NewsletterAssistenza ClientiFAQGlossarioContattiLa nostra storiaHomeMission
Italia Commerciale - Aste Immobiliari
Provincia Comune Parola chiave
Data partecipazione Dal Data partecipazione Al  
Calendario Cancella data Calendario Cancella data  
Tribunale Tipologia immobile Importo a base d'asta minimo Importo a base d'asta massimo
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 Succ. > Fine >>
JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL    -    Risultati 101 - 200 di 766
Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Procedura Esecutiva N. 228/99 + 270/10 BARGA - LU
Partecipazione Pubblicazione
27/05/2014 25/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
48.333,00 Appartamento LUCCA

 

VENDITA IMMOBILIARE

Procedura Esecutiva N. 228/99 + 270/10

Il Notaio Dott. Giovanni Simonelli, in esecuzione di delega del Giudice Dell’Esecuzione Dr. Giacomo Lucente, avvisa che il G.E. ha disposto la vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode del bene I.V.G. tel. 0583.418555)

LOTTO PRIMO

In Comune di Barga, frazione Fornaci di Barga, via Provinciale n. 128, Piena proprietà sopra appartamento per civile abitazione posto al piano terra di un fabbricato bifamiliare elevato a due piani compreso il terrestre, corredato da garage; si compone di ingresso soggiorno-soggiorno, disimpegno, cucina tinello, centrale termica, due ripostigli, bagno e due camere; il tutto della superficie utile circa mq. 109, altezza interna di circa metri 2,50. Corredato il tutto da resede comune su tre lati con l’appartamento posto al piano primo e dai diritti sulla strada di accesso al fabbricato.

- Prezzo base - Euro 48.333,00

LOTTO SECONDO

In Comune di Barga, frazione Fornaci di Barga, via Provinciale n. 128. Diritti della nuda proprietà sopra appartamento per civile abitazione posto al piano primo di un fabbricato bifamiliare elevato a due piani compreso il terrestre. Detto appartamento, cui si accede a mezzo di scala esterna, si compone di ingresso, soggiorno, cucina-tinello, ripostiglio, due terrazzi, disimpegno, due camere, studio e bagno; superficie utile circa mq. 114, oltre a circa mq. 9 per terrazzi, altezza interna circa metri 3,00. Corredato da resede comune su tre lati con l’appartamento ed il garage posti al piano terra e dai diritti sulla strada di accesso al fabbricato.

- Prezzo base - Euro 21.013,00

Le offerte d'acquisto sulle quali dovrà essere applicata marca da bollo da Euro 16,00, dovranno essere presentate in busta chiusa, presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari del Tribunale di Lucca entro e non oltre le ore 12,00 del 26.05.2014. L’offerta irrevocabile ex art. 571 comma 4 c.p.c. deve contenere l’indicazione del prezzo, del modo di pagamento ed ogni elemento utile alla valutazione dell’offerta, le generalità complete dell’offerente (cod. fiscale, copia di valido documento d’identità, ed in caso di comunione dei beni anche le generalità del coniuge; se persona giuridica, oltre all’indicazione delle generalità del legale rappresentante con copia del documento d’identità valido, dovrà essere allegato il certificato camerale aggiornato ritirato presso la camera di commercio) oltre un deposito per cauzione pari al 10% della somma offerta, deposito da effettuarsi mediante assegno circolare intestato alla Banca del Monte di Lucca. Le offerte non saranno efficaci se pervenute oltre il termine stabilito. Il Notaio delegato effettuerà l’esame delle offerte e la gara tra gli offerenti presso l’Associazione Notarile per le Procedure Esecutive il giorno 27.05.2014 ad ore 10:00. In caso di gara, ai sensi dell’art. 573 c.p.c., l’aumento minimo dovrà essere di euro 1.000,00 per il primo e il secondo lotto, con le modalità riportate nell'ordinanza di vendita. Qualora non si faccia luogo alla vendita e si debba procedere all’incanto, lo stesso avrà luogo il giorno 24.06.2014.

L'aggiudicatario definitivo, dovrà versare entro il termine di giorni 30 dall’incanto il prezzo di aggiudicazione, detratta la cauzione già versata, sul conto corrente intestato alla procedura che sarà aperto, dopo l'aggiudicazione con il versamento della cauzione presso, presso la Banca del Monte di Lucca, sede di Lucca Piazza San Martino, ed all'atto dell'emissione del decreto di trasferimento dovrà provvedere a depositare presso l'Ass. Notarile per le Proc. Esec., mediante assegni circolari, la somma necessaria per la registrazione, trascrizione e voltura catastale del decreto di trasferimento, nonché i diritti di cancelleria ed i bolli dovuti per la copia autentica del decreto ad uso trascrizione. L'espletamento delle formalità di cancellazione delle trascrizioni dei pignoramenti e delle iscrizioni ipotecarie conseguenti al decreto di trasferimento, pronunciato dal G. E. ai sensi dell'art. 586 c.p.c., avverrà a cura e spese dell'aggiudicatario, sia nel caso di vendita senza incanto che di vendita all'incanto. La partecipazione all'incanto implica la conoscenza integrale e l'accettazione incondizionata di quanto contenuto nella relazione peritale e nei suoi allegati.

Ulteriori informazioni presso l'Associazione Notarile, tel. 0583/957605 ove sarà possibile prendere visione ed estrarre copia della perizia nei giorni di mercoledì e giovedì dalle ore 10:00 alle ore 12:00

Lucca, 20.02.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 226/05 LUCCA - LU
Partecipazione Pubblicazione
27/05/2014 25/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
21.358,00 Appartamento LUCCA

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 226/05

Il Notaio Giovanni Simonelli su delega del Giudice Dell'Esecuzione Dr. Giacomo Lucente, Avvisa che il G. E. ha disposto la vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode: Istituto Vendite Giudiziarie di Lucca, viale San Concordio n. 996/b, tel. 0583.418555)

LOTTO PRIMO

Appartamento di civile abitazione posto al piano terzo di un edificio condominiale facente parte di un complesso di più fabbricati, ubicato in Comune di Lucca, frazione Piaggione, via del Brennero n. 4077/C. L’appartamento in oggetto a cui si accede da vano scala comune, si compone di: ingresso disimpegno, cucina, soggiorno, due camere, bagno w.c. con antibagno e terrazzo. Corredato dai diritti di comunanza su tutte le parti condominiali, quali il vano scala e area di pertinenza, nonché su tutte le altre parti, opere ed impianti da considerarsi condominiali per legge uso e destinazione. Dall’atto di provenienza si rileva in proposito che l’area scoperta è in comproprietà di tutti i fabbricati ed i terreni che la fronteggiano e che il diritto sulle parti condominiali è proporzionale alla rendita di ciascuna unità immobiliare.

- Prezzo base - Euro 21.358,00

Le offerte d'acquisto sulle quali dovrà essere applicata marca da bollo da Euro 16,00, dovranno essere presentate in busta chiusa, presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari del Tribunale di Lucca entro e non oltre le ore 12,00 del 26.05.2014. L’offerta irrevocabile ex art. 571 comma 4 c.p.c. deve contenere l’indicazione del prezzo, del modo di pagamento ed ogni elemento utile alla valutazione dell’offerta, le generalità complete dell’offerente (cod. fiscale, copia di valido documento d’identità, ed in caso di comunione dei beni anche le generalità del coniuge; se persona giuridica, oltre all’indicazione delle generalità del legale rappresentante con copia del documento d’identità valido, dovrà essere allegato il certificato camerale aggiornato ritirato presso la camera di commercio) oltre un deposito per cauzione pari al 10% della somma offerta, deposito da effettuarsi mediante assegno circolare intestato alla Banca del Monte di Lucca. Le offerte non saranno efficaci se pervenute oltre il termine stabilito. Il Notaio delegato effettuerà l’esame delle offerte e la gara tra gli offerenti presso l’Associazione Notarile per le Procedure Esecutive il giorno 27.05.2014 ad ore 10:00. In caso di gara, ai sensi dell’art. 573 c.p.c., l’aumento minimo dovrà essere di euro 1.000,00 per il primo e il secondo lotto, con le modalità riportate nell'ordinanza di vendita. Qualora non si faccia luogo alla vendita e si debba procedere all’incanto, lo stesso avrà luogo il giorno 24.06.2014.

L'aggiudicatario definitivo, dovrà versare entro il termine di giorni 30 dall’incanto il prezzo di aggiudicazione, detratta la cauzione già versata, sul conto corrente intestato alla procedura che sarà aperto, dopo l'aggiudicazione con il versamento della cauzione presso, presso la Banca del Monte di Lucca, sede di Lucca Piazza San Martino, ed all'atto dell'emissione del decreto di trasferimento dovrà provvedere a depositare presso l'Ass. Notarile per le Proc. Esec., mediante assegni circolari, la somma necessaria per la registrazione, trascrizione e voltura catastale del decreto di trasferimento, nonché i diritti di cancelleria ed i bolli dovuti per la copia autentica del decreto ad uso trascrizione. L'espletamento delle formalità di cancellazione delle trascrizioni dei pignoramenti e delle iscrizioni ipotecarie conseguenti al decreto di trasferimento, pronunciato dal G. E. ai sensi dell'art. 586 c.p.c., avverrà a cura e spese dell'aggiudicatario, sia nel caso di vendita senza incanto che di vendita all'incanto. La partecipazione all'incanto implica la conoscenza integrale e l'accettazione incondizionata di quanto contenuto nella relazione peritale e nei suoi allegati.

Ulteriori informazioni presso l'Associazione Notarile, tel. 0583/957605 ove sarà possibile prendere visione ed estrarre copia della perizia nei giorni di mercoledì e giovedì dalle ore 10:00 alle ore 12:00

Lucca, 20.02.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 71/11 CAPANNORI - LU
Partecipazione Pubblicazione
27/05/2014 16/04/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
37.125,00 Appartamento LUCCA

VENDITA IMMOBILIARE

 

Esecuzione Immobiliare N. 71/11 

Il Notaio Giovanni Simonelli su delega del Giudice Dell'Esecuzione Dr. Giacomo Lucente Avvisa che il G. E. ha disposto la vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode I.V.G. tel. 0583.418555)

LOTTO PRIMO

Appartamento per civile abitazione posto al piano terreno di fabbricato condominiale di maggior mole, composto da cinque unità immobiliari, ubicato in Comune di Capannori, frazione di Lunata, via dell’Isola n. 3/C. L’appartamento è costituito da ingresso soggiorno sala da pranzo, angolo cottura, disimpegno, ripostiglio, camera, studio e bagno; è corredato da terreno esclusivo per resede sui lati Sud ed est interamente recintato e da area esclusiva sul lato sud, adiacente alla resede esclusiva, nonché dai proporzionali diritti di comproprietà su tutte le parti, spazi opere e servizi condominiali del complesso edilizio e del fabbricato. Si precisa che l’area condominiale del complesso edilizio e del fabbricato. Si precisa che l’area condominiale è gravata da viabilità interna e di transito a servizio di altro fabbricato ubicato sul lato sud. L’appartamento risulta occupato, alla quale è stato assegnato con verbale di separazione consensuale del Tribunale di Lucca, il diritto di abitazione è inopponibile al creditore.

- Prezzo base – Euro 37.125,00

Le offerte d'acquisto sulle quali dovrà essere applicata marca da bollo da Euro 16,00, dovranno essere presentate in busta chiusa, presso la Cancelleria delle Esec. Imm. del Tribunale di Lucca, entro e non oltre le ore 12:00 del 26.05.2014. L'offerta irrevocabile ex art. 571 comma 4 c.p.c. deve contenere l'indicazione del prezzo, del modo di pagamento ed ogni elemento utile alla valutazione dell'offerta, le generalità complete dell'offerente (cod. fiscale, copia di valido documento d'identità, ed in caso di comunione dei beni anche le generalità del coniuge; se persona giuridica, oltre all'indicazione delle generalità del legale rappresentante con copia del documento d'identità valido, dovrà essere allegato il certificato camerale aggiornato, oltre un deposito per cauzione pari al 10% della somma offerta, deposito da effettuarsi mediante  assegno circolare intestato alla Banca del Monte di Lucca. Le offerte non saranno efficaci se pervenute oltre il termine stabilito

Il Notaio delegato effettuerà l'esame delle offerte e la gara tra gli offerenti presso l'Ass. Notarile per le Proc. Esecutive il giorno 27.05.2014 successivo alla scadenza del termine per la presentazione delle offerte di acquisto ad ore 10:00. In caso di gara, ai sensi dell'art. 573 c.p.c. l'aumento minimo dovrà essere di Euro 1.000,00. In riferimento al disposto di cui all'art. 574 c.p.c. il Notaio delegato, se farà luogo alla vendita, disporrà il modo del versamento del prezzo da eseguirsi nel termine di giorni 90 dall'aggiudicazione. Qualora non si faccia luogo alla vendita e si debba procedere all'incanto, lo stesso avrà luogo il giorno 24.06.2014. L'aggiudicatario definitivo dovrà versare entro il termine di giorni 90 dall'aggiudicazione in caso di vendita senza incanto ed entro il termine di giorni 60 in caso di vendita con incanto, il prezzo di aggiudicazione, detratta la cauzione già versata, sul conto corrente intestato alla procedura che sarà aperto, dopo l'aggiudicazione provvisoria, con il versamento della cauzione, presso la Banca del Monte di Lucca, sede di Lucca Piazza San Martino, ed all'atto dell'emissione del decreto di trasferimento dovrà provvedere a depositare presso l'Ass. Notarile per le Proc. Esec., mediante assegni circolari, la somma necessaria per la registrazione, trascrizione e voltura catastale del decreto di trasferimento, nonché i diritti di cancelleria ed i bolli dovuti per la copia autentica del decreto ad uso trascrizione. L'espletamento delle formalità di cancellazione delle trascrizioni dei pignoramenti e delle iscrizioni ipotecarie conseguenti al decreto di trasferimento, pronunciato dal G. E. ai sensi dell'art. 586 c.p.c., avverrà a cura e spese dell'aggiudicatario, sia nel caso di vendita senza incanto che di vendita all'incanto.

La partecipazione all'incanto implica la conoscenza integrale e l'accettazione incondizionata di quanto contenuto nella relazione peritale e nei suoi allegati.

Ulteriori informazioni presso l'Associazione Notarile, tel. 0583/957605 ove sarà possibile prendere visione ed estrarre copia della perizia nei giorni di mercoledì e giovedì dalle ore 10:00 alle ore 12:00

Lucca, 27.03.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 120/08 BARGA - LU
Partecipazione Pubblicazione
27/05/2014 16/04/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
31.712,00 Appartamento LUCCA

VENDITA IMMOBILIARE

 

Esecuzione Immobiliare N. 120/08 

Il Notaio Giovanni Simonelli su delega del Giudice Dell'Esecuzione Dr. Giacomo Lucente Avvisa che il G. E. ha disposto la vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode I.V.G. tel. 0583.418555)

LOTTO PRIMO

Appartamento ad uso civile abitazione posto al piano seminterrato di edificio condominiale elevato a tre piani comprendente quattro unità immobiliari, sito in Comune di Barga frazione Fornaci di Barga, via della Scesa, corredato da resede esclusiva della superficie di circa mq. 80 e da piccola resede a comune, composto da ingresso tinello e soggiorno, (vani comunicanti tramite ampia apertura con arco di mattoni), una camera, un ulteriore vano (fondo), bagno e ripostiglio, il tutto per una consistenza pari a circa 65 mq. Di superficie netta, dotato di impianto elettrico sottotraccia con citofono, impianto di riscaldamento con termosifoni in alluminio e caldaia a gas. Si accede all’appartamento con passo esclusivamente pedonale dalla resede esclusiva  annessa alla via della Scesa. L’ appartamento si presenta in discreto stato di manutenzione, anche se in più punti si rilevano tracce di umidità.

