 il giorno 4 dicembre ore 12,00, il Professionista delegato Dr. Enrico Paggini, tel. 0586/895782, presso il proprio studio in Livorno, via delle Commedie n. 6, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.

LOTTO UNICO

In Collesalvetti, fraz. Parrana San Martino, via del Pino 39, unità abitativa terra-tetto composta da soggiorno e cucina abitabile al piano terreno; tre camere e servizio igienico al piano primo; oltre appezzamento di terreno e resede a comune. Occupata dall’esecutato e dai suoi familiari.

Prezzo base - Euro 84.375,00

Aumento minimo - Euro 1.000,00 (in caso di gara)

Gli interessati all’acquisto dovranno presentare offerta in busta chiusa, presso lo studio del Professionista delegato, entro le ore 12,30 del giorno precedente la vendita, unitamente alla cauzione pari al 10% del prezzo offerto, mediante assegno circolare intestato come meglio specificato agli atti. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 13 gennaio 2015 ore 12,00, si procederà ad incanto con le modalità da richiedere al Professionista delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni e visione degli immobili presso il Professionista delegato suddetto.

Livorno, 8 settembre 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Fallimento N. 56/13 PRATOVECCHIO - AR
Partecipazione Pubblicazione
03/12/2014 19/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
93.160,00 Abitazione AREZZO

VENDITA IMMOBILIARE

Fallimento N. 56/13

L'anno 2014 il giorno 3 dicembre alle ore 16:30, l’Avv. Simona Indiveri, presso lo studio in via Francesco Crispi n. 9 Arezzo, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Pratovecchio, via Monte; appartamento al piano terreno di mq 73 c.a. composto da ampio soggiorno con angolo cottura, piccolo disimpegno, 2 camere da letto e 2 bagni. Corredato da resede di mq 28 c.a. cantina di mq 15 c.a., piccolo vano sottoscala; garage di mq 23 c.a.

- Prezzo base - Euro 93.160,00

- Rilanci – Euro 1.000,00

LOTTO N. 2

In Pratovecchio, via Monte; appartamento di mq 74 c.a. al pian terreno composto da ampio soggiorno, angolo cottura, disimpegno con annesso ripostiglio, 2 camere da letto e 2 bagni. Corredato da resede di mq 18 c.a., cantina di mq 17 c.a., garage di mq 24 c.a.

- Prezzo base - Euro 108.800,00

- Rilanci – Euro 1.000,00

LOTTO N. 3

In Pratovecchio, via Monte; appartamento di mq 68 c.a. al piano terreno composto da ampio soggiorno con angolo cottura, piccolo disimpegno, camera da letto, terrazza di mq 5 e bagno. Corredato da resede di mq 80 c.a.; cantina, di mq 9 c.a., garage di mq 26 c.a.

- Prezzo base - Euro 93.400,00

- Rilanci – Euro 1.000,00

LOTTO N. 4

In Pratovecchio, via Monte; appartamento al piano primo di mq 63 c.a. composto da ampio soggiorno con angolo cottura, piccolo disimpegno, camera da letto, terrazza di mq 7, studio, ripostiglio e bagno. Corredato da cantina di mq 3,40 c.a., garage di mq 18,70 c.a.

- Prezzo base - Euro 93.160,00

- Rilanci – Euro 1.000,00

LOTTO N. 5

In Pratovecchio, via Monte; appartamento al piano primo di mq 63 c.a. composto da ampio soggiorno con angolo cottura, disimpegno, camera da letto, terrazza di mq 7, studio, ripostiglio e bagno. Corredato da cantina, di mq 3,40 c.a., garage di mq 18,70 c.a.

- Prezzo base - Euro 74.000,00

- Rilanci – Euro 1.000,00

LOTTO N. 6

In Subbiano, via Monte; garage di mq 13 c.a. Risultano altresì incluse le relative e proporzionali quote di comproprietà sulle parti condominiali dello stabile e precisamente: corte interna e resede.

- Prezzo base - Euro 6.460,00

- Rilanci – Euro 1.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno utile precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Fall. N. ...” pari al 10% del prezzo offerto, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

 

Arezzo, 29.10.2014

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Fallimento N. 56/13 PRATOVECCHIO - AR
Partecipazione Pubblicazione
03/12/2014 19/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
93.160,00 Appartamento AREZZO

 

VENDITA IMMOBILIARE

Fallimento N. 56/13

L'anno 2014 il giorno 3 dicembre alle ore 16:30, l’Avv. Simona Indiveri, presso lo studio in via Francesco Crispi n. 9 Arezzo, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Pratovecchio, via Monte; appartamento al piano terreno di mq 73 c.a. composto da ampio soggiorno con angolo cottura, piccolo disimpegno, 2 camere da letto e 2 bagni. Corredato da resede di mq 28 c.a. cantina di mq 15 c.a., piccolo vano sottoscala; garage di mq 23 c.a.

- Prezzo base - Euro 93.160,00

- Rilanci – Euro 1.000,00

LOTTO N. 2

In Pratovecchio, via Monte; appartamento di mq 74 c.a. al pian terreno composto da ampio soggiorno, angolo cottura, disimpegno con annesso ripostiglio, 2 camere da letto e 2 bagni. Corredato da resede di mq 18 c.a., cantina di mq 17 c.a., garage di mq 24 c.a.

- Prezzo base - Euro 108.800,00

- Rilanci – Euro 1.000,00

LOTTO N. 3

In Pratovecchio, via Monte; appartamento di mq 68 c.a. al piano terreno composto da ampio soggiorno con angolo cottura, piccolo disimpegno, camera da letto, terrazza di mq 5 e bagno. Corredato da resede di mq 80 c.a.; cantina, di mq 9 c.a., garage di mq 26 c.a.

- Prezzo base - Euro 93.400,00

- Rilanci – Euro 1.000,00

LOTTO N. 4

In Pratovecchio, via Monte; appartamento al piano primo di mq 63 c.a. composto da ampio soggiorno con angolo cottura, piccolo disimpegno, camera da letto, terrazza di mq 7, studio, ripostiglio e bagno. Corredato da cantina di mq 3,40 c.a., garage di mq 18,70 c.a.

- Prezzo base - Euro 93.160,00

- Rilanci – Euro 1.000,00

LOTTO N. 5

In Pratovecchio, via Monte; appartamento al piano primo di mq 63 c.a. composto da ampio soggiorno con angolo cottura, disimpegno, camera da letto, terrazza di mq 7, studio, ripostiglio e bagno. Corredato da cantina, di mq 3,40 c.a., garage di mq 18,70 c.a.

- Prezzo base - Euro 74.000,00

- Rilanci – Euro 1.000,00

LOTTO N. 6

In Subbiano, via Monte; garage di mq 13 c.a. Risultano altresì incluse le relative e proporzionali quote di comproprietà sulle parti condominiali dello stabile e precisamente: corte interna e resede.

- Prezzo base - Euro 6.460,00

- Rilanci – Euro 1.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno utile precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Fall. N. ...” pari al 10% del prezzo offerto, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 29.10.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Fallimento N: 8/1994 VASTO - CH
Partecipazione Pubblicazione
03/12/2014 09/10/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
51.000,00 Appartamento VASTO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Fallimento N: 8/1994

L’anno 2014 il giorno 03 Dicembre ore 09,00, Il sottoscritto Dott. Guido Lo Iacono notaio in Vasto Via Tre Segni 29; delegato dal G.E. innanzi a se presso il proprio studio si procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano.

LOTTO N. 1

Appartamento al piano terra del fabbricato in Vasto via Martiri della Libertà 70, si compone di due vani, piccolo vano cucina senza finestra, bagno, piccolo vano senza finestra e corte annessa con piccolo giardino

Prezzo base - Euro 51.000,00

Aumento minimo – 5% del prezzo base d’asta

LOTTO N. 2

Appartamento al piano primo di fabbricato in Vasto via Martiri della Libertà n. 70, si compone di tre vani, cucina, bagno, secondo servizio, piccolo ripostiglio e balcone

Prezzo base – Euro 61.000,00

Aumento minimo – 5% del prezzo base d’asta

LOTTO N. 3

Appartamento al piano quarto del fabbricato in Vasto via Martiri della Libertà 70, avente esposizione ovest-nord-est, si compone di ampio soggiorno, cucina, due camere, due bagni, ripostiglio e balconi

Prezzo base – Euro 73.000,00

Aumento minimo – 5% del prezzo base d’asta

LOTTO N. 4

Locale autorimessa al piano seminterrato del fabbricato in Vasto, via Martiri della Libertà n. 70 della sup. di mq. 18

Prezzo base – Euro 6.000,00

Aumento minimo – 5% del prezzo base d’asta

LOTTO N. 5

Locale magazzino al piano seminterrato del fabbricato in Vasto via Martiri della Libertà n.70 della sup. di mq. 206,00

Prezzo base – Euro 67.500,00

Aumento minimo – 5% del prezzo base d’asta

LOTTO N. 6

Sezione di terreno edificabile (già interamente vincolata con atto del 24.02.1986 appresso richiamato per la realizzazione di un fabbricato) in Vasto di forma triangolare Loc. Via Martiri della Libertà della sup. di mq. 740,00

Prezzo base – Euro 5.000,00

Aumento minimo – 5% del prezzo base d’asta

Ogni offerente dovrà depositare in busta chiusa, presso lo studio del professionista delegato offerta di acquisto in carta legale entro le ore 12,00 del giorno feriale precedente quello fissato per la vendita. L’offerta non è efficace se l’offerente non presta cauzione in misura non inferiore al 10% con deposito vincolato alla procedura esecutiva, presso la Banca Popolare dell’Emilia Romagna - Agenzia di Vasto. Il termine di pagamento del prezzo e degli oneri tributari non essere superiore ai 60 gg dalla data di aggiudicazione. Qualora non vi siano offerte per la vendita senza incanto, alle ore 09,00 e seguenti del 10.12.2014 si procederà alla vendita con incanto, La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale della perizia e dell’ordinanza di vendita.

Maggiori informazioni presso lo studio del notaio delegato, sito in Vasto tutti i lunedì dalle ore 10,00 alle ore 12,30 tel. 0873.361145

Vasto 16.09.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Procedura Esecutiva n. 17/2004 + 18/2005 (prezzo ribassato) SAN SALVO - CH
Partecipazione Pubblicazione
03/12/2014 09/10/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
15.500,00 Autorimessa VASTO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Procedura Esecutiva n. 17/2004 + 18/2005 (prezzo ribassato)

L’anno 2014 il giorno 03 Dicembre ore 09,00, Il sottoscritto Dott. Guido Lo Iacono notaio in Vasto Via Tre Segni 29; delegato dal G.E. innanzi a se presso il proprio studio si procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano.

LOTTO N. 1

Locale autorimessa e magazzino della sup. di mq. 86, posto al piano interrato del fabbricato sito in San Salvo via Sandro Pertini

Prezzo base - Euro 15.500,00

Aumento minimo – 5% del prezzo base d’asta

LOTTO N. 2

Locale adibito ad attività commerciale posto al piano terra del medesimo fabbricato sopra descritto alla via Sandro Pertini della sup. complessiva di mq. 80

Prezzo base – Euro 42.000,00

Aumento minimo – 5% del prezzo base d’asta

Ogni offerente dovrà depositare in busta chiusa, presso lo studio del professionista delegato offerta di acquisto in carta legale entro le ore 12,00 del giorno feriale precedente quello fissato per la vendita. L’offerta non è efficace se l’offerente non presta cauzione in misura non inferiore al 10% con deposito vincolato alla procedura esecutiva, presso la Banca Popolare dell’Emilia Romagna - Agenzia di Vasto. Il termine di pagamento del prezzo e degli oneri tributari non essere superiore ai 60 gg dalla data di aggiudicazione. Qualora non vi siano offerte per la vendita senza incanto, alle ore 09,00 e seguenti del 10.12.2014 si procederà alla vendita con incanto, La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale della perizia e dell’ordinanza di vendita.

Maggiori informazioni presso lo studio del notaio delegato, sito in Vasto tutti i lunedì dalle ore 10,00 alle ore 12,30 tel. 0873.361145

Vasto 16.09.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Procedura Esecutiva n. 46/2008 + 2/2009 VASTO - CH
Partecipazione Pubblicazione
03/12/2014 09/10/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
178.000,00 Locale Commerciale VASTO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Procedura Esecutiva n. 46/2008 + 2/2009

L’anno 2014 il giorno 03 Dicembre ore 09,00, Il sottoscritto Dott. Guido Lo Iacono notaio in Vasto Via Tre Segni 29; delegato dal G.E. innanzi a se presso il proprio studio si procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano.

LOTTO N. 2

Locale commerciale al piano terra sito in Vasto via Alessandrini snc di complessivi mq. 295 con attigua area pertinenziale da adibirsi a parcheggio di circa mq. 60; locale autorimessa al grezzo di mq. 177

Prezzo base - Euro 178.000,00

Aumento minimo – 5% del prezzo base d’asta

Ogni offerente dovrà depositare in busta chiusa, presso lo studio del professionista delegato offerta di acquisto in carta legale entro le ore 12,00 del giorno feriale precedente quello fissato per la vendita. L’offerta non è efficace se l’offerente non presta cauzione in misura non inferiore al 10% con deposito vincolato alla procedura esecutiva, presso la Banca Popolare dell’Emilia Romagna - Agenzia di Vasto. Il termine di pagamento del prezzo e degli oneri tributari non essere superiore ai 60 gg dalla data di aggiudicazione. Qualora non vi siano offerte per la vendita senza incanto, alle ore 09,00 e seguenti del 10.12.2014 si procederà alla vendita con incanto, La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale della perizia e dell’ordinanza di vendita.

Maggiori informazioni presso lo studio del notaio delegato, sito in Vasto tutti i lunedì dalle ore 10,00 alle ore 12,30 tel. 0873.361145

Vasto 16.09.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Divisione di Beni N. 1288/2012 VASTO - CH
Partecipazione Pubblicazione
03/12/2014 09/10/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
67.000,00 Appartamento VASTO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Divisione di  Beni N. 1288/2012

L’anno 2014 il giorno 03 Dicembre ore 09,00, Il sottoscritto Dott. Guido Lo Iacono notaio in Vasto Via Tre Segni 29; delegato dal G.E. innanzi a se presso il proprio studio si procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano.

LOTTO N. 1

Appartamento al piano primo di mq. 47,80, con ampio terrazzo, sito in Vasto loc. San Tommaso int. 13 scala M, di un edificio a schiera che sviluppa piano terra, piano primo e secondo. L’appartamento  è composto di tre vani, soggiorno, pranzo, una camera da letto, un bagno, un ripostiglio, posto macchina di mq. 15

Prezzo base - Euro 67.000,00

Aumento minimo – 5% del prezzo base d’asta

LOTTO N. 2

Appartamento al piano terzo di mq. 32 sito in Vasto Cda San Tommaso facente parte del complesso residenziale Paradiso 2 con ampio terrazzo di circa mq. 12,70 e posto auto di mq. 15, appartamento si compone di tre vani, soggiorno, pranzo, camera da letto, bagno e ripostiglio

Prezzo base – Euro 53.000,00

Aumento minimo – 5% del prezzo base d’asta

LOTTO N. 3

Locale garage in Vasto via San Tommaso piano seminterrato della sup. di mq. 51

Prezzo base – Euro 31.000,00

Aumento minimo – 5% del prezzo base d’asta

Ogni offerente dovrà depositare in busta chiusa, presso lo studio del professionista delegato offerta di acquisto in carta legale entro le ore 12,00 del giorno feriale precedente quello fissato per la vendita. L’offerta non è efficace se l’offerente non presta cauzione in misura non inferiore al 10% con deposito vincolato alla procedura esecutiva, presso la Banca Popolare dell’Emilia Romagna - Agenzia di Vasto. Il termine di pagamento del prezzo e degli oneri tributari non essere superiore ai 60 gg dalla data di aggiudicazione. Qualora non vi siano offerte per la vendita senza incanto, alle ore 09,00 e seguenti del 10.12.2014 si procederà alla vendita con incanto, La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale della perizia e dell’ordinanza di vendita.

Maggiori informazioni presso lo studio del notaio delegato, sito in Vasto tutti i lunedì dalle ore 10,00 alle ore 12,30 tel. 0873.361145

Vasto 16.09.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 529/2010 CITTA' DI CASTELLO - PG
Partecipazione Pubblicazione
03/12/2014 09/10/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
222.480,00 Fabbricato PERUGIA

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 529/2010 (terzo esperimento)

L’anno 2014 il giorno 3 dicembre ore 10,30, il Professionista delegato Notaio Marco Fanfani, presso il proprio studio in Città di Castello, pza Garibaldi n. 2, procederà all’esame delle offerte ed alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.

LOTTO N. 2

In Città di Castello, fraz. Vallurbana, via Romagna n. 37, fabbricato pluripiano recentemente ristrutturato per destinarlo ad attività agrituristica e ristorazione, con circostanti piccole rate di terreno.

Prezzo base - Euro 222.480,00

LOTTO N. 3

In Città di Castello, terreni agricoli per una superf. di complessivi ettari 23.72.13, suddivisi in più corpi limitrofi tra loro.

Prezzo base - Euro 90.904,28

(per i dati catastali completi, confini e pertinenze, vedi perizia allegata agli atti)

Le offerte di acquisto dovranno essere presentate in busta chiusa, presso lo studio del Professionista delegato suddetto entro le ore 12,30 del giorno precedente la vendita, unitamente a due assegni circolari non trasferibili pari al 10% e 20% del prezzo offerto per cauzione e spese, intestati come meglio specificato agli atti. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 10 dicembre 2014 alle ore 9,30 si procederà ad incanto, con le modalità da richiedere al Professionista delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni e consultazione atti presso lo studio Notarile suddetto, tutti i giorni dalle ore 9,00 alle ore 12,30.

Perugia, 22 settembre 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Divisione Giudiziale N. 1672/2011 CITTA' DI CASTELLO - PG
Partecipazione Pubblicazione
03/12/2014 09/10/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
19.012,50 Monolocale PERUGIA

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Divisione Giudiziale N. 1672/2011

L’anno 2014 il giorno 3 dicembre ore 10,00, il Professionista delegato Notaio Marco Fanfani, presso il proprio studio in Città di Castello, pza Garibaldi n. 2, procederà all’esame delle offerte ed alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.

LOTTO N. 1

In Città di Castello, via Oberdan n. 1, monolocale al piano terra attualmente adibito a magazzino/ripostiglio, munito di due ingressi distinti e protetti da saracinesche, mq. 26,00. Libero.

Prezzo base - Euro 19.012,50

Rialzo minimo - Euro 500,00

(per i dati catastali completi, confini e pertinenze, vedi perizia allegata agli atti)

Le offerte di acquisto dovranno essere presentate in busta chiusa, presso lo studio del Professionista delegato suddetto entro le ore 12,30 del giorno precedente la vendita, unitamente a due assegni circolari non trasferibili pari al 10% e 20% del prezzo offerto per cauzione e spese, intestati come meglio specificato agli atti. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 10 dicembre 2014 alle ore 9,30 si procederà ad incanto, con le modalità da richiedere al Professionista delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni e consultazione atti presso lo studio Notarile suddetto, tutti i giorni dalle ore 9,00 alle ore 12,30.

Perugia, 22 settembre 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Causa Civile N. 5286/1995 CITTA' DI CASTELLO - PG
Partecipazione Pubblicazione
03/12/2014 09/10/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
164.445,00 Fabbricato per civile abitazione PERUGIA

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Causa Civile N. 5286/1995

L’anno 2014 il giorno 3 dicembre ore 9,30, il Professionista delegato Notaio Marco Fanfani, presso il proprio studio in Città di Castello, pza Garibaldi n. 2, procederà all’esame delle offerte ed alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.

LOTTO UNICO

In Città di Castello, viale Aldo Bologni n. 55, porzione di fabbricato di civile abitazione da cielo a terra, su più livelli oltre appezzamento di terreno adibito a giardino ed una rata di orto sul retro e diritto di uso su ampio sottotetto. Vani 9. L’immobile, disabitato da tempo, viene venduto libero.

Prezzo base - Euro 164.445,00

Rialzo minimo - Euro 2.000,00 (in caso di gara)

(per i dati catastali completi, confini e pertinenze, vedi perizia allegata agli atti)

Le offerte di acquisto dovranno essere presentate in busta chiusa, presso lo studio del Professionista delegato suddetto entro le ore 12,30 del giorno precedente la vendita, unitamente a due assegni circolari non trasferibili pari al 10% e 20% del prezzo offerto per cauzione e spese, intestati come meglio specificato agli atti. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni e consultazione atti presso lo studio Notarile suddetto, tutti i giorni dalle ore 9,00 alle ore 12,30.

Perugia, 22 settembre 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 69/2007 VITERBO - VT
Partecipazione Pubblicazione
03/12/2014 22/09/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
23.000,00 Garage VITERBO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 69/2007

L'anno 2014 il giorno 3 dicembre ore 11,00, il Custode Delegato Avv. Maria Teresa Santangelo, custode delegato con studio in Viterbo, pza Fontana Grande n. 6 (tel. 0761/347638), presso la sede (Cu.De.Vit. custodi delegati di Viterbo) presso il Tribunale, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano e meglio descritti nella perizia allegata agli atti.

LOTTO N. 1

Diritto di piena proprietà dell’esecutata in Comune di Viterbo, via della Morretta 16, locale uso garage e magazzino che si sviluppa su due piani da cielo a terra, piano terra di mq. 22 e due vani al piano primo di mq. 11 circa ciascuno per complessivi mq. 44.

Prezzo base - Euro 23.000,00

Offerta in aumento - Euro 1.000,00 (in caso di gara)

LOTTO N. 2

Diritto di piena proprietà dell’esecutato sul terreno agricolo sito nel Comune di Viterbo, loc. Valle Monda, di complessivi ha. 00.93.90, al Catasto Terreni fg. 12; in parte uliveto ed in parte seminativo con fabbricati e annessi a carattere agricolo, alcuni precari altri in muratura stabile. I fabbricati in muratura stabile sono sanabili secondo le modalità e costi indicati nella Consulenza tecnica d’ufficio.

Prezzo base - Euro 21.000,00

Offerta in aumento - Euro 1.000,00 (in caso di gara)

Ogni offerente dovrà presentare presso la sede Cu.De.Vit. Tribunale di Viterbo, entro e non oltre le ore 12 del giorno precedente la vendita, (ad eccezione del sabato) offerta in busta chiusa. L’offerta dovrà contenere i dati completi dell’offerente, l’indicazione del prezzo offerto che non potrà essere inferiore al prezzo base, pena l’esclusione. All’offerta dovrà essere allegato un assegno circolare non trasferibile intestato a Tribunale di Viterbo seguito dal numero dell’esecuzione e dal nome del Professionista delegato suddetto, per un importo pari al 10% del prezzo offerto, a titolo di cauzione. Versamento del residuo prezzo e delle spese, entro gg. 90 dall’aggiudicazione. In mancanza di offerte verrà ordinato l’incanto per il giorno 10 dicembre 2014 ore 11,00. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la sede Cu.De.Vit. o presso il suddetto Custode.

Viterbo, 23 luglio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 131/2012 VITERBO - VT
Partecipazione Pubblicazione
03/12/2014 22/09/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
170.000,00 Immobile VITERBO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 131/2012

L'anno 2014 il giorno 3 dicembre ore 11,00, il Custode Delegato Avv. Maria Teresa Santangelo, custode delegato con studio in Viterbo, pza Fontana Grande n. 6 (tel. 0761/347638), presso la sede (Cu.De.Vit. custodi delegati di Viterbo) presso il Tribunale, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano e meglio descritti nella perizia allegata agli atti.

LOTTO UNICO

Proprietà pari ad (1/2) ciascuno dei debitori esecutati su unità residenziale censita al Nceu fg. 15,p.lla 385 sub 10-11 graffati, consistenza 8,5 vani, piano seminterrato, terra, primo, della superf. lorda complessiva di mq. 125,00 mq. ed un giardino di 120 mq. disposta su tre livelli fuori terra ed un livello interrato: cantina (interrato) cucina, soggiorno, bagno (p.terra), 2 camere, bagno (p.primo) 2 camere, bagno (p. secondo). L’immobile è attualmente occupato dai debitori.

Prezzo base - Euro 170.000,00

Offerta in aumento - Euro 15.000,00 (in caso di gara)

Ogni offerente dovrà presentare presso la sede Cu.De.Vit. Tribunale di Viterbo, entro e non oltre le ore 12 del giorno precedente la vendita, (ad eccezione del sabato) offerta in busta chiusa. L’offerta dovrà contenere i dati completi dell’offerente, l’indicazione del prezzo offerto che non potrà essere inferiore al prezzo base, pena l’esclusione. All’offerta dovrà essere allegato un assegno circolare non trasferibile intestato a Tribunale di Viterbo seguito dal numero dell’esecuzione e dal nome del Professionista delegato suddetto, per un importo pari al 10% del prezzo offerto, a titolo di cauzione. Versamento del residuo prezzo e delle spese, entro gg. 90 dall’aggiudicazione. In mancanza di offerte verrà ordinato l’incanto per il giorno 10 dicembre 2014 ore 11,00. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la sede Cu.De.Vit. o presso il suddetto Custode.

Viterbo, 4 agosto 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 365/2011 VITERBO - VT
Partecipazione Pubblicazione
03/12/2014 22/09/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
39.500,00 Unità Immobiliare VITERBO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 365/2011

L'anno 2014 il giorno 3 dicembre ore 11,00, il Custode Delegato Dr. Giovanni Arriga, con studio in Viterbo, via F.Baracca n. 15, tel. 380.5855502, presso la sede (Cu.De.Vit. custodi delegati di Viterbo) presso il Tribunale, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano e meglio descritti nella perizia allegata agli atti.

LOTTO UNICO

Diritti di piena proprietà dell’intera quota (1/1) su unità immobiliare urbana ad uso abitativo, sita nel Comune di Viterbo, via C. Cattaneo n. 48, zona La Pila, primo piano, avente superficie omogenea residenziale complessiva pari a mq. 39,00 consistenza vani 2,5. L’immobile è stato edificato con licenza edilizia n. 328/1969. Lo stato attuale evidenzia delle divergenze nella distribuzione degli spazi interni sanabili con scia in sanatoria.

Prezzo base - Euro 39.500,00

Offerta in aumento - Euro 4.000,00 (in caso di gara)

Ogni offerente dovrà presentare presso la sede Cu.De.Vit. Tribunale di Viterbo, entro e non oltre le ore 12 del giorno precedente la vendita, (ad eccezione del sabato) offerta in busta chiusa. L’offerta dovrà contenere i dati completi dell’offerente, l’indicazione del prezzo offerto che non potrà essere inferiore al prezzo base, pena l’esclusione. All’offerta dovrà essere allegato un assegno circolare non trasferibile intestato a Tribunale di Viterbo seguito dal numero dell’esecuzione e dal nome del Professionista delegato suddetto, per un importo pari al 10% del prezzo offerto, a titolo di cauzione. Versamento del residuo prezzo e delle spese, entro gg. 90 dall’aggiudicazione. In mancanza di offerte verrà ordinato l’incanto per il giorno 10 dicembre 2014 ore 11,00. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la sede Cu.De.Vit. o presso il suddetto Custode.

Viterbo, 24 luglio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 56/2012 BASSANO ROMANO - VT
Partecipazione Pubblicazione
03/12/2014 22/09/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
6.000,00 Terreno Agricolo VITERBO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 56/2012

L'anno 2014 il giorno 3 dicembre ore 11,00, il Custode Delegato Avv. Maurizio Todini, con studio in Viterbo, via Brenta n. 3, tel. 0761/345737, presso la sede (Cu.De.Vit. custodi delegati di Viterbo) presso il Tribunale, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano e meglio descritti nella perizia allegata agli atti.

LOTTO UNICO

Diritti di piena proprietà per la quota di (1/2) dell’esecutato su terreno agricolo, ubicato in Bassano Romano, Loc. Monte della Quercia, censito al Nct fg. 4, qualità bosco alto fusto, seminativo.

Prezzo base - Euro 6.000,00

Offerta in aumento - Euro 500,00 (in caso di gara)

Ogni offerente dovrà presentare presso la sede Cu.De.Vit. Tribunale di Viterbo, entro e non oltre le ore 12 del giorno precedente la vendita, (ad eccezione del sabato) offerta in busta chiusa. L’offerta dovrà contenere i dati completi dell’offerente, l’indicazione del prezzo offerto che non potrà essere inferiore al prezzo base, pena l’esclusione. All’offerta dovrà essere allegato un assegno circolare non trasferibile intestato a Tribunale di Viterbo seguito dal numero dell’esecuzione e dal nome del Professionista delegato suddetto, per un importo pari al 10% del prezzo offerto, a titolo di cauzione. Versamento del residuo prezzo e delle spese, entro gg. 90 dall’aggiudicazione. In mancanza di offerte verrà ordinato l’incanto per il giorno 10 dicembre 2014 ore 11,00. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la sede Cu.De.Vit. o presso il suddetto Custode.

Viterbo, 1 settembre 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 108/2012 TUSCANIA - VT
Partecipazione Pubblicazione
03/12/2014 22/09/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
60.000,00 Fabbricato VITERBO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 108/2012

L'anno 2014 il giorno 3 dicembre ore 11,00, il Custode Delegato Avv. Maurizio Todini, con studio in Viterbo, via Brenta n. 3, tel. 0761/345737, presso la sede (Cu.De.Vit. custodi delegati di Viterbo) presso il Tribunale, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano e meglio descritti nella perizia allegata agli atti.

LOTTO UNICO

Diritti di piena proprietà del fabbricato sito in Comune di Tuscania, via Fontana Nuova n. 39 piano S1 T1, distinto al Nceu fg. 39, consistenza vani 4,5.

Prezzo base - Euro 60.000,00

Offerta in aumento - Euro 3.000,00 (in caso di gara)

Ogni offerente dovrà presentare presso la sede Cu.De.Vit. Tribunale di Viterbo, entro e non oltre le ore 12 del giorno precedente la vendita, (ad eccezione del sabato) offerta in busta chiusa. L’offerta dovrà contenere i dati completi dell’offerente, l’indicazione del prezzo offerto che non potrà essere inferiore al prezzo base, pena l’esclusione. All’offerta dovrà essere allegato un assegno circolare non trasferibile intestato a Tribunale di Viterbo seguito dal numero dell’esecuzione e dal nome del Professionista delegato suddetto, per un importo pari al 10% del prezzo offerto, a titolo di cauzione. Versamento del residuo prezzo e delle spese, entro gg. 90 dall’aggiudicazione. In mancanza di offerte verrà ordinato l’incanto per il giorno 10 dicembre 2014 ore 11,00. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la sede Cu.De.Vit. o presso il suddetto Custode.

Viterbo, 1 settembre 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 289/2011 FABRICA DI ROMA - VT
Partecipazione Pubblicazione
03/12/2014 22/09/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
48.000,00 Appartamento VITERBO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 289/2011

L'anno 2014 il giorno 3 dicembre ore 11,00, il Custode Delegato Dr. Giancarlo Puri, con studio in Viterbo, pza della Rocca n. 31, tel. 0761/323294, presso la sede (Cu.De.Vit. custodi delegati di Viterbo) presso il Tribunale, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano e meglio descritti nella perizia allegata agli atti.

LOTTO UNICO

Piena proprietà di una unità immobiliare a destinazione d’uso residenziale composta da appartamento al secondo piano con annessa soffitta al terzo piano, sita in Fabrica di Roma, via Circonvallazione n. 33. L’immobile risulta censito presso il Catasto Fabbricati fg. 12, consistenza vani 5,5.

Prezzo base - Euro 48.000,00

Offerta in aumento - Euro 3.000,00 (in caso di gara)

Ogni offerente dovrà presentare presso la sede Cu.De.Vit. Tribunale di Viterbo, entro e non oltre le ore 12 del giorno precedente la vendita, (ad eccezione del sabato) offerta in busta chiusa. L’offerta dovrà contenere i dati completi dell’offerente, l’indicazione del prezzo offerto che non potrà essere inferiore al prezzo base, pena l’esclusione. All’offerta dovrà essere allegato un assegno circolare non trasferibile intestato a Tribunale di Viterbo seguito dal numero dell’esecuzione e dal nome del Professionista delegato suddetto, per un importo pari al 10% del prezzo offerto, a titolo di cauzione. Versamento del residuo prezzo e delle spese, entro gg. 90 dall’aggiudicazione. In mancanza di offerte verrà ordinato l’incanto per il giorno 10 dicembre 2014 ore 11,00. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la sede Cu.De.Vit. o presso il suddetto Custode.

Viterbo, 22 luglio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 58/13 CAPOLONA - AR
Partecipazione Pubblicazione
02/12/2014 19/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
97.750,00 Appartamento AREZZO

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 58/13

L'anno 2014 il giorno 2 dicembre alle ore 17:30, l’Avv. Simona Indiveri, presso lo studio in via Francesco Crispi n. 9 Arezzo, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Capolona via della Stazione di Subbiano n.40; appartamento composto da ingresso-soggiorno-pranzo, cucina, due camere, bagno, servizio, disimpegno, ripostiglio e due terrazze. A corredo garage.

- Prezzo base - Euro 97.750,00

- Rilanci – Euro 1.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno utile precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 10 dicembre 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 29.10.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 331/12 PERGINE VALDARNO - AR
Partecipazione Pubblicazione
02/12/2014 19/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
90.000,00 Appartamento AREZZO

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 331/12

L'anno 2014 il giorno 2 dicembre alle ore 15:30, l’Avv. Fabio Diozzi, presso lo studio in via Francesco Crispi n. 9 Arezzo, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Pergine Valdarno, Frazione Montalto, Via Cavour n.4. Appartamento al secondo piano composto da soggiorno, cucina, tre camere da letto, bagno, ripostiglio, corridoio di ingresso, corridoio zona notte e tre terrazze. Rimessa al piano terreno composto da unico vano.

- Prezzo base - Euro 90.000,00

- Rilanci – Euro 1.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno utile precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 4 dicembre 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

 

Arezzo, 29.10.2014

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
R. G. N. 2433/10 PRATOVECCHIO - AR
Partecipazione Pubblicazione
02/12/2014 19/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
98.200,00 Podere AREZZO

VENDITA IMMOBILIARE

R. G. N. 2433/10

L'anno 2014 il giorno 2 dicembre alle ore 16:30, l’Avv. Simona Indiveri, presso lo studio in via Francesco Crispi n. 9 Arezzo, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Pratovecchio Stia località Cà Maggiore; diritto di piena proprietà per l'intero su unità poderale tipica delle zone montane toscane, costituita da centro aziendale e da vari appezzamenti di terreno della superficie catastale complessiva di mq 77.600 c.a.

- Prezzo base - Euro 98.200,00

- Rilanci – Euro 1.500,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno utile precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 10 dicembre 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 29.10.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
R. G. N. 2433/10 PRATOVECCHIO - AR
Partecipazione Pubblicazione
02/12/2014 19/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
98.200,00 Azienda Agricola AREZZO

VENDITA IMMOBILIARE

R. G. N. 2433/10

L'anno 2014 il giorno 2 dicembre alle ore 16:30, l’Avv. Simona Indiveri, presso lo studio in via Francesco Crispi n. 9 Arezzo, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Pratovecchio Stia località Cà Maggiore; diritto di piena proprietà per l'intero su unità poderale tipica delle zone montane toscane, costituita da centro aziendale e da vari appezzamenti di terreno della superficie catastale complessiva di mq 77.600 c.a.

- Prezzo base - Euro 98.200,00

- Rilanci – Euro 1.500,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno utile precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 10 dicembre 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 29.10.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare n.1357/2012 VASTO - CH
Partecipazione Pubblicazione
02/12/2014 09/10/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
139.408,00 Appartamento VASTO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare n.1357/2012

L’anno 2014 il giorno 02 Dicembre ore 12,00, Il sottoscritto  Alessandra D’Aurizio con studio Viale dei Tigli 224 Casalbordino; delegato dal G.E. innanzi a se presso il proprio studio si procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano.

LOTTO UNICO

Diritti di piena proprietà dell’appartamento di quattro vani ed accessori al terzo piano di un fabbricato ubicato in Vasto via Euripide 65 ang. Via Catone ricadente nel vigente PRG in Zona B1-Zona di Completamento Satura Semintensiva della sup. utile di mq. 94,91 e sup. non residenziale di circa mq. 14.52.

Prezzo base - Euro 139.408,00

Aumento minimo – Euro 7.000,00

Ogni offerente dovrà depositare in busta chiusa, presso lo studio del professionista delegato offerta di acquisto in carta legale entro le ore 12,00 del giorno feriale precedente quello fissato per la vendita. L’offerta non è efficace se l’offerente non presta cauzione in misura non inferiore al 10% con deposito vincolato alla procedura esecutiva, presso la Banca Popolare dell’Emilia Romagna - Agenzia di Vasto. Il termine di pagamento del prezzo e degli oneri tributari non essere superiore ai 60 gg dalla data di aggiudicazione. Qualora non vi siano offerte per la vendita senza incanto, alle ore 12,00 e seguenti del 05.12.2014 si procederà alla vendita con incanto, La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale della perizia e dell’ordinanza di vendita.

Maggiori informazioni presso lo studio del professionista delegato, previo appuntamento tel. 0873.916279

Vasto 20.07.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 64/2012 + 354/2012 FOLIGNO - PG
Partecipazione Pubblicazione
02/12/2014 28/08/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
222.400,00 Appartamento PERUGIA

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 64/2012 + 354/2012

L’anno 2014 il giorno 2 dicembre ore 18,00, il Professionista delegato Avv. Maria Grazia Foiani, presso il proprio studio in Todi, vle Tiberina 132/a, tel. 075/8944158-8942308, procederà all’esame delle offerte ed alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.

LOTTO UNICO

Diritti pari a (1/1) della piena proprietà su unità abitativa in edificio a destinazione residenziale di più ampia consistenza sito nel Comune di Foligno, loc. Belfiore, costituito da appartamento, cantina, autorimessa e corte esterna di pertinenza. In particolare: appartamento al piano primo di circa 150 mq. commerciali, composto da tre camere, soggiorno, cucina abitabile, doppi servizi, terrazzo coperto uso veranda, vano scale e corte esterna a giardino di uso esclusivo; cantina di mq. 25 circa; autorimessa di 35 mq. circa. Gli immobili fanno parte di un edificio residenziale che confina con via Ferdinando Innamorati, sul fondo principale, corti esterne su due lati, strada ad uso pubblico sul quarto lato, salvo altri.

Prezzo base - Euro 222.400,00

Aumento minimo - Euro 4.000,00 (in caso di gara)

Vendita a corpo e non a misura.

(per i dati catastali completi, confini e pertinenze, vedi perizia allegata agli atti)

Le offerte di acquisto dovranno essere presentate in busta chiusa, dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e dalle 16,00 alle ore 19,00 (con esclusione del sabato e della domenica), presso lo studio del Professionista delegato suddetto, unitamente a due assegni circolari non trasferibili pari al 10% e 20% del prezzo offerto, intestati a Tribunale di Perugia, seguito dal numero dell’Esecuzione. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 4 dicembre 2014 alle ore 18,00, si svolgerà la vendita con incanto, con le modalità da richiedere al Professionista delegato suddetto. Versamento del residuo prezzo entro gg. 60 dall’aggiudicazione. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la cancelleria o presso il Professionista delegato suddetto.

Perugia, 10 luglio 2014

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 398/1995 TODI - PG
Partecipazione Pubblicazione
02/12/2014 28/08/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
131.560,00 Capannone con terreno PERUGIA

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 398/1995

L’anno 2014 il giorno 2 dicembre ore 17,00, il Professionista delegato Avv. Alessandro Chiucchiolo, presso il proprio studio in Todi, vle Tiberina 132/a, tel. 075/8944158, procederà all’esame delle offerte ed alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.

LOTTO UNICO

Diritti di piena proprietà su terreni con sovrastanti un capannone con annessi ed un fabbricato per civile abitazione di proprietà di (omissis-omissis) in Comune di Todi, loc. Pian di San Martino, Voc. Terraiola, in una zona collinare periferica rispetto al centro abitato. I terreni la cui superficie è pari ad ha. 02.78.70.

Prezzo base - Euro 131.560,00 (ribassato)

Aumento minimo - Euro 2.500,00 (in caso di gara)

Vendita a corpo e non a misura.

(per i dati catastali completi, confini e pertinenze, vedi perizia allegata agli atti)

Le offerte di acquisto dovranno essere presentate in busta chiusa, entro le ore 12,00 del giorno precedente la vendita, presso lo studio del Professionista delegato suddetto dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e dalle ore 16,00 alle ore 19,00 (con esclusione del sabato e della domenica) unitamente a due assegni circolari non trasferibili pari al 10% e 20% del prezzo offerto, intestati a Tribunale di Perugia, seguito dal numero dell’Esecuzione. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 4 dicembre 2014 alle ore 17,00, si svolgerà la vendita con incanto, con le modalità da richiedere al Professionista delegato suddetto. Versamento del residuo prezzo entro gg. 60 dall’aggiudicazione. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la cancelleria o presso il Professionista delegato suddetto.

Perugia, 10 luglio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 7/13 (primo esperimento) CASCINA - PI
Partecipazione Pubblicazione
02/12/2014 18/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
182.000,00 Abitazione PISA

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 7/13 (primo esperimento)

L'anno 2014 il giorno 2 dicembre alle ore 10:00, Il Notaio Francesca Acciaioli (su delega del G. E. a norma dell'art. 591 bis c.p.c.) Avvisa che presso il Tribunale di Pisa nei locali della Sala Riunioni del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, procederà alla vendita senza incanto di quanto in appresso descritto: (custode I.V.G. tel. 050.554790)

LOTTO N. 1

In Cascina, viale della Repubblica numero civico 138, al piano secondo di un maggior fabbricato condominiale elevato su quattro piani fuori terra, piena proprietà di appartamento per civile abitazione, avente accesso da detta via attraverso ingresso e vano scale condominiali, composto da ingresso-soggiorno, cucina, studio, veranda (costituita da una terrazza chiusa con infissi in alluminio e vetro), disimpegno, due camere matrimoniali, ripostiglio, bagno e balcone che affaccia sulla piazza Fratelli Cervi. Al piano terreno del medesimo edificio è annesso, in proprietà esclusiva, un locale autorimessa avente accesso dalla corte comune.

- Prezzo base – Euro 182.000,00

(in caso di gara ex. art. 573 c.p.c.)

- Offerta in aumento - Euro 1.500,00

Gli offerenti, entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita escluso il sabato; presso lo studio del Notaio delegato, posto in Pisa, via del Chiassatello Corte Sanac n. 57, tel. 050.26126, previo appuntamento, dovranno presentare in busta chiusa, domanda in bollo contenente le indicazioni di cui all’art. 571 c.p.c. con allegato un assegno circolare non trasferibile intestato al Notaio suddetto, dell’importo pari al 10% del prezzo offerto, costituente il deposito per cauzione. L'aggiudicatario, con le modalità che gli verranno fornite in sede di aggiudicazione, dovrà versare entro il termine di 60 giorni a decorrere dall'aggiudicazione detratta la cauzione il deposito per spese di trasferimento pari al 20%, secondo le modalità che verranno comunicate dal Notaio Delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell'ordinanza di vendita e della perizia di stima.

Maggiori informazioni presso l’Ufficio Unico Notarile, telefono 050.2207564.

 

Pisa, 24.10.2014

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 21/12 (primo esperimento) SANTA MARIA A MONTE - PI
Partecipazione Pubblicazione
02/12/2014 18/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
385.000,00 Abitazione PISA

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 21/12 (primo esperimento) 

L'anno 2014 il giorno 2 dicembre alle ore 10:00, Il Notaio Francesca Acciaioli (su delega del G. E. a norma dell'art. 591 bis c.p.c.) Avvisa che presso il Tribunale di Pisa nei locali della Sala Riunioni del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, procederà alla vendita senza incanto di quanto in appresso descritto: (custode I.V.G. tel. 050.554790)

LOTTO N. 1

In Comune di Santa Maria a Monte, località San Donato, via Firenzuola numero civico 47, piena proprietà di fabbricato unifamiliare per civile abitazione, elevato su due piani fuori terra, avente accesso da detta via tramite il circostante resede esclusivo, composto, al piano terra, da soggiorno, tinello con angolo cottura e caminetto, w.c., garage, lavanderia e due porticati posti sui lati nord e sud del fabbricato e, al piano primo, cui si accede sia dalla scala interna posta in fregio alla parete nord-est che da quella esterna posta anche essa nella zona nord-est, da ampio soggiorno con terrazzo, disimpegno, tre camere e bagno.

- Prezzo base – Euro 385.000,00

(in caso di gara ex. art. 573 c.p.c.)

- Offerta in aumento - Euro 2.500,00

Gli offerenti, entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita escluso il sabato; presso lo studio del Notaio delegato, posto in Pisa, via del Chiassatello Corte Sanac n. 57, tel. 050.26126, previo appuntamento, dovranno presentare in busta chiusa, domanda in bollo contenente le indicazioni di cui all’art. 571 c.p.c. con allegato un assegno circolare non trasferibile intestato al Notaio suddetto, dell’importo pari al 10% del prezzo offerto, costituente il deposito per cauzione. L'aggiudicatario, con le modalità che gli verranno fornite in sede di aggiudicazione, dovrà versare entro il termine di 60 giorni a decorrere dall'aggiudicazione detratta la cauzione il deposito per spese di trasferimento pari al 20%, secondo le modalità che verranno comunicate dal Notaio Delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell'ordinanza di vendita e della perizia di stima.

Maggiori informazioni presso l’Ufficio Unico Notarile, telefono 050.2207564.

Pisa, 24.10.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 43/07 (sesto esperimento) CASTELNUOVO DI VAL DI CECINA - PI
Partecipazione Pubblicazione
02/12/2014 18/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
15.000,00 Abitazione PISA

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 43/07 (sesto esperimento)

L'anno 2014 il giorno 2 dicembre alle ore 10:00, Il Notaio Francesca Acciaioli (su delega del G. E. a norma dell'art. 591 bis c.p.c.) Avvisa che presso il Tribunale di Pisa nei locali della Sala Riunioni del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, procederà alla vendita all’incanto di quanto in appresso descritto: (custode I.V.G. tel. 050.554790)

LOTTO N. 1

In Castelnuovo Val di Cecina, via della Repubblica numero civico 103 (già via Vittorio Emanuele numero civico 47), in un maggior fabbricato di vecchia costruzione elevato su tre piani fuori terra, piena proprietà dell’intero di porzione abitativa distribuita su tre livelli collegati da vano scale e pianerottoli condominiali, composta, al piano ammezzato, da ripostiglio esclusivo, al piano primo, da un vano con annessi cucina e bagno privo di disimpegno e, al piano secondo, da due vani collegati e da un piccolo w.c. privo di disimpegno.