- Prezzo base – Euro 31.712,00

Le offerte d'acquisto sulle quali dovrà essere applicata marca da bollo da Euro 16,00, dovranno essere presentate in busta chiusa, presso la Cancelleria delle Esec. Imm. del Tribunale di Lucca, entro e non oltre le ore 12:00 del 26.05.2014. L'offerta irrevocabile ex art. 571 comma 4 c.p.c. deve contenere l'indicazione del prezzo, del modo di pagamento ed ogni elemento utile alla valutazione dell'offerta, le generalità complete dell'offerente (cod. fiscale, copia di valido documento d'identità, ed in caso di comunione dei beni anche le generalità del coniuge; se persona giuridica, oltre all'indicazione delle generalità del legale rappresentante con copia del documento d'identità valido, dovrà essere allegato il certificato camerale aggiornato, oltre un deposito per cauzione pari al 10% della somma offerta, deposito da effettuarsi mediante  assegno circolare intestato alla Banca del Monte di Lucca. Le offerte non saranno efficaci se pervenute oltre il termine stabilito

Il Notaio delegato effettuerà l'esame delle offerte e la gara tra gli offerenti presso l'Ass. Notarile per le Proc. Esecutive il giorno 27.05.2014 successivo alla scadenza del termine per la presentazione delle offerte di acquisto ad ore 10:00. In caso di gara, ai sensi dell'art. 573 c.p.c. l'aumento minimo dovrà essere di Euro 1.000,00. In riferimento al disposto di cui all'art. 574 c.p.c. il Notaio delegato, se farà luogo alla vendita, disporrà il modo del versamento del prezzo da eseguirsi nel termine di giorni 90 dall'aggiudicazione. Qualora non si faccia luogo alla vendita e si debba procedere all'incanto, lo stesso avrà luogo il giorno 24.06.2014. L'aggiudicatario definitivo dovrà versare entro il termine di giorni 90 dall'aggiudicazione in caso di vendita senza incanto ed entro il termine di giorni 60 in caso di vendita con incanto, il prezzo di aggiudicazione, detratta la cauzione già versata, sul conto corrente intestato alla procedura che sarà aperto, dopo l'aggiudicazione provvisoria, con il versamento della cauzione, presso la Banca del Monte di Lucca, sede di Lucca Piazza San Martino, ed all'atto dell'emissione del decreto di trasferimento dovrà provvedere a depositare presso l'Ass. Notarile per le Proc. Esec., mediante assegni circolari, la somma necessaria per la registrazione, trascrizione e voltura catastale del decreto di trasferimento, nonché i diritti di cancelleria ed i bolli dovuti per la copia autentica del decreto ad uso trascrizione. L'espletamento delle formalità di cancellazione delle trascrizioni dei pignoramenti e delle iscrizioni ipotecarie conseguenti al decreto di trasferimento, pronunciato dal G. E. ai sensi dell'art. 586 c.p.c., avverrà a cura e spese dell'aggiudicatario, sia nel caso di vendita senza incanto che di vendita all'incanto.

La partecipazione all'incanto implica la conoscenza integrale e l'accettazione incondizionata di quanto contenuto nella relazione peritale e nei suoi allegati.

Ulteriori informazioni presso l'Associazione Notarile, tel. 0583/957605 ove sarà possibile prendere visione ed estrarre copia della perizia nei giorni di mercoledì e giovedì dalle ore 10:00 alle ore 12:00

Lucca, 27.03.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 198/11 LUCCA - LU
Partecipazione Pubblicazione
27/05/2014 16/04/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
240.638,00 Abitazione LUCCA

VENDITA IMMOBILIARE

 

Esecuzione Immobiliare N. 198/11 

Il Notaio Giovanni Simonelli su delega del Giudice Dell'Esecuzione Dr. Giacomo Lucente Avvisa che il G. E. ha disposto la vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode I.V.G. tel. 0583.418555)

LOTTO PRIMO

A) In Provincia di Lucca, Comune di Lucca, frazione Monte San Quirico, via Della Maolina, diritti pari all’intero della piena proprietà sopra fabbricato per abitazioni, posto in ambito di corte disposto su quattro piani fuori terra, facente parte di un più ampio corpo di fabbrica, corredato dalla comproprietà su terreno per resede a giardino. Il fabbricato al suo interno è composto al piano terreno da un appartamento allo stato grezzo, completamente primo di infissi, costituito da ingresso soggiorno, cucina, bagno, disimpegno, camera matrimoniale, oltre al vano scala condominiale per accedere ai piani superiori corredato da locale termico; al piano primo da altro appartamento raggiungibile dalla scala condominiale, sempre allo stato grezzo, costituito al suo interno da ingresso soggiorno, cucina, disimpegno, bagno e camera matrimoniale; al piano secondo da altro appartamento raggiungibile dalla scala condominiale, sempre allo stato grezzo, costituito al suo interno da ingresso soggiorno, cucina, disimpegno, bagno, camera matrimoniale e ripostiglio, oltre ad una rampa di scale che permette di raggiungere il piano terzo sottotetto, costituito da camera, stanza armadi, bagno e disimpegno, il tutto sempre allo stato grezzo, oltre che da ampio terrazzo. B) In Provincia di Lucca, Comune di Lucca, frazione Monte San Quirico, via Della Maolina, diritti pari all’intero della piena proprietà sopra fabbricato per abitazioni, posto in ambito di corte disposto su tre piani fuori terra, facente parte di un più ampio corpo di fabbrica, corredato dalla comproprietà su terreno per resede a giardino. Il fabbricato al suo interno è composto al piano terreno da un appartamento allo stato grezzo, completamente primo di infissi, costituito da ingresso soggiorno, cucina, due bagni di cui uno con antibagno, due ripostigli, disimpegno, due camere matrimoniali, oltre il vano scala condominiale per accedere ai piani superiori corredato da vano ascensore; al piano primo da un appartamento allo stato grezzo, completamente privo di infissi, costituito da ingresso, soggiorno, cucina, due bagni di cui uno con antibagno, disimpegno, due camere matrimoniali, oltre al vano scala condominiale per accedere al piano secondo corredato da vano ascensore; al piano secondo da un appartamento allo stato grezzo, completamente privo di infissi, costituito da ingresso, soggiorno con posto cottura, due bagni di cui uno con antibagno, ripostiglio, disimpegno, un locale lavanderia, studio, due camere. Si precisa che parte della resede a nord del fabbricato per abitazione è gravata da servitù di passo ed impianti a favore di terzi. C) In Provincia di Lucca, Comune di Lucca, frazione Monte San Quirico, via Della Maolina, diritti pari all’intero della piena proprietà sopra terreno per resede e giardino sul quale insistono due manufatti per ripostiglio e autorimessa. Il fabbricato ad uso ripostiglio è disposto in parte su due piani fuori terra ed in parte sul solo piano terreno, e risulta costituito al piano terreno da vari locali ad uso sgombero e ripostiglio, al piano primo da legnaia e tettoia; il locale ad uso autorimessa è costituito da due vani al piano terreno. D) In Provincia di Lucca, Comune di Lucca, Frazione Monte San Quirico, via della Maolina, Terreno posto in adiacenza ai cespiti sopra descritti avente forma irregolare, al cui interno è presente una vasca per la raccolta dell’acqua di forma rettangolare, non riportata in mappa; il terreno si presenta rialzato rispetto al piano di campagna lato nord, con accesso dalla via Comunale per Arsina mediante ponte e cancello.

- Prezzo base – Euro 240.638,00

Le offerte d'acquisto sulle quali dovrà essere applicata marca da bollo da Euro 16,00, dovranno essere presentate in busta chiusa, presso la Cancelleria delle Esec. Imm. del Tribunale di Lucca, entro e non oltre le ore 12:00 del 26.05.2014. L'offerta irrevocabile ex art. 571 comma 4 c.p.c. deve contenere l'indicazione del prezzo, del modo di pagamento ed ogni elemento utile alla valutazione dell'offerta, le generalità complete dell'offerente (cod. fiscale, copia di valido documento d'identità, ed in caso di comunione dei beni anche le generalità del coniuge; se persona giuridica, oltre all'indicazione delle generalità del legale rappresentante con copia del documento d'identità valido, dovrà essere allegato il certificato camerale aggiornato, oltre un deposito per cauzione pari al 10% della somma offerta, deposito da effettuarsi mediante  assegno circolare intestato alla Banca del Monte di Lucca. Le offerte non saranno efficaci se pervenute oltre il termine stabilito

Il Notaio delegato effettuerà l'esame delle offerte e la gara tra gli offerenti presso l'Ass. Notarile per le Proc. Esecutive il giorno 27.05.2014 successivo alla scadenza del termine per la presentazione delle offerte di acquisto ad ore 10:00. In caso di gara, ai sensi dell'art. 573 c.p.c. l'aumento minimo dovrà essere di Euro 3.000,00. In riferimento al disposto di cui all'art. 574 c.p.c. il Notaio delegato, se farà luogo alla vendita, disporrà il modo del versamento del prezzo da eseguirsi nel termine di giorni 90 dall'aggiudicazione. Qualora non si faccia luogo alla vendita e si debba procedere all'incanto, lo stesso avrà luogo il giorno 24.06.2014. L'aggiudicatario definitivo dovrà versare entro il termine di giorni 90 dall'aggiudicazione in caso di vendita senza incanto ed entro il termine di giorni 60 in caso di vendita con incanto, il prezzo di aggiudicazione, detratta la cauzione già versata, sul conto corrente intestato alla procedura che sarà aperto, dopo l'aggiudicazione provvisoria, con il versamento della cauzione, presso la Banca del Monte di Lucca, sede di Lucca Piazza San Martino, ed all'atto dell'emissione del decreto di trasferimento dovrà provvedere a depositare presso l'Ass. Notarile per le Proc. Esec., mediante assegni circolari, la somma necessaria per la registrazione, trascrizione e voltura catastale del decreto di trasferimento, nonché i diritti di cancelleria ed i bolli dovuti per la copia autentica del decreto ad uso trascrizione. L'espletamento delle formalità di cancellazione delle trascrizioni dei pignoramenti e delle iscrizioni ipotecarie conseguenti al decreto di trasferimento, pronunciato dal G. E. ai sensi dell'art. 586 c.p.c., avverrà a cura e spese dell'aggiudicatario, sia nel caso di vendita senza incanto che di vendita all'incanto.

La partecipazione all'incanto implica la conoscenza integrale e l'accettazione incondizionata di quanto contenuto nella relazione peritale e nei suoi allegati.

Ulteriori informazioni presso l'Associazione Notarile, tel. 0583/957605 ove sarà possibile prendere visione ed estrarre copia della perizia nei giorni di mercoledì e giovedì dalle ore 10:00 alle ore 12:00

Lucca, 27.03.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 165/02 STAZZEMA - LU
Partecipazione Pubblicazione
27/05/2014 16/04/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
35.649,00 Fabbricato LUCCA

VENDITA IMMOBILIARE

 

Esecuzione Immobiliare N. 165/02 

Il Notaio Lamberto Giusti  su delega del Giudice Dell'Esecuzione Dr. Giulio Giuntoli  Avvisa che il G. E. ha disposto la vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode I.V.G. tel. 0583.418555)

LOTTO PRIMO

A) Porzione di fabbricato di vecchia costruzione posto in Comune di Stazzema, località Gallena n. 33, attualmente inagibile, della superficie lorda di mq. 130, elevato a tre piani e corredato da piccola resede posta sul fronte del fabbricato lato strada, oltre che da piccola striscia di terreno posta sul retro del fabbricato. Al fabbricato si accede, percorrendo a piedi o con piccolo veicolo per circa 130 metri la via pubblica, recentemente pavimentata, con inizio dall’ingresso del paese. B) Cinque appezzamenti di terreno della superficie catastale di mq. 15.320, posti in Comune di Stazzema, località Gallena di cui tre, della superficie di mq. 13.010 (uno di mq. 8460, uno di mq. 1780 ed uno di mq. 2770) accessibili solo a piedi e due della superficie di mq. 2310 (uno di mq. 1140 e l’altro di mq. 1170) posti lungo la strada comunale per Gallena

- Prezzo base – Euro 35.649,00

Le offerte d'acquisto sulle quali dovrà essere applicata marca da bollo da Euro 16,00, dovranno essere presentate in busta chiusa, presso la Cancelleria delle Esec. Imm. del Tribunale di Lucca, entro e non oltre le ore 12:00 del 26.05.2014. L'offerta irrevocabile ex art. 571 comma 4 c.p.c. deve contenere l'indicazione del prezzo, del modo di pagamento ed ogni elemento utile alla valutazione dell'offerta, le generalità complete dell'offerente (cod. fiscale, copia di valido documento d'identità, ed in caso di comunione dei beni anche le generalità del coniuge; se persona giuridica, oltre all'indicazione delle generalità del legale rappresentante con copia del documento d'identità valido, dovrà essere allegato il certificato camerale aggiornato, oltre un deposito per cauzione pari al 10% della somma offerta, deposito da effettuarsi mediante  assegno circolare intestato alla Banca del Monte di Lucca. Le offerte non saranno efficaci se pervenute oltre il termine stabilito

Il Notaio delegato effettuerà l'esame delle offerte e la gara tra gli offerenti presso l'Ass. Notarile per le Proc. Esecutive il giorno 27.05.2014 successivo alla scadenza del termine per la presentazione delle offerte di acquisto ad ore 10:00. In caso di gara, ai sensi dell'art. 573 c.p.c. l'aumento minimo dovrà essere di Euro 1.000,00. In riferimento al disposto di cui all'art. 574 c.p.c. il Notaio delegato, se farà luogo alla vendita, disporrà il modo del versamento del prezzo da eseguirsi nel termine di giorni 90 dall'aggiudicazione. Qualora non si faccia luogo alla vendita e si debba procedere all'incanto, lo stesso avrà luogo il giorno 08.07.2014.

L'aggiudicatario definitivo, dovrà versare entro il termine di giorni 30 dall’incanto il prezzo di aggiudicazione, detratta la cauzione già versata, sul conto corrente intestato alla procedura che sarà aperto, dopo l'aggiudicazione con il versamento della cauzione presso, presso la Banca del Monte di Lucca, sede di Lucca Piazza San Martino, ed all'atto dell'emissione del decreto di trasferimento dovrà provvedere a depositare presso l'Ass. Notarile per le Proc. Esec., mediante assegni circolari, la somma necessaria per la registrazione, trascrizione e voltura catastale del decreto di trasferimento, nonché i diritti di cancelleria ed i bolli dovuti per la copia autentica del decreto ad uso trascrizione. L'espletamento delle formalità di cancellazione delle trascrizioni dei pignoramenti e delle iscrizioni ipotecarie conseguenti al decreto di trasferimento, pronunciato dal G. E. ai sensi dell'art. 586 c.p.c., avverrà a cura e spese dell'aggiudicatario, sia nel caso di vendita senza incanto che di vendita all'incanto. La partecipazione all'incanto implica la conoscenza integrale e l'accettazione incondizionata di quanto contenuto nella relazione peritale e nei suoi allegati.