- Prezzo base – Euro 15.000,00

- Offerta in aumento - Euro 250,00

Gli offerenti entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita (escluso il sabato), presso l’Ufficio Unico Notarile posto in Pisa, p.zza Solferino n. 7, con allegato il deposito per la cauzione in misura pari al 10% del prezzo base da effettuarsi mediante due assegni circolari non trasferibili intestati al Notaio Francesca Acciaioli (uno pari al 9% del prezzo base e l’altro pari all’1% del prezzo base. La mancata partecipazione all’incanto senza documentato o giustificato motivo comporterà la restituzione della cauzione solo nella misura dei 9/10 dell’intero e la restante parte verrà acquisita alla procedura esecutiva. L’aggiudicatario, con le modalità che gli verranno fornite in sede di aggiudicazione, dovrà versare, entro il termine di 60 (sessanta) giorni a decorrere dall’aggiudicazione definitiva, il prezzo di aggiudicazione detratta la cauzione versata, unitamente ad un assegno circolare non trasferibile intestato al Notaio delegato, dell’importo pari al 20% del prezzo di aggiudicazione, costituente il deposito per le spese di trasferimento. Le spese di cancellazione delle formalità ipotecarie gravanti sui beni in oggetto sono a carico della procedura e non dell’aggiudicatario. Nel caso in cui sia stato azionato nella procedura esecutiva un credito derivante da mutuo fondiario, si invita lo stesso istituto a far pervenire al Notaio delegato, (a tal fine domiciliato presso l’Ufficio Unico Notarile posto in Pisa, piazza Solferino 7), almeno 15 (quindici) giorni prima della data fissata per l’incanto, apposita istanza per il versamento diretto del saldo prezzo da parte dell’aggiudicatario, specificandone le modalità di versamento, con allegata la nota di precisazione del credito. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell'ordinanza di vendita e della perizia di stima.

Maggiori informazioni presso l’Ufficio Unico Notarile, telefono 050.2207564.

Pisa, 24.10.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 71/13 (primo esperimento) PISA - PI
Partecipazione Pubblicazione
02/12/2014 18/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
360.000,00 Abitazione PISA

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 71/13 (primo esperimento)

L'anno 2014 il giorno 2 dicembre alle ore 10:00, Il Notaio Francesca Acciaioli (su delega del G. E. a norma dell'art. 591 bis c.p.c.) Avvisa che presso il Tribunale di Pisa nei locali della Sala Riunioni del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, procederà alla vendita senza incanto di quanto in appresso descritto: (custode I.V.G. tel. 050.554790)

LOTTO N. 1

In Pisa, via Ceci numero civico 58 (angolo vicolo La Tinta), al piano primo (secondo da terra) di un maggior fabbricato condominiale di antichissima costruzione, piena proprietà di appartamento per civile abitazione composto da locale ingresso-disimpegno, soggiorno, cucinotto, ripostiglio, studio, camera doppia, camera matrimoniale e servizio igienico.

- Prezzo base – Euro 360.000,00

(in caso di gara ex. art. 573 c.p.c.)

- Offerta in aumento - Euro 2.500,00

Gli offerenti, entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita escluso il sabato; presso lo studio del Notaio delegato, posto in Pisa, via del Chiassatello Corte Sanac n. 57, tel. 050.26126, previo appuntamento, dovranno presentare in busta chiusa, domanda in bollo contenente le indicazioni di cui all’art. 571 c.p.c. con allegato un assegno circolare non trasferibile intestato al Notaio suddetto, dell’importo pari al 10% del prezzo offerto, costituente il deposito per cauzione. L'aggiudicatario, con le modalità che gli verranno fornite in sede di aggiudicazione, dovrà versare entro il termine di 60 giorni a decorrere dall'aggiudicazione detratta la cauzione il deposito per spese di trasferimento pari al 20%, secondo le modalità che verranno comunicate dal Notaio Delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell'ordinanza di vendita e della perizia di stima.

Maggiori informazioni presso l’Ufficio Unico Notarile, telefono 050.2207564.

 

Pisa, 24.10.2014

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 102/09 (quarto esperimento) CAPANNOLI - PI
Partecipazione Pubblicazione
02/12/2014 18/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
67.500,00 Abitazione PISA

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 102/09 (quarto esperimento)

L'anno 2014 il giorno 2 dicembre alle ore 10:00, Il Notaio Francesca Acciaioli (su delega del G. E. a norma dell'art. 591 bis c.p.c.) Avvisa che presso il Tribunale di Pisa nei locali della Sala Riunioni del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, procederà alla vendita all’incanto di quanto in appresso descritto: (custode I.V.G. tel. 050.554790)

LOTTO N. 1

In Comune di Capannoli, via Reggina, al piano primo di un maggior fabbricato, piena proprietà di appartamento per civile abitazione, avente accesso da detta via attraverso vano scala comune, composto da soggiorno con angolo cottura, disimpegno, bagno, camera e terrazzo; al piano terra, con accesso da via privata attraverso piazzale comune, sono annessi in proprietà esclusiva un’autorimessa ed un posto auto scoperto. Alla data della perizia il bene non era occupato.

- Prezzo base – Euro 67.500,00

- Offerta in aumento - Euro 500,00

Gli offerenti entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita (escluso il sabato), presso l’Ufficio Unico Notarile posto in Pisa, p.zza Solferino n. 7, con allegato il deposito per la cauzione in misura pari al 10% del prezzo base da effettuarsi mediante due assegni circolari non trasferibili intestati al Notaio Francesca Acciaioli (uno pari al 9% del prezzo base e l’altro pari all’1% del prezzo base. La mancata partecipazione all’incanto senza documentato o giustificato motivo comporterà la restituzione della cauzione solo nella misura dei 9/10 dell’intero e la restante parte verrà acquisita alla procedura esecutiva. L’aggiudicatario, con le modalità che gli verranno fornite in sede di aggiudicazione, dovrà versare, entro il termine di 60 (sessanta) giorni a decorrere dall’aggiudicazione definitiva, il prezzo di aggiudicazione detratta la cauzione versata, unitamente ad un assegno circolare non trasferibile intestato al Notaio delegato, dell’importo pari al 20% del prezzo di aggiudicazione, costituente il deposito per le spese di trasferimento. Le spese di cancellazione delle formalità ipotecarie gravanti sui beni in oggetto sono a carico della procedura e non dell’aggiudicatario. Nel caso in cui sia stato azionato nella procedura esecutiva un credito derivante da mutuo fondiario, si invita lo stesso istituto a far pervenire al Notaio delegato, (a tal fine domiciliato presso l’Ufficio Unico Notarile posto in Pisa, piazza Solferino 7), almeno 15 (quindici) giorni prima della data fissata per l’incanto, apposita istanza per il versamento diretto del saldo prezzo da parte dell’aggiudicatario, specificandone le modalità di versamento, con allegata la nota di precisazione del credito. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell'ordinanza di vendita e della perizia di stima.

Maggiori informazioni presso l’Ufficio Unico Notarile, telefono 050.2207564.

Pisa, 24.10.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 104/09 (settimo esperimento) CASTELNUOVO DI VAL DI CECINA - PI
Partecipazione Pubblicazione
02/12/2014 18/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
25.000,00 Abitazione PISA

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 104/09 (settimo esperimento)

L'anno 2014 il giorno 2 dicembre alle ore 10:00, Il Notaio Francesca Acciaioli (su delega del G. E. a norma dell'art. 591 bis c.p.c.) Avvisa che presso il Tribunale di Pisa nei locali della Sala Riunioni del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, procederà alla vendita senza incanto di quanto in appresso descritto: (custode I.V.G. tel. 050.554790)

LOTTO N. 1

In Comune di Castelnuovo Val di Cecina, via della Repubblica numero civico 113, al piano primo, secondo fuori terra, di un maggior fabbricato elevato su tre piani fuori terra, piena proprietà dell’intero di appartamento per civile abitazione, avente accesso da scala interna condominiale, composto, al piano terreno, da un piccolo locale ripostiglio posto in prossimità dell’ingresso condominiale e, al piano primo, da ingresso in cucina e camera con adiacente un bagno; su tale livello è posto un pianerottolo comune che permette l’accesso ad un resede interno di proprietà esclusiva adibito a verde.

- Prezzo base – Euro 25.000,00

(in caso di gara ex. art. 573 c.p.c.)

- Offerta in aumento - Euro 500,00

Gli offerenti, entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita escluso il sabato; presso lo studio del Notaio delegato, posto in Pisa, via del Chiassatello Corte Sanac n. 57, tel. 050.26126, previo appuntamento, dovranno presentare in busta chiusa, domanda in bollo contenente le indicazioni di cui all’art. 571 c.p.c. con allegato un assegno circolare non trasferibile intestato al Notaio suddetto, dell’importo pari al 10% del prezzo offerto, costituente il deposito per cauzione. L'aggiudicatario, con le modalità che gli verranno fornite in sede di aggiudicazione, dovrà versare entro il termine di 60 giorni a decorrere dall'aggiudicazione detratta la cauzione il deposito per spese di trasferimento pari al 20%, secondo le modalità che verranno comunicate dal Notaio Delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell'ordinanza di vendita e della perizia di stima.

Maggiori informazioni presso l’Ufficio Unico Notarile, telefono 050.2207564.

Pisa, 24.10.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 117/09 (quinto esperimento) SAN MINIATO - PI
Partecipazione Pubblicazione
02/12/2014 18/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
25.500,00 Fondo uso negozio PISA

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 117/09 (quinto esperimento)

L'anno 2014 il giorno 2 dicembre alle ore 10:00, Il Notaio Francesca Acciaioli (su delega del G. E. a norma dell'art. 591 bis c.p.c.) Avvisa che presso il Tribunale di Pisa nei locali della Sala Riunioni del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, procederà alla vendita senza incanto di quanto in appresso descritto: (custode I.V.G. tel. 050.554790)

LOTTO N. 1

In San Miniato, piazza N. Bonaparte numero civico 7, al piano terreno di un più ampio palazzo storico, piena proprietà dell’intero di locale ad uso negozio con annesso, al piano interrato e raggiungibile mediante scala a “chiocciola”, un servizio w.c. con anti w.c Occupazione alla data della perizia il bene risultava “libero con la presenza di mobilia varia”.

- Prezzo base – Euro 25.500,00

(in caso di gara ex. art. 573 c.p.c.)

- Offerta in aumento - Euro 500,00

Gli offerenti, entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita escluso il sabato; presso lo studio del Notaio delegato, posto in Pisa, via del Chiassatello Corte Sanac n. 57, tel. 050.26126, previo appuntamento, dovranno presentare in busta chiusa, domanda in bollo contenente le indicazioni di cui all’art. 571 c.p.c. con allegato un assegno circolare non trasferibile intestato al Notaio suddetto, dell’importo pari al 10% del prezzo offerto, costituente il deposito per cauzione. L'aggiudicatario, con le modalità che gli verranno fornite in sede di aggiudicazione, dovrà versare entro il termine di 60 giorni a decorrere dall'aggiudicazione detratta la cauzione il deposito per spese di trasferimento pari al 20%, secondo le modalità che verranno comunicate dal Notaio Delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell'ordinanza di vendita e della perizia di stima.

Maggiori informazioni presso l’Ufficio Unico Notarile, telefono 050.2207564.

Pisa, 24.10.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 125/11 + 75/12 + 108/12 (primo esperimento) CALCINAIA - PI
Partecipazione Pubblicazione
02/12/2014 18/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
256.500,00 Complesso Immobiliare PISA

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 125/11 + 75/12 + 108/12 (primo esperimento)

L'anno 2014 il giorno 2 dicembre alle ore 10:00, Il Notaio Francesca Acciaioli (su delega del G. E. a norma dell'art. 591 bis c.p.c.) Avvisa che presso il Tribunale di Pisa nei locali della Sala Riunioni del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, procederà alla vendita senza incanto di quanto in appresso descritto: (custode I.V.G. tel. 050.554790)

LOTTO N. 1

In Comune di Calcinaia, località Fornacette, via Paolo Borsellino numero civico 14, ai piani primo e secondo di un maggior fabbricato condominiale costituito da cinque unità immobiliari, piena proprietà di appartamento per civile abitazione, avente accesso da scala esterna esclusiva; l'appartamento in oggetto è composto, al piano primo, da soggiorno-cucina, disimpegno, bagno e balcone, ed al piano secondo, raggiungibile da scala interna, da disimpegno, bagno, camera, locale di sgombero e balcone. All’unità immobiliare in oggetto sono annesse quali pertinenze in proprietà comune: - la quota di 1/2 (un mezzo) del resede di accesso; - la quota di 168/1000 (centosessantotto millesimi) delle parti strutturali del fabbricato come per legge; - la quota di 1/18 (un diciottesimo) del terreno destinato a strada privata di lottizzazione. Terreni del medesimo Comune, stesso foglio, particella 1165, seminativo arborato, classe 2, metri quadrati 547, reddito dominicale euro 2,35, reddito agrario euro 1,27 (il terreno destinato a strada privata di lottizzazione, per la quota di 1/18). Ai soli fini della continuità dei dati catastali si precisa che la particella 1362 deriva dalla fusione delle precedenti particelle 1162, 1171, 1173 e 1177, in forza del tipo mappale n. 75311 del 20 giugno 2005 (protocollo n.PI0075311).

- Prezzo base – Euro 256.500,00

(in caso di gara ex. art. 573 c.p.c.)

- Offerta in aumento - Euro 2.500,00

Gli offerenti, entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita escluso il sabato; presso lo studio del Notaio delegato, posto in Pisa, via del Chiassatello Corte Sanac n. 57, tel. 050.26126, previo appuntamento, dovranno presentare in busta chiusa, domanda in bollo contenente le indicazioni di cui all’art. 571 c.p.c. con allegato un assegno circolare non trasferibile intestato al Notaio suddetto, dell’importo pari al 10% del prezzo offerto, costituente il deposito per cauzione. L'aggiudicatario, con le modalità che gli verranno fornite in sede di aggiudicazione, dovrà versare entro il termine di 60 giorni a decorrere dall'aggiudicazione detratta la cauzione il deposito per spese di trasferimento pari al 20%, secondo le modalità che verranno comunicate dal Notaio Delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell'ordinanza di vendita e della perizia di stima.

Maggiori informazioni presso l’Ufficio Unico Notarile, telefono 050.2207564.

Pisa, 24.10.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 163/09 (primo esperimento) SAN MINIATO - PI
Partecipazione Pubblicazione
02/12/2014 18/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
765.000,00 Abitazione PISA

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 163/09 (primo esperimento)

L'anno 2014 il giorno 2 dicembre alle ore 10:00, Il Notaio Francesca Acciaioli (su delega del G. E. a norma dell'art. 591 bis c.p.c.) Avvisa che presso il Tribunale di Pisa nei locali della Sala Riunioni del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, procederà alla vendita senza incanto di quanto in appresso descritto: (custode I.V.G. tel. 050.554790)

LOTTO N. 1

In Comune di San Miniato, frazione La Serra, località La Casaccia, via Agliati numero civico 7, piena proprietà di appartamento (catastalmente censito come abitazione in villa) disposto su tre piani fuori terra e su piccola porzione interrata di un fabbricato di maggiori dimensioni. Il bene, raggiungibile dalla via XXIV Maggio attraverso la suddetta strada di accesso (in parte di proprietà della società esecutata ma non compresa nel presente lotto) a mezzo di tre diversi ingressi, uno dei quali prospiciente l’appezzamento di terreno ad uso corte di pertinenza, è costituito da quattordici locali, tre ripostigli, sei disimpegni, sette w.c., quattro corridoi, una cappella votiva, un locale forno ed un locale centrale termica. Una scala interna consente di raggiungere il primo e il secondo piano, così come una di minori dimensioni permette di accedere al locale interrato. Tutti i locali appaiono privi di qualsiasi requisito igienico-sanitario e tecnologico necessari per la civile abitazione, ed un solaio risulta crollato. I vecchi impianti tecnologici sono stati smantellati e dei nuovi non v'è traccia.

- Prezzo base – Euro 765.000,00

(in caso di gara ex. art. 573 c.p.c.)

- Offerta in aumento - Euro 5.000,00

LOTTO N. 2

In Comune di San Miniato, frazione La Serra, località La Casaccia, via Agliati numero civico 9, piena proprietà di appartamento (catastalmente censito come abitazione di tipo popolare) disposto su tre piani fuori terra e su piccola porzione interrata di un fabbricato di maggiori dimensioni. Il bene, raggiungibile dalla via XXIV Maggio attraverso la suddetta strada di accesso (in parte di proprietà della società esecutata ma non facente parte del presente lotto) a mezzo di un unico ingresso, è costituito da quattordici locali, un ripostiglio, due disimpegni, tre w.c., quattro corridoi e tre “soffitte” (in una delle quali il solaio risulta crollato). Una scala interna consente di raggiungere il primo ed il secondo piano. Il CTU non ha rilevato presenza di impianti tecnologici. Occupazione alla data della perizia i beni risultavano liberi.

- Prezzo base – Euro 368.000,00

(in caso di gara ex. art. 573 c.p.c.)

- Offerta in aumento - Euro 2.500,00

LOTTO N. 3

In Comune di San Miniato, frazione La Serra, località La Casaccia, via Agliati numero civico 9, piena proprietà di magazzini e locali di deposito ubicati al piano terreno di un maggior fabbricato collegato ad altro fabbricato su un solo piano fuori terra. Il bene, raggiungibile dalla via XXIV Maggio attraverso la suddetta strada di accesso (in parte di proprietà della società esecutata ma non facente parte del presente lotto) a mezzo di due ingressi indipendenti, posti ai lati della porzione di fabbricato a mattoni faccia-vista, è costituito da un ampio locale destinato a cantina e da un locale, a questo attiguo e impostato ad una quota maggiore, ad uso ripostiglio, facenti parte dell’originario fabbricato (sebbene nella planimetria di riferimento siano stati indicati anche un disimpegno e un w.c., alla data della perizia non realizzati) e “serviti” da uno dei due ingressi, nonché da quattro ampi locali (la cui rappresentazione grafica sulle planimetrie catastali risulta non conforme allo stato attuale), di dimensioni pressochè uguali e fra loro comunicanti, e da un 1 locale, impostato a quota inferiore, tutti ad uso cantina, “serviti” dal secondo dei due ingressi. Il CTU non ha rilevato presenza di impianti tecnologici. Alla data della perizia i beni risultavano liberi.

- Prezzo base – Euro 251.500,00

(in caso di gara ex. art. 573 c.p.c.)

- Offerta in aumento - Euro 2.500,00

LOTTO N. 4

In Comune di San Miniato, frazione La Serra, località La Casaccia, via Agliati (strada in parte di proprietà della società esecutata ma non facente parte del presente lotto) senza numero civico, piena proprietà di porzione di fabbricato su quattro piani (seminterrato, terra, primo e secondo) - di cui il seminterrato, così come piccola porzione del primo, in rovina - catastalmente censita come “magazzino-locali di sgombero”. Il sopralluogo effettuato dal CTU ha permesso di accertare che quello indicato come secondo piano è stato destinato, almeno nella volumetria maggiore, a civile abitazione (il “granaio” più piccolo è rimasto completamente “al rustico”, di difficile “lettura” in quanto a destinazione). I locali ad uso magazzino e locali di sgombero sono disposti su due piani, terreno e primo (al seminterrato è indicato, e realmente presente, un vano “diruto”), alcuni distribuiti su tutta la superficie del piano terreno (accessibile dalla Via Agliati con scala esterna in muratura e da stradina secondaria che da quella si biforca) per tre distinti accessi, ed altri ubicati al piano primo, raggiungibili dall’anzidetta rampa di scale. Il secondo piano è costituito da un unico enorme locale, dotato di servizi, con loggiato d’ingresso e altro vasto ambiente, ed è raggiungibile direttamente dalla via Agliati.

- Prezzo base – Euro 299.500,00

(in caso di gara ex. art. 573 c.p.c.)

- Offerta in aumento - Euro 2.500,00

LOTTO N. 5

In Comune di San Miniato, frazione La Serra, località La Casaccia, via Agliati (strada in parte di proprietà della società esecutata ma non facente parte del presente lotto) senza numero civico, piena proprietà di appartamento (catastalmente censito come civile abitazione), disposto in parte al piano seminterrato ed in parte al primo piano di un maggior fabbricato. Il bene, accessibile direttamente dalla stradina secondaria - che dalla via Agliati si dirama - a mezzo di una rampa di scale esterna (dotata di piccolo ballatoio) ed una interna, è costituito, al piano primo, da ampio locale ingresso-cucina, tre camere, ampio ripostiglio, disimpegno e w.c. e, al piano seminterrato, da due ripostigli ubicati all’interno di un’ampia tettoia. Tutte le componenti architettoniche e strutturali evidenziano uno stato di conservazione e manutenzione decisamente critico. Occupazione Alla data della perizia i beni risultavano liberi.

- Prezzo base – Euro 97.500,00

(in caso di gara ex. art. 573 c.p.c.)

- Offerta in aumento - Euro 500,00

LOTTO N. 6

In Comune di San Miniato, frazione La Serra, località La Casaccia, via Agliati senza numero civico, piena proprietà di magazzini e locali di deposito (così censiti al Catasto Fabbricati) ubicati ai piani terreno e primo di un maggior fabbricato, con la pertinenza di un vecchio manufatto ad uso lavatoio e di porzione di terreno come corte. Le due costruzioni, accessibili direttamente da una prosecuzione di detta via (di proprietà della società esecutata ma non facente parte del presente lotto), con ingressi indipendenti ai due livelli, sono costituiti da due ampi locali ad uso granaio al piano terra e due locali corrispondenti ai primi al piano superiore, ancora ad uso granaio la struttura più grande, e da un solo locale il lavatoio.

- Prezzo base – Euro 222.000,00

(in caso di gara ex. art. 573 c.p.c.)

- Offerta in aumento - Euro 2.000,00

LOTTO N. 7

In Comune di San Miniato, frazione La Serra, località La Casaccia, piena proprietà di un compendio di terreni agricoli per una superficie catastale complessiva di mq. 206.800, identificata dalla particella 96 del foglio 83, è occupata dalla strada (via Agliati) che consente l'accesso sia ai terreni oggetto del presente lotto, sia ad altri beni di proprietà della società esecutata; detta strada è altresì gravata da plurime servitù a vantaggio di beni di altre proprietà.

- Prezzo base – Euro 1.891.000,00

(in caso di gara ex. art. 573 c.p.c.)

- Offerta in aumento - Euro 5.000,00

Gli offerenti, entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita escluso il sabato; presso lo studio del Notaio delegato, posto in Pisa, via del Chiassatello Corte Sanac n. 57, tel. 050.26126, previo appuntamento, dovranno presentare in busta chiusa, domanda in bollo contenente le indicazioni di cui all’art. 571 c.p.c. con allegato un assegno circolare non trasferibile intestato al Notaio suddetto, dell’importo pari al 10% del prezzo offerto, costituente il deposito per cauzione. L'aggiudicatario, con le modalità che gli verranno fornite in sede di aggiudicazione, dovrà versare entro il termine di 60 giorni a decorrere dall'aggiudicazione detratta la cauzione il deposito per spese di trasferimento pari al 20%, secondo le modalità che verranno comunicate dal Notaio Delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell'ordinanza di vendita e della perizia di stima.

Maggiori informazioni presso l’Ufficio Unico Notarile, telefono 050.2207564.

Pisa, 24.10.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 167/09 (secondo esperimento) LAJATICO - PI
Partecipazione Pubblicazione
02/12/2014 18/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
49.000,00 Capannone PISA

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 167/09 (secondo esperimento)

L'anno 2014 il giorno 2 dicembre alle ore 10:00, Il Notaio Francesca Acciaioli (su delega del G. E. a norma dell'art. 591 bis c.p.c.) Avvisa che presso il Tribunale di Pisa nei locali della Sala Riunioni del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, procederà alla vendita all’incanto di quanto in appresso descritto: (custode I.V.G. tel. 050.554790)

LOTTO N. 1

In Comune di Lajatico, via delle Stallette, in prossimità del villaggio San Giovanni, con accesso sia da detta via che da corte esclusiva, piena proprietà di capannone in disuso, con struttura portante in blocchi prefabbricati e copertura in eternit, posto su unico piano di calpestio della superficie lorda di circa metri quadrati 198 o quanti essi effettivamente siano perché a corpo e non a misura. Alla data della perizia il bene era inutilizzato e libero da vincoli di affittanza.

- Prezzo base – Euro 49.000,00

- Offerta in aumento - Euro 500,00

Gli offerenti entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita (escluso il sabato), presso l’Ufficio Unico Notarile posto in Pisa, p.zza Solferino n. 7, con allegato il deposito per la cauzione in misura pari al 10% del prezzo base da effettuarsi mediante due assegni circolari non trasferibili intestati al Notaio Francesca Acciaioli (uno pari al 9% del prezzo base e l’altro pari all’1% del prezzo base. La mancata partecipazione all’incanto senza documentato o giustificato motivo comporterà la restituzione della cauzione solo nella misura dei 9/10 dell’intero e la restante parte verrà acquisita alla procedura esecutiva. L’aggiudicatario, con le modalità che gli verranno fornite in sede di aggiudicazione, dovrà versare, entro il termine di 60 (sessanta) giorni a decorrere dall’aggiudicazione definitiva, il prezzo di aggiudicazione detratta la cauzione versata, unitamente ad un assegno circolare non trasferibile intestato al Notaio delegato, dell’importo pari al 20% del prezzo di aggiudicazione, costituente il deposito per le spese di trasferimento. Le spese di cancellazione delle formalità ipotecarie gravanti sui beni in oggetto sono a carico della procedura e non dell’aggiudicatario. Nel caso in cui sia stato azionato nella procedura esecutiva un credito derivante da mutuo fondiario, si invita lo stesso istituto a far pervenire al Notaio delegato, (a tal fine domiciliato presso l’Ufficio Unico Notarile posto in Pisa, piazza Solferino 7), almeno 15 (quindici) giorni prima della data fissata per l’incanto, apposita istanza per il versamento diretto del saldo prezzo da parte dell’aggiudicatario, specificandone le modalità di versamento, con allegata la nota di precisazione del credito. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell'ordinanza di vendita e della perizia di stima.

Maggiori informazioni presso l’Ufficio Unico Notarile, telefono 050.2207564.

 

Pisa, 24.10.2014

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 170/07 (decimo esperimento) CAPANNOLI - PI
Partecipazione Pubblicazione
02/12/2014 18/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
237.000,00 Fabbricato PISA

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 170/07 (decimo esperimento)

L'anno 2014 il giorno 2 dicembre alle ore 10:00, Il Notaio Francesca Acciaioli (su delega del G. E. a norma dell'art. 591 bis c.p.c.) Avvisa che presso il Tribunale di Pisa nei locali della Sala Riunioni del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, procederà alla vendita all’incanto di quanto in appresso descritto: (custode I.V.G. tel. 050.554790)

LOTTO N. 1

In Comune di Capannoli, frazione Santo Pietro Belvedere, via Puccini numero civico 11/13, piena proprietà dell’intero di fabbricato indipendente comprensivo di due annessi esterni e corredato di resede esclusivo, avente accesso da detta via attraverso ampio resede pavimentato ed altro terreno adibito ad orto-giardino sul quale insistono due annessi esterni. Il piano terreno è composto dalla zona giorno (ingresso, studio, cucina-tinello) e da vari accessori (w.c., locale caldaia, cantinetta, ripostiglio) oltre a locale mezzanino; il piano primo è composto da due ampie camere matrimoniali, una cameretta a due letti, un ampio locale soggiorno, piccolo studio, bagno e disimpegno. Alla data della perizia i beni erano occupati dagli esecutati con la propria famiglia.

- Prezzo base – Euro 237.000,00

- Offerta in aumento - Euro 2.000,00

Gli offerenti entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita (escluso il sabato), presso l’Ufficio Unico Notarile posto in Pisa, p.zza Solferino n. 7, con allegato il deposito per la cauzione in misura pari al 10% del prezzo base da effettuarsi mediante due assegni circolari non trasferibili intestati al Notaio Francesca Acciaioli (uno pari al 9% del prezzo base e l’altro pari all’1% del prezzo base. La mancata partecipazione all’incanto senza documentato o giustificato motivo comporterà la restituzione della cauzione solo nella misura dei 9/10 dell’intero e la restante parte verrà acquisita alla procedura esecutiva. L’aggiudicatario, con le modalità che gli verranno fornite in sede di aggiudicazione, dovrà versare, entro il termine di 60 (sessanta) giorni a decorrere dall’aggiudicazione definitiva, il prezzo di aggiudicazione detratta la cauzione versata, unitamente ad un assegno circolare non trasferibile intestato al Notaio delegato, dell’importo pari al 20% del prezzo di aggiudicazione, costituente il deposito per le spese di trasferimento. Le spese di cancellazione delle formalità ipotecarie gravanti sui beni in oggetto sono a carico della procedura e non dell’aggiudicatario. Nel caso in cui sia stato azionato nella procedura esecutiva un credito derivante da mutuo fondiario, si invita lo stesso istituto a far pervenire al Notaio delegato, (a tal fine domiciliato presso l’Ufficio Unico Notarile posto in Pisa, piazza Solferino 7), almeno 15 (quindici) giorni prima della data fissata per l’incanto, apposita istanza per il versamento diretto del saldo prezzo da parte dell’aggiudicatario, specificandone le modalità di versamento, con allegata la nota di precisazione del credito. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell'ordinanza di vendita e della perizia di stima.

Maggiori informazioni presso l’Ufficio Unico Notarile, telefono 050.2207564.

Pisa, 24.10.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 181/09 ( settimo esperimento) SANTA MARIA A MONTE - PI
Partecipazione Pubblicazione
02/12/2014 18/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
40.500,00 Terreno PISA

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 181/09 ( settimo esperimento)

L'anno 2014 il giorno 2 dicembre alle ore 10:00, Il Notaio Francesca Acciaioli (su delega del G. E. a norma dell'art. 591 bis c.p.c.) Avvisa che presso il Tribunale di Pisa nei locali della Sala Riunioni del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, procederà alla vendita senza incanto di quanto in appresso descritto: (custode I.V.G. tel. 050.554790)

LOTTO N. 1

In Comune di Santa Maria a Monte, lungo via Querce: a) piena proprietà dell’intero di terreno di natura pianeggiante e di forma rettangolare, con una superficie catastale pari a metri quadrati 650 (seicentocinquanta), attestante detta via mediante uno dei due lati più corti. Alla data della perizia il bene il terreno risultava incolto e, sullo stesso, era presente una recinzione temporanea da cantiere in stato di abbandono. b) piena proprietà della quota indivisa di 1/3 (un terzo) di uno stradello comune della superficie catastale di metri quadrati 140 (centoquaranta) e della larghezza di metri lineari 3,50 (tre virgola cinquanta); su tale strada hanno diritto di passo i comproprietari, limitatamente ai tratti di terreno di rispettiva proprietà, ad essa strada attestanti.

- Prezzo base – Euro 40.500,00

(in caso di gara ex. art. 573 c.p.c.)

- Offerta in aumento - Euro 500,00

Gli offerenti, entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita escluso il sabato; presso lo studio del Notaio delegato, posto in Pisa, via del Chiassatello Corte Sanac n. 57, tel. 050.26126, previo appuntamento, dovranno presentare in busta chiusa, domanda in bollo contenente le indicazioni di cui all’art. 571 c.p.c. con allegato un assegno circolare non trasferibile intestato al Notaio suddetto, dell’importo pari al 10% del prezzo offerto, costituente il deposito per cauzione. L'aggiudicatario, con le modalità che gli verranno fornite in sede di aggiudicazione, dovrà versare entro il termine di 60 giorni a decorrere dall'aggiudicazione detratta la cauzione il deposito per spese di trasferimento pari al 20%, secondo le modalità che verranno comunicate dal Notaio Delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell'ordinanza di vendita e della perizia di stima.

Maggiori informazioni presso l’Ufficio Unico Notarile, telefono 050.2207564.

Pisa, 24.10.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 210/12 (secondo esperimento) PONSACCO - PI
Partecipazione Pubblicazione
02/12/2014 18/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
225.000,00 Abitazione PISA

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 210/12 (secondo esperimento)

L'anno 2014 il giorno 2 dicembre alle ore 10:00, Il Notaio Francesca Acciaioli (su delega del G. E. a norma dell'art. 591 bis c.p.c.) Avvisa che presso il Tribunale di Pisa nei locali della Sala Riunioni del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, procederà alla vendita all’incanto di quanto in appresso descritto: (custode I.V.G. tel. 050.554790)

LOTTO N. 1

In Comune di Ponsacco, Piazza D’Appiano numero civico 27, con accesso tramite resede comune, piena proprietà di appartamento per civile abitazione, disposto su due piani fuori terra, così composto: al piano terra da ampio ingresso con scala d’accesso al piano primo, cucina, due vani comunicanti tra loro, due disimpegni e due ripostigli (uno dei quali trasformato abusivamente in bagno); al piano primo da disimpegno, quattro camere (in una delle quali è stato realizzato abusivamente un bagno), salotto e bagno; da scaletta interna si accede ad un sottotetto parzialmente utilizzabile. Al piano terra vi è annesso, in proprietà esclusiva, un magazzino formato da un unico locale ad uso deposito della superficie di circa mq. 28 (metri quadrati ventotto), situato in adiacenza all’appartamento, con resede esclusivo di circa mq. 75 (metri quadrati settantacinque). Si precisa che dal piano primo, attraverso una porta-finestra (che legittimamente dovrebbe essere solo finestra), si accede ad un lastrico solare di proprietà di terzi e pertanto espressamente escluso dalla presente vendita.

- Prezzo base – Euro 225.000,00

- Offerta in aumento - Euro 2.000,00

Gli offerenti entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita (escluso il sabato), presso l’Ufficio Unico Notarile posto in Pisa, p.zza Solferino n. 7, con allegato il deposito per la cauzione in misura pari al 10% del prezzo base da effettuarsi mediante due assegni circolari non trasferibili intestati al Notaio Francesca Acciaioli (uno pari al 9% del prezzo base e l’altro pari all’1% del prezzo base. La mancata partecipazione all’incanto senza documentato o giustificato motivo comporterà la restituzione della cauzione solo nella misura dei 9/10 dell’intero e la restante parte verrà acquisita alla procedura esecutiva. L’aggiudicatario, con le modalità che gli verranno fornite in sede di aggiudicazione, dovrà versare, entro il termine di 60 (sessanta) giorni a decorrere dall’aggiudicazione definitiva, il prezzo di aggiudicazione detratta la cauzione versata, unitamente ad un assegno circolare non trasferibile intestato al Notaio delegato, dell’importo pari al 20% del prezzo di aggiudicazione, costituente il deposito per le spese di trasferimento. Le spese di cancellazione delle formalità ipotecarie gravanti sui beni in oggetto sono a carico della procedura e non dell’aggiudicatario. Nel caso in cui sia stato azionato nella procedura esecutiva un credito derivante da mutuo fondiario, si invita lo stesso istituto a far pervenire al Notaio delegato, (a tal fine domiciliato presso l’Ufficio Unico Notarile posto in Pisa, piazza Solferino 7), almeno 15 (quindici) giorni prima della data fissata per l’incanto, apposita istanza per il versamento diretto del saldo prezzo da parte dell’aggiudicatario, specificandone le modalità di versamento, con allegata la nota di precisazione del credito. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell'ordinanza di vendita e della perizia di stima.

Maggiori informazioni presso l’Ufficio Unico Notarile, telefono 050.2207564.

 

Pisa, 24.10.2014

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 229/11 (quinto esperimento) MONTOPOLI IN VAL D'ARNO - PI
Partecipazione Pubblicazione
02/12/2014 18/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
190.500,00 Abitazione PISA

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 229/11 (quinto esperimento)

L'anno 2014 il giorno 2 dicembre alle ore 10:00, Il Notaio Francesca Acciaioli (su delega del G. E. a norma dell'art. 591 bis c.p.c.) Avvisa che presso il Tribunale di Pisa nei locali della Sala Riunioni del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, procederà alla vendita senza incanto di quanto in appresso descritto: (custode I.V.G. tel. 050.554790)

LOTTO N. 1

In Comune di Montopoli in Val d’Arno, località San Romano, prolungamento di via Abruzzi, piena proprietà di porzione (lato ovest) di fabbricato bifamiliare. Detta porzione è costituita da un appartamento per civile abitazione composto, al piano primo, da ingresso-soggiorno, cucina, disimpegno notte, due camere, bagno e terrazzo; al piano secondo, da ampia mansarda e w.c.; con annessi, al piano terreno, un garage ed un ampio locale di sgombero con disimpegno, ripostiglio e w.c. doccia, nonché un giardino esclusivo attestante il fabbricato su tre lati. I vari piani sono collegati tra loro per mezzo di scala interna di servizio. L’accesso all’appartamento avviene mediante scala esterna a due rampe. Alla data della perizia il bene era occupato dall’esecutato.

- Prezzo base – Euro 190.500,00

(in caso di gara ex. art. 573 c.p.c.)

- Offerta in aumento - Euro 1.500,00

Gli offerenti, entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita escluso il sabato; presso lo studio del Notaio delegato, posto in Pisa, via del Chiassatello Corte Sanac n. 57, tel. 050.26126, previo appuntamento, dovranno presentare in busta chiusa, domanda in bollo contenente le indicazioni di cui all’art. 571 c.p.c. con allegato un assegno circolare non trasferibile intestato al Notaio suddetto, dell’importo pari al 10% del prezzo offerto, costituente il deposito per cauzione. L'aggiudicatario, con le modalità che gli verranno fornite in sede di aggiudicazione, dovrà versare entro il termine di 60 giorni a decorrere dall'aggiudicazione detratta la cauzione il deposito per spese di trasferimento pari al 20%, secondo le modalità che verranno comunicate dal Notaio Delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell'ordinanza di vendita e della perizia di stima.

Maggiori informazioni presso l’Ufficio Unico Notarile, telefono 050.2207564.

 

Pisa, 24.10.2014

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 239/12 (primo esperimento) CASTELFRANCO DI SOTTO - PI
Partecipazione Pubblicazione
02/12/2014 18/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
100.000,00 Abitazione PISA

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 239/12 (primo esperimento)

L'anno 2014 il giorno 2 dicembre alle ore 10:00, Il Notaio Francesca Acciaioli (su delega del G. E. a norma dell'art. 591 bis c.p.c.) Avvisa che presso il Tribunale di Pisa nei locali della Sala Riunioni del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, procederà alla vendita senza incanto di quanto in appresso descritto: (custode I.V.G. tel. 050.554790)

LOTTO N. 1

In Comune di Castelfranco di Sotto, via Raffaello Sanzio numero civico 11/A, al piano terreno, porzione nord, di un maggior fabbricato elevato su di un solo piano fuori terra, piena proprietà di appartamento per civile abitazione, avente accesso da detta via esercitando diritto di passo su stradello sterrato di proprietà di terzi e, successivamente, tramite resede comune, composto da ingresso in soggiorno-pranzo con angolo cottura, disimpegno, bagno e due camere, oltre a lastrico solare esclusivo, con annessi, quali pertinenze esclusive, un resede recintato che circonda la porzione immobiliare sui lati est, nord ed ovest ed un posto auto scoperto, sito a nord del resede comune. Sono inoltre compresi i proporzionali diritti di comproprietà su tutte quelle parti che devono intendersi comuni per leggi, usi, consuetudini o per particolare destinazione costruttiva ed in particolare sulle aree adibite a resede comune.

- Prezzo base – Euro 100.000,00

(in caso di gara ex. art. 573 c.p.c.)

- Offerta in aumento - Euro 1.000,00

LOTTO N. 2

In Comune di Castelfranco di Sotto, via Raffaello Sanzio numero civico 11/C, al piano terreno di un maggior fabbricato elevato su di un solo piano fuori terra, piena proprietà di appartamento per civile abitazione, avente accesso da detta via esercitando diritto di passo su stradello sterrato di proprietà di terzi e, successivamente, tramite resede comune, composto da ingresso in soggiorno-pranzo, disimpegno con angolo cottura, altro disimpegno, bagno e camera con annessi, quali pertinenze esclusive, un piccolo resede esclusivo posto sul retro del fabbricato, a cui si accede direttamente dalla camera, ed un posto auto coperto da pergolato in legno precario, sito a sud del resede comune. Sono inoltre compresi i proporzionali diritti di comproprietà su tutte quelle parti che devono intendersi comuni per leggi, usi, consuetudini o per particolare destinazione costruttiva ed in particolare sulle aree adibite a resede comune, con espressa esclusione della copertura che risulta di proprietà di terzi e gravata da diritto di sopraelevazione a favore di terzi.

- Prezzo base – Euro 90.000,00

(in caso di gara ex. art. 573 c.p.c.)

- Offerta in aumento - Euro 500,00

Gli offerenti, entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita escluso il sabato; presso lo studio del Notaio delegato, posto in Pisa, via del Chiassatello Corte Sanac n. 57, tel. 050.26126, previo appuntamento, dovranno presentare in busta chiusa, domanda in bollo contenente le indicazioni di cui all’art. 571 c.p.c. con allegato un assegno circolare non trasferibile intestato al Notaio suddetto, dell’importo pari al 10% del prezzo offerto, costituente il deposito per cauzione. L'aggiudicatario, con le modalità che gli verranno fornite in sede di aggiudicazione, dovrà versare entro il termine di 60 giorni a decorrere dall'aggiudicazione detratta la cauzione il deposito per spese di trasferimento pari al 20%, secondo le modalità che verranno comunicate dal Notaio Delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell'ordinanza di vendita e della perizia di stima.

Maggiori informazioni presso l’Ufficio Unico Notarile, telefono 050.2207564.

Pisa, 24.10.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 249/10 (sesto esperimento) BUTI - PI
Partecipazione Pubblicazione
02/12/2014 18/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
90.000,00 Appartamento PISA

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 249/10 (sesto esperimento)

L'anno 2014 il giorno 2 dicembre alle ore 10:00, Il Notaio Francesca Acciaioli (su delega del G. E. a norma dell'art. 591 bis c.p.c.) Avvisa che presso il Tribunale di Pisa nei locali della Sala Riunioni del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, procederà alla vendita all’incanto di quanto in appresso descritto: (custode I.V.G. tel. 050.554790)

LOTTO N. 1

In Comune di Buti, località Cascine di Buti, via della Gora numero civico 1/A, al piano primo di un maggior fabbricato promiscuo elevato su due piani fuori terra, piena proprietà dell’intero di appartamento per civile abitazione, raggiungibile da resede condominiale con funzione di parcheggio e scala comune con altra unità immobiliare; l'appartamento in oggetto è composto da soggiorno-cucina, disimpegno zona notte, due camere, bagno e ripostiglio; vi è annesso, quale pertinenza in proprietà esclusiva, un piccolo locale caldaia sottoscala al piano terra.

- Prezzo base – Euro 90.000,00

- Offerta in aumento - Euro 500,00

Gli offerenti entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita (escluso il sabato), presso l’Ufficio Unico Notarile posto in Pisa, p.zza Solferino n. 7, con allegato il deposito per la cauzione in misura pari al 10% del prezzo base da effettuarsi mediante due assegni circolari non trasferibili intestati al Notaio Francesca Acciaioli (uno pari al 9% del prezzo base e l’altro pari all’1% del prezzo base. La mancata partecipazione all’incanto senza documentato o giustificato motivo comporterà la restituzione della cauzione solo nella misura dei 9/10 dell’intero e la restante parte verrà acquisita alla procedura esecutiva. L’aggiudicatario, con le modalità che gli verranno fornite in sede di aggiudicazione, dovrà versare, entro il termine di 60 (sessanta) giorni a decorrere dall’aggiudicazione definitiva, il prezzo di aggiudicazione detratta la cauzione versata, unitamente ad un assegno circolare non trasferibile intestato al Notaio delegato, dell’importo pari al 20% del prezzo di aggiudicazione, costituente il deposito per le spese di trasferimento. Le spese di cancellazione delle formalità ipotecarie gravanti sui beni in oggetto sono a carico della procedura e non dell’aggiudicatario. Nel caso in cui sia stato azionato nella procedura esecutiva un credito derivante da mutuo fondiario, si invita lo stesso istituto a far pervenire al Notaio delegato, (a tal fine domiciliato presso l’Ufficio Unico Notarile posto in Pisa, piazza Solferino 7), almeno 15 (quindici) giorni prima della data fissata per l’incanto, apposita istanza per il versamento diretto del saldo prezzo da parte dell’aggiudicatario, specificandone le modalità di versamento, con allegata la nota di precisazione del credito. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell'ordinanza di vendita e della perizia di stima.

Maggiori informazioni presso l’Ufficio Unico Notarile, telefono 050.2207564.

Pisa, 24.10.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 290/12 (quarto esperimento) PISA - PI
Partecipazione Pubblicazione
02/12/2014 18/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
444.500,00 Albergo PISA

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 290/12 (quarto esperimento)

L'anno 2014 il giorno 2 dicembre alle ore 10:00, Il Notaio Francesca Acciaioli (su delega del G. E. a norma dell'art. 591 bis c.p.c.) Avvisa che presso il Tribunale di Pisa nei locali della Sala Riunioni del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, procederà alla vendita all’incanto di quanto in appresso descritto: (custode I.V.G. tel. 050.554790)

LOTTO N. 1

In Comune di Pisa, località Tirrenia, via dei Biancospini numero civico 30, intera piena proprietà di fabbricato a destinazione alberghiera, elevato su due piani fuori terra, con annessi pertinenziali, già adibito ad albergo denominato “Consoli del Mare”. Il fabbricato, cui si accede da detta via a mezzo di circostante cortile esclusivo, è così composto: al piano terra da ingresso, ricezione con ripostiglio, sala con ripostiglio, ampia sala colazioni, disimpegno, cucina con piccola tettoia esterna, ripostiglio, disimpegno per accesso alle camere, bagno, due camere matrimoniali con bagno, camera singola con bagno e servizio w.c. esterno posto sul lato sud; al piano primo, raggiungibile da scala interna, da disimpegno con accesso su terrazza e scala esterna, sei camere matrimoniali con bagno e due camere singole con bagno. E’ inoltre compresa una ulteriore scala esterna con terrazza, inaccessibile dall’interno dell’edificio. Sul predetto cortile esclusivo insistono tre manufatti, di cui due in muratura ed uno in lamiera, in corpo staccato, adibiti ad uso ripostigli, lavanderia e autoclave. Occupazione Alla data della perizia il bene non era in esercizio.