Ulteriori informazioni presso l'Associazione Notarile, tel. 0583/957605 ove sarà possibile prendere visione ed estrarre copia della perizia nei giorni di mercoledì e giovedì dalle ore 10:00 alle ore 12:00

Lucca, 20.02.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 109/08 + 243/08 CAPANNORI - LU
Partecipazione Pubblicazione
27/05/2014 24/02/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
262.602,00 Fabbricato LUCCA

VENDITA IMMOBILIARE
Esecuzione Immobiliare N. 109/08 + 243/08
Il Notaio Giovanni Simonelli su delega del Giudice Dell'Esecuzione Dr. Giacomo Lucente Avvisa che il G. E. ha disposto la vendita con incanto il giorno 27/05/2014 dei seguenti beni immobili: (Custode I.V.G. tel. 0583.41855
LOTTO UNICO
Porzione di edificio di maggior mole che a sua volta fa parte di un complesso edilizio articolato in più corpi più fabbrica, ubicato in Comune di Capannori, frazione Guamo, via del Pettinagli (detta anche via Fillungo) costituita dalle seguenti sette unità immobiliari (quattro appartamenti per civile abitazione e tre garage), i cui locali si presentano intonacati a civile e dotati di impianto idraulico, predisposizione di impianto di riscaldamento e impianto elettrico sottotraccia, ma privi di ogni altra finitura, risultando mancanti i terminali degli impianti (quali placche e quadri elettrici, termosifoni, sanitari, caldaia ecc.), la pavimentazione, i rivestimenti, gli infissi e la tinteggiatura delle pareti. A) Locale garage, ubicato al piano terra nella porzione sud ovest del fabbricato di cui fa parte, composto da un locale sviluppato in profondità accessibile direttamente dalla corte a comune attraverso un portone privo di infisso, posto sulla sinistra della scala di accesso agli appartamenti di cui alle lettere B) e G). La superficie commerciale dell’autorimessa, al lordo delle pareti interne ed esterne, è di circa mq. 24. B) Appartamento ubicato al piano primo, nella porzione nord ovest del fabbricato di cui fa parte, accessibile direttamente dalla corte attraverso la scala di accesso a comune con l’appartamento di cui alla lettera G), composto da un locale ingresso/soggiorno/pranzo, un posto cottura, una camera, un bagno ed una stanza armadi, oltre ad un disimpegno. La superficie commerciale dell’appartamento, al lordo delle pareti interne ed esterne, è di circa mq. 60. C) Locale garage ubicato al piano terra nella porzione sud ovest del fabbricato di cui fa parte, composto da un locale sviluppato in profondità accessibile direttamente dalla corte a comune attraverso un portone privo di infisso posto sulla destra della scala di accesso agli appartamenti di cui alle lettere B) e G) La superficie commerciale dell’autorimessa, al lordo delle pareti interne ed esterne, è di circa mq. 20. D) Appartamento disposto su due livelli, piano terra e piano primo, nella porzione centrale del fabbricato di cui fa parte, composto al piano terra da un locale ingresso/soggiorno/pranzo con angolo cottura e un ripostiglio sottoscala, oltre scala di accesso al piano primo, dove troviamo due camere, un bagno ed un locale disimpegno; l’appartamento è accessibile direttamente dalla corte comune attraverso un portoncino attualmente privo di infisso. La superficie commerciale dell’appartamento, al lordo delle pareti interne ed esterne, è di circa mq. 93. E) Appartamento disposto su due livelli, piano terra e piano primo, nella porzione est del   fabbricato di cui fa parte, composto al piano terra da un locale di ingresso oltre scala di accesso al piano primo dove troviamo un locale pranzo/soggiorno con angolo cottura, una camera ed un bagno con antibagno; l’appartamento è accessibile direttamente dalla corte attraverso un portoncino attualmente privo di infisso. La superficie commerciale dell’appartamento, al lordo delle pareti interne ed   esterne, è di circa mq. 60. F) Locale garage ubicato al piano terra nella porzione est del fabbricato di cui fa parte, composto da  un locale di forma pressoché quadrata, accessibile direttamente dalla corte a comune attraverso una porzione privo di infisso posto in prossimità del cancello di accesso alla corte comune. La superficie commerciale dell’autorimessa, al lordo delle pareti interne ed esterne, è di circa mq. 35. G) Appartamento ubicato al piano primo nella porzione ovest del fabbricato di cui fa parte, composto da un locale ingresso/soggiorno/pranzo, un angolo cottura, una camera ed un bagno; l’appartamento è accessibile direttamente dalla corte attraverso la scala a comune con l’appartamento di cui alla lettera B).
- Prezzo base - Euro 262.602,00
- Aumento minimo - Euro 3.000,00
Gli offerenti per essere ammessi all’incanto dovranno presentare domanda sulla quale dovrà essere applicata marca da bollo da Euro 16,00, da depositarsi entro le ore  12:00 del 26.05.2014. presso l’Associazione Notarile per le procedure Esecutive, posta in Lucca, via Carrara n. 38, con allegato il deposito per cauzione pari al 10% del prezzo base da effettuarsi mediante assegno circolare intestato alla Banca del Monte di Lucca. L’aggiudicatario definitivo dovrà versare entro il termine di giorni 30 dall’incanto il prezzo di aggiudicazione, detratta la cauzione versata, sul conto corrente intestato alla procedura che sarà stato aperto, dopo l’aggiudicazione provvisoria, con il versamento della cauzione presso la Banca del Monte di Lucca, sede di Lucca, p.zza San Martino, ed all’atto dell’emissione del decreto di trasferimento dovrà provvedere a depositare presso l’Azzociazione Notarile per le Procedure Esecutive due assigni circolari, uno dell’importo pari all’imposta di registro e l’altro dell’importo di Euro 149,00 per spese di trascrizione e voltura catastale, nonché diritti di cancellazione e bolli dovuti per il decreto di trasferimento e la copia autentica per trascrizione; la cancellazione delle iscrizioni e trascrizioni gravanti sul bene posto all’incanto avverrà a cura e spese dell’aggiudicatario. La partecipazione implica la conoscenza integrale e l’accettazione incondizionata di quanto contenuto nella relazione peritale e nei suoi allegati.
Ulteriori informazioni presso l'Associazione Notarile, tel. 0583/957605 ove sarà possibile prendere visione ed estrarre copia della perizia nei giorni di mercoledì e giovedì dalle ore 10:00 alle ore 12:00
Lucca, 27.01.2014

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 171/07 CASTELNUOVO DI GARFAGNANA - LU
Partecipazione Pubblicazione
26/05/2014 16/04/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
91.665,00 Fabbricato uso residenziale LUCCA

VENDITA IMMOBILIARE

 

Esecuzione Immobiliare N. 171/07 

Il Notaio Giovanni Simonelli su delega del Giudice Dell'Esecuzione Dr. Giacomo Lucente Avvisa che il G. E. ha disposto per il giorno 27 Maggio 2014 alle ore 10:00; la vendita ai pubblici  incanti dei seguenti beni immobili: (Custode I.V.G. tel. 0583.418555)

LOTTO PRIMO

Fabbricato isolato comprendente quattro unità immobiliari elevato a due piani fuori terra, corredato da resede e terreni circostanti, il tutto posto in Comune di Castelnuovo Garfagnana località “Alle Monache”, accessibile direttamente dalla strada statale del Passo delle Radici. Il fabbricato, realizzato con interventi successivi, presenta una pianta articolata su due rettangoli e copertura del tipo a padiglione. Il fabbricato comprende: A) una unità ad uso commerciale ed una ad uso laboratorio, fra loro comunicanti, ognuna costituita da un unico vano, il tutto per una consistenza pari a circa 54 mq. Di superficie utile netta. Vi si accede dal piazzale prospiciente il corpo di fabbrica. B) Una unità ad uso residenziale posta ai piani terra e primo, corredata da autorimessa. L’abitazione presenta finiture di ordinarie caratteristiche ed è priva di porte interne ed è composta da ingresso al piano terra e da soggiorno, pranzo, cucina, tre camere, due bagni e disimpegno al piano primo; il tutto per una consistenza complessiva di mq. 108 di superficie netta, oltre due distinti balconi e prospicienti terrazze. L’abitazione è inoltre corredata al piano terra da spazi ad uso cantina, ripostiglio e centrale termica, privi di tutte le finiture interne e di porte e finestre, aventi complessivamente una superficie utile netta di circa mq. 34. La superficie utile interna dell’autorimessa, cui si accede dal lato sud del fabbricato, è pari a circa 25 mq. Il terreno a corredo, di forma quadrangolare irregolare, è posto a contatto con la strada statale e circonda il corpo di fabbrica su tutti i lati; è composto da tre particelle catastali della superficie catastale complessiva di 922, oltre che dalla resede dell’unità abitativa e risulta pavimentato sul lato prospiciente il fronte strada.

- Prezzo base – Euro 91.665,00

- Offerte in aumento non inferiori a – Euro 3.000,00

Gli offerenti per essere ammessi all’incanto dovranno presentare domanda sulla quale dovrà essere applicata marca da bollo da Euro 16,00, entro e non oltre le ore 12,00 del 26.05.2014, presso l’Associazione Notarile per le Procedure Esecutive, posta in Lucca via Carrara n. 38; con allegato il deposito per cauzione pari al 10% del prezzo base, da effettuarsi mediante assegno circolare intestato alla Banca del Monte di Lucca.  L'aggiudicatario definitivo, dovrà versare entro il termine di giorni 30 dall’incanto il prezzo di aggiudicazione, detratta la cauzione già versata, sul conto corrente intestato alla procedura che sarà aperto, dopo l'aggiudicazione con il versamento della cauzione presso, presso la Banca del Monte di Lucca, sede di Lucca Piazza San Martino, ed all'atto dell'emissione del decreto di trasferimento dovrà provvedere a depositare presso l'Ass. Notarile per le Proc. Esec., mediante assegni circolari, la somma necessaria per la registrazione, trascrizione e voltura catastale del decreto di trasferimento, nonché i diritti di cancelleria ed i bolli dovuti per la copia autentica del decreto ad uso trascrizione. L'espletamento delle formalità di cancellazione delle trascrizioni dei pignoramenti e delle iscrizioni ipotecarie conseguenti al decreto di trasferimento, pronunciato dal G. E. ai sensi dell'art. 586 c.p.c., avverrà a cura e spese dell'aggiudicatario, sia nel caso di vendita senza incanto che di vendita all'incanto. La partecipazione all'incanto implica la conoscenza integrale e l'accettazione incondizionata di quanto contenuto nella relazione peritale e nei suoi allegati.

Ulteriori informazioni presso l'Associazione Notarile, tel. 0583/957605 ove sarà possibile prendere visione ed estrarre copia della perizia nei giorni di mercoledì e giovedì dalle ore 10:00 alle ore 12:00

Lucca, 20.02.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 288/10 + 419/12 POPPI - AR
Partecipazione Pubblicazione
23/05/2014 14/04/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
106.900,00 Appartamento AREZZO

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 288/10 + 419/12

L'anno 2014 il giorno 23 maggio alle ore 16:00, L’Avv. Francesca Tiradritti, presso lo Studio Legale in Arezzo, via Madonna dal Prato n. 131; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Poppi fraz. Ponte a Poppi, Via Corta n.5; porzione di appartamento al P1 e sottotetto composto da ingresso-corridoio, cucina, soggiorno, 3 camere, bagno, terrazza; soffitta.

- Prezzo base - Euro 106.900,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 12 giugno 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 14.04.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 42/12 ANGHIARI - AR
Partecipazione Pubblicazione
23/05/2014 14/04/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
24.140,00 Terreno AREZZO

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 42/12

L'anno 2014 il giorno 23 maggio alle ore 16:00, L’Avv. Francesca Tiradritti, presso lo Studio Legale in Arezzo, via Madonna dal Prato n. 131; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Anghiari tra loc. Cologna La Via, La Doccia, Monterosi; appezzamenti di terreno ha 7.21.75.

- Prezzo base - Euro 24.140,00

LOTTO N. 2

In Anghiari tra loc. La Cella, Vaialle, Casale; appezzamenti di terreno ha 12.70.70.

- Prezzo base - Euro 58.920,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 30 maggio 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 14.04.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 213/12 CASTIGLION FIORENTINO - AR
Partecipazione Pubblicazione
23/05/2014 14/04/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
34.900,00 Appartamento AREZZO

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 213/12

L'anno 2014 il giorno 23 maggio alle ore 16:00, L’Avv. Francesca Tiradritti, presso lo Studio Legale in Arezzo, via Madonna dal Prato n. 131; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Castiglion Fiorentino località La Nave n. 45; appartamento su due piani composto al PT da loggia, sottoscala, due cantine, bagno; al Piano primo da cucina, due camere, ripostiglio.

- Prezzo base - Euro 34.900,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 30 maggio 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 14.04.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Fallimento N. 1983/03 COLLE DI VAL D'ELSA - SI
Partecipazione Pubblicazione
23/05/2014 15/04/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
0,00 Appartamento SIENA

VENDITA IMMOBILIARE

Fallimento N. 1983/03

L'anno 2014 il giorno 23 maggio alle ore 13:00, presso il Tribunale di Siena; Aula Sezione Fallimentare, si procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili:

(Custode Giudiziario I.V.G. 0577.318101)

LOTTO N.1

In Colle di Val D’Elsa via Dei Fossi n. 43, Appartamento composto da cucina, camera, cameretta e bagno.

- Prezzo base - Euro (chiedere in Cancelleria)

Offerte in busta chiusa entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato a “procedura esecutiva n. ..., pari al 10% del prezzo offerto, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti.

Maggiori informazioni, dell'intera perizia, contattare I.V.G. tel. 0577.318101

Siena, 28.03.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 50/12 SINALUNGA - SI
Partecipazione Pubblicazione
23/05/2014 25/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
83.000,00 Appartamento SIENA

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 50/12

L'anno 2014 il giorno 23 maggio alle ore 12:15, presso il Tribunale di Siena Aula Delle Pubbliche Udienze; si procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili:

LOTTO N. 1

In Sinalunga, via Emoriccia n. 282; Appartamento di mq. 124, al piano primo costituito da soggiorno, zona pranzo con angolo cottura, tre camere da lettto, bagno, ripostiglio.  L’immobile è occupato dal debitore; è stato emesso ordine di liberazione dal giudice dell’esecuzione.

- Prezzo base - Euro 83.000,00

- Rilanci - Euro 1.000,00

Offerte in busta chiusa entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato a “procedura esecutiva n. ..., pari al 10% del prezzo offerto.  con le modalità riportate nell’ordinanza. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto, si procederà alla vendita con incanto il 20.06.2014. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti.

Maggiori informazioni, dell'intera perizia, contattare I.V.G. tel. 0575.383138 - 0577.318101.

Siena, 20.02.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 105/12 RADICOFANI - SI
Partecipazione Pubblicazione
23/05/2014 25/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
94.000,00 Terreni SIENA

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 105/12

L'anno 2014 il giorno 23 maggio alle ore 12:10, presso il Tribunale di Siena Aula Delle Pubbliche Udienze; si procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili:

LOTTO N. 1

In Radicofani Località Podere Casalino; podere in stato di  rudere di mq. 400 c.a. con annesso terreno di mq. 590 c.a. L’immobile risulta libero.

- Prezzo base - Euro 94.000,00

- Rilanci - Euro 1.000,00

Offerte in busta chiusa entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato a “procedura esecutiva n. ..., pari al 10% del prezzo offerto.  con le modalità riportate nell’ordinanza. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto, si procederà alla vendita con incanto il 20.06.2014. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti.

Maggiori informazioni, dell'intera perizia, contattare I.V.G. tel. 0575.383138 - 0577.318101.

Siena, 20.02.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
G. D. N. 2129/04 CORTONA - AR
Partecipazione Pubblicazione
22/05/2014 19/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
182.500,00 Appartamento AREZZO

 

VENDITA IMMOBILIARE

G. D. N. 2129/04

L'anno 2014 il giorno 22 maggio alle ore 17:30, L’Avv. Alessandro Giustini, presso il suo studio in Arezzo, via Campo di Marte n. 11; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Cortona Vicolo Bacarelli n.1: quota dell’intero della proprietà gravata di diritto di abitazione su appartamento posto al piano rialzato di mq 230 c.a. composto da ingresso, soggiorno, salottino, 2 camere, bagno, tinello e cucinotto corredato da sgombero-cantina.

- Prezzo base - Euro 182.500,00

LOTTO N. 2

In Cortona Vicolo del Marzocco n.14: laboratorio di pasticceria di mq 180 c.a. su 2 piani composto al PT da 2 locali principali e al P1 da 2 locali di modesta altezza. L’immobile risulta tutelato ai sensi della Legge 1089/39 come edificio di interesse artistico-storico con vincolo legale a favore del Ministero dei Beni e Attività Culturali e con conseguente applicabilità del regime di prelazione in favore dello Stato. La vendita è soggetta ad IVA.

- Prezzo base - Euro 60.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 29 maggio 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 27.02.2014

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Fallimento N. 231/2011 FIRENZE - FI
Partecipazione Pubblicazione
22/05/2014 17/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
2.650.000,00 Unità Immobiliare FIRENZE

 

VENDITA IMMOBILIARE

Fallimento N. 231/2011

L’anno 2014 il giorno 22 maggio ore 9,45, il Giudice Delegato, presso il Tribunale di Firenze, vle Guidoni n. 61, procederà alla vendita con incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti. (Curatore Dr. Silvio De Lazzer, tel. 055/461.512)

LOTTO UNICO

In Firenze, pza del Duomo 9/10/11 rossi, unità immobiliare ad uso commerciale (negozio) avente accesso anche dai civici 2/4/6 rossi, di via Ricasoli, su due piani fuori terra, oltre piccolo ammezzato e piano interrato. Libero.

Prezzo base - Euro 2.650.000,00

Aumento minimo - Euro 30.000,00

Deposito cauzionale - Euro 265.000,00

Deposito per spese - Euro 120.000,00

Gli interessati all’acquisto dovranno presentare domanda, presso la Cancelleria Fallimentare del Tribunale di Firenze, entro le ore 12,00 del giorno precedente la vendita, unitamente alla cauzione e le spese, mediante assegni circolari non trasferibili intestati al Fallimento suddetto Tribunale di Firenze. La partecipazione all’incanto presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la Cancelleria o presso il Curatore, disponibile altresì a concordare un’eventuale visita dell’immobile, previo appuntamento.

Firenze, 21 febbraio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 353/2007 PELAGO - FI
Partecipazione Pubblicazione
22/05/2014 13/02/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
101.900,00 Abitazione FIRENZE

VENDITA IMMOBILIARE
Esecuzione Immobiliare N. 353/2007
L’anno 2014 il giorno 22 maggio ore 16,30, il Professionista delegato da. G.E., Avv. Antonino Longhitano, presso il  proprio studio in Firenze, via Ricasoli n. 32, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.
LOTTO N. 1
In Pelago, loc. Paterno, via Vallombrosana, 93, unità immobiliare ad uso civile abitazione al piano terreno composta da un ingresso-disimpegno, 3 vani, compresa cucina, oltre bagno wc ed un locale ad uso cantina; oltre piccolo resede.
- Prezzo base - Euro 101.900,00
- Aumento minimo - Euro 3.100,00 (in caso di gara)
LOTTO N. 2
In Pelago, appezzamento di terreno con piantumazioni di olivo di mq. 600,00.
- Prezzo base - Euro 7.673,00
- Aumento minimo - Euro 500,00 (in caso di gara)
Gli interessati all’acquisto dovranno presentare domanda in busta chiusa, presso lo studio del Professionista delegato suddetto, a partire dalle ore 16,40, ed entro le ore 18,30 del giorno precedente la vendita, unitamente alla cauzione pari al 10% del prezzo offerto, mediante assegno circolare non trasferibile intestato a Poste Italiane Spa Patrimonio Bancoposta, ed inserito nella busta. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 29 maggio 2014 alle ore 16,30 si procederà alla vendita con incanto con le modalità da richiedersi in Cancelleria. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.
Maggiori informazioni presso il professionista delegato suddetto, tel. 055/288.252.
Firenze, 13 gennaio 2014

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 60/07 + 134/07 LORO CIUFFENNA - AR
Partecipazione Pubblicazione
21/05/2014 19/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
170.000,00 Appartamento AREZZO

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 60/07 + 134/07

L'anno 2014 il giorno 21 maggio alle ore 10:00, L’Avv. Michela Ceccherini, presso il suo studio in Bibbiena, via Fonte Castellare n. 11; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Loro Ciuffenna Fraz. San Giustino, Via Ugo La Malfa; appartamento mq 192 allo stato grezzo con soggiorno, cucina, disimpegno, 2 wc, camera, spogliotaio al PT, 3 camere, 2 disimpegni, 2 wc e ripostiglio al P1 oltre garage mq 45, locale tecnico mq 30, palestra di mq 34, piscina e sauna al P seminterrato. L’immobile è libero.

- Prezzo base - Euro 170.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 28 maggio 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 27.02.2014

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 33/2010 (quarto esperimento) CAMPIGLIA MARITTIMA - LI
Partecipazione Pubblicazione
21/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
103.500,00 Appartamento LIVORNO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 33/2010 (quarto esperimento)

L’anno 2014 il giorno 21 maggio ore 10,00, il Professionista delegato Rag. Alessandro Sentieri presso il proprio studio in Campiglia Marittima, via dell’Unità n. 29, tel. 0565/851418, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.

LOTTO N. 1

In Campiglia Marittima via Guasconi 2, appartamento composto da soggiorno, cucina, tre camere matrimoniali, ripostiglio, bagno e antibagno, vani catastali 6, occupato dall’esecutata. In Campiglia Marittima via Veneto, proprietà superficiaria temporanea di unità immobiliare ad uso garage con soppalco, vincolato all’abitazione di cui sopra. Utilizzata dall’esecutata.

Prezzo base - Euro 103.500,00

Aumento minimo - Euro 2.000,00 (in caso di gara)

LOTTO N. 2

In Campiglia Marittima via Guasconi 1, unità immobiliare adibita a magazzino-deposito di mq. 26,00. Utilizzata dall’esecutata.

Prezzo base - Euro 11.250,00

Aumento minimo - Euro 1.000,00 (in caso di gara)

Gli interessati all’acquisto dovranno presentare offerta in busta chiusa, presso lo studio del Professionista delegato suddetto, entro le ore 12,00 del giorno precedente la vendita, unitamente alla cauzione pari al 10% del prezzo offerto, mediante assegno circolare non trasferibile intestato all’ordine del notaio seguito dal numero della procedura. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 6 giugno 2014 ore 9,30, si procederà ad incanto con le modalità da richiedere al Professionista delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la Cancelleria o presso il Custode.

Livorno, 19 febbraio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 33/2013 ROSIGNANO MARITTIMO - LI
Partecipazione Pubblicazione
21/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
173.400,00 Villetta a schiera LIVORNO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 33/2013

L’anno 2014 il giorno 21 maggio ore 13,30, il Professionista delegato Dr.ssa Cinzia Rocco tel. 0586/1940414 (richiedi prenotazione visita), presso lo studio Rag. Orazio, in Livorno via Roma 5, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.

LOTTO UNICO

In Rosignano Marittimo, loc. Vada, via Machiavelli 14, villetta a schiera composta da: balcone/ballatoio, bagno, antibagno, corte privata e/o giardino esclusivo al piano terreno; zona notte al piano primo con terrazzo; cantina al piano interrato trasformata in mini-monolocale. Occupata senza titolo opponibile alla procedura.

Prezzo base - Euro 173.400,00

Aumento minimo - Euro 2.000,00 (in caso di gara)

Gli interessati all’acquisto dovranno presentare offerta in busta chiusa, presso lo studio del Professionista delegato suddetto, entro le ore 12,30 del giorno precedente la vendita, unitamente alla cauzione pari al 10% del prezzo offerto, mediante assegno circolare non trasferibile intestato alla procedura esecutiva suddetta. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 19 giugno 2014 ore 13,30, si procederà ad incanto con le modalità da richiedere al Professionista delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la Cancelleria o presso il Custode.

Livorno, 19 febbraio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 169/2011 ROSIGNANO MARITTIMO - LI
Partecipazione Pubblicazione
21/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
199.000,00 Appartamento LIVORNO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 169/2011

L’anno 2014 il giorno 21 maggio ore 10,00, il Professionista delegato Dr. Giacomo Boni presso il proprio studio in Cecina, via Don Minzoni 2B, tel. 0586/684.721, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.

LOTTO N. 1

In Rosignano Marittimo, Loc. La Casa, appartamento al piano primo composto da ballatoio di accesso, grande ambiente di ingresso ad uso cucina con zona pranzo, disimpegno, tre camere e bagno; oltre alla proporzionale quota di comproprietà indivisa dell’area a comune con il lotto 2. Resede circostante ed ampia porzione di grande tettoia metallica. Occupati dagli esecutati.

Prezzo base - Euro 199.000,00

Aumento minimo - Euro 1.000,00 (in caso di gara)

LOTTO N. 2

In Rosignano Marittimo, loc. La Casa, appartamento composto da ballatoio di accesso, soggiorno, pranzo con angolo cottura, disimpegno, camera, bagno, grande terrazza e scala al piano primo; due camere e bagno al piano sottotetto; oltre alla proporzionale quota di comproprietà indivisa dell’area a comune con il lotto 1. Locale rimessa, magazzino, pollaio/porcile, due vani ad uso deposito, porticati e corte interna scoperta con piccolo ripostiglio al piano terreno. Piccolo appezzamento di terreno. Occupati dagli esecutati.

Prezzo base - Euro 351.500,00

Aumento minimo - Euro 1.000,00 (in caso di gara)

Gli interessati all’acquisto dovranno presentare offerta in busta chiusa, presso lo studio del Professionista delegato suddetto, entro le ore 12,00 del giorno precedente la vendita, unitamente alla cauzione pari al 10% del prezzo offerto, mediante assegno circolare non trasferibile intestato all’ordine del notaio seguito dal numero della procedura. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 18 giugno 2014 ore 10,00, si procederà ad incanto con le modalità da richiedere al Professionista delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la Cancelleria o presso il Custode.

Livorno, 19 febbraio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 323/2012 ROSIGNANO MARITTIMO - LI
Partecipazione Pubblicazione
21/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
368.000,00 Appartamento LIVORNO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 323/2012

L’anno 2014 il giorno 21 maggio ore 10,00, il Professionista delegato Dr. Giacomo Boni presso il proprio studio in Cecina, via Don Minzoni 2B, tel. 0586/684.721, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.

LOTTO UNICO

In Rosignano Marittimo, via P. Neruda 2/H, appartamento composto da soggiorno, cucina, tre camere, due bagni e due balconi al piano primo; ampio locale sottotetto con destinazione soffitta; oltre cantina con bagno al piano seminterrato; con annessa corte privata. Autorimessa al piano seminterrato. Occupati dagli esecutati.

Prezzo base - Euro 368.000,00

Aumento minimo - Euro 1.000,00 (in caso di gara)

Gli interessati all’acquisto dovranno presentare offerta in busta chiusa, presso lo studio del Professionista delegato suddetto, entro le ore 12,00 del giorno precedente la vendita, unitamente alla cauzione pari al 10% del prezzo offerto, mediante assegno circolare non trasferibile intestato all’ordine del notaio seguito dal numero della procedura. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 18 giugno 2014 ore 10,00, si procederà ad incanto con le modalità da richiedere al Professionista delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la Cancelleria o presso il Custode.

Livorno, 19 febbraio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 296/2012 ROSIGNANO MARITTIMO - LI
Partecipazione Pubblicazione
21/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
275.000,00 Appartamento LIVORNO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 296/2012

L’anno 2014 il giorno 21 maggio ore 10,00, il Professionista delegato Dr. Giacomo Boni presso il proprio studio in Cecina, via Don Minzoni 2B, tel. 0586/684.721, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.

LOTTO UNICO

In Rosignano Marittimo, Fraz. Castiglioncello, Traversa di via Ticino, 31, appartamento composto da: soggiorno-pranzo con angolo cottura, due camere, disimpegno, bagno, ripostiglio attrezzato a lavanderia e tre balconi al piano primo; due camere, bagno e disimpegno al piano sottotetto, vani 7,5; oltre corte esclusiva di mq. 145. Occupato da terzi senza titolo opponibile. Autorimessa al piano seminterrato. Occupata da terzi senza titolo opponibile.

Prezzo base - Euro 275.000,00

Aumento minimo - Euro 1.000,00 (in caso di gara)

Gli interessati all’acquisto dovranno presentare offerta in busta chiusa, presso lo studio del Professionista delegato suddetto, entro le ore 12,00 del giorno precedente la vendita, unitamente alla cauzione pari al 10% del prezzo offerto, mediante assegno circolare non trasferibile intestato alla procedura suddetta. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 18 giugno 2014 ore 10,00, si procederà ad incanto con le modalità da richiedere al Professionista delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la Cancelleria o presso il Custode.

Livorno, 19 febbraio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 157/2011 GUALDO TADINO - PG
Partecipazione Pubblicazione
21/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
45.900,00 Appartamento PERUGIA

 

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin-top:0cm; mso-para-margin-right:0cm; mso-para-margin-bottom:10.0pt; mso-para-margin-left:0cm; line-height:115%; mso-pagination:widow-orphan; font-size:11.0pt; font-family:"Times New Roman","serif";}

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 157/2011

L’anno 2014 il giorno 21 maggio ore 16,00, il Professionista delegato Avv. Alessandro Chiucchiolo, presso il proprio studio in Todi, vle Tiberina 132/a, tel. 075/8944158-8942308, procederà all’esame delle offerte ed alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.

LOTTO UNICO

Diritti di 1/1 su appartamento ubicato in Comune di Gualdo Tadino, loc. Vaccara al limite nord est del piccolo borgo, posto al secondo piano di porzione di fabbricato con garage al piano seminterrato, annesso ex agricolo e terreno agricolo ora corte annessa all’appartamento. L’unità immobiliare è occupata dall’esecutato e dai familiari.

Prezzo base - Euro 45.900,00 (ribassato)

Aumento minimo - Euro 800,00 (in caso di gara)

Vendita a corpo e non a misura.

(per i dati catastali completi, confini e pertinenze, vedi perizia allegata agli atti)

Le offerte di acquisto dovranno essere presentate in busta chiusa, entro le ore 12,00 del giorno precedente la vendita, presso lo studio del Professionista delegato suddetto dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e dalle ore 16,00 alle ore 19,00 (con esclusione del sabato e della domenica) unitamente a due assegni circolari non trasferibili pari al 10% e 20% del prezzo offerto, intestati a Tribunale di Perugia, seguito dal numero dell’Esecuzione. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 23 maggio 2014 alle ore 16,00, si svolgerà la vendita con incanto, con le modalità da richiedere al Professionista delegato suddetto. Versamento del residuo prezzo entro gg. 60 dall’aggiudicazione. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso il Professionista delegato suddetto.

Perugia, 3 febbraio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 354/2009 ISCHIA DI CASTRO - VT
Partecipazione Pubblicazione
21/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
27.000,00 Appartamento VITERBO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 354/2009

L'anno 2014 il giorno 21 maggio ore 11,00, il Custode Delegato Dr. Maurizio Rubini con studio in Viterbo, via Einaudi n. 8, tel. 0761/251561, presso la sede (Cu.De.Vit. custodi delegati di Viterbo) presso il Tribunale, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano e meglio descritti nella perizia allegata agli atti.

LOTTO UNICO

Appartamento ubicato in Ischia di Castro, via P. Caporossi 14, piano terzo, di mq. 60,02 superficie utile, censito al Nceu fg. 42 p.lla 585, sub 5, consistenza vani 3, di proprietà degli esecutati. Libero.

Prezzo base - Euro 27.000,00

Offerta in aumento - Euro 1.000,00 (in caso di gara)

Ogni offerente dovrà presentare presso la sede Cu.De.Vit. Tribunale di Viterbo, entro e non oltre le ore 12 del giorno precedente la vendita, offerta in busta chiusa. L’offerta dovrà contenere i dati completi dell’offerente, l’indicazione del prezzo offerto che non potrà essere inferiore al prezzo base, pena l’esclusione. All’offerta dovrà essere allegato un assegno circolare non trasferibile intestato a Tribunale di Viterbo seguito dal numero dell’esecuzione e dal nome del Professionista delegato suddetto, per un importo pari al 10% del prezzo offerto, a titolo di cauzione. Versamento del residuo prezzo e delle spese, entro gg. 90 dall’aggiudicazione. In mancanza di offerte verrà ordinato l’incanto per il giorno 28 maggio 2014 ore 11,00. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la sede Cu.De.Vit o presso il suddetto Custode.

Viterbo, 5 marzo 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 104/2003 ORTE - VT
Partecipazione Pubblicazione
21/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
90.000,00 Fabbricato VITERBO

 

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin-top:0cm; mso-para-margin-right:0cm; mso-para-margin-bottom:10.0pt; mso-para-margin-left:0cm; line-height:115%; mso-pagination:widow-orphan; font-size:11.0pt; font-family:"Times New Roman","serif";}

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 104/2003

L'anno 2014 il giorno 21 maggio ore 11,00, il Custode Delegato Dr. Maurizio Rubini con studio in Viterbo, via Einaudi n. 8, tel. 0761/251561, presso la sede (Cu.De.Vit. custodi delegati di Viterbo) presso il Tribunale, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano e meglio descritti nella perizia allegata agli atti.

LOTTO UNICO (ex lotto n. 8)

Terreni edificabili della superf. di mq. 1.155 circa e fabbricato in stato fatiscente in Orte Scalo, via Carducci, identificati al Nceu al fg. 61, part. 138, sub dal n. 1 al n. 6, al catasto terreni al fg. 58, p.lla 173, fg. 61, p.lle 113, 322, 323, 324 e 325, oltre ente urbano fg. 61 n. 114 Zona B1, ind. Di edif. Fondiario 4,5, mc/mq.; altezza massima ml. 10,50; distacco dai confini nel rapporto 1:1 tra il fabbricato da costruire e quelli costruiti, 1:0,5 per il distacco dei confini di proprietà.

Prezzo base - Euro 90.000,00

Offerta in aumento - Euro 5.000,00 (in caso di gara)

Ogni offerente dovrà presentare presso la sede Cu.De.Vit. Tribunale di Viterbo, entro e non oltre le ore 12 del giorno precedente la vendita, offerta in busta chiusa. L’offerta dovrà contenere i dati completi dell’offerente, l’indicazione del prezzo offerto che non potrà essere inferiore al prezzo base, pena l’esclusione. All’offerta dovrà essere allegato un assegno circolare non trasferibile intestato a Tribunale di Viterbo seguito dal numero dell’esecuzione e dal nome del Professionista delegato suddetto, per un importo pari al 10% del prezzo offerto, a titolo di cauzione. Versamento del residuo prezzo e delle spese, entro gg. 90 dall’aggiudicazione. In mancanza di offerte verrà ordinato l’incanto per il giorno 28 maggio 2014 ore 11,00. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la sede Cu.De.Vit o presso il suddetto Custode.

Viterbo, 5 marzo 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 54/13 AREZZO - AR
Partecipazione Pubblicazione
20/05/2014 03/04/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
143.000,00 Appartamento AREZZO

 

 

 

Esecuzione Immobiliare N. 54/13

L'anno 2014 il giorno 20 maggio alle ore 9:00, L’Avv. Saverio Agostini, presso lo studio in Bibbiena, via Umbro Casentinese n. 20; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

Appartamento in Arezzo, via Aldo Moro 1; cucina, sala, due camere, bagno, ingresso e disimpegno, ripostiglio e balcone al piano primo, locale sgombero, cantina, garage, w.c. e forno con loggiato al piano interrato. Il bene risulta occupato.