- Prezzo base – Euro 444.500,00

- Offerta in aumento - Euro 2.500,00

Gli offerenti entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita (escluso il sabato), presso l’Ufficio Unico Notarile posto in Pisa, p.zza Solferino n. 7, con allegato il deposito per la cauzione in misura pari al 10% del prezzo base da effettuarsi mediante due assegni circolari non trasferibili intestati al Notaio Francesca Acciaioli (uno pari al 9% del prezzo base e l’altro pari all’1% del prezzo base. La mancata partecipazione all’incanto senza documentato o giustificato motivo comporterà la restituzione della cauzione solo nella misura dei 9/10 dell’intero e la restante parte verrà acquisita alla procedura esecutiva. L’aggiudicatario, con le modalità che gli verranno fornite in sede di aggiudicazione, dovrà versare, entro il termine di 60 (sessanta) giorni a decorrere dall’aggiudicazione definitiva, il prezzo di aggiudicazione detratta la cauzione versata, unitamente ad un assegno circolare non trasferibile intestato al Notaio delegato, dell’importo pari al 20% del prezzo di aggiudicazione, costituente il deposito per le spese di trasferimento. Le spese di cancellazione delle formalità ipotecarie gravanti sui beni in oggetto sono a carico della procedura e non dell’aggiudicatario. Nel caso in cui sia stato azionato nella procedura esecutiva un credito derivante da mutuo fondiario, si invita lo stesso istituto a far pervenire al Notaio delegato, (a tal fine domiciliato presso l’Ufficio Unico Notarile posto in Pisa, piazza Solferino 7), almeno 15 (quindici) giorni prima della data fissata per l’incanto, apposita istanza per il versamento diretto del saldo prezzo da parte dell’aggiudicatario, specificandone le modalità di versamento, con allegata la nota di precisazione del credito. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell'ordinanza di vendita e della perizia di stima.

Maggiori informazioni presso l’Ufficio Unico Notarile, telefono 050.2207564.

Pisa, 24.10.2014

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 309/09 (ottavo esperimento) VOLTERRA - PI
Partecipazione Pubblicazione
02/12/2014 18/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
52.000,00 Abitazione PISA

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 309/09 (ottavo esperimento)

L'anno 2014 il giorno 2 dicembre alle ore 10:00, Il Notaio Francesca Acciaioli (su delega del G. E. a norma dell'art. 591 bis c.p.c.) Avvisa che presso il Tribunale di Pisa nei locali della Sala Riunioni del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, procederà alla vendita all’incanto di quanto in appresso descritto: (custode I.V.G. tel. 050.554790)

LOTTO N. 1

In Comune di Volterra, località Ponsano, al piano terreno di un maggior fabbricato di tipo binato, isolato, completamente da ristrutturare nei suoi elementi principali, complementi e finiture e già facente parte di una ex fattoria agricola denominata “fattoria di Ponsano”, piena proprietà dell’intero di appartamento per civile abitazione composto da cucina, con segnali di ex camino (con accesso dall’esterno tramite piccolo vano scala), tre vani, bagno con antibagno e porticato, oggi non più presente o in forte degrado, e, al piano seminterrato, raggiungibile (oggi con molte difficoltà) da piccolo vano scala esterno sul retro, quasi non più esistente, o coperto da rovi e vegetazione, da due locali ad uso deposito, con accesso dall’esterno, e da locale ad uso magazzino, sempre con accesso dall’esterno. Occupazione Alla data della perizia il bene era libero.

- Prezzo base – Euro 52.000,00

- Offerta in aumento - Euro 500,00

Gli offerenti entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita (escluso il sabato), presso l’Ufficio Unico Notarile posto in Pisa, p.zza Solferino n. 7, con allegato il deposito per la cauzione in misura pari al 10% del prezzo base da effettuarsi mediante due assegni circolari non trasferibili intestati al Notaio Francesca Acciaioli (uno pari al 9% del prezzo base e l’altro pari all’1% del prezzo base. La mancata partecipazione all’incanto senza documentato o giustificato motivo comporterà la restituzione della cauzione solo nella misura dei 9/10 dell’intero e la restante parte verrà acquisita alla procedura esecutiva. L’aggiudicatario, con le modalità che gli verranno fornite in sede di aggiudicazione, dovrà versare, entro il termine di 60 (sessanta) giorni a decorrere dall’aggiudicazione definitiva, il prezzo di aggiudicazione detratta la cauzione versata, unitamente ad un assegno circolare non trasferibile intestato al Notaio delegato, dell’importo pari al 20% del prezzo di aggiudicazione, costituente il deposito per le spese di trasferimento. Le spese di cancellazione delle formalità ipotecarie gravanti sui beni in oggetto sono a carico della procedura e non dell’aggiudicatario. Nel caso in cui sia stato azionato nella procedura esecutiva un credito derivante da mutuo fondiario, si invita lo stesso istituto a far pervenire al Notaio delegato, (a tal fine domiciliato presso l’Ufficio Unico Notarile posto in Pisa, piazza Solferino 7), almeno 15 (quindici) giorni prima della data fissata per l’incanto, apposita istanza per il versamento diretto del saldo prezzo da parte dell’aggiudicatario, specificandone le modalità di versamento, con allegata la nota di precisazione del credito. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell'ordinanza di vendita e della perizia di stima.

Maggiori informazioni presso l’Ufficio Unico Notarile, telefono 050.2207564.

Pisa, 24.10.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 371/11 (secondo esperimento) CALCINAIA - PI
Partecipazione Pubblicazione
02/12/2014 18/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
102.000,00 Abitazione PISA

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 371/11 (secondo esperimento)

L'anno 2014 il giorno 2 dicembre alle ore 10:00, Il Notaio Francesca Acciaioli (su delega del G. E. a norma dell'art. 591 bis c.p.c.) Avvisa che presso il Tribunale di Pisa nei locali della Sala Riunioni del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, procederà alla vendita all’incanto di quanto in appresso descritto: (custode I.V.G. tel. 050.554790)

LOTTO N. 1

In Calcinaia, via Fratelli Cervi numero civico 18, al piano terreno (primo da terra) di un maggior fabbricato condominiale residenziale elevato su due piani fuori terra, piena proprietà di appartamento per civile abitazione, avente accesso da detta via a mezzo di resedi comuni, composto da porticato chiuso per tre lati, ingresso di disimpegno, cucina, soggiorno, camera, bagno e ripostiglio. della perizia il bene non era abitato ma ingombro di arredi e masserizie.

- Prezzo base – Euro 102.000,00

- Offerta in aumento - Euro 1.000,00

LOTTO N. 2

In Calcinaia, via Fratelli Cervi numero civico 18, al piano primo (secondo da terra) di un maggior fabbricato condominiale residenziale elevato su due piani fuori terra, piena proprietà di appartamento per civile abitazione, avente accesso da detta via a mezzo di resedi e scale comuni, composto da ingresso di disimpegno, pranzo con angolo cottura, soggiorno, due camere matrimoniali, bagno e terrazzo comune con l’adiacente unità al piano primo, di proprietà di terzi. Al piano terreno del medesimo fabbricato, con accesso dai resedi comuni, è annesso, in proprietà esclusiva, un locale di sgombero.

- Prezzo base – Euro 155.000,00

- Offerta in aumento - Euro 1.500,00

Gli offerenti entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita (escluso il sabato), presso l’Ufficio Unico Notarile posto in Pisa, p.zza Solferino n. 7, con allegato il deposito per la cauzione in misura pari al 10% del prezzo base da effettuarsi mediante due assegni circolari non trasferibili intestati al Notaio Francesca Acciaioli (uno pari al 9% del prezzo base e l’altro pari all’1% del prezzo base. La mancata partecipazione all’incanto senza documentato o giustificato motivo comporterà la restituzione della cauzione solo nella misura dei 9/10 dell’intero e la restante parte verrà acquisita alla procedura esecutiva. L’aggiudicatario, con le modalità che gli verranno fornite in sede di aggiudicazione, dovrà versare, entro il termine di 60 (sessanta) giorni a decorrere dall’aggiudicazione definitiva, il prezzo di aggiudicazione detratta la cauzione versata, unitamente ad un assegno circolare non trasferibile intestato al Notaio delegato, dell’importo pari al 20% del prezzo di aggiudicazione, costituente il deposito per le spese di trasferimento. Le spese di cancellazione delle formalità ipotecarie gravanti sui beni in oggetto sono a carico della procedura e non dell’aggiudicatario. Nel caso in cui sia stato azionato nella procedura esecutiva un credito derivante da mutuo fondiario, si invita lo stesso istituto a far pervenire al Notaio delegato, (a tal fine domiciliato presso l’Ufficio Unico Notarile posto in Pisa, piazza Solferino 7), almeno 15 (quindici) giorni prima della data fissata per l’incanto, apposita istanza per il versamento diretto del saldo prezzo da parte dell’aggiudicatario, specificandone le modalità di versamento, con allegata la nota di precisazione del credito. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell'ordinanza di vendita e della perizia di stima.

Maggiori informazioni presso l’Ufficio Unico Notarile, telefono 050.2207564.

Pisa, 24.10.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 382/12 (primo esperimento) PONSACCO - PI
Partecipazione Pubblicazione
02/12/2014 18/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
215.000,00 Abitazione PISA

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 382/12 (primo esperimento)

L'anno 2014 il giorno 2 dicembre alle ore 10:00, Il Notaio Francesca Acciaioli (su delega del G. E. a norma dell'art. 591 bis c.p.c.) Avvisa che presso il Tribunale di Pisa nei locali della Sala Riunioni del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, procederà alla vendita senza incanto di quanto in appresso descritto: (custode I.V.G. tel. 050.554790)

LOTTO N. 1

In Ponsacco, via Mascagni numero civico 54, ai piani primo e sottotetto di un maggior fabbricato elevato su due piani fuori terra (oltre al sottotetto), piena proprietà di appartamento per civile abitazione, avente accesso da detta via attraverso piccolo resede e successiva scala interna, entrambi esclusivi, composto da ingresso, pranzo-soggiorno-cucina, disimpegno zona notte, studio, due camere e due bagni. Attraverso la scala interna dal soggiorno si giunge al sottotetto, dotato di una terrazza a tasca. Al piano terreno del medesimo maggior fabbricato, è annesso, in proprietà esclusiva, un locale garage avente accesso mediante passaggio condominiale.

- Prezzo base – Euro 215.000,00

(in caso di gara ex. art. 573 c.p.c.)

- Offerta in aumento - Euro 2.000,00

Gli offerenti, entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita escluso il sabato; presso lo studio del Notaio delegato, posto in Pisa, via del Chiassatello Corte Sanac n. 57, tel. 050.26126, previo appuntamento, dovranno presentare in busta chiusa, domanda in bollo contenente le indicazioni di cui all’art. 571 c.p.c. con allegato un assegno circolare non trasferibile intestato al Notaio suddetto, dell’importo pari al 10% del prezzo offerto, costituente il deposito per cauzione. L'aggiudicatario, con le modalità che gli verranno fornite in sede di aggiudicazione, dovrà versare entro il termine di 60 giorni a decorrere dall'aggiudicazione detratta la cauzione il deposito per spese di trasferimento pari al 20%, secondo le modalità che verranno comunicate dal Notaio Delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell'ordinanza di vendita e della perizia di stima.

Maggiori informazioni presso l’Ufficio Unico Notarile, telefono 050.2207564.

 

Pisa, 24.10.2014

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 413/09 (quinto esperimento) TERRICCIOLA - PI
Partecipazione Pubblicazione
02/12/2014 18/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
54.000,00 Abitazione PISA

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 413/09 (quinto esperimento)

L'anno 2014 il giorno 2 dicembre alle ore 10:00, Il Notaio Francesca Acciaioli (su delega del G. E. a norma dell'art. 591 bis c.p.c.) Avvisa che presso il Tribunale di Pisa nei locali della Sala Riunioni del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, procederà alla vendita senza incanto di quanto in appresso descritto: (custode I.V.G. tel. 050.554790)

LOTTO N. 1

In Comune di Terricciola, località La Rosa, traversa di via Salaiola senza numero civico, piena proprietà di un appartamento per civile abitazione, con annesso piccolo resede esclusivo, facente parte di un complesso di recente costruzione che comprende vari appartamenti e negozi; l'accesso dalla pubblica via avviene attraverso spazi aperti a comune con altre proprietà; l'appartamento in oggetto, posto al piano primo ed avente accesso tramite cortile e vano scala a comune, è composto da soggiorno-pranzo, cucinotto, due camere, disimpegno notte, bagno, ripostiglio e terrazzo, nonché da soffitta limitatamente alla porzione sovrastante l'appartamento stesso; al piano terra vi è annesso un piccolo resede esclusivo. Occupazione Alla data della perizia il bene, pur parzialmente arredato, era libero. 

- Prezzo base – Euro 54.000,00

(in caso di gara ex. art. 573 c.p.c.)

- Offerta in aumento - Euro 500,00

Gli offerenti, entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita escluso il sabato; presso lo studio del Notaio delegato, posto in Pisa, via del Chiassatello Corte Sanac n. 57, tel. 050.26126, previo appuntamento, dovranno presentare in busta chiusa, domanda in bollo contenente le indicazioni di cui all’art. 571 c.p.c. con allegato un assegno circolare non trasferibile intestato al Notaio suddetto, dell’importo pari al 10% del prezzo offerto, costituente il deposito per cauzione. L'aggiudicatario, con le modalità che gli verranno fornite in sede di aggiudicazione, dovrà versare entro il termine di 60 giorni a decorrere dall'aggiudicazione detratta la cauzione il deposito per spese di trasferimento pari al 20%, secondo le modalità che verranno comunicate dal Notaio Delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell'ordinanza di vendita e della perizia di stima.

Maggiori informazioni presso l’Ufficio Unico Notarile, telefono 050.2207564.

Pisa, 24.10.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Fallimento N. 21/2005 AMELIA - TR
Partecipazione Pubblicazione
01/12/2014 28/08/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
1.774.800,00 Complesso Industriale TERNI

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Fallimento N. 21/2005

L’anno 2014 il giorno 1 dicembre ore 10,30, il Giudice Delegato presso il Tribunale di Terni, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano e meglio descritti nella perizia in atti. (Curatore e Custode Dr. Marco Panebianco, tel. e fax 0744/432.093) Richiedi prenotazione visita.

LOTTO UNICO

In Amelia, area industriale, al Catasto foglio 73, particella 45-46-100. Libera. Fabbricato industriale, al Catasto fg. 73 particella 100. Libero. Impianti di servizi connessi ai fabbricati e/o all’area. Liberi.

Prezzo base - Euro 1.774.800,00

Rilancio minimo - Euro 100.000,00

Le offerte in busta chiusa dovranno essere presentate presso la Cancelleria Fallimentare del Tribunale di Terni, entro le ore 12.00 del 28/11/2014, unitamente alla cauzione pari al 10% del presso offerto, mediante assegno circolare non trasferibile intestato a Tribunale di Terni, seguito dal numero del Fallimento suddetto. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo, si procederà ad incanto lo stesso giorno alle ore 11,00 con le stesse condizioni di vendita di cui sopra. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni e visione dei beni presso il Curatore suddetto.

Terni, 20 giugno 2014

 

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Fallimento N. 21/2005 AMELIA - TR
Partecipazione Pubblicazione
01/12/2014 17/09/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
1.774.800,00 Fabbricato Industriale TERNI

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Fallimento N. 21/2005

L’anno 2014 il giorno 1 dicembre ore 10,30, il Giudice Delegato presso il Tribunale di Terni, Corso del Popolo 40, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano e meglio descritti nella perizia in atti. (Curatore e Custode Dr. Marco Panebianco, tel. 0744/682.566) Richiedi prenotazione visita.

LOTTO UNICO

In Amelia, area industriale. Fabbricato industriale. Impianti di servizi connessi ai fabbricati e/o all’area. Gli immobili sono liberi.

Prezzo base - Euro 1.774.800,00

Rilancio minimo - Euro 100.000,00 (in caso di gara)

Le offerte in busta chiusa dovranno essere presentate presso la Cancelleria Fallimentare del Tribunale di Terni, entro le ore 12.00 del giorno precedente la vendita, unitamente alla cauzione pari al 10% del presso offerto, mediante assegno circolare non trasferibile intestato come meglio descritto nell’ordinanza allegata agli atti. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo, si procederà ad incanto lo stesso giorno alle ore 11,00 con le modalità da richiedere in Cancelleria. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni e visione dei beni presso il suddetto Curatore, telefono e fax 0744/432.093.

Terni, 7 agosto 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
C.P. 27/12 SANSEPOLCRO - AR
Partecipazione Pubblicazione
28/11/2014 17/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
990.000,00 Laboratorio AREZZO

 

 

C.P. 27/12

Vendite 28 NOVEMBRE 2014 ore 11:00 presso uffici I.V.G. in Via del Pozzo n.1, Monteriggioni (SI).

Liquidatore: Dr. Fabio Rossi

Lotto 1 In Sansepolcro Fraz. Santa Fiora, Viale Carlo Dragoni n.33. Fabbricato formato al pian terreno da locali adibiti a laboratorio per mq 157 locali adibiti ad esposizione per mq 142; al primo piano locali adibiti ad esposizione per mq 300, annesso separato tettoia di mq 476; resede non edificabile di mq 920 e terreno edificabile di mq 1.750.

Prezzo Base: € 990.000

Lotto 2 Fraz. Gricignano, località Vaiani. Abitazione di tipo rurale e annessi di mc 2.206, oltre ad ente urbano e terreni di ha 01.20.70

Prezzo Base: € 360.000

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Giudizio N.1206/11 FIVIZZANO - MS
Partecipazione Pubblicazione
28/11/2014 09/10/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
19.527,80 Fabbricato MASSA

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Giudizio N.1206/11

Anno 2014 giorno 28 Novembre alle ore 09,00 Il sottoscritto Avv. Nicola Boni con studio in Massa Piazza de Gasperi 4, professionista delegato su delega del G.E. del Tribunale di Massa presso la sala udienze civili piano I (Palazzo Giustizia) del Tribunale Piazza A. De Gasperi procederà alla vendita con incanto dei seguenti beni immobili nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano

LOTTO UNICO

In Fivizzano loc. Cortila v. Borgo Grande 57, piena proprietà di porzione di fabbricato ad uso di civile abitazione in mediocri condizioni, sviluppato su tre piani fuori terra oltre al piano seminterrato, a struttura portante in sasso, solai con struttura in travi di legno con soprastanti mezzane, divisori in muratura, solaio in copertura in legno con soprastanti mezzane e tegole in cotto.

Prezzo base – Euro 19.527,80

Aumento minimo – Euro 1.000,00

Le offerte di acquisto e/o domande di partecipazione, in bollo, dovranno essere depositate in busta chiusa presso lo studio del Professionista Delegato entro le ore 18,30 eccetto il sabato, previo appuntamento telefonico, unitamente ad un assegno circolare non trasferibile intestato a Tribunale di Massa Es….e al professionista delegato di importo pari al 10% del prezzo offerto per cauzione. Quanto alle modalità di pubblicità, di presentazione delle offerte e alle condizioni della vendita, per quanto qui eventualmente non richiamato si rinvia espressamente alle “Disposizioni Generali in materia di vendita immobiliare” predisposte dal Tribunale di Massa, consultabili presso il professionista delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso il professionista delegato e custode giudiziario Avv. Nicola Boni tel./fax. 0585 42069

Massa, 30.07.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 165/08 PONTREMOLI - MS
Partecipazione Pubblicazione
28/11/2014 09/10/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
4.354,90 Abitazione MASSA

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 165/08

Anno 2014 giorno 28 Novembre alle ore 09,00 Il sottoscritto Avv. Pietro Paolo Giampellegrini con studio in Massa Piazza de Gasperi 4, professionista delegato su delega del G.E. del Tribunale di Massa presso la sala udienze civili piano I (Palazzo Giustizia) del Tribunale Piazza A. De Gasperi procederà alla vendita con incanto dei seguenti beni immobili nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano

LOTTO N. 10

Piena proprietà di unità immobiliare adibita a civile abitazione in Pontremoli Loc. Montelungo Superiore lungo la Strada Statale della Cisa, posta al piano secondo di un vecchio fabbricato, composta da ingresso comune con altre unità immobiliari, sala, due camere, disimpegno e cucina, di sup. lorda circa mq.100.

Prezzo base – Euro 4.354,90

Aumento minimo – Euro 1.000,00

LOTTO N. 11

Piena proprietà di unità immobiliare adibita a garage/cantina, in Pontremoli Loc. Montelungo Superiore lungo la Strada Statale della Cisa, posta al piano terra di un vecchio fabbricato, composta da un unico vano di circa mq. 63

Prezzo base – Euro 1.261,42

Aumento minimo – Euro 500,00

Le offerte di acquisto e/o domande di partecipazione, in bollo, dovranno essere depositate in busta chiusa presso lo studio del Professionista Delegato entro le ore 18,30 eccetto il sabato, previo appuntamento telefonico, unitamente ad un assegno circolare non trasferibile intestato a Tribunale di Massa Es….e al professionista delegato di importo pari al 10% del prezzo offerto per cauzione. Quanto alle modalità di pubblicità, di presentazione delle offerte e alle condizioni della vendita, per quanto qui eventualmente non richiamato si rinvia espressamente alle “Disposizioni Generali in materia di vendita immobiliare” predisposte dal Tribunale di Massa, consultabili presso il professionista delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso il professionista delegato e custode giudiziario Avv. Pietro Paolo Giampellegrini tel. /fax 0585.42069

Massa, 09.09.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Divisione Giudiziale N. 291/2011 CITTA' DELLA PIEVE - PG
Partecipazione Pubblicazione
28/11/2014 17/09/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
15.000,00 Autorimessa TERNI

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Divisione Giudiziale N. 291/2011

L’anno 2014 il giorno 28 novembre ore 9,30, il Giudice Istruttore, presso il Tribunale di Treni (ex Tribunale di Orvieto), Corso del Popolo n. 40, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano e meglio descritti nella perizia in atti.

LOTTO UNICO

In Città della Pieve (Pg), Fraz. Po’ Bandino, via Lombardia, vano uso autorimessa al piano primo seminterrato. Occupato senza titolo da terzi.

Prezzo base - Euro 15.000,00

Rilancio minimo - Euro 500,00

Per partecipare alla vendita presentare offerte in busta chiusa presso la Cancelleria del Tribunale, entro le ore 11.00 del giorno precedente la vendita, allegando la cauzione pari al 10% del prezzo offerto mediante assegno circolare non trasferibile intestato come meglio descritto nell’ordinanza allegata agli atti. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo, si procederà alla vendita con incanto lo stesso giorno alle ore 11,00 con le modalità da richiedere in Cancelleria. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia e pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria

Terni, 12 agosto 2014

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Fallimento N. 28/2010 BEVAGNA - PG
Partecipazione Pubblicazione
28/11/2014 17/09/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
180.000,00 Terreno Edificabile TERNI

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Fallimento N. 28/2010

L’anno 2014 il giorno 28 novembre ore 9,30, il Giudice Delegato presso il Tribunale di Terni, Corso del Popolo 40, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano e meglio descritti nella perizia in atti. (Curatore e Custode Rag. Francesco Angeli, tel. 0744/425.043).

LOTTO UNICO

In Bevagna, via Monte Priora, terreno edificabile di qualità seminativo arboreo, di mq. 3333,00. Libero.

Prezzo base - Euro 180.000,00

Rilancio minimo - Euro 5.000,00 (in caso di gara)

Le offerte in busta chiusa dovranno essere presentate presso la Cancelleria Fallimentare del Tribunale di Terni, entro le ore 12.00 del giorno precedente la vendita, unitamente alla cauzione pari al 10% del presso offerto, mediante assegno circolare non trasferibile intestato come meglio descritto nell’ordinanza allegata agli atti. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo, si procederà ad incanto lo stesso giorno alle ore 11,00 con le modalità da richiedere in Cancelleria. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso il suddetto curatore Fallimentare, ove sarà possibile concordare la visione dei beni telefonando o inviando richiesta a mezzo fax al numero 0744/406.939.

Terni, 7 agosto 2014

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 445/12 (primo esperimento) SAN GIULIANO TERME - PI
Partecipazione Pubblicazione
28/11/2014 11/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
415.000,00 Abitazione PISA

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 445/12 (primo esperimento)

L'anno 2014 il giorno 28 novembre alle ore 10:00, Il Notaio Roberto Romoli (su delega del G. E. a norma dell'art. 591 bis c.p.c.) Avvisa che presso il Tribunale di Pisa nei locali della Sala Riunioni del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, procederà alla vendita senza incanto di quanto in appresso descritto: (custode I.V.G. tel. 050.554790)

LOTTO N. 1

In Comune di San Giuliano Terme, località Colognole, via Don Luigi Sturzo: - al numero civico 71, piena proprietà dell’intero fabbricato per civile abitazione di tipo isolato, circondato da resede esclusivo, composto, al piano terra, da un ampio soggiorno-pranzo con angolo cottura, ripostiglio sottoscala, disimpegno, bagno, ulteriore soggiorno e cucina, ripostiglio e altro ripostiglio con accesso solo dall’esterno, al piano primo, da ampio disimpegno, due camere matrimoniali (di cui una dotata di bagno esclusivo), camera singola, bagno e locale armadi, oltre ad ampio locale sottotetto. Il CTU precisa che l’ampio soggiorno-pranzo con angolo cottura alla data della perizia era impropriamente utilizzato rispetto alla sua reale destinazione urbanistica, riconosciuta come ricovero di prodotti agricoli; - appezzamento di terreno di forma complessivamente trapezoidale che, alla data della perizia, per buona parte della loro consistenza, erano occupati da serre per la coltivazione agricola intensiva sopra suolo, da tettoie e manufatti utili alla stessa attività, e da un impianto fotovoltaico. Occupazione Alla data della perizia il fabbricato per civile abitazione era occupato dagli esecutati ed i terreni erano locati

- Prezzo base – Euro 415.000,00

(in caso di gara ex. art. 573 c.p.c.)

- Offerta in aumento - Euro 2.500,00

Gli offerenti, entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita escluso il sabato; utile antecedente la vendita (escluso il sabato) presso lo studio del Notaio delegato, posto in Comune di San Giuliano Terme, frazione Ghezzano, via Boccaccio numero civico 10 (tel. 050 877113), previo appuntamento, dovranno presentare in busta chiusa, domanda in bollo contenente le indicazioni di cui all’art. 571 c.p.c. con allegato un assegno circolare non trasferibile intestato al Notaio suddetto, dell’importo pari al 10% del prezzo offerto, costituente il deposito per cauzione. L'aggiudicatario, con le modalità che gli verranno fornite in sede di aggiudicazione, dovrà versare entro il termine di 60 giorni a decorrere dall'aggiudicazione detratta la cauzione il deposito per spese di trasferimento pari al 20%, secondo le modalità che verranno comunicate dal Notaio Delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell'ordinanza di vendita e della perizia di stima.

Maggiori informazioni presso l’Ufficio Unico Notarile, telefono 050.2207564.

Pisa, 24.10.2014

 

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 437/12 (primo esperimento) SAN GIULIANO TERME - PI
Partecipazione Pubblicazione
28/11/2014 17/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
130.000,00 Abitazione PISA

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 437/12 (primo esperimento)

L'anno 2014 il giorno 28 novembre alle ore 9:30, Il Notaio Roberto Romoli (su delega del G. E. a norma dell'art. 591 bis c.p.c.) Avvisa che presso il Tribunale di Pisa nei locali della Sala Riunioni del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, procederà alla vendita senza incanto di quanto in appresso descritto: (custode I.V.G. tel. 050.554790)

LOTTO N. 1

In Comune di San Giuliano Terme, località Limiti, via L.Galvani numero civico 31, piena proprietà dell’intero di abitazione civile di tipo terra tetto, costituente la parte centrale di un maggior fabbricato edificato in epoca remota, composta, al piano terra, da locale soggiorno-pranzo, cucina e ripostiglio sottoscala, al piano primo, raggiungibile da scala interna, da disimpegno scala, locale ripostiglio-armadi e camera e, al piano secondo, da disimpegno di arrivo scala, bagno e camera. Sono annessi, in proprietà esclusiva, un appezzamento di terreno di forma pressoché rettangolare ubicato a sud del fabbricato e affacciante sulla via Galvani (dalla quale si ha accesso a mezzo di cancello carrabile), con sovrastanti due corpi di fabbrica adiacenti in muratura, di un solo piano fuori terra, costituiti da un locale ripostiglio e da altro locale ripostiglio con locale w.c. Il CTU precisa che il suddetto resede esclusivo, delimitato su tutti e tre i lati da recinzione in muratura, risulta avere una superficie maggiore (metri quadrati 100) rispetto a quella riportata agli atti (metri quadrati 85, così come da estratto di mappa catastale e da titolo di provenienza) in quanto posizionato in aderenza alla facciata sud d’ingresso dell’unità abitativa in oggetto, a differenza di quanto riportato agli atti, appunto, dove lo stesso risulta diviso dalla suddetta unità da una porzione di corte comune-viabilità pubblica (della profondità di metri lineari 3,5 circa) che originariamente consentiva l’accesso dalla via Fibonacci. Il CTU precisa inoltre che la suddetta corte comune-viabilità pubblica risulta essere stata annessa, per la rispettiva porzione affacciante, anche a tutte le limitrofe unità immobiliari e che di fatto la situazione sembrerebbe consolidata nel tempo. Occupazione Alla data della perizia il bene era occupato in forza di contratto di locazione stipulato con la parte esecutata in data 25 giugno 2012, registrato a Pisa il 13 luglio 2012 al n.4492 (la durata della locazione risulta fissata in anni quattro, con decorrenza dall’1 agosto 2012 e scadenza il 31 luglio 2016). Si rileva che l’esecutata ed il di lei coniuge hanno costituito fondo patrimoniale con atto ai rogiti del dottor Angelo Caccetta, Notaio in Pisa, in data 16 giugno 2005, repertorio 61738, raccolta 15283 (successivamente, quindi, all’ipoteca iscritta a Pisa il 21 febbraio 2002 al n.641 particolare in forza della quale ha avuto origine la presente procedura esecutiva).

- Prezzo base – Euro 130.000,00

(in caso di gara ex. art. 573 c.p.c.)

- Offerta in aumento - Euro 1.000,00

Gli offerenti, entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita escluso il sabato; presso lo studio del Notaio delegato, posto in Comune di San Giuliano Terme, frazione Ghezzano, via Boccaccio numero civico 10 (tel. 050 877113), previo appuntamento, dovranno presentare in busta chiusa, domanda in bollo contenente le indicazioni di cui all’art. 571 c.p.c. con allegato un assegno circolare non trasferibile intestato al Notaio suddetto, dell’importo pari al 10% del prezzo offerto, costituente il deposito per cauzione. L'aggiudicatario, con le modalità che gli verranno fornite in sede di aggiudicazione, dovrà versare entro il termine di 60 giorni a decorrere dall'aggiudicazione detratta la cauzione il deposito per spese di trasferimento pari al 20%, secondo le modalità che verranno comunicate dal Notaio Delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell'ordinanza di vendita e della perizia di stima.

Maggiori informazioni presso l’Ufficio Unico Notarile, telefono 050.2207564.

Pisa, 24.10.2014

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 396/12 (primo esperimento) SANTA MARIA A MONTE - PI
Partecipazione Pubblicazione
28/11/2014 17/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
63.000,00 Abitazione PISA

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 396/12 (primo esperimento)

L'anno 2014 il giorno 28 novembre alle ore 9:30, Il Notaio Roberto Romoli (su delega del G. E. a norma dell'art. 591 bis c.p.c.) Avvisa che presso il Tribunale di Pisa nei locali della Sala Riunioni del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, procederà alla vendita senza incanto di quanto in appresso descritto: (custode I.V.G. tel. 050.554790)

LOTTO N. 1

In Comune di Santa Maria a Monte, località Montecalvoli, via del Casino numero civico 3, ai piani terreno e primo di un maggior fabbricato di vecchissima costruzioni, piena proprietà dell’intero di appartamento per civile che, al momento del sopralluogo del CTU, era stato interessato (nell’agosto del 2013) da un incendio che ne aveva compromesso l’agibilità, in conseguenza di un generico dissesto strutturale di una già vetusta struttura e con il crollo del solaio di mezzeria e gran parte della copertura. E’ altresì compresa nella vendita la piena proprietà dell’intero di un piccolissimo locale magazzino consistente in unico locale a forma rettangolare con circostante terreno, collocato a valle dell’edificio di cui sopra, con la presenza di due tendostrutture prefabbricate e di un “ampliamento” circostante il magazzino mediante la messa in opera di materiale facilmente amovibile (tavolato e simili), comunque realizzato in assenza di qualsiasi titolo abilitativo. Occupazione Alla data della perizia il bene era disabitato ed inagibile, interessato dall’ordinanza n.65 del 3 agosto 2013 del Sindaco del Comune di Santa Maria a Monte che ne ordinava lo sgombero immediato.

- Prezzo base – Euro 63.000,00

(in caso di gara ex. art. 573 c.p.c.)

- Offerta in aumento - Euro 500,00

Gli offerenti, entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita escluso il sabato; presso lo studio del Notaio delegato, posto in Comune di San Giuliano Terme, frazione Ghezzano, via Boccaccio numero civico 10 (tel. 050 877113), previo appuntamento, dovranno presentare in busta chiusa, domanda in bollo contenente le indicazioni di cui all’art. 571 c.p.c. con allegato un assegno circolare non trasferibile intestato al Notaio suddetto, dell’importo pari al 10% del prezzo offerto, costituente il deposito per cauzione. L'aggiudicatario, con le modalità che gli verranno fornite in sede di aggiudicazione, dovrà versare entro il termine di 60 giorni a decorrere dall'aggiudicazione detratta la cauzione il deposito per spese di trasferimento pari al 20%, secondo le modalità che verranno comunicate dal Notaio Delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell'ordinanza di vendita e della perizia di stima.

Maggiori informazioni presso l’Ufficio Unico Notarile, telefono 050.2207564.

Pisa, 24.10.2014

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 360/12 (secondo esperimento) SANTA CROCE SULL'ARNO - PI
Partecipazione Pubblicazione
28/11/2014 17/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
200.000,00 Abitazione PISA

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 360/12 (secondo esperimento)

L'anno 2014 il giorno 28 novembre alle ore 9:30, Il Notaio Roberto Romoli (su delega del G. E. a norma dell'art. 591 bis c.p.c.) Avvisa che presso il Tribunale di Pisa nei locali della Sala Riunioni del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, procederà alla vendita all’incanto di quanto in appresso descritto: (custode I.V.G. tel. 050.554790)

LOTTO N. 1

In Santa Croce sull’Arno, via Michelangelo numero civico 12, al piano primo di un maggior fabbricato condominiale, piena proprietà dell’intero di appartamento per civile abitazione, avente accesso da vano scale e/o ascensore comuni, composto, da disimpegno, corridoio, ripostiglio, soggiorno, cucina abitabile con balcone, disimpegno notte, camera matrimoniale, camera doppia con balcone, camera singola e bagno. La superficie totale dell’appartamento è di circa 122 mq lordi con un’altezza dei vani di 2,92 m; il balcone posto in cucina misura 3,5 mq mentre quello posto in camera misura 3,8 mq. Fa parte della presente vendita la proporzionale comproprietà, di tutti i corpi, impianti e servizi, comuni per legge, per la situazione dei luoghi o per particolare destinazione costruttiva o condominiale ed in particolare la corte circostante tre lati del fabbricato, la scala interna e relativo ingresso, la corte antistante e il vano ex caldaia al piano terra. Occupazione Alla data della perizia i beni erano occupati dagli esecutati con i loro quattro figli.

- Prezzo base – Euro 200.000,00

- Offerta in aumento - Euro 2.000,00

Gli offerenti entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita (escluso il sabato), presso l’Ufficio Unico Notarile posto in Pisa, p.zza Solferino n. 7, con allegato il deposito per la cauzione in misura pari al 10% del prezzo base da effettuarsi mediante due assegni circolari non trasferibili intestati al Notaio Delegato (uno pari al 9% del prezzo base e l’altro pari all’1% del prezzo base. La mancata partecipazione all’incanto senza documentato o giustificato motivo comporterà la restituzione della cauzione solo nella misura dei 9/10 dell’intero e la restante parte verrà acquisita alla procedura esecutiva. L’aggiudicatario, con le modalità che gli verranno fornite in sede di aggiudicazione, dovrà versare, entro il termine di 60 (sessanta) giorni a decorrere dall’aggiudicazione definitiva, il prezzo di aggiudicazione detratta la cauzione versata, unitamente ad un assegno circolare non trasferibile intestato al Notaio delegato, dell’importo pari al 20% del prezzo di aggiudicazione, costituente il deposito per le spese di trasferimento. Le spese di cancellazione delle formalità ipotecarie gravanti sui beni in oggetto sono a carico della procedura e non dell’aggiudicatario. Nel caso in cui sia stato azionato nella procedura esecutiva un credito derivante da mutuo fondiario, si invita lo stesso istituto a far pervenire al Notaio delegato, (a tal fine domiciliato presso l’Ufficio Unico Notarile posto in Pisa, piazza Solferino 7), almeno 15 (quindici) giorni prima della data fissata per l’incanto, apposita istanza per il versamento diretto del saldo prezzo da parte dell’aggiudicatario, specificandone le modalità di versamento, con allegata la nota di precisazione del credito. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell'ordinanza di vendita e della perizia di stima.

Maggiori informazioni presso l’Ufficio Unico Notarile, telefono 050.2207564.

Pisa, 24.10.2014

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 10/10 (terzo esperimento) SAN GIULIANO TERME - PI
Partecipazione Pubblicazione
28/11/2014 18/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
296.500,00 Appartamento PISA

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 10/10 (terzo esperimento)

L'anno 2014 il giorno 28 novembre alle ore 9:30, Il Notaio Roberto Romoli (su delega del G. E. a norma dell'art. 591 bis c.p.c.) Avvisa che presso il Tribunale di Pisa nei locali della Sala Riunioni del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, procederà alla vendita senza incanto di quanto in appresso descritto: (custode I.V.G. tel. 050.554790)

LOTTO N. 1

In Comune di San Giuliano Terme, località Ghezzano, via Alfieri (già via Carraia) numero civico 71, in un maggior fabbricato rurale già adibito a cantina e recentemente ristrutturato, piena proprietà dell’intero di appartamento per civile abitazione di tipo terratetto, avente accesso da detta via attraverso resede esclusivo attiguo sviluppato lungo i prospetti ovest e nord–ovest, composto, al piano terra, da ingresso in ampio soggiorno, sala da pranzo, cucina abitabile, servizio igienico, locale ripostiglio e due camere matrimoniali e, al piano superiore, raggiungibile da ampio vano scale posto nel locale ingresso-soggiorno, da sottotetto, con due camere da letto, servizio igienico. La unità immobiliare gode di accessi plurimi su resede esclusivo circostante (l’accesso principale su prospetto laterale ovest ed un’accesso di servizio da sala da pranzo in cortile retrostante) e su pubblica viabilità – via Alfieri – mediante porta finestra in camera matrimoniale. La unità immobiliare è inoltre caratterizzata da un ampio pergolato esterno in legno, lungo il prospetto retrostante (nord-est) dell’edificato, a ridosso del confine di proprietà, per una superficie lorda pari a circa metri quadrati 29,00 (ventinove). Occupazione Alla data della perizia il bene non era interessato da contratti di locazione.

- Prezzo base – Euro 296.500,00

(in caso di gara ex. art. 573 c.p.c.)

- Offerta in aumento - Euro 2.500,00

LOTTO N. 2

In Comune di San Giuliano Terme, località Ghezzano, via Alfieri (già via Carraia), piena proprietà dell’intero di locale indipendente ad uso autorimessa (in realtà impiegato come ufficio), sviluppato su di un unico piano fuori terra, caratterizzato da resede circostante in proprietà esclusiva di circa metri quadrati 112 (centododici), con accesso unico diretto dalla pubblica via. Il locale gode di due accessi sul resede antistante, il laterale dei quali lo rende direttamente comunicante con un modesto box prefabbricato monoblocco (box tipo cantiere edile), semplicemente appoggiato sul piano di campagna. A fianco del box prefabbricato sopra descritto, risulta insistere un secondo box prefabbricato, indipendente dal corpo principale, anch’esso semplicemente appoggiato a terra. I locali, non risultano serviti da servizio igienico. Occupazione Alla data della perizia il bene non era interessato da contratti di locazione.

- Prezzo base – Euro 24.500,00

(in caso di gara ex. art. 573 c.p.c.)

- Offerta in aumento - Euro 250,00

Gli offerenti, entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita escluso il sabato; presso lo studio del Notaio delegato, posto in Comune di San Giuliano Terme, frazione Ghezzano, via Boccaccio numero civico 10 (tel. 050 877113), previo appuntamento, dovranno presentare in busta chiusa, domanda in bollo contenente le indicazioni di cui all’art. 571 c.p.c. con allegato un assegno circolare non trasferibile intestato al Notaio suddetto, dell’importo pari al 10% del prezzo offerto, costituente il deposito per cauzione. L'aggiudicatario, con le modalità che gli verranno fornite in sede di aggiudicazione, dovrà versare entro il termine di 60 giorni a decorrere dall'aggiudicazione detratta la cauzione il deposito per spese di trasferimento pari al 20%, secondo le modalità che verranno comunicate dal Notaio Delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell'ordinanza di vendita e della perizia di stima.

Maggiori informazioni presso l’Ufficio Unico Notarile, telefono 050.2207564.

 

Pisa, 24.10.2014

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 102/12 (terzo esperimento) SANTA MARIA A MONTE - PI
Partecipazione Pubblicazione
28/11/2014 18/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
139.000,00 Appartamento PISA

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 102/12 (terzo esperimento)

L'anno 2014 il giorno 28 novembre alle ore 09:30, Il Notaio Roberto Romoli (su delega del G. E. a norma dell'art. 591 bis c.p.c.) Avvisa che presso il Tribunale di Pisa nei locali della Sala Riunioni del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, procederà alla vendita senza incanto di quanto in appresso descritto: (custode I.V.G. tel. 050.554790)

LOTTO N. 1

In Comune di Santa Maria a Monte, località Montecalvoli, via provinciale Francesca numero civico 518, piena proprietà dell’intero di appartamento della tipologia “stile viareggina”, sviluppato su un unico piano fuori terra (dovutamente rialzato dal piano di campagna), composto da ingresso-disimpegno, soggiorno, cucina-pranzo, camera matrimoniale, camera doppia e servizio igienico. L’unità immobiliare gode di accesso plurimo su cortile esterno circostante: l’accesso principale, mediante loggiato esterno, in ingresso-disimpegno, un secondo accesso nel locale soggiorno ed un terzo nella camera doppia. Dal cortile esterno, si accede al locale accessorio ad uso ripostiglio, distaccato dal quartiere abitativo e posizionato in prossimità del confine sud-ovest del resede. L’unità immobiliare gode di accessi plurimi alla viabilità pubblica circostante, in particolare gode di affaccio diretto su via del Lavoro (traversa di viale Repubblica) identificata con il civico 3) e accesso indiretto da via provinciale Francesca, mediante servitù di passo su strada poderale privata insistente su altra proprietà (foglio 28, particella 456). Occupazione Alla data della perizia il bene non era interessato da contratti di locazione.

- Prezzo base – Euro 139.000,00

(in caso di gara ex. art. 573 c.p.c.)

- Offerta in aumento - Euro 1.000,00

Gli offerenti, entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita escluso il sabato; presso lo studio del Notaio delegato, posto in Comune di San Giuliano Terme, frazione Ghezzano, via Boccaccio numero civico 10 (tel. 050 877113), previo appuntamento, dovranno presentare in busta chiusa, domanda in bollo contenente le indicazioni di cui all’art. 571 c.p.c. con allegato un assegno circolare non trasferibile intestato al Notaio suddetto, dell’importo pari al 10% del prezzo offerto, costituente il deposito per cauzione. L'aggiudicatario, con le modalità che gli verranno fornite in sede di aggiudicazione, dovrà versare entro il termine di 60 giorni a decorrere dall'aggiudicazione detratta la cauzione il deposito per spese di trasferimento pari al 20%, secondo le modalità che verranno comunicate dal Notaio Delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell'ordinanza di vendita e della perizia di stima.

Maggiori informazioni presso l’Ufficio Unico Notarile, telefono 050.2207564.

Pisa, 24.10.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 136/13 (primo esperimento) SAN GIULIANO TERME - PI
Partecipazione Pubblicazione
28/11/2014 18/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
140.000,00 Terreni PISA

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 136/13 (primo esperimento)

L'anno 2014 il giorno 28 novembre alle ore 9:30, Il Notaio Roberto Romoli (su delega del G. E. a norma dell'art. 591 bis c.p.c.) Avvisa che presso il Tribunale di Pisa nei locali della Sala Riunioni del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, procederà alla vendita senza incanto di quanto in appresso descritto: (custode I.V.G. tel. 050.554790)

LOTTO N. 1

In Comune di San Giuliano Terme, frazione Rigoli, località "Il Castello", piena proprietà dell’intero di corpo di terreni a varia coltura, in stato di completo abbandono, complessivamente esteso ha 3.51.56 (ettari tre, are cinquantuno e centiare cinquantasei). Il CTU precisa che i terreni circondano un antico fabbricato denominato “Il Castello”, di proprietà della società esecutata, che rimane escluso dalla presente vendita. Occupazione Alla data della perizia i terreni erano nella disponibilità della società esecutata.

- Prezzo base – Euro 140.000,00

(in caso di gara ex. art. 573 c.p.c.)