- Prezzo base – Euro 143.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 22 maggio, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 03.04.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
C. C. N. 4338/10 AREZZO - AR
Partecipazione Pubblicazione
20/05/2014 14/04/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
12.500,00 Terreno AREZZO

VENDITA IMMOBILIARE

C. C. N. 4338/10

L'anno 2014 il giorno 20 maggio alle ore 17:00, L’Avv. David Scarabicchi presso lo Studio Legale in Arezzo, via Montefalco n. 38; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Arezzo località Cà De Lando Tre appezzamenti di terreno di mq 12.470 qualità pascolo cespugliato e uliveto.

- Prezzo base - Euro 12.500,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 27 maggio 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 14.04.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 54/13 AREZZO - AR
Partecipazione Pubblicazione
20/05/2014 14/04/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
143.000,00 Appartamento AREZZO

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 54/13

L'anno 2014 il giorno 20 maggio alle ore 9:00, L’Avv. Saverio Agostini, presso lo studio in Bibbiena, via Umbro Casentinese n. 20; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

Appartamento in Arezzo, via Aldo Moro 1; cucina, sala, due camere, bagno, ingresso e disimpegno, ripostiglio e balcone al piano primo, locale sgombero, cantina, garage, w.c. e forno con loggiato al piano interrato. Il bene risulta occupato.

- Prezzo base – Euro 143.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 22 maggio, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 03.04.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 141/12 AREZZO - AR
Partecipazione Pubblicazione
20/05/2014 19/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
233.200,00 Locale Commerciale AREZZO

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 141/12

L'anno 2014 il giorno 20 maggio alle ore 16:30, L’Avv. Giuseppa Casciano, presso il suo studio in Arezzo, via Crispi n. 23; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Arezzo via Tortaia n. 3; locale commerciale di un unico ambiente di mq. 215,00 c.a. Fanno parte integrante della consistenza due bagni con rispettivi antibagni, per ulteriori mq 5 c.a.

- Prezzo base - Euro 233.200,00

LOTTO N. 2

In Arezzo via Tortaia n. 3; usufrutto su appartamento composto da ingresso, 2 camere, cucina, bagno e soggiorno, terrazza di mq. 27,00 c.a.

- Prezzo base - Euro 30.375,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 27 maggio 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 27.02.2014

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 251/10 BIBBIENA - AR
Partecipazione Pubblicazione
20/05/2014 19/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
32.000,00 Appartamento AREZZO

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 251/10

L'anno 2014 il giorno 20 maggio alle ore 16:00, L’Avv. Giuseppa Casciano, presso il suo studio in Arezzo, via Crispi n. 23; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Bibbiena Nucleo Pollino n.15; appartamento di mq 55 c.a. al Piano secondo sistemato a mansarda composto da ingresso-soggiorno con zona cottura, due camere, servizio igienico. Il bene è Libero.

- Prezzo base - Euro 32.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 27 maggio 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 27.02.2014

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 181/12 CAPOLONA - AR
Partecipazione Pubblicazione
20/05/2014 19/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
44.000,00 Appartamento AREZZO

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 181/12

L'anno 2014 il giorno 20 maggio alle ore 17:00, L’Avv. Giuseppa Casciano, presso il suo studio in Arezzo, via Crispi n. 23; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Capolona Località Poggio al Pino n. 8; appartamento su 2 piani composto al PT da ingresso-soggiorno, camera e bagno; al P2 da vano soffitta, ampia camera e bagno; corredato da ripostiglio al PT. Occupato; emesso ordine di liberazione dal Giudice dell’Esecuzione

- Prezzo base - Euro 44.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 27 maggio 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 27.02.2014

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 276/12 MONTERCHI - AR
Partecipazione Pubblicazione
20/05/2014 19/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
119.800,00 Complesso Immobiliare AREZZO

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 276/12

L'anno 2014 il giorno 20 maggio alle ore 16:00, l’Avv. Roberta Serboli, presso la Sede Ass. Ve. D.A. Ar, in Arezzo via Vittorio Veneto n. 33/2; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Monterchi Loc. Dogana; compendio immobiliare rurale composto da fabbricato ad uso abitativo, porzione di fabbricato ad uso abitativo e magazzino. Occupato dal debitore; emesso ordine di liberazione dal Giudice dell’Esecuzione.

- Prezzo base - Euro 119.800,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 27 maggio 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 27.02.2014

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 7/12 CASTELFRANCO DI SOPRA - AR
Partecipazione Pubblicazione
20/05/2014 19/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
88.000,00 Appartamento AREZZO

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 7/12

L'anno 2014 il giorno 20 maggio alle ore 15:30, L’Avv. Giuseppa Casciano, presso il suo studio in Arezzo, via Crispi n. 23; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

Castelfranco di Sopra Loc. Foracava n.13; appartamento mq 72 su 2 piani: al P1 cucinotto, soggiorno-pranzo, camera, bagno e ripostiglio; al P2 soffitta usata come camera con bagno e terrazza. Corredata al P interrato da autorimessa di mq 18. L’immobile è occupato senza titolo; emesso ordine di liberazione dal Giudice dell’Esecuzione.

- Prezzo base - Euro 88.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 27 maggio 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 27.02.2014

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 299/12 + 425/11 MONTEVARCHI - AR
Partecipazione Pubblicazione
20/05/2014 19/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
73.100,00 Unità Immobiliare AREZZO

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 299/12 + 425/11

L'anno 2014 il giorno 20 maggio alle ore 16:15, L’Avv. Giuseppa Casciano, presso il suo studio in Arezzo, via Crispi n. 23; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO A

In Montevarchi Fraz. Levanella, Via dell’Artigianato n.279; unità immobiliare a uso laboratorio artigianale al PT di un fabbricato di più ampia consistenza composto da due vani e un bagno.

- Prezzo base - Euro 73.100,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 27 maggio 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 27.02.2014

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 299/12 + 425/11 PERGINE VALDARNO - AR
Partecipazione Pubblicazione
20/05/2014 19/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
514.000,00 Abitazione AREZZO

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 299/12 + 425/11

L'anno 2014 il giorno 20 maggio alle ore 16:15, L’Avv. Giuseppa Casciano, presso il suo studio in Arezzo, via Crispi n. 23; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO B

In Pergine Valdarno Loc. Malafrasca n.115; composta al PT da cucina/pranzo, soggiorno, bagno e lavanderia; al P1 da 4 camere, 3 bagni. A corredo resede esclusivo.

- Prezzo base - Euro 514.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 27 maggio 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 27.02.2014

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 245/12 FOIANO DELLA CHIANA - AR
Partecipazione Pubblicazione
20/05/2014 19/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
55.000,00 Appezzamento di terreno AREZZO

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 245/12

L'anno 2014 il giorno 20 maggio alle ore 16:45, L’Avv. Giuseppa Casciano, presso il suo studio in Arezzo, via Crispi n. 23; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Foiano Della Chiana località Il Carmine, via Contea; appezzamento di terreno attualmente in stato di abbandono dove vi risultano avviate opere di edificazione. Il bene è Libero.

- Prezzo base - Euro 55.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 27 maggio 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 27.02.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare n. 210/2011 MIGLIANICO - CH
Partecipazione Pubblicazione
20/05/2014 19/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
97.500,00 Appartamento CHIETI

VENDITA IMMOBILIARE
Esecuzione Immobiliare n. 210/2011
L’anno 2014 il giorno 20 Maggio alle ore 09,00, iI sottoscritto Avv. Gabriella Luccitti con studio in Chieti C.so Marrucino 153; delegato del G.E.del Tribunale di Chieti, avanti a sè presso il proprio studio procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano.
LOTTO N. 1
Proprietà di (1/2) di un appartamento indiviso posto nel Comune di Miglianico (CH) C:da Cerreto 545, appartamento posto al piano primo di 5 vani
- Prezzo base d’asta - Euro 97.500,00
- Aumento minimo - Euro 2.000,00
LOTTO N. 2
Proprietà di (1/2) di un appartamento indiviso posto nel Comune di Miglianico (CH) C:da Cerreto 545, appartamento posto al piano primo di 4,5 vani
- Prezzo base - Euro 65.000,00
- Aumento minimo - Euro 2.000,00
Le offerte di acquisto dovranno essere presentate mediante istanza in carta legale sottoscritta e depositata presso lo studio del professionista, entro le ore 12,00 del giorno precedente la vendita previo appuntamento telefonico, in busta chiusa e dovrà contenere deposito cauzionale pari al 10% del prezzo offerto e 20% per spese, con assegni circolari intestati al professionista delegato. Il versamento del saldo prezzo dovrà avvenire entro 60 giorni dalla aggiudicazione dedotta la sola cauzione. Nel caso la vendita senza incanto non abbia luogo si procederà alla vendita con incanto il 21 Maggio 2014 alle ore 09,00. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.
Maggiori informazioni presso lo studio del professionista delegato previo appuntamento telef. 0871.331118
Chieti  20.02.2014

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Fallimento N. 7/2011 REGGELLO - FI
Partecipazione Pubblicazione
20/05/2014 17/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
24.800,00 Garage FIRENZE

 

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin-top:0cm; mso-para-margin-right:0cm; mso-para-margin-bottom:10.0pt; mso-para-margin-left:0cm; line-height:115%; mso-pagination:widow-orphan; font-size:11.0pt; font-family:"Times New Roman","serif";}

VENDITA IMMOBILIARE

Fallimento N. 7/2011

L’anno 2014 il giorno 20 maggio ore 9,30, il Giudice Delegato, presso il Tribunale di Firenze, vle Guidoni n. 61, procederà alla vendita con incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti. (Curatore Dr. Massimo Scarafuggi, con studio in Firenze via Capo di Mondo n. 56 interno 2, tel. 055/474.974)

LOTTO N. 1

In Reggello, loc. Cascia via di Camerino garage di mq. 76,00, libero da persone ma occupato da notevole materia di risulta. Terreno attiguo al fabbricato di cui il garage è porzione.

Prezzo base - Euro 24.800,00

Aumento minimo - Euro 500,00

Deposito cauzionale - Euro 2.480,00

Deposito per spese - Euro 2.480,00

LOTTO N. 2

In Reggello, loc. fraz. Tosi Pian di Melosa, via A. De Gasperi, cantina di mq. 14,00, libera da persone ma occupata da notevole materiale di risulta.

Prezzo base - Euro 5.200,00

Aumento minimo - Euro 100,00

Deposito cauzionale - Euro 520,00

Deposito per spese - Euro 520,00

LOTTO N. 3

In Reggello, loc. fraz. Tosi Pian di Melosa, via A. De Gasperi, cantina di mq. 14,00, libera da persone ma occupata da notevole materiale di risulta.

Prezzo base - Euro 5.400,00

Aumento minimo - Euro 100,00

Deposito cauzionale - Euro 540,00

Deposito per spese - Euro 540,00

LOTTO N. 4

In Reggello, loc. fraz. Tosi Pian di Melosa, via A. De Gasperi, posto auto scoperto di mq. 12,00.

Prezzo base - Euro 2.400,00

Aumento minimo - Euro 100,00

Deposito cauzionale - Euro 240,00

Deposito per spese - Euro 240,00

LOTTO N. 5

In Reggello, loc. fraz. Tosi Pian di Melosa, via A. De Gasperi, posto auto scoperto di mq. 13,00.

Prezzo base - Euro 2.400,00

Aumento minimo - Euro 100,00

Deposito cauzionale - Euro 240,00

Deposito per spese - Euro 240,00

Gli interessati all’acquisto dovranno presentare domanda, presso la Cancelleria Fallimentare del Tribunale di Firenze, entro le ore 12,00 del giorno precedente la vendita, unitamente alla cauzione e le spese, mediante assegni circolari non trasferibili intestati al Fallimento suddetto. La partecipazione all’incanto presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la Cancelleria o presso il Curatore.

Firenze, 12 febbraio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Concordato Preventivo N. 829 CASTELFIORENTINO - FI
Partecipazione Pubblicazione
20/05/2014 17/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
450.000,00 Opificio FIRENZE

 

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin-top:0cm; mso-para-margin-right:0cm; mso-para-margin-bottom:10.0pt; mso-para-margin-left:0cm; line-height:115%; mso-pagination:widow-orphan; font-size:11.0pt; font-family:"Times New Roman","serif";}

VENDITA IMMOBILIARE

Concordato Preventivo N. 829

L’anno 2014 il giorno 20 maggio ore 12,30, il Giudice Delegato, presso il Tribunale di Firenze, vle Guidoni n. 61, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti. (Liquidatore Giudiziale Dr. Vincenzo Pilla, con studio in Firenze, via Crispi n. 6, tel. 055/486.189)

LOTTO N. 1

In Castelfiorentino, via xx settembre 43, 45, 47, 49, 51, 53, 55, 57, (lotti: 1/a, 1/b, 1/c, 1/d, opificio e uffici connessi all’attività industriale/artigianale. (In comodato, già disdetto).

Prezzo base - Euro 450.000,00

Aumento minimo - Euro 10.000,00 (in caso di gara)

Deposito cauzionale - Euro 45.000,00

Deposito per spese - Euro 45.000,00

LOTTO N. 2

In Castelfiorentino, via Veneto 56, 58, locali al piano terreno e primo. (In comodato, già disdetto).

Prezzo base - Euro 100.500,00

Aumento minimo - Euro 1.000,00 (in caso di gara)

Deposito cauzionale - Euro 10.050,00

Deposito per spese - Euro 10.050,00

LOTTO N. 3

In Castelfiorentino, via Veneto 56, locali al piano secondo.

Prezzo base - Euro 60.750,00

Aumento minimo - Euro 1.000,00 (in caso di gara)

Deposito cauzionale - Euro 6.075,00

Deposito per spese - Euro 6.075,00

LOTTO N. 4

In Castelfiorentino, via Veneto 46, abitazione al piano secondo di mq. 123,00. (In comodato, già disdetto).

Prezzo base - Euro 60.750,00

Aumento minimo - Euro 1.000,00 (in caso di gara)

Deposito cauzionale - Euro 6.075,00

Deposito per spese - Euro 6.075,00

LOTTO N. 5

In Castelfiorentino, via Veneto 28, locali al piano terreno, non utilizzati, liberi da persone o cose.

Prezzo base - Euro 9.000,00

Aumento minimo - Euro 1.000,00 (in caso di gara)

Deposito cauzionale - Euro 900,00

Deposito per spese - Euro 900,00

LOTTO N. 6

In Castelfiorentino, via xx settembre 72, magazzino al piano terreno, costituito da unico vano, di mq. 44,00. (In comodato, già disdetto).

Prezzo base - Euro 11.250,00

Aumento minimo - Euro 1.000,00 (in caso di gara)

Deposito cauzionale - Euro 1.125,00

Deposito per spese - Euro 1.125,00

Gli interessati all’acquisto dovranno presentare domanda, presso la Cancelleria Fallimentare del Tribunale di Firenze, entro le ore 12,00 del giorno precedente la vendita, unitamente alla cauzione e le spese, mediante assegni circolari non trasferibili intestati al Concordato Preventivo suddetto. La partecipazione alla vendita, presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la Cancelleria o presso il Liquidatore Giudiziale suddetto.

Firenze, 12 febbraio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 450/2008 VALFABBRICA - PG
Partecipazione Pubblicazione
20/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
30.496,00 Fabbricato
Terreni agricoli
PERUGIA

 

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin-top:0cm; mso-para-margin-right:0cm; mso-para-margin-bottom:10.0pt; mso-para-margin-left:0cm; line-height:115%; mso-pagination:widow-orphan; font-size:11.0pt; font-family:"Times New Roman","serif";}

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 450/2008

L’anno 2014 il giorno 20 maggio ore 18,00, il Professionista delegato Avv. Alessandro Chiucchiolo, presso il proprio studio in Todi, vle Tiberina 132/a, tel. 075/8944158-8942308, procederà all’esame delle offerte ed alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.

LOTTO N. 1

Diritti di piena proprietà spettanti a (omissis) in persona del legale rappresentante p.t., su terreni e fabbricato in corso di costruzione allo stato grezzo ubicati in Comune di Valfabbrica, loc. Capanni. Trattasi di terreni agricoli di media ed alta collina incolti, in parte pascolo arbustivo, in parte bosco ceduo ed in parte a seminativi sui quali insiste edificio di civile abitazione in corso di costruzione autorizzato da C.E. 5070 del 30/5/2000 e successiva variante C.E. 5451 del 21/4/2003, costituito da un corpo di fabbrica a due piani fuori terra oltre un locale annesso ad un solo piano la cui costruzione è ferma alla struttura portante in cemento armato.