- Offerta in aumento - Euro 1.000,00

Gli offerenti, entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita escluso il sabato; presso lo studio del Notaio delegato, posto in Comune di San Giuliano Terme, frazione Ghezzano, via Boccaccio numero civico 10 (tel. 050 877113), previo appuntamento, dovranno presentare in busta chiusa, domanda in bollo contenente le indicazioni di cui all’art. 571 c.p.c. con allegato un assegno circolare non trasferibile intestato al Notaio suddetto, dell’importo pari al 10% del prezzo offerto, costituente il deposito per cauzione. L'aggiudicatario, con le modalità che gli verranno fornite in sede di aggiudicazione, dovrà versare entro il termine di 60 giorni a decorrere dall'aggiudicazione detratta la cauzione il deposito per spese di trasferimento pari al 20%, secondo le modalità che verranno comunicate dal Notaio Delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell'ordinanza di vendita e della perizia di stima.

Maggiori informazioni presso l’Ufficio Unico Notarile, telefono 050.2207564.

 

Pisa, 24.10.2014

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 259/12 (secondo esperimento) VECCHIANO - PI
Partecipazione Pubblicazione
28/11/2014 18/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
300.000,00 Abitazione PISA

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 259/12 (secondo esperimento)

L'anno 2014 il giorno 28 novembre alle ore 9:30, Il Notaio Roberto Romoli (su delega del G. E. a norma dell'art. 591 bis c.p.c.) Avvisa che presso il Tribunale di Pisa nei locali della Sala Riunioni del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, procederà alla vendita all’incanto di quanto in appresso descritto: (custode I.V.G. tel. 050.554790)

LOTTO N. 1

In Comune di Vecchiano, località Migliarino Pisano, via Pratavecchie (già via della Chiusa) numero civico 52, piena proprietà dell’intero di villetta per civile abitazione, più precisamente la terza a partire da sud di un maggior complesso edilizio costituito da dieci villette a schiera, dislocata su un piano entroterra ad uso autorimessa e su due piani fuori terra ad uso abitazione. L’immobile è composto: al piano seminterrato da un locale autorimessa e adiacente locale di sgombero; al piano terreno da ingresso in soggiorno, cucina-pranzo, wc di servizio e relativo antibagno, locale ripostiglio, balcone esterno (affaccio su resede posteriore ovest) con accesso dalla cucina e balcone rialzato di ingresso alla unità immobiliare (lato principale est); al piano primo da disimpegno, tre camere, bagno, locale ripostiglio, balcone con accesso dalla camera est (affaccio su resede principale est) e altro balcone con accesso dalla camera matrimoniale sud (affaccio su resede posteriore). I tre piani sono funzionalmente collegati tra loro da vano scala interno; l’unità immobiliare è corredata da due resedi esclusivi (lato principale est e posteriore ovest). Fa parte della presente vendita la proporzionale comproprietà, di tutti i corpi, impianti e servizi, comuni per legge, per la situazione dei luoghi o per particolare destinazione costruttiva o condominiale. Occupazione Alla data della perizia i beni erano occupati dagli esecutati.

- Prezzo base – Euro 300.000,00

- Offerta in aumento - Euro 2.500,00

Gli offerenti entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita (escluso il sabato), presso l’Ufficio Unico Notarile posto in Pisa, p.zza Solferino n. 7, con allegato il deposito per la cauzione in misura pari al 10% del prezzo base da effettuarsi mediante due assegni circolari non trasferibili intestati al Notaio Delegato (uno pari al 9% del prezzo base e l’altro pari all’1% del prezzo base. La mancata partecipazione all’incanto senza documentato o giustificato motivo comporterà la restituzione della cauzione solo nella misura dei 9/10 dell’intero e la restante parte verrà acquisita alla procedura esecutiva. L’aggiudicatario, con le modalità che gli verranno fornite in sede di aggiudicazione, dovrà versare, entro il termine di 60 (sessanta) giorni a decorrere dall’aggiudicazione definitiva, il prezzo di aggiudicazione detratta la cauzione versata, unitamente ad un assegno circolare non trasferibile intestato al Notaio delegato, dell’importo pari al 20% del prezzo di aggiudicazione, costituente il deposito per le spese di trasferimento. Le spese di cancellazione delle formalità ipotecarie gravanti sui beni in oggetto sono a carico della procedura e non dell’aggiudicatario. Nel caso in cui sia stato azionato nella procedura esecutiva un credito derivante da mutuo fondiario, si invita lo stesso istituto a far pervenire al Notaio delegato, (a tal fine domiciliato presso l’Ufficio Unico Notarile posto in Pisa, piazza Solferino 7), almeno 15 (quindici) giorni prima della data fissata per l’incanto, apposita istanza per il versamento diretto del saldo prezzo da parte dell’aggiudicatario, specificandone le modalità di versamento, con allegata la nota di precisazione del credito. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell'ordinanza di vendita e della perizia di stima.

Maggiori informazioni presso l’Ufficio Unico Notarile, telefono 050.2207564.

Pisa, 24.10.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 268/10 (quarto esperimento) PALAIA - PI
Partecipazione Pubblicazione
28/11/2014 18/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
147.000,00 Abitazione PISA

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 268/10 (quarto esperimento)

L'anno 2014 il giorno 28 novembre alle ore 9:30, Il Notaio Roberto Romoli (su delega del G. E. a norma dell'art. 591 bis c.p.c.) Avvisa che presso il Tribunale di Pisa nei locali della Sala Riunioni del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, procederà alla vendita all’incanto di quanto in appresso descritto: (custode I.V.G. tel. 050.554790)

LOTTO N. 1

In Comune di Palaia, frazione Chiecina Grande, via Vallicelle numeri civici 12-14, ai piani terreno e primo di un maggior fabbricato di vecchia costruzione, piena proprietà dell’intero di due appartamenti per civile abitazione costituiti come segue: il primo, avente accesso da resede comune, è composto, al piano terreno, da tre vani, bagno e ripostiglio e, al piano primo, raggiungibile da scala interna, da due vani, w.c., ripostiglio e disimpegno; il secondo è composto, al piano terreno, da un vano e sottoscala e, al piano primo, raggiungibile da scala interna, da due vani, ripostiglio e disimpegno, oltre a lavabo e w.c Si precisa che, alla data della perizia, i due appartamenti, al piano terreno ed al piano primo, erano collegati tra loro da vani porta. Fanno parte della presente vendita, in proprietà esclusiva, un annesso posto sul lato nord-ovest del fabbricato in oggetto ed un resede comune ad entrambi gli appartamenti. Occupazione Alla data della perizia i beni erano in stato di degrado avanzato, liberi ed in stato di abbandono.

- Prezzo base – Euro 147.000,00

- Offerta in aumento - Euro 1.500,00

Gli offerenti entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita (escluso il sabato), presso l’Ufficio Unico Notarile posto in Pisa, p.zza Solferino n. 7, con allegato il deposito per la cauzione in misura pari al 10% del prezzo base da effettuarsi mediante due assegni circolari non trasferibili intestati al Notaio Delegato (uno pari al 9% del prezzo base e l’altro pari all’1% del prezzo base. La mancata partecipazione all’incanto senza documentato o giustificato motivo comporterà la restituzione della cauzione solo nella misura dei 9/10 dell’intero e la restante parte verrà acquisita alla procedura esecutiva. L’aggiudicatario, con le modalità che gli verranno fornite in sede di aggiudicazione, dovrà versare, entro il termine di 60 (sessanta) giorni a decorrere dall’aggiudicazione definitiva, il prezzo di aggiudicazione detratta la cauzione versata, unitamente ad un assegno circolare non trasferibile intestato al Notaio delegato, dell’importo pari al 20% del prezzo di aggiudicazione, costituente il deposito per le spese di trasferimento. Le spese di cancellazione delle formalità ipotecarie gravanti sui beni in oggetto sono a carico della procedura e non dell’aggiudicatario. Nel caso in cui sia stato azionato nella procedura esecutiva un credito derivante da mutuo fondiario, si invita lo stesso istituto a far pervenire al Notaio delegato, (a tal fine domiciliato presso l’Ufficio Unico Notarile posto in Pisa, piazza Solferino 7), almeno 15 (quindici) giorni prima della data fissata per l’incanto, apposita istanza per il versamento diretto del saldo prezzo da parte dell’aggiudicatario, specificandone le modalità di versamento, con allegata la nota di precisazione del credito. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell'ordinanza di vendita e della perizia di stima.

Maggiori informazioni presso l’Ufficio Unico Notarile, telefono 050.2207564.

Pisa, 24.10.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 295/12 (secondo esperimento) CALCI - PI
Partecipazione Pubblicazione
28/11/2014 18/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
370.000,00 Appartamento PISA

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 295/12 (secondo esperimento)

L'anno 2014 il giorno 28 novembre alle ore 9:30, Il Notaio Roberto Romoli (su delega del G. E. a norma dell'art. 591 bis c.p.c.) Avvisa che presso il Tribunale di Pisa nei locali della Sala Riunioni del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, procederà alla vendita all’incanto di quanto in appresso descritto: (custode I.V.G. tel. 050.554790)

LOTTO N. 1

In Comune di Calci, frazione La Gabella, via Marconi (già Traversa B della via di Val di Vico) numero civico 30, piena proprietà dell’intero di appartamento per civile abitazione, posto al piano terreno, con locali di sgombero e garage al piano primo sottostrada. L’unità immobiliare è composta: al piano terreno da ingresso, soggiorno, disimpegno, cucina, tre vani utili, doppi servizi idrosanitari, cortile a sud e a nord; al piano primo sottostrada da un locale di sgombero, accessibile da scala interna, e garage accessibile dalla suddetta strada mediante rampa. La superficie utile nominale interna dell’immobile risulta di circa mq 132,74. Occupazione Alla data della perizia i beni erano occupati dagli esecutati.

- Prezzo base – Euro 370.000,00

- Offerta in aumento - Euro 2.500,00

Gli offerenti entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita (escluso il sabato), presso l’Ufficio Unico Notarile posto in Pisa, p.zza Solferino n. 7, con allegato il deposito per la cauzione in misura pari al 10% del prezzo base da effettuarsi mediante due assegni circolari non trasferibili intestati al Notaio Delegato (uno pari al 9% del prezzo base e l’altro pari all’1% del prezzo base. La mancata partecipazione all’incanto senza documentato o giustificato motivo comporterà la restituzione della cauzione solo nella misura dei 9/10 dell’intero e la restante parte verrà acquisita alla procedura esecutiva. L’aggiudicatario, con le modalità che gli verranno fornite in sede di aggiudicazione, dovrà versare, entro il termine di 60 (sessanta) giorni a decorrere dall’aggiudicazione definitiva, il prezzo di aggiudicazione detratta la cauzione versata, unitamente ad un assegno circolare non trasferibile intestato al Notaio delegato, dell’importo pari al 20% del prezzo di aggiudicazione, costituente il deposito per le spese di trasferimento. Le spese di cancellazione delle formalità ipotecarie gravanti sui beni in oggetto sono a carico della procedura e non dell’aggiudicatario. Nel caso in cui sia stato azionato nella procedura esecutiva un credito derivante da mutuo fondiario, si invita lo stesso istituto a far pervenire al Notaio delegato, (a tal fine domiciliato presso l’Ufficio Unico Notarile posto in Pisa, piazza Solferino 7), almeno 15 (quindici) giorni prima della data fissata per l’incanto, apposita istanza per il versamento diretto del saldo prezzo da parte dell’aggiudicatario, specificandone le modalità di versamento, con allegata la nota di precisazione del credito. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell'ordinanza di vendita e della perizia di stima.

Maggiori informazioni presso l’Ufficio Unico Notarile, telefono 050.2207564.

Pisa, 24.10.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 125/2013 VERNIO - PO
Partecipazione Pubblicazione
28/11/2014 17/09/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
315.000,00 Abitazione PRATO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 125/2013

L’anno 2014 il giorno 28 novembre ore 9,30, il Professionista delegato Dr.ssa Laura Biagioli Notaio in Prato, presso il proprio studio in via Ferrucci n. 203/C, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.

LOTTO N. 1

Piena proprietà di terratetto per civile abitazione posto in Vernio, fraz. S. Quirico, via del Ponticino n. 10, disposto su due piani con garage (deposito) annesso e così composto: al piano terra rialzato da ingresso, disimpegno, cucina, wc doccia e camera; al piano primo da camera, camerina, guardaroba, disimpegno, bagno, terrazza a tasca e locale caldaia; al piano seminterrato da locale deposito adibito a tavernetta (in origine autorimessa). L’abitazione risulta occupata dalla parte esecutata.

Prezzo base - Euro 315.000,00 (oltre imposta di registro)

Aumento minimo - Euro 1.000,00 (in caso di incanto)

Vendita a corpo e non a misura.

Per partecipare all’asta, presentare presso lo studio del Professionista suddetto, entro le ore 12,00 del giorno precedente la vendita, offerta in busta chiusa unitamente alla cauzione pari al 10% del prezzo offerto, da versare mediante assegno circolare non trasferibile intestato al Tribunale di Prato seguito dal numero dell’esecuzione, ed inserito nella busta. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 22 gennaio ore 9,30 si procederà alla vendita con incanto, presso il Tribunale di Prato, con le modalità da richiedere al Professionista delegato. Versamento del residuo prezzo entro 60 gg dall’aggiudicazione. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la Cancelleria o presso il suddetto Professionista delegato.

Prato, 1 agosto 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Liquidatori nella Liquidazione Coatta Amministrativa della società MONTEVARCHI - AR
Partecipazione Pubblicazione
27/11/2014 23/09/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
42.400,00 Terreno Edificabile PISTOIA

AVVISO DI VENDITA ALL'INCANTO DI BENI MMOBILI

Liquidazione Coatta Amministrativa "COOPERATIVA LAVORATORI ELETTRICI PISTOIESI C.L.E.P. SOCIETA' COOPERATIVA"

Il sottoscritto dottor RUGGIERO ALBERTO RIZZI, Notaio in Pistoia, con studio ivi alla Via Monfalcone n. 11, delegato dai Commissari Liquidatori nella Liquidazione Coatta Amministrativa della società "COOPERATIVA LAVORATORI ELETTRICI PISTOIESI C.L.E.P. SOCIETA' COOPERATIVA", con sede in Pistoia, Codice Fiscale 00108630476

AVVISA

che a suo ministero, presso il proprio studio professionale in Pistoia, Via Monfalcone n. 11, il giorno 27/11/2014, a partire dalle ore 16,00, procederà alla vendita degli immobili in calce descritti, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, alle seguenti condizioni e modalità:

1) Dati urbanistici (Legge n. 47/1985 e D.P.R. n. 380/2001): si rinvia alla Relazione Tecnica Estimativa a firma del Geometra Stefano Fratini di Montevarchi (Ar), giurata  innanzi al Cancelliere della Sezione Distaccata di Montevarchi (Ar) del Tribunale di Arezzo in data 22/02/2012, depositata in copia presso lo studio del Notaio Ruggiero Alberto Rizzi; l'aggiudicatario potrà, ricorrendone i presupposti, avvalersi delle norme di cui all'art. 46 comma 5 del D.P.R. n. 380/2001 e all'art. 40 comma 6 della Legge n. 47/1985; in particolare, si precisa quanto segue:

* visto il non interesse al recupero dei fabbricati diruti già esistenti sull'area oggetto del presente avviso di vendita, su Progetto presentato il 12/05/2003 per la costruzione di una villetta bifamiliare, non tenendo conto degli eventuali volumi conformi e utilizzando l’intero indice di edificabilità dell'area stessa (inserita nell’allora vigente PRG come zona territoriale omogenea "B" ai sensi del D.M. n. 1444/1968), il Comune di Montevarchi (Ar) ha rilasciato la Concessione Edilizia n. 13 in data 22/02/2006;

* a seguito di sopraggiunti interessi pubblici da parte dell’Amministrazione Comunale, fu presentata in data 23/06/2006 una Variante alla C.E. n. 13/2006, che prevedeva la realizzazione della detta villetta su altro terreno messo a disposizione da terzi; per il detto Progetto, fu rilasciata la Concessione Edilizia n. 66 del 21/08/2006;

* dopo l’approvazione della detta Variante, sono state approvate le Delibere del Consiglio Comunale n. 83/2007 “B8” e n. 118/2007 “B9”, che autorizzavano il collocamento di tale volumetria all’interno dell’Area di trasformazione AT_R23;

* con l’approvazione del nuovo Regolamento Urbanistico del Comune di Montevarchi, le aree in oggetto fanno parte della più ampia area di trasformazione denominata "AT_S23;

* con Delibera del Consiglio Comunale n. 62 in data 30/09/2010 è stato stabilito che la Slu (Superficie Lorda Utile) derivante dalla Concessione Edilizia n. 13/2006 e dalla successiva Variante Concessione Edilizia n. 66/2006, può essere perequata ai sensi dell’art. 59 del Regolamento Urbanistico, in Aree di trasformazione (zona territoriale omogenea "C" e “D” ai sensi del D.M. n. 1444/1968), per il raggiungimento dei minimi stabiliti dall’art. “57.11.1" del Regolamento Urbanistico;

* la perequazione prevista dall’art. 59 del R.U. può essere subordinata a quanto disposto dalle già citate Delibere Consiglio Comunale n. 83/2007 e 118/2007; pertanto, se la perequazione sarà effettuata sulla contigua area di trasformazione AT_R23, l’intervento non solo sarà attuabile mediante Intervento Diretto Convenzionato, ma non sarà sottoposto all’obbligo delle disposizioni di cui ai commi 57.11.2 e 57.11.3 del Regolamento Urbanistico.

2) La vendita avverrà con incanto; per la partecipazione all'incanto dovrà essere presentata domanda da ciascun offerente (di persona o come rappresentato ai sensi di legge) nello studio notarile entro le ore 12,00 del giorno stabilito per la gara.

3) La domanda dovrà essere depositata in busta chiusa, in cui dovranno essere inseriti l'estratto di matrimonio (per offerente persona fisica coniugata) nonchè, a mezzo di separati assegni circolari non trasferibili all'ordine "C.L.E.P. SOC. COOP. IN LIQUIDAZIONE COATTA AMMINISTRATIVA":

a) una cauzione di Euro 4.240,00 (pari al 10% del prezzo base dell'immobile);

b) un deposito spese di Euro 2.120,00 (pari al 5% del prezzo base dell'immobile).

La domanda non è efficace se non perviene entro il detto termine o se l'offerente non presta la cauzione e il deposito spese.

Le offerte in aumento nell'incanto non potranno essere inferiori a Euro 1.000,00.

4) Avvenuta l'aggiudicazione in incanto, ai sensi dell'art. 584 C.p.C., potranno essere presentate presso lo studio del Notaio Ruggiero Alberto Rizzi offerte di acquisto in aumento, entro il termine perentorio di 10 (dieci) giorni dall'incanto; le offerte non sono efficaci se il prezzo offerto non supera di almeno 1/5 (un quinto) quello raggiunto nell'incanto e se unitamente all'offerta non è prestata cauzione pari al 10% del prezzo offerto, a mezzo di assegno circolare non trasferibile all'ordine "C.L.E.P. SOC. COOP. IN LIQUIDAZIONE COATTA AMMINISTRATIVA".

5) Il saldo del prezzo di acquisto dovrà essere versato dall'aggiudicatario presso lo studio del Notaio Ruggiero Alberto Rizzi entro 50 (cinquanta) giorni dall'aggiudicazione definitiva, a mezzo di assegno circolare non trasferibile all'ordine "C.L.E.P. SOC. COOP. IN LIQUIDAZIONE COATTA AMMINISTRATIVA".

6) All'aggiudicazione definitiva, seguirà il rogito notarile di trasferimento; le iscrizioni ipotecarie e le trascrizioni dei sequestri saranno cancellate successivamente, a norma dell'art. 5 della Legge n. 400/1975, con:

* spese vive per imposte e tasse, a carico della Procedura;

* onorari, a carico dell'aggiudicatario.

7) Il bando d'asta, le perizie e le planimetrie nonchè ogni ulteriore informazione sulla vendita, potranno essere acquisite presso lo studio del Notaio Ruggiero Alberto Rizzi in Pistoia, Via Monfalcone n. 11, nei giorni di martedì e mercoledì dalle ore 10,00 alle ore 12,00.

DESCRIZIONE DEI BENI

Diritto di piena proprietà per la quota di 1/1 (un primo) su appezzamento di terreno edificabile in Montevarchi (Ar), Frazione Levane, Piazza della Fiera, a forma quadrangolare, della superficie catastale complessiva di metri quadrati 447 (quattrocentoquarantasette), all’interno della quale sono visibili resti di ruderi di fabbricati già a servizio di un’attività artigianale ormai dismessa, avente ad oggetto la lavorazione di metalli per la realizzazione di casseformi e di manufatti prefabbricati.

Si precisa che i ruderi sopra descritti sono esclusi dal trasferimento di cui al presente avviso (e l'aggiudicatario provvederà alla relativa demolizione), in quanto:

* non risultano attualmente identificati in Catasto (e, se lo fossero, sarebbero "unità collabenti" non produttive di reddito);

* non risultano descritti nella compravendita di provenienza, quale oggetto di trasferimento a favore della società attuale proprietaria (compravendita ai rogiti del Notaio Roberto Pisapia di Montevarchi in data 09/11/2006, Rep. 47282, Racc. 20157, trascritta in Arezzo il 13/11/2006 al n. 15202 Reg. Part.);

* dalla documentazione agli atti, non ne è provata la conformità urbanistica;

* anche in base ai precedenti urbanistici sopra descritti, si tratta di ruderi “non recuperabili e destinati alla demolizione” (come espressamente convenuto in una delle provenienze ai danti causa della società attuale proprietaria, compravendita ai rogiti del Notaio Giacomo Spagnuolo di Arezzo in data 13/12/2002, Rep. 413, Racc. 144, trascritta in Arezzo il 24/12/2002 al n. 15567 Reg. Part.).

Confini: Baldini Angelo, Baldini Antonio su più lati, Via della Costa, salvo se altri.

Catasto: quanto sopra descritto risulta identificato nel Catasto Terreni del Comune di Montevarchi (Ar):

* in ditta alla società attuale proprietaria, in Foglio 35, particella:

- 240, Seminativo Arborato, Classe 3, Superficie Mq 423, R.D. Euro 2,18, R.A. Euro 1,09;

con dati attuali derivanti da Frazionamento n. 2989.1/1986 in data 10/09/1986, in atti da pari data;

* in Partita 1, in Foglio 35, particella:

- 553, Ente Urbano, Superficie Mq 24;

derivata dalla particella 227 di Mq 1019, in virtù di Tipo Mappale n. 95482.1/2006 in data 14/09/2006, in atti da pari data (Protocollo n. AR0095482).

Per quanto sopra esposto sulla situazione urbanistica dell'area in oggetto, la stessa risulta suscettibile delle seguenti utilizzazioni:

1) l'acquirente potrà acquistare e disporre dell'area, senza sfruttarne l'edificabilità; tale condizione non prevede la cessione gratuita al Comune;

2) l'acquirente cederà gratuitamente l’area al Comune, trasferendone la capacità edificatoria in qualsiasi area di trasformazione del Comune di Montevarchi (Ar), previa la necessaria presentazione di un Piano Attuativo unitario, che comprenda l’area oggetto del presente avviso nonchè l'area in cui si intende trasportare la sua edificabilità;

3) per ovviare ai costi e ai tempi di cui all'ipotesi n. 2) sopra descritta, l'acquirente potrà ottenere il trasferimento della capacità edificatoria dell'area oggetto del presente avviso nella scheda AT_R23, mediante un semplice Intervento Diretto Convenzionato, avvantaggiando anche tutta l’area stessa (la procedura non sarà sottoposta all’obbligo delle disposizioni di cui ai commi 57.11.2. e 57.11.3 del Regolamento Urbanistico).