Prezzo base - Euro 30.496,00 (ribassato)

Aumento minimo - Euro 500,00 (in caso di gara)

Vendita a corpo e non a misura.

(per i dati catastali completi, confini e pertinenze, vedi perizia allegata agli atti)

Le offerte di acquisto dovranno essere presentate in busta chiusa, entro le ore 12,00 del giorno precedente la vendita, presso lo studio del Professionista delegato suddetto dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e dalle ore 16,00 alle ore 19,00 (con esclusione del sabato e della domenica) unitamente a due assegni circolari non trasferibili pari al 10% e 20% del prezzo offerto, intestati a Tribunale di Perugia, seguito dal numero dell’Esecuzione. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 22 maggio 2014 alle ore 17,00, si svolgerà la vendita con incanto, con le modalità da richiedere al Professionista delegato suddetto. Versamento del residuo prezzo entro gg. 60 dall’aggiudicazione. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la cancelleria o presso il Professionista delegato suddetto.

Perugia, 3 febbraio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 73/08 CHIANCIANO TERME - SI
Partecipazione Pubblicazione
20/05/2014 15/04/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
380.000,00 Albergo SIENA

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 73/08

L'anno 2014 il giorno 20 maggio alle ore 10:00, il Notaio Dott. Francesco Previti, presso il suo studio in Chiusi, piazza XXVI Giugno 1994 n. 24; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G. 0577.318101)

LOTTO N.1

In Chianciano Terme; Albergo in via Ingegnoli n. 39; piano seminterrato composto da magazzino, garage, ampio ufficio, due camere, due bagni con antibagno, cucina, lavanderia/stireria, quattro locali utilizzati come dispensa/cantina, centrale termica, vano autoclave; superficie di mq 297. Al piano terra sono presenti reception, soggiorno con angolo bar, ufficio direzione, locale “office”, sala da pranzo, due bagni con antibagno, magazzino, terrazzo; superficie di mq 297. Al primo e al secondo piano sono presenti 13 camere (5 doppie e 8 singole) tutte dotati di bagno/doccia, due sono corredate da balcone e sette da terrazzo; superficie complessiva di mq 282. Al terzo piano 12 camere munite di bagno/doccia, due di queste sono provviste di balcone; superficie di mq 297. Al quarto piano (attico) sono presenti 8 camere munite di bagno/doccia e terrazzo; superficie di mq 185 e solarium di mq 65. Il bene è occupato da terzi senza titolo.

- Prezzo base - Euro 380.000,00

- Rilanci – Euro 5.000,00

Offerte in busta chiusa entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato a “procedura esecutiva n. ..., pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il giorno 27 maggio 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti.

Maggiori informazioni, dell'intera perizia, contattare I.V.G. tel. 0577.318101

Siena, 28.03.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
R. G. A. C. N. 1260/09 AREZZO - AR
Partecipazione Pubblicazione
16/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
58.000,00 Appartamento AREZZO

 

VENDITA IMMOBILIARE

R. G. A. C. N. 1260/09

L'anno 2014 il giorno 16 Maggio alle ore 12:00, L’Avv. Michela Pellegrini, presso la Sede A. D. E. I. in Arezzo, via XXV Aprile n. 6; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Arezzo via Anconetana n. 169; Appartamento di mq. 53 c.a. al appartamento di mq 53 c.a. al P l composto da soggiorno, cucina, piccolo disimpegno, camera matrimoniale, bagno, ampia terrazza di mq 21 c.a.

- Prezzo base - Euro 58.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 12:00 del giorno precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 23 maggio 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 27.02.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 73/2008 LANCIANO - CH
Partecipazione Pubblicazione
16/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
125.000,00 Appartamento LANCIANO

VENDITA IMMOBILIARE
Esecuzione Immobiliare N. 73/2008
L’anno 2014 il giorno 16 Maggio alle ore 11,00. Il sottoscritto Dott. Ezio De Ritis con studio in Lanciano via del Sangro 4; delegato dal G.E. Tribunale di Lanciano, procederà Innanzi a sé, presso il proprio studio alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano
LOTTO N. 1
In Lanciano via Ovidio, appartamento al piano quarto, interno 7, composto da soggiorno, cucina, tre camere, bagno, wc, ripostiglio, corridoio disimpegno, terrazzo e balcone.
- Prezzo base - Euro 125.000,00
- Aumento minimo - Euro 5.000,00
LOTTO N. 2
In Lanciano via Ovidio, appartamento al piano quarto, interno 8, composto da soggiorno, cucina, tre camere, bagno, wc, ripostiglio, corridoio disimpegno, terrazzo e balcone
- Prezzo base - Euro 125.000,00
- Aumento minimo - Euro 5.000,00
LOTTO N. 3
In Lanciano via Ovidio, garage al piano seminterrato di mq. 22,00
- Prezzo base Euro 12.500,00
- Aumento minimo - Euro 1.000,00
LOTTO N. 4
In Lanciano via Ovidio garage al piano seminterrato di mq. 21,00
- Prezzo base Euro 11.500,00
- Aumento minimo - Euro 1.000,00
Ogni offerente dovrà presentare domanda in carta legale e dovrà essere depositata presso lo studio del professionista delegato entro le ore 12,00. del giorno non festivo precedente quello fissato per la vendita. Alla domanda di partecipazione deve essere allegato assegno circolare non trasferibile intestato al delegato, pari la 10% del prezzo offerto per cauzione.  Nel caso la vendita senza incanto non venga aggiudicata si procederà alla vendita con incanto il 23.05.2014 alle 11,00. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale della perizia e dell’ordinanza di vendita.
Maggiori informazioni e consultazione atti presso il professionista delegato tel. 0872.714891. Visione dei beni tramite custode Avv. Battistella Vittorio tel. 0872.716671
Lanciano, li 27.02.2014

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 113/2010 LANCIANO - CH
Partecipazione Pubblicazione
16/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
90.000,00 Appartamento LANCIANO

VENDITA IMMOBILIARE
Esecuzione Immobiliare N. 113/2010
L’anno 2014 il giorno 16 Maggio alle ore 11,00. Il sottoscritto Dott. Ezio De Ritis con studio in Lanciano via del Sangro 4; delegato dal G.E. Tribunale di Lanciano, procederà Innanzi a sé, presso il proprio studio alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano
LOTTO N. 1
In Lanciano Vico 8 di via Santa Maria Maggiore 8, appartamento composto da tre vani, bagno e accessori al piano terra, per una superficie di metri quadri 92, oltre tre locali accessori al piano seminterrato per una superficie di metri quadri 130, privo di manutenzione
- Prezzo base - Euro 90.000,00
- Aumento minimo - Euro 3.000,00
LOTTO N. 2
In Lanciano Vico 8 di via Santa Maria Maggiore 8, appartamento composto da ingresso e ripostiglio al piano terra, di metri quadri 26; sette vani, due bagni ed accessori al piano primo, di metri quadri 258 oltre metri quadri 11 di balconi e terrazzo di metri quadri 60 con adiacente sottotetto allo stato rustico, non abitabile al piano secondo
- Prezzo base - Euro 290.000,00
- Aumento minimo - Euro 10.000,00
LOTTO N. 3
In Lanciano via Panoramica 15, appartamento al piano primo di villino quadrifamiliare composto da ampio vano soggiorno, cucina abitabile, due bagni, quattro camere delle superficie lorda complessiva di metri quadri 205, oltre balconi di metri quadri 56 e veranda di metri quadri 21 chiusa con vetrata priva di permesso di costruire, non condonabile e sanabile. Quota pari ad 1/6 su ripostiglio al piano terra di mq. 21,00
- Prezzo base Euro 155.000,00
- Aumento minimo - Euro 5.000,00
LOTTO N. 4
In Lanciano via Panoramica garage al piano seminterrato di mq. 33,00
- Prezzo base Euro 16.000,00
- Aumento minimo - Euro 1.000,00
LOTTO N. 5
In Lanciano Loc. Santa Liberata, quota indivisa pari ad 1/10 di terreno incolto, della superficie complessiva di are 01.08.66.
- Prezzo base - Euro 1.200,00
- Aumento minimo - Euro 100,00
Ogni offerente dovrà presentare domanda in carta legale e dovrà essere depositata presso lo studio del professionista delegato entro le ore 12,00. del giorno non festivo precedente quello fissato per la vendita. Alla domanda di partecipazione deve essere allegato assegno circolare non trasferibile intestato al delegato, pari la 10% del prezzo offerto per cauzione.  Nel caso la vendita senza incanto non venga aggiudicata si procederà alla vendita con incanto il 23.05.2014 alle 11,00. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale della perizia e dell’ordinanza di vendita.
Maggiori informazioni e consultazione atti presso il professionista delegato tel. 0872.714891.
Lanciano, li 27.02.2014

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 17/2004 SANT'EUSANIO DEL SANGRO - CH
Partecipazione Pubblicazione
16/05/2014 19/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
18.000,00 Fabbricato Urbano LANCIANO

VENDITA IMMOBILIARE
Esecuzione Immobiliare N. 17/2004
L’anno 2014 il giorno 16 Maggio alle ore 11,00. Il sottoscritto Dott. Ezio De Ritis con studio in Lanciano via del Sangro 4; delegato dal G.E. Tribunale di Lanciano, procederà Innanzi a sé, presso il proprio studio alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano
LOTTO N. 1
Diritti di proprietà su fabbricato urbano sito in Sant'Eusanio del Sangro (CH) alla Via Dello Strologo, 16.  L'immobile risulta costituito da un piano terra con cucina, salotto-pranzo e ripostiglio sottoscala, da un primo piano con due stanze da letto, matrimoniale e singola, nonchè da un bagno. Sullo stesso piano è presente ampio balcone. Sul piano secondo è presente una stanza sottotetto, ed un terrazzo praticabile, compresa una veranda da condonare. L'aggiudicatario dovrà curare la sanatoria di opera abusiva realizzata sulla terrazza di copertura.
- Prezzo base - Euro 18.000,00
- Aumento minimo - Euro 1.000,00
Ogni offerente dovrà presentare domanda in carta legale e dovrà essere depositata presso lo studio del professionista delegato entro le ore 12,00. del giorno non festivo precedente quello fissato per la vendita. Alla domanda di partecipazione deve essere allegato assegno circolare non trasferibile intestato al delegato, pari la 10% del prezzo offerto per cauzione.  Nel caso la vendita senza incanto non venga aggiudicata si procederà alla vendita con incanto il 23.05.2014 alle 11,00. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale della perizia e dell’ordinanza di vendita.
Maggiori informazioni e consultazione atti presso il professionista delegato tel. 0872.714891.
Lanciano, li 17.02.2014

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 322/2008 BASTIA UMBRA - PG
Partecipazione Pubblicazione
16/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
60.000,00 Locale uso negozio PERUGIA

 

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin-top:0cm; mso-para-margin-right:0cm; mso-para-margin-bottom:10.0pt; mso-para-margin-left:0cm; line-height:115%; mso-pagination:widow-orphan; font-size:11.0pt; font-family:"Times New Roman","serif";}

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 322/2008

L’anno 2014 il giorno 16 maggio ore 16,00, il Professionista delegato Avv. Alessandro Chiucchiolo, presso il proprio studio in Todi, vle Tiberina 132/a, tel. 075/8944158-8942308, procederà alla vendita con incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.

LOTTO UNICO

Diritti di piena proprietà spettanti a (omissis) su un locale ad uso negozio al piano terra di edificio condominiale di maggior consistenza con annesso wc e accessori, sito in Bastia Umbra, via San Rocco 82 di superficie commerciale pari a 105 mq.

Prezzo base - Euro 60.000,00 (ribassato)

Aumento minimo - Euro 1.000,00

Vendita a corpo e non a misura.

(per i dati catastali completi, confini e pertinenze, vedi perizia allegata agli atti)

Le domande di partecipazione dovranno essere presentate, entro le ore 12,00 del giorno precedente la vendita, presso lo studio del Professionista delegato suddetto dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e dalle ore 16,00 alle ore 19,00 (con esclusione del sabato e della domenica) unitamente a due assegni circolari non trasferibili pari al 10% e 20% del prezzo base, intestati a Tribunale di Perugia, seguito dal numero dell’Esecuzione. Versamento del residuo prezzo entro gg. 60 dall’aggiudicazione. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la cancelleria o presso il Professionista delegato suddetto.

Perugia, 23 gennaio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 250/2009 PERUGIA - PG
Partecipazione Pubblicazione
16/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
124.950,00 Fabbricato
Terreno
PERUGIA

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 250/2009

L’anno 2014 il giorno 16 maggio ore 18,00, il Professionista delegato Avv. Alessandro Chiucchiolo, presso il proprio studio in Todi, vle Tiberina 132/a, tel. 075/8944158-8942308, procederà alla vendita con incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.

LOTTO UNICO

Diritti di piena proprietà sui beni siti in Perugia, Fraz. San Orfeto, Strada Vicinale della Cinella censiti al Catasto Comune di Perugia. Terreno agricolo di mq. 1200 con sovrastante un fabbricato in corso di costruzione a seguito della parziale demolizione di un precedente fabbricato rurale che è stato danneggiato dal terremoto del 29/4/1984. Il fabbricato è costituito da un corpo centrale e due corpi laterali, presenta attualmente fondazioni, murature portanti perimetrali e interni, vano scale, tetto in laterocemento con copertura in tegole marsigliesi. I piani primo e sottotetto del corpo centrale e del fabbricato, hanno ciascuno superf. lorda di mq. 163,59; la quota del primo solaio è pari a m. 3,5, dal piano terra, la quota del secondo solaio è pari a m. 2,7 dal primo solaio, l’altezza in gronda del piano sottotetto è di m. 2,5. Il piano terra del fabbricato, comprendente i due corpi laterali, ha una superf. lorda di mq. 429,27. L’edificio fino ad ora costruito è al grezzo e privo di impianti e finiture.

Prezzo base - Euro 124.950,00 (ribassato)

Aumento minimo - Euro 2.000,00

Vendita a corpo e non a misura.

(per i dati catastali completi, confini e pertinenze, vedi perizia allegata agli atti)

Le domande di partecipazione dovranno essere presentate, entro le ore 12,00 del giorno precedente la vendita, presso lo studio del Professionista delegato suddetto dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e dalle ore 16,00 alle ore 19,00 (con esclusione del sabato e della domenica)  unitamente a due assegni circolari non trasferibili pari al 10% e 20% del prezzo base, intestati a Tribunale di Perugia, seguito dal numero dell’Esecuzione. Versamento del residuo prezzo entro gg. 60 dall’aggiudicazione. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la cancelleria o presso il Professionista delegato suddetto.

Perugia, 23 gennaio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 419/2011 FOLIGNO - PG
Partecipazione Pubblicazione
16/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
161.100,00 Edificio PERUGIA

 

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin-top:0cm; mso-para-margin-right:0cm; mso-para-margin-bottom:10.0pt; mso-para-margin-left:0cm; line-height:115%; mso-pagination:widow-orphan; font-size:11.0pt; font-family:"Times New Roman","serif";}

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 419/2011

L’anno 2014 il giorno 16 maggio ore 17,00, il Professionista delegato Avv. Alessandro Chiucchiolo, presso il proprio studio in Todi, vle Tiberina 132/a, tel. 075/8944158-8942308, procederà all’esame delle offerte ed alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.

LOTTO UNICO

Diritti pro indiviso spettanti a (omissis e omissis) di 2/6 di piena proprietà ed 1/6 di nuda proprietà ciascuno, diritto pro indiviso spettanti a (omissis e omissis) per 1/6 di usufrutto ciascuno; congiuntamente per l’intera e piena proprietà su una porzione di edificio bifamiliare ubicato in Foligno, via Sassovivo n. 23 comprendente appartamento a piano terra di mq. 147 circa e fondi al piano seminterrato di mq. 91 circa. Oltre corte pertinenziale esclusiva della superf. catastale di mq. 516.

Prezzo base - Euro 161.100,00 (ribassato)

Aumento minimo - Euro 3.000,00 (in caso di gara)

Vendita a corpo e non a misura.

(per i dati catastali completi, confini e pertinenze, vedi perizia allegata agli atti)

Le offerte di acquisto dovranno essere presentate in busta chiusa, entro le ore 12,00 del giorno precedente la vendita, presso lo studio del Professionista delegato suddetto dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e dalle ore 16,00 alle ore 19,00 (con esclusione del sabato e della domenica) unitamente a due assegni circolari non trasferibili pari al 10% e 20% del prezzo offerto, intestati a Tribunale di Perugia, seguito dal numero dell’Esecuzione. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 20 maggio 2014 alle ore 16,00, si svolgerà la vendita con incanto, con le modalità da richiedere al Professionista delegato suddetto. Versamento del residuo prezzo entro gg. 60 dall’aggiudicazione. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la cancelleria o presso il Professionista delegato suddetto.

Perugia, 28 gennaio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 178/2010 CARMIGNANO - PO
Partecipazione Pubblicazione
16/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
168.000,00 Abitazione PRATO

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 178/2010

L’anno 2014 il giorno 16 maggio ore 9,30, il Professionista delegato Dr. Stefano Conti, presso il proprio studio in Prato via Cecchi, 30, tel. 0574/564.993, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.

LOTTO UNICO

Piena proprietà di fabbricato ad uso civile abitazione, facente parte di più ampio fabbricato condominiale, sito nel Comune di Carmignano, loc. Comeana, vle G. Leopardi n. 102, al piano 3-4, costituito da ingresso, cucina, soggiorno, un piccolo disimpegno, due camere ed un altro bagno, oltre due terrazzi, uno servente la cucina ed uno il soggiorno, per una superf. commerciale complessiva di circa 90 mq. L’immobile risulta privo di abitabilità e di condono o sanatoria edilizia ai sensi delle leggi n. 47/85 e 724/94. Il bene risulta occupato dal debitore esecutato e familiari.

Prezzo base - Euro 168.000,00 (oltre imposta di registro)

Aumento minimo - Euro 1.000,00 (in caso di incanto)

Vendita a corpo e non a misura.

Per partecipare all’asta, presentare presso lo studio del Professionista suddetto, entro le ore 12,00 del giorno precedente la vendita, offerta in busta chiusa unitamente alla cauzione pari al 10% del prezzo offerto, da versare mediante assegno circolare non trasferibile intestato al Tribunale di Prato Sett. Esecuzioni Immobiliari, ed inserito nella busta.  Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 17 luglio 2014 ore 9,45 si procederà alla vendita con incanto, presso il Tribunale di Prato, con le modalità da richiedere al Professionista delegato. Versamento del residuo prezzo entro 30 giorni dall’aggiudicazione. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso il suddetto Professionista delegato esclusivamente nei giorni di martedì e giovedì dalle ore 15,00 alle ore 18,00, o presso IVG di Prato, tel. 0574/24123.

Prato, 30 gennaio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 78/2008 + 84/2010 VAIANO - PO
Partecipazione Pubblicazione
16/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
48.000,00 Abitazione PRATO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 78/2008 + 84/2010

L’anno 2014 il giorno 16 maggio ore 11,30, il Professionista delegato Dr. Antonio Enzo Papini, presso il proprio studio in Prato via Cecchi, 30, tel. 0574/564.993, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.

LOTTO N. 1

Appartamento per civile abitazione, ubicato nel Comune di Vaiano, in un insediamento di costruzioni abbastanza recenti della località di Schignano, in diramazione di via Fonda. Il lotto in questione è ubicato al piano terreno di un terra tetto a schiera, distinto dal civico 4/G composto da cucina pranzo soggiorno, disimpegno, una camera e bagno-wc oltre cortile retrostante di circa mq. 22, ballatoio sul fronte, nonché autorimessa al piano seminterrato di circa mq. 53,00. L’appartamento risulta trasferito a terzi con atto giudicato simulato con sentenza non ancora passata in giudicato, successivamente locato dall’acquirente con contratto ultranovennale e sublocato, come da perizia in atti.

Prezzo base - Euro 48.000,00 (oltre imposta di registro)

Aumento minimo - Euro 500,00 (in caso di incanto)

LOTTO N. 2

Appartamento per civile abitazione, ubicato nel Comune di Vaiano, in un insediamento di costruzioni abbastanza recenti della località di Schignano, in diramazione di via Fonda. Il lotto in questione è ubicato al piano primo e sottotetto del terra-tetto a schiera di cui al lotto A, anch’esso distinto dal civico 4/G nonché autorimessa al piano seminterrato di circa mq. 17,00. Il primo piano è composto da cucina pranzo soggiorno, disimpegno, una camera e bagno-wc oltre terrazzo frontale e tergale; il sottotetto ad uso soffitta di circa mq. 34,00 è collegato al piano primo con scala in pietra serena.

Prezzo base - Euro 52.000,00 (oltre imposta di registro)

Aumento minimo - Euro 500,00 (in caso di incanto)

Vendita a corpo e non a misura.

Per partecipare all’asta, presentare presso lo studio del Professionista suddetto, entro le ore 12,00 del giorno precedente la vendita, offerta in busta chiusa unitamente alla cauzione pari al 10% del prezzo offerto, da versare mediante assegno circolare non trasferibile intestato al Tribunale di Prato Sett. Esecuzioni Immobiliari, ed inserito nella busta.  Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 17 luglio 2014 ore 10,15 si procederà alla vendita con incanto, presso il Tribunale di Prato, con le modalità da richiedere al Professionista delegato. Versamento del residuo prezzo entro 60 giorni dall’aggiudicazione. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso il suddetto Professionista delegato esclusivamente nei giorni di martedì e giovedì dalle ore 15,00 alle ore 18,00.

Prato, 30 gennaio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 59/2010 PRATO - PO
Partecipazione Pubblicazione
16/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
67.000,00 Locale deposito magazzino PRATO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 59/2010

L’anno 2014 il giorno 16 maggio ore 9,30, il Professionista delegato Avv. Luciano Tanteri, presso il proprio studio in Prato via Siena n. 3, tel. 0574/24360, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.

LOTTO UNICO

In Comune di Prato, via Primo Maggio n. 13, unità immobiliare ad uso magazzino di 207 mq., posta al piano seminterrato composta da un unico ampio vano, oltre servizio igienico, piccolo ufficio e centrale termica, dotata di impianto idrico, di riscaldamento ed elettrico autonomi. In buono stato di manutenzione e conservazione.

Prezzo base - Euro 67.000,00 (oltre imposte di legge)

Aumento minimo - Euro 1.000,00 (in caso di incanto)

Per partecipare all’asta, presentare presso lo studio del Professionista suddetto, entro le ore 12,00 del giorno precedente la vendita, offerta in busta chiusa unitamente alla cauzione pari al 10% del prezzo offerto, da versare mediante assegno circolare non trasferibile intestato al Tribunale di Prato Sett. Esecuzioni Immobiliari, ed inserito nella busta.  Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 18 luglio 2014 ore 9,00 si procederà alla vendita con incanto, presso il Tribunale di Prato, con le modalità da richiedere al Professionista delegato. Versamento del residuo prezzo entro 60 giorni dall’aggiudicazione. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso il suddetto Professionista delegato, esclusivamente nei giorni di martedì e giovedì dalle ore 16,30 alle ore 17,30.

Prato, 30 gennaio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 98/2011 PRATO - PO
Partecipazione Pubblicazione
16/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
64.000,00 Locale deposito magazzino PRATO

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 98/2011

L’anno 2014 il giorno 16 maggio ore 12,00, il Professionista delegato Dr. Stefano Conti, presso il proprio studio in Prato via A. Cecchi n. 30, tel. 0574/564.993, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.

LOTTO N. 1

Piena proprietà di immobile ad uso deposito, ubicato nel Comune di Prato, via dei Pioppi 14, facente parte di un grande fabbricato che si sviluppa lungo la via di Gello e la via dei Pioppi. All’unità immobiliare si accede attraverso una rampa condominiale a comune con autorimesse ed altri locali deposito. E’ composto da locale magazzino e da un bagno e la superf. commerciale complessiva risulta essere circa mq. 110,44. Non è stata rilevata la presenza di impianto di riscaldamento e di produzione di acqua calda. Il locale è stato utilizzato come deposito dei materiali e macchinari a servizio dell’attività dell’esecutato.

Prezzo base - Euro 64.000,00 (oltre imposta di registro)

Aumento minimo - Euro 500,00 (in caso di incanto)

LOTTO N. 2

Piena proprietà di appartamento ad uso ufficio, ubicato nel Comune di Poggio a Caiano, via L. Di Lorena n. 13, facente parte di un più ampio edificio articolato su due piani fuori terra, con destinazione mista, residenziale al piano terra e primo, uffici al piano seminterrato. L’ingresso all’edificio si ha dalla via Leopoldo di Lorena, attraverso un cancello in ferro ed una scala, a servizio esclusivo dell’immobile in questione e di quello attiguo.

Prezzo base - Euro 66.000,00 (oltre IVA)

Aumento minimo - Euro 500,00 (in caso di incanto)

Per partecipare all’asta, presentare presso lo studio del Professionista suddetto, entro le ore 12,00 del giorno precedente la vendita, offerta in busta chiusa unitamente alla cauzione pari al 10% del prezzo offerto, da versare mediante assegno circolare non trasferibile intestato al Tribunale di Prato seguito dal numero dell’esecuzione e del lotto che si intende acquistare, ed inserito nella busta.  Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 17 luglio 2014 ore 10,30 si procederà alla vendita con incanto, presso il Tribunale di Prato, con le modalità da richiedere al Professionista delegato. Versamento del residuo prezzo entro 60 giorni dall’aggiudicazione. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso il suddetto Professionista delegato, esclusivamente nei giorni di martedì e giovedì dalle ore 15,00 alle ore 18,00 o presso IVG di Prato, tel. 0574/24123.

Prato, 30 gennaio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Fallimento N. 17/13 CIVITELLA IN VAL DI CHIANA - AR
Partecipazione Pubblicazione
15/05/2014 14/04/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
1.812.400,00 Laboratorio AREZZO

VENDITA IMMOBILIARE

Fallimento N. 17/13

L'anno 2014 il giorno 15 maggio alle ore 10:00, Il Rag. Luca Stella, presso lo Studio Legale in Arezzo, via Mulinaccio n. 3; procederà alla vendita dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Civitella Val di Chiana Loc. Viciomaggio, Via Volpaie n.16-18; complesso aziendale e macchinari, composto da immobile destinato a laboratorio artigianale, con adiacente palazzina uffici, pertinenze e piazzale. Il laboratorio mono piano, corredato di carroponte, a servizi e accessori ha una superficie lorda di mq 1558 c.a. La palazzina uffici, articolata su due piani ha una superficie lorda di mq 236 c.a.; il tutto corredato di piazzale pertinenziale che misura mq 4785.

- Prezzo base – Euro 1.812.400,00

LOTTO N. 4

In Bibbiena loc. Terrossola; piccoli appezzamenti di terreno: foglio di mappa 92 particella 240 seminativo arborato - classe 4 - mq 125. Quota di proprietà della società Mediati S.r.l in Liquidazione pari a 2/3. Foglio di mappa 92 particella 192 sub 2 area urbana mq 50 di cui edificabile mq 30 e viabilità di previsione mq 20. Quota di proprietà della società Mediati S.r.l in Liquidazione pari a 1/1.

- Prezzo base – Euro 3.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 14.04.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 91/96 MONTE SAN SAVINO - AR
Partecipazione Pubblicazione
15/05/2014 19/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
230.000,00 Appartamento AREZZO

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 91/96

L'anno 2014 il giorno 15 maggio alle ore 16:00, L’Avv. Michela Pellegrini, presso la Sede A.D.E.I. in Arezzo via XXV Aprile n. 6; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Monte San Savino, Fraz. Alberoro Via Larga n. 235; appartamento su tre livelli. Piano terra suddiviso in ampi locali adibiti a cantina, deposito, locali tecnici e cucina. Al P1 appartamento composto da ingresso-soggiorno, ampia cucina, bagno, due ripostigli, due camere, terrazzo; sul lato nord-ovest sono presenti quattro camere, bagno, ripostiglio, disimpegno; da una scala a chiocciola si accede al sottotetto. Il tutto corredato da resede di terreno della superficie di mq 1.680, adibito in parte a piazzale di sosta auto, e in parte a passaggi pedonali.

- Prezzo base - Euro 230.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 22 maggio 2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 27.02.2014

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 30/2011 LANCIANO - CH
Partecipazione Pubblicazione
15/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
126.000,00 Appartamento LANCIANO

VENDITA IMMOBILIARE
Esecuzione Immobiliare N. 30/2011
L’anno 2014 il giorno 15 Maggio alle ore 18,00. Il sottoscritto Avv. Mario Marino Della Fazia con studio in Lanciano Via Isonzo 31; delegato dal G.E. Tribunale di Lanciano, procederà Innanzi a sé, presso il proprio studio alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano
LOTTO UNICO
In Lanciano Loc. Follani 24, 1) Appartamento al piano primo composto da cucina, sala, tre camere, due bagni, corridoio di disimpegno, oltre soffitta di metri quadri 163, balconi di metri quadri 8; Area urbana di pertinenza di metri quadri 190 con sovrastante tettoia da accatastare di metri quadri 163; 2) Quota pari ad 1/3 di area urbana con sovrastante veranda da accatastare di mq. 75,00
- Prezzo base - Euro 126.000,00
- Aumento minimo - Euro 3.000,00
Ogni offerente dovrà presentare domanda in carta legale e dovrà essere depositata presso lo studio del professionista delegato entro le ore 12,00. del giorno non festivo precedente quello fissato per la vendita. Alla domanda di partecipazione devono essere allegati due assegni circolari non trasferibili intestati al delegato, pari la 10% del prezzo offerto per cauzione e  20% per spese.  Nel caso la vendita senza incanto non venga aggiudicata si procederà alla vendita con incanto il 22.05.2014 alle  18,00. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale della perizia e dell’ordinanza di vendita.
Maggiori informazioni e consultazione atti presso lo Studio Legale Marino della Fazia, telefono 0872 713383.
Lanciano, li 05.02.2014

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 61/2011 PRATO - PO
Partecipazione Pubblicazione
15/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
150.000,00 Abitazione PRATO

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 61/2011

L’anno 2014 il giorno 15 maggio ore 9,30, il Professionista delegato Dr.ssa Laura Biagioli Notaio in Prato, presso il proprio studio in via Ferrucci n. 203/C, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.

LOTTO UNICO

Piena proprietà di abitazione posta in Prato, via Porta al Serraglio n. 10, al piano secondo, composta da cinque vani compresa cucina oltre servizio ed accessori, tra i quali due terrazze di cui una verandata, nonché tre vani posti al piano sottotetto, aventi accesso da scala condominiale. L’immobile risulta privo di abitabilità. L’abitazione risulta occupata da terzi senza titolo.

Prezzo base - Euro 150.000,00 (oltre imposta di registro)

Aumento minimo - Euro 1.000,00 (in caso di incanto)

Vendita a corpo e non a misura.

Per partecipare all’asta, presentare presso lo studio del Professionista suddetto, entro le ore 12,00 del giorno precedente la vendita, offerta in busta chiusa unitamente alla cauzione pari al 10% del prezzo offerto, da versare mediante assegno circolare non trasferibile intestato al Tribunale di Prato seguito dal numero dell’esecuzione, ed inserito nella busta.  Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 10 luglio 2014 ore 10,15 si procederà alla vendita con incanto, presso il Tribunale di Prato, con le modalità da richiedere al Professionista delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la Cancelleria o presso il suddetto Professionista delegato.

Prato, 27 gennaio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 220/2012 PRATO - PO
Partecipazione Pubblicazione
15/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
228.000,00 Appartamento PRATO

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 220/2012

L’anno 2014 il giorno 15 maggio ore 9,15, il Professionista delegato Avv. Vittorio Bologni, presso il proprio studio in Prato via Carlo Livi 113, tel. 0574/604505 procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.

LOTTO N. 1

Piena proprietà di appartamento per civile abitazione posto al piano quinto di un fabbricato di maggior consistenza, sito in Prato, via A. Righi n. 59.  L’appartamento è composto da ingresso soggiorno, cucina in muratura, disimpegno, camera singola, camera matrimoniale, due bagni, terrazzo con accesso dal soggiorno, terrazzo verandato con accesso dalle camere, per una superf. commerciale complessiva di circa mq. 129. Fa altresì parte della presente vendita posto auto coperto ubicato al piano seminterrato con accesso da via Righi n. 57B, della superf. Di circa mq. 12. L’immobile si presenta in buono stato di manutenzione e conservazione. Il bene risulta occupato dal debitore.

Prezzo base - Euro 228.000,00 (oltre imposte di legge)

Aumento minimo - Euro 1.000,00 (in caso di incanto)

LOTTO N. 2

Piena proprietà di autorimessa posta nel piano interrato di edificio condominiale per civili abitazioni posto in Prato, via E. Fermi n. 23 loc. Le Badie, con accesso carrabile dalla via E. Fermi 25, per una superf. commerciale complessiva di circa mq. 14. Il bene risulta occupato da terzi in virtù di contratto preliminare di vendita stipulato in data 29/7/2011.