PREZZO BASE: EURO 42.400,00

dottor RUGGIERO ALBERTO RIZZI Notaio in Pistoia

Via Monfalcone n. 11/A, tel. 0573/975833 - 503420 ; fax 0573/503415

 

rrizzi@notariato.it     

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 363/2011 LIVORNO - LI
Partecipazione Pubblicazione
27/11/2014 17/09/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
147.000,00 Appartamento LIVORNO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 363/2011

L’anno 2014 il giorno 27 novembre ore 11,00, il Professionista delegato Avv. Oreste Falcitelli, presso il proprio studio in Livorno, pza Attias n. 13 (tel. 0586/014057) procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.

LOTTO UNICO

In Livorno, via Francesco Carlo Pellegrini, 41, appartamento al piano terzo, costituito da corridoio di ingresso, cucina con balcone, soggiorno, due camere, vano adibito a studio, bagno e ripostiglio. Vani 5. In uso all’esecutato, da ritenersi libero.

Prezzo base - Euro 147.000,00

Aumento minimo - Euro 1.000,00 (in caso di gara)

Gli interessati all’acquisto dovranno presentare offerta in busta chiusa, presso lo studio del Professionista delegato suddetto, dalle ore 9,00 ed entro le ore 12,00 del giorno precedente la vendita, unitamente alla cauzione pari al 10% del prezzo offerto, mediante assegno circolare non trasferibile intestato come meglio specificato agli atti. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 13 gennaio 2015 ore 11,00, si procederà ad incanto con le modalità da richiedere al Professionista delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni, consultazione atti, e visione degli immobili, contattando il Professionista delegato suddetto.

Livorno, 4 agosto 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 320/06 ASSISI - PG
Partecipazione Pubblicazione
27/11/2014 17/09/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
53.000,00 Appartamento PERUGIA

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 320/06

L’anno 2014 il giorno 27 novembre ore 17,30, il Professionista delegato Avv. Pier Luigi Iantaffi, presso il proprio studio in Foligno pza XX settembre 7, tel. 0742/359.264, procederà all’esame delle offerte ed alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.

LOTTO UNICO

Piena proprietà per la quota di 1000/1000 di appartamento con annessa corte ed autorimessa, sito in Assisi, Fraz. Petrignano, via Campo Grande n. 6. Appartamento della superf. calpestabile totale di circa mq. 88,40, composto da tre stanze, cucina, bagno, corridoio e balcone, ubicato al terzo piano dell’edificio di tre piani (6 appartamenti e relative autorimesse) sito in Petrignano di Assisi, via Campo Grande n. 6, con annessa corte di mq. 40 circa. Autorimessa ubicata al p.t. dello stesso edificio della superf. calpestabile totale di mq. 28,84 circa. Attualmente l’immobile è occupato.

Prezzo base - Euro 53.000,00

Aumento minimo - Euro 1.000,00 (in caso di gara)

Vendita a corpo e non a misura.

(per i dati catastali completi, confini e pertinenze, vedi perizia allegata agli atti)

Le offerte di acquisto dovranno essere presentate in busta chiusa, presso lo studio del Professionista delegato suddetto tra le ore 9,30 e le ore 12,00 dei 10 giorni antecedenti la vendita, (con esclusione del sabato e della domenica), unitamente a due assegni circolari non trasferibili pari al 10% e 20% del prezzo offerto per cauzione e spese, intestati a Tribunale di Perugia, seguito dal numero dell’Esecuzione. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 18 dicembre 2014 alle ore 16,30 si procederà ad incanto, con le modalità da richiedere al Professionista delegato. Versamento del residuo prezzo entro gg. 60 dall’aggiudicazione. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso il suddetto Professionista.

Perugia, 21 luglio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Liquidazione Coatta Amministrativa PISTOIA - PT
Partecipazione Pubblicazione
27/11/2014 09/10/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
42.400,00 PISTOIA

AVVISO DI VENDITA ALL'INCANTO DI BENI MMOBILI

Liquidazione Coatta Amministrativa "COOPERATIVA LAVORATORI ELETTRICI PISTOIESI C.L.E.P. SOCIETA' COOPERATIVA"

Il sottoscritto dottor RUGGIERO ALBERTO RIZZI, Notaio in Pistoia, con studio ivi alla Via Monfalcone n. 11, delegato dai Commissari Liquidatori nella Liquidazione Coatta Amministrativa della società "COOPERATIVA LAVORATORI ELETTRICI PISTOIESI C.L.E.P. SOCIETA' COOPERATIVA", con sede in Pistoia, Codice Fiscale 00108630476

AVVISA

che a suo ministero, presso il proprio studio professionale in Pistoia, Via Monfalcone n. 11, il giorno 27/11/2014, a partire dalle ore 16,00, procederà alla vendita degli immobili in calce descritti, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, alle seguenti condizioni e modalità:

1) Dati urbanistici (Legge n. 47/1985 e D.P.R. n. 380/2001): si rinvia alla Relazione Tecnica Estimativa a firma del Geometra Stefano Fratini di Montevarchi (Ar), giurata  innanzi al Cancelliere della Sezione Distaccata di Montevarchi (Ar) del Tribunale di Arezzo in data 22/02/2012, depositata in copia presso lo studio del Notaio Ruggiero Alberto Rizzi; l'aggiudicatario potrà, ricorrendone i presupposti, avvalersi delle norme di cui all'art. 46 comma 5 del D.P.R. n. 380/2001 e all'art. 40 comma 6 della Legge n. 47/1985; in particolare, si precisa quanto segue:

* visto il non interesse al recupero dei fabbricati diruti già esistenti sull'area oggetto del presente avviso di vendita, su Progetto presentato il 12/05/2003 per la costruzione di una villetta bifamiliare, non tenendo conto degli eventuali volumi conformi e utilizzando l’intero indice di edificabilità dell'area stessa (inserita nell’allora vigente PRG come zona territoriale omogenea "B" ai sensi del D.M. n. 1444/1968), il Comune di Montevarchi (Ar) ha rilasciato la Concessione Edilizia n. 13 in data 22/02/2006;

* a seguito di sopraggiunti interessi pubblici da parte dell’Amministrazione Comunale, fu presentata in data 23/06/2006 una Variante alla C.E. n. 13/2006, che prevedeva la realizzazione della detta villetta su altro terreno messo a disposizione da terzi; per il detto Progetto, fu rilasciata la Concessione Edilizia n. 66 del 21/08/2006;

* dopo l’approvazione della detta Variante, sono state approvate le Delibere del Consiglio Comunale n. 83/2007 “B8” e n. 118/2007 “B9”, che autorizzavano il collocamento di tale volumetria all’interno dell’Area di trasformazione AT_R23;

* con l’approvazione del nuovo Regolamento Urbanistico del Comune di Montevarchi, le aree in oggetto fanno parte della più ampia area di trasformazione denominata "AT_S23;

* con Delibera del Consiglio Comunale n. 62 in data 30/09/2010 è stato stabilito che la Slu (Superficie Lorda Utile) derivante dalla Concessione Edilizia n. 13/2006 e dalla successiva Variante Concessione Edilizia n. 66/2006, può essere perequata ai sensi dell’art. 59 del Regolamento Urbanistico, in Aree di trasformazione (zona territoriale omogenea "C" e “D” ai sensi del D.M. n. 1444/1968), per il raggiungimento dei minimi stabiliti dall’art. “57.11.1" del Regolamento Urbanistico;

* la perequazione prevista dall’art. 59 del R.U. può essere subordinata a quanto disposto dalle già citate Delibere Consiglio Comunale n. 83/2007 e 118/2007; pertanto, se la perequazione sarà effettuata sulla contigua area di trasformazione AT_R23, l’intervento non solo sarà attuabile mediante Intervento Diretto Convenzionato, ma non sarà sottoposto all’obbligo delle disposizioni di cui ai commi 57.11.2 e 57.11.3 del Regolamento Urbanistico.

2) La vendita avverrà con incanto; per la partecipazione all'incanto dovrà essere presentata domanda da ciascun offerente (di persona o come rappresentato ai sensi di legge) nello studio notarile entro le ore 12,00 del giorno stabilito per la gara.

3) La domanda dovrà essere depositata in busta chiusa, in cui dovranno essere inseriti l'estratto di matrimonio (per offerente persona fisica coniugata) nonchè, a mezzo di separati assegni circolari non trasferibili all'ordine "C.L.E.P. SOC. COOP. IN LIQUIDAZIONE COATTA AMMINISTRATIVA":

a) una cauzione di Euro 4.240,00 (pari al 10% del prezzo base dell'immobile);

b) un deposito spese di Euro 2.120,00 (pari al 5% del prezzo base dell'immobile).

La domanda non è efficace se non perviene entro il detto termine o se l'offerente non presta la cauzione e il deposito spese.

Le offerte in aumento nell'incanto non potranno essere inferiori a Euro 1.000,00.

4) Avvenuta l'aggiudicazione in incanto, ai sensi dell'art. 584 C.p.C., potranno essere presentate presso lo studio del Notaio Ruggiero Alberto Rizzi offerte di acquisto in aumento, entro il termine perentorio di 10 (dieci) giorni dall'incanto; le offerte non sono efficaci se il prezzo offerto non supera di almeno 1/5 (un quinto) quello raggiunto nell'incanto e se unitamente all'offerta non è prestata cauzione pari al 10% del prezzo offerto, a mezzo di assegno circolare non trasferibile all'ordine "C.L.E.P. SOC. COOP. IN LIQUIDAZIONE COATTA AMMINISTRATIVA".

5) Il saldo del prezzo di acquisto dovrà essere versato dall'aggiudicatario presso lo studio del Notaio Ruggiero Alberto Rizzi entro 50 (cinquanta) giorni dall'aggiudicazione definitiva, a mezzo di assegno circolare non trasferibile all'ordine "C.L.E.P. SOC. COOP. IN LIQUIDAZIONE COATTA AMMINISTRATIVA".

6) All'aggiudicazione definitiva, seguirà il rogito notarile di trasferimento; le iscrizioni ipotecarie e le trascrizioni dei sequestri saranno cancellate successivamente, a norma dell'art. 5 della Legge n. 400/1975, con:

* spese vive per imposte e tasse, a carico della Procedura;

* onorari, a carico dell'aggiudicatario.

7) Il bando d'asta, le perizie e le planimetrie nonchè ogni ulteriore informazione sulla vendita, potranno essere acquisite presso lo studio del Notaio Ruggiero Alberto Rizzi in Pistoia, Via Monfalcone n. 11, nei giorni di martedì e mercoledì dalle ore 10,00 alle ore 12,00.

DESCRIZIONE DEI BENI

Diritto di piena proprietà per la quota di 1/1 (un primo) su appezzamento di terreno edificabile in Montevarchi (Ar), Frazione Levane, Piazza della Fiera, a forma quadrangolare, della superficie catastale complessiva di metri quadrati 447 (quattrocentoquarantasette), all’interno della quale sono visibili resti di ruderi di fabbricati già a servizio di un’attività artigianale ormai dismessa, avente ad oggetto la lavorazione di metalli per la realizzazione di casseformi e di manufatti prefabbricati.

Si precisa che i ruderi sopra descritti sono esclusi dal trasferimento di cui al presente avviso (e l'aggiudicatario provvederà alla relativa demolizione), in quanto:

* non risultano attualmente identificati in Catasto (e, se lo fossero, sarebbero "unità collabenti" non produttive di reddito);

* non risultano descritti nella compravendita di provenienza, quale oggetto di trasferimento a favore della società attuale proprietaria (compravendita ai rogiti del Notaio Roberto Pisapia di Montevarchi in data 09/11/2006, Rep. 47282, Racc. 20157, trascritta in Arezzo il 13/11/2006 al n. 15202 Reg. Part.);

* dalla documentazione agli atti, non ne è provata la conformità urbanistica;

* anche in base ai precedenti urbanistici sopra descritti, si tratta di ruderi “non recuperabili e destinati alla demolizione” (come espressamente convenuto in una delle provenienze ai danti causa della società attuale proprietaria, compravendita ai rogiti del Notaio Giacomo Spagnuolo di Arezzo in data 13/12/2002, Rep. 413, Racc. 144, trascritta in Arezzo il 24/12/2002 al n. 15567 Reg. Part.).

Confini: Baldini Angelo, Baldini Antonio su più lati, Via della Costa, salvo se altri.

Catasto: quanto sopra descritto risulta identificato nel Catasto Terreni del Comune di Montevarchi (Ar):

* in ditta alla società attuale proprietaria, in Foglio 35, particella:

- 240, Seminativo Arborato, Classe 3, Superficie Mq 423, R.D. Euro 2,18, R.A. Euro 1,09;

con dati attuali derivanti da Frazionamento n. 2989.1/1986 in data 10/09/1986, in atti da pari data;

* in Partita 1, in Foglio 35, particella:

- 553, Ente Urbano, Superficie Mq 24;

derivata dalla particella 227 di Mq 1019, in virtù di Tipo Mappale n. 95482.1/2006 in data 14/09/2006, in atti da pari data (Protocollo n. AR0095482).

Per quanto sopra esposto sulla situazione urbanistica dell'area in oggetto, la stessa risulta suscettibile delle seguenti utilizzazioni:

1) l'acquirente potrà acquistare e disporre dell'area, senza sfruttarne l'edificabilità; tale condizione non prevede la cessione gratuita al Comune;

2) l'acquirente cederà gratuitamente l’area al Comune, trasferendone la capacità edificatoria in qualsiasi area di trasformazione del Comune di Montevarchi (Ar), previa la necessaria presentazione di un Piano Attuativo unitario, che comprenda l’area oggetto del presente avviso nonchè l'area in cui si intende trasportare la sua edificabilità;

3) per ovviare ai costi e ai tempi di cui all'ipotesi n. 2) sopra descritta, l'acquirente potrà ottenere il trasferimento della capacità edificatoria dell'area oggetto del presente avviso nella scheda AT_R23, mediante un semplice Intervento Diretto Convenzionato, avvantaggiando anche tutta l’area stessa (la procedura non sarà sottoposta all’obbligo delle disposizioni di cui ai commi 57.11.2. e 57.11.3 del Regolamento Urbanistico).

PREZZO BASE: EURO 42.400,00

 

Dott. Ruggiero Alberto Rizzi Notaio in Pistoia

Via Monfalcone n. 11/A, tel. 0573/975833 – fax 0573/503415 - rrizzi@notariato.it      

 

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 408/11 AREZZO - AR
Partecipazione Pubblicazione
26/11/2014 10/10/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
104.000,00 Appartamento AREZZO

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 408/11

L'anno 2014 il giorno 26 Novembre alle ore 10:00, il Notaio Marcello Zazzaro, presso la Sede Not. Ar. Es. in Arezzo, via Fonte Veneziana n. 10/scala A; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Arezzo Via Montetini n.1. Appartamento di mq 57 c.a. al secondo piano in pieno centro storico, composto da ampio soggiorno, piccolo cucinotto separato, camera e bagno, dal quale si accede a un vano soffitta impraticabile; locale cantina di mq 7 nel seminterrato.

- Prezzo base - Euro 104.000,00

- Rilanci – Euro 2.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno utile precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 3 dicembre 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 29.09.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 415/10 AREZZO - AR
Partecipazione Pubblicazione
26/11/2014 10/10/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
59.500,00 Terreno AREZZO

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 415/10

L'anno 2014 il giorno 26 Novembre alle ore 11:30, il Notaio Marcello Zazzaro, presso la Sede Not. Ar. Es. in Arezzo, via Fonte Veneziana n. 10/scala A; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Arezzo Località Chiani. Terreno edificabile di mq 480.

- Prezzo base - Euro 59.500,00

- Rilanci – Euro 2.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno utile precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 3 dicembre 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 29.09.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 183/12 BIBBIENA - AR
Partecipazione Pubblicazione
26/11/2014 10/10/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
55.000,00 Appartamento AREZZO

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 183/12

L'anno 2014 il giorno 26 Novembre alle ore 12:00, il Notaio Marcello Zazzaro, presso la Sede Not. Ar. Es. in Arezzo, via Fonte Veneziana n. 10/scala A; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Bibbiena Località Partina, Via Santa Rita n.46. Appartamento di circa mq 68 composto al pian terreno da ingresso/disimpegno, cucina, bagno, ripostiglio e tre camere. Cantina di mq 20.

- Prezzo base - Euro 55.000,00

- Rilanci – Euro 2.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno utile precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 3 dicembre 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 29.09.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 135/12 BIBBIENA - AR
Partecipazione Pubblicazione
26/11/2014 10/10/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
115.000,00 Abitazione AREZZO

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 135/12

L'anno 2014 il giorno 26 Novembre alle ore 9:15, il Notaio Marcello Zazzaro, presso la Sede Not. Ar. Es. in Arezzo, via Fonte Veneziana n. 10/scala A; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Bibbiena Località Terrossola. Appartamento di mq 203 c.a. composto al piano seminterrato da loggiato esterno, ampia cantina, lavanderia, bagno e garage; al pian terreno da loggiato d’ingresso, soggiorno con terrazza, cucina, disimpegno e bagno; al primo piano da disimpegno, tre camere, bagno e due terrazze; al secondo piano da soffitta con terrazza e bagno; corredato da giardino di mq 310.

- Prezzo base - Euro 115.000,00

- Rilanci – Euro 2.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno utile precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 3 dicembre 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 29.09.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 202/11 BIBBIENA - AR
Partecipazione Pubblicazione
26/11/2014 10/10/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
35.000,00 Appartamento AREZZO

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 202/11

L'anno 2014 il giorno 26 Novembre alle ore 10:10, il Notaio Marcello Zazzaro, presso la Sede Not. Ar. Es. in Arezzo, via Fonte Veneziana n. 10/scala A; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Bibbiena Via Rosa Scoti Franceschi n. 49. Appartamento di mq 67 c.a. al secondo piano composto da ingresso, disimpegno, cucina, soggiorno, camera, guardaroba, bagno e terrazza.

- Prezzo base - Euro 35.000,00

- Rilanci – Euro 2.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno utile precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 3 dicembre 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 29.09.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
R.F.68/97 AREZZO - AR
Partecipazione Pubblicazione
26/11/2014 17/11/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
50.000,00 Garage AREZZO

R.F.68/97 Via Alfieri n.49 Arezzo

Vendite 26 NOVEMBRE 2014 ore 12:00 presso studio Viale Dante n.66, Capolona (AR).

Curatore: Rag. Comm. Idetta Cincinelli

Lotto 1: Garage al piano interrato di mq 96.

Prezzo Base: € 50.000

Lotto 2: Cantina al piano interrato di mq 41, sprovvista di finestre.

Prezzo Base: € 17.000

Lotto 3: Garage al piano interrato di mq 30.

Prezzo Base: € 13.000

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 208/09 AREZZO - AR
Partecipazione Pubblicazione
26/11/2014 09/10/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
58.500,00 Fabbricato Artigianale AREZZO

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 208/09

L'anno 2014 il giorno 26 Novembre alle ore 11:00, il Not. Marcello Zazzaro, presso la sede Notares in Arezzo, via Fonte Veneziana n. 10 scala A; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Arezzo Fabbricato artigianale, suddiviso in due porzioni.Porzione di mq 70 c.a. oltre piano ammezzato, dotato di impianti di climatizzazione, riscaldamento a metano, elettrico e di allarme, composto al pian terreno da locale controsoffittato fornito di piccolo bagno e wc, locale, 2 locali di passo, al piano ammezzato da 2 locali di cui uno con bagno. Porzione di mq 121 c.a. dotato di impianto di riscaldamento a metano e di impianto elettrico, composto al pian terreno da unico vano, corredato da antibagno e 2 wc. Proporzionale quota di diritti condominiali sulle parti comuni del fabbricato.

- Prezzo base - Euro 58.500,00

- Rilanci – Euro 2.000,00

LOTTO N. 2

In Arezzo Fabbricato artigianale di mq 117 c.a. composto al pian terreno da vano principale dotato di wc, vano secondario più piccolo e disimpegno.

- Prezzo base – Euro 32.400,00

- Rilanci – Euro 2.000,00

LOTTO N. 3

In Arezzo Fabbricato artigianale di mq 206 c.a. composto al pian terreno da 3 vani, 2 wc con antibagno, al piano soffitta da unico grande vano con accesso indipendente tramite scala esterna

- Prezzo base – Euro 44.100,00

- Rilanci – Euro 2.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno utile precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 3 Dicembre 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 29.09.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 209/2012 GROSSETO - GR
Partecipazione Pubblicazione
26/11/2014 28/08/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
7.268.000,00 Albergo GROSSETO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 209/2012

L’anno 2014 il giorno 26 novembre ore 11,00, il Giudice dell’Esecuzione, presso il Tribunale di Grosseto, procederà alla vendita con incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti. (Custode Avv. Francesca Del Pasqua, tel. 0564/418.541)

LOTTO UNICO

In Grosseto, Fraz. Rispescia, via della Costituzione 2, 2/a, 2/b, albergo avente accesso anche da via Indipendenza n. 1, composto da piano seminterrato, piano terreno, piano primo, piano secondo e piano terzo. Al catasto fg. 145 p.lla 439 sub 2, 3, 4. Non libera.

Prezzo base - Euro 7.268.000,00

Aumento minimo - Euro 350.000,00

Deposito cauzionale - Euro 726.800,00

Gli interessati all’acquisto dovranno presentare domanda presso la Cancelleria Esecuzioni Immobiliari, entro le ore 12,30 del giorno precedente la vendita, unitamente alla cauzione, mediante assegno circolare non trasferibile intestato alla suddetta procedura. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la Cancelleria tel. 0564/419.240 o presso il Custode suddetto.

Grosseto, 14 luglio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 180/2008 MANCIANO - GR
Partecipazione Pubblicazione
26/11/2014 28/08/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
1.416.000,00 Fondo rustico GROSSETO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 180/2008

L’anno 2014 il giorno 26 novembre ore 11,00, il Giudice dell’Esecuzione, presso il Tribunale di Grosseto, procederà alla vendita con incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti. (Custode Avv. Riccardo Guerra, tel. 0564/28693) Richiedi prenotazione visita.

LOTTO UNICO

In Manciano loc. La Peschiera, Fraz. Saturnia, fondo rustico a varia coltura con sovrastanti immobili. In Manciano, loc. Poggio Murella, appezzamenti di terreno a varia coltura.

Prezzo base - Euro 1.416.000,00 (ribassato del 20%)

Aumento minimo - Euro 70.000,00

Deposito cauzionale - Euro 141.600,00

Gli interessati all’acquisto dovranno presentare domanda presso la Cancelleria Esecuzioni Immobiliari, entro le ore 12,30 del giorno precedente la vendita, unitamente alla cauzione, mediante assegno circolare non trasferibile intestato a Tribunale di Grosseto Sett. Esecuzioni immobiliari. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la Cancelleria tel. 0564/419.240 o presso il Custode suddetto.

Grosseto, 9 luglio 2014

 

 



Created by vueSSe