Prezzo base - Euro 14.000,00 (oltre imposte di legge)

Aumento minimo - Euro 500,00 (in caso di incanto)

Vendita a corpo e non a misura.

Per partecipare all’asta, presentare presso lo studio del Professionista suddetto, entro le ore 12,00 del giorno precedente la vendita, offerta in busta chiusa unitamente alla cauzione pari al 10% del prezzo offerto, da versare mediante assegno circolare non trasferibile intestato al Tribunale di Prato Sett. Esecuzioni Immobiliari, seguito dal numero dell’esecuzione, ed inserito nella busta.  Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 19 giugno 2014 ore 11,30 si procederà alla vendita con incanto, presso il Tribunale di Prato, con le modalità da richiedere al Professionista delegato. Versamento del residuo prezzo entro 30 giorni dall’aggiudicazione. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la Cancelleria o presso il suddetto Professionista delegato, o presso IVG di Prato, tel. 0574/24123.

Prato, 3 febbraio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 214/2012 PRATO - PO
Partecipazione Pubblicazione
15/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
70.000,00 Fabbricato per civile abitazione PRATO

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 214/2012

L’anno 2014 il giorno 15 maggio ore 9,00, il Professionista delegato Dr. Giovanni Zanolla, presso il proprio studio in Prato via E. Boni n. 19, tel. 0574/574046-7, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.

LOTTO UNICO

Porzione di fabbricato indipendente terra-tetto per civile abitazione posto nel Comune di Prato, loc. Viaccia, via Pistoiese 856, piani terra e primo e precisamente: appartamento al piano terreno, con accesso dall’atrio a comune, composto da ingresso/soggiorno, con angolo cottura, bagno wc con areazione forzata, camera, piccolo resede tergale, con pertinenze a comune. Lo stato di manutenzione e conservazione è buono, ma si evidenziano tracce di umidità di risalita nella parte bassa dei muri. Il bene risulta non utilizzato.

Prezzo base - Euro 70.000,00 (oltre imposte di legge)

Aumento minimo - Euro 1.000,00 (in caso di incanto)

Vendita a corpo e non a misura.

Per partecipare all’asta, presentare presso lo studio del Professionista suddetto, entro le ore 12,00 del giorno precedente la vendita, offerta in busta chiusa unitamente alla cauzione pari al 10% del prezzo offerto, da versare mediante assegno circolare non trasferibile intestato al Tribunale di Prato Sett. Esecuzioni Immobiliari, ed inserito nella busta.  Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 17 luglio 2014 ore 10,45 si procederà alla vendita con incanto, presso il Tribunale di Prato, con le modalità da richiedere al Professionista delegato. Versamento del residuo prezzo entro 30 giorni dall’aggiudicazione. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso il suddetto Professionista delegato o presso IVG di Prato, tel. 0574/24123.

Prato, 30 gennaio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Procedura esecutiva immobiliare n. 68/2008 SERRAVALLE PISTOIESE - PT
Partecipazione Pubblicazione
15/05/2014 17/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
61.200,00 Abitazione PISTOIA

 

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:10.0pt; font-family:"Times New Roman","serif";}

VENDITA IMMOBILIARE

 

Procedura esecutiva immobiliare n. 68/2008

Avviso ai sensi degli art. 570 e 591 bis c.p.c.

 

 

Il sottoscritto Avv. Franco Ballati, (c.f. BLL FNC 38B15 G713Y), con studio in Pistoia, Via delle Mura Urbane 30, delegato ai sensi dell’art. 591

bis c.p.c. dal Giudice dell’Esecuzione del Tribunale di Pistoia con provvedimento del 27.10.2011 nella procedura esecutiva immobiliare n. 68/2008 R.G.E.I. con pignoramento immobiliare effettuato in data 11.3.2008, trascritto il 18.3.2008; promossa da MPS Gestione Crediti Banca s.p.a.

AVVISA

Che in data 15.5.14 ore 12 presso il proprio studio si terrà la vendita senza incanto del seguente bene immobile, nello stato di fatto e di diritto in cui si trova, anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto in ogni sua parte - ivi compresi i dati catastali che qui si intendono integralmente riportati – nella consulenza estimativa in atti, alle condizioni e con le modalità che di seguito si indicano.

Alle stesse condizioni, nel caso la vendita senza incanto sia andata deserta, si terrà la vendita con incanto, il giorno 29.5.2014 ore 12,

presso il suo studio in Pistoia Via Mura Urbane 30.

DESCRIZIONE DELL'IMMOBILE IN UNICO LOTTO

Porzione di edificio residenziale posto in Comune di Serravalle P.se, loc. Le Lame, Via Loreto 8, costituita da unità immobile di civile abitazione di tipo terra-tetto sviluppantesi su due piani fuori terra e composta da: - ingresso, soggiorno, cucina, ripostiglio sottoscala e cantina, oltre a corte sul retro occupata in buona parte dalla pubblica via, al piano terra; - disimpegno, tre camere e bagno al piano primo. Il tutto con i diritti proporzionali sulla corte comune posta frontalmente al fabbricato che collega l'unità immobiliare in oggetto alla pubblica via. Confini: prop. Niccolai Raffaello, prop. Frosini, corte comune, salvo se altri e/o diversi confini. La civile abitazione risulta censita al Catasto Fabbricati del Comune di Serravalle P.se, al giusto conto …..... per la piena proprietà, nel foglio 26 dal map. 12 sub. 2, categoria A/3, classe 3^, vani 6,5 e rendita di 419,62, giusta la planimetria di nuova costruzione prot. n. A03056 del 22.12.1999. La corte comune risulta rappresentata al Catasto Terreni del Comune di

Serravalle P.se nel foglio 26 dal map. 16 di mq 550. Si precisa che la planimetria catastale risultante agli atti dell'Agenzia del Territorio di Pistoia non risulta conforme allo stato attuale rilevato dal C.T.U.. Si precisa inoltre che l'immobile de quo risulta sprovvisto del certificato

di abitabilità, è occupato dall'esecutata ed è stata riscontrata la non rispondenza dello stato attuale dei luoghi con quanto riportato nei grafici della D.I.A. edilizia n. 300 del 2000 in quanto la prevista finestra del vano soggiorno al piano terra risulta trasformata in porta finestra, oltre a lievi modifiche nelle misure rientranti comunque nelle tolleranze previste dalle normative vigenti. Per quanto riguarda la modifica prospettica riguardante la trasformazione di finestra in porta finestra, si precisa che tale opera necessita dell'ottenimento dell'attestazione di conformità in sanatoria ai sensi art. 140 della L.R. 1/05. Per l'ottenimento della suddetta conformità in sanatoria il C.T.U. ha quantificato i costi necessari, comprensivi di oblazione comunale, diritti catastali e comunali, onorario del tecnico incaricato sia per la pratica comunale che per la variazione catastale, spese varie, in Euro 2.500,00 (duemilacinquecento/00).

L'aggiudicatario potrà quindi avvalersi delle disposizioni di cui all'art. 46, comma 5, del D.P.R. 6.6.2001 N. 380 e art. 40, comma 6, della L. 47/1985.

- Il prezzo di vendita dell'intero lotto è di  - Euro  61.200,00

(sessantunomiladuecento/00)

- rilancio minimo - Euro 3.000,00 (tremila/00)

MODALITA’ PRESENTAZIONE OFFERTE

1- le offerte di acquisto dei lotti sopra descritti, potranno essere presentate in regola con il bollo (16,00), entro e non oltre il giorno 14.5.2014 or e 11 per la vendita senza incanto e il giorno 28.5.2014 ore 11 per la vendita con incanto, presso lo studio del sottoscritto professionista in Pistoia, Via delle Mura Urbane 30, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18.

2- I legali del creditore procedente e degli eventuali intervenuti, ove loro interessi, potranno intervenire all’asta, potranno altresì presentare nel termine di dieci giorni prima dell’incanto, domande di assegnazione per il caso di asta deserta ex art. 588 c.p.c.;

3- L’offerta può essere presentata da chiunque, tranne il debitore, personalmente o a mezzo di procuratore legale; i procuratori legali potranno proporre offerta anche per persona da nominare ai sensi dell’art. 579, ultimo comma, c.p.c.;

4- L’offerta deve consistere in una dichiarazione in regola con l’imposta di bollo, contenente, a pena di inefficacia:

a- tutti i dati anagrafici (o ragione sociale) del soggetto cui andrà intestato l’immobile. Se l’offerente è coniugato e in regime di comunione

legale dei beni, dovranno essere indicati anche i corrispondenti dati del coniuge. Se l’offerente è minorenne, l’offerta dovrà essere sottoscritta

dai genitori previa autorizzazione del Giudice tutelare.

b. estratto dell’atto di matrimonio o certificato di stato libero (se persona fisica) o certificato rilasciato dal registro delle imprese attestante la vigenza di cariche sociali e l’inesistenza di procedure concorsuali;

c- i dati identificativi del bene per il quale l’offerta è proposta;

d- l’indicazione del prezzo offerto che, a pena di inefficacia dell’offerta, non potrà essere inferiore al prezzo di stima;

e- il termine e le modalità di pagamento del prezzo e degli oneri che non potrà comunque essere superiore a sessanta giorni dalla data di

aggiudicazione, nonché l’indicazione di ogni altro elemento utile alla valutazione dell’offerta;

f- l’espressa dichiarazione di aver preso visione della perizia di stima;

g- in caso di dichiarazione presentata da più soggetti, l’offerta deve contenere anche l’indicazione di quello che abbia l’esclusiva facoltà di formulare eventuali offerte in aumento;

h- fotocopia di valido documento d’identità dell’offerente o degli offerenti, oppure, ove occorra, valida documentazione comprovante i poteri o la legittimazione (ad es. procura speciale o certificato camerale);

i- dichiarazione di residenza dell’offerente, ovvero l’elezione di domicilio, con l’avvertimento che, in difetto, le comunicazioni gli saranno fatte presso la Cancelleria del Tribunale di Pistoia.

5- L’aggiudicatario provvisorio dovrà produrre fotocopia della carta di identità e del codice fiscale al momento dell’aggiudicazione provvisoria ed entro 20 (venti) giorni dall’aggiudicazione definitiva, se coniugato, estratto dell’atto di matrimonio, con annotazione del regime patrimoniale dei coniugi, nonché prestare in Cancelleria dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà relativo alla richiesta di agevolazione di prima casa.

6- Le offerte dovranno essere presentate in busta chiusa all’esterno della quale dovrà essere specificato il lotto per cui viene effettuata l’offerta, e dove saranno annotati, a cura del sottoscritto professionista o di suo delegato, il nome, previa identificazione, di chi materialmente provvede al deposito, il nome del Giudice dell’Esecuzione, il nome del professionista delegato e la data fissata per l’esame delle offerte.

7- Le offerte non sono efficaci se l’offerente non presta cauzione, a mezzo di assegno circolare non trasferibile, intestato al sottoscritto professionista “Avv. Franco Ballati delegato alla procedura immobiliare 68/2008”, in misura pari al 10% del prezzo offerto.

8- Insieme all’offerta dev’essere depositata una somma a titolo di fondo spese per il trasferimento, salvo conguaglio e conteggio finale, in ragione del 20% del prezzo offerto, con le stesse modalità previste al punto 7) per il versamento della cauzione;

9- Gli assegni per cauzione e fondo spese per il trasferimento saranno inseriti, all’atto della presentazione dell’offerta, in separata busta che il

sottoscritto professionista o suo delegato provvederà poi a sigillare.

10-Le buste contenenti le offerte saranno aperte nella data, nell’ora e nel luogo indicati al punto 1), alla presenza di coloro che risulteranno offerenti per il bene sopra descritto e dei procuratori delle parti.

11- persone ammesse agli incanti: chiunque intende partecipare, eccetto il debitore, può fare offerte per l’incanto, personalmente od a mezzo di mandatario munito di procura speciale. Gli avvocati possono fare offerte per persone da nominare.

12- Tutte le attività che, a norma dell’art. 571 ss. c.p.c., ivi compresa la deliberazione sull’offerta a norma dell’art. 572 c.p.c., e gli ulteriori adempimenti di cui agli articoli 573 e 574 c.p.c., che devono essere compiute in Cancelleria o davanti al Giudice dell’Esecuzione, saranno eseguite dal sottoscritto professionista presso il suo studio.

13- Gli interessati potranno consultare, presso lo studio del sottoscritto professionista, la relazione dell’esperto, nei giorni di martedì e giovedì, dalle ore 16,30 alle ore 18,00, a partire dal 7.4.14. L’intero fascicolo dell’esecuzione è comunque consultabile presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari del Tribunale di Pistoia nelle ore di ufficio (9 – 12) dal lunedì al venerdì.

14- Allo stato, si conferma custode del bene immobile oggetto del presente avviso di vendita il debitore.

15- Il presente avviso sarà pubblicato, con una solo uscita, sul quotidiano la Nazione, e almeno 45 giorni prima della data indicata al precedente punto 1), sul sito web www.astegiudiziarie.it su periodico “Italia commerciale” e con manifesti da affiggersi nel Comune di Pistoia e Serravalle Pistoiese e all’Albo del Tribunale di Pistoia.

16-L’aggiudicatario potrà eseguire il pagamento del prezzo di aggiudicazione e delle spese del trasferimento a mezzo mutuo bancario che, garantito con iscrizione ipotecaria sul bene acquistato all’asta, verrà stipulato contestualmente all’emissione del decreto di trasferimento. Il soggetto resosi aggiudicatario dell’immobile, per ricorrere a detta forma di finanziamento, dovrà avere contattato, precedentemente alla tenuta dell’incanto, un istituto di credito, tra quelli in appresso indicati, ed ottenuto dallo stesso manifestazione di disponibilità a finanziare l’operazione immobiliare all’incanto, con indicazione altresì dell’importo massimo mutuabile.

Il partecipante all’asta dovrà allegare alla domanda di partecipazione dichiarazione della Banca alla quale ha richiesto il prestito, da cui si evinca la disponibilità dello stesso istituto, per il caso di aggiudicazione definitiva dell’immobile, a concedergli il mutuo per l’importo corrispondente al saldo del prezzo e alle spese del trasferimento. Il partecipante all’asta, potrà ricorrere al finanziamento bancario anche per ottemperare al pagamento della cauzione e del fondo spese di trasferimento; in questo caso, detto prestito, che avrà natura di anticipazione dell’erogando mutuo, dovrà essere versato, con le stesse modalità suindicate, ad opera di un funzionario dell’istituto di credito accompagnato dall’offerente, all’atto del deposito della domanda di partecipazione. In caso di mancata aggiudicazione, le somme versate per cauzione saranno restituite la mattina stessa dell’asta unicamente al funzionario della Banca.

17- Se l’offerente non diviene aggiudicatario, la cauzione è immediatamente restituita dopo la chiusura dell’incanto, salvo che lo stesso non abbia omesso di partecipare al medesimo, o personalmente o a mezzo di procuratore speciale, senza documentato o giustificato motivo.

In tal caso la cauzione sarà restituita solo nella misura dei nove decimi dell’intero e la restante parte sarà trattenuta come somma spettante alla procedura esecutiva immobiliare.

18- il sottoscritto professionista delegato provvederà all’incanto ed alle altre eventuali operazioni delegate ai sensi e per gli effetti degli art. 581 e segg. c.p.c..

Le offerte non saranno considerate valide ed efficaci se non superano il prezzo base o l’offerta precedente nella misura indicata nelle condizioni di vendita;

19- Avvenuto l’incanto, potranno essere presentate ulteriori offerte di acquisto entro il termine perentorio di dieci giorni, ma il prezzo offerto dovrà superare di un quinto quello raggiunto nell’incanto.

Le offerte potranno essere effettuate nelle forme di cui all’art. 571 c.p.c., con deposito presso lo studio del sottoscritto professionista, con prestazione di una cauzione pari al doppio della cauzione versata ai sensi dell’art. 580 c.p.c..

Il sottoscritto professionista, verificata la regolarità delle offerte, indirà la gara di cui il Cancelliere darà pubblico avviso a norma dell’art. 570, con comunicazione all’aggiudicatario e fissazione del termine perentorio entro il quale potranno essere fatte ulteriori offerte a norma dell’art, 582 c.p.c..

20-Tutte le notizie inerenti il bene immobile pignorato, anche se non

espressamente richiamate nel presente avviso, si reputano ben conosciute dai partecipanti alla vendita, sui quali grava, pertanto, l’onere di apprendere il contenuto della relativa perizia descrittiva che si trova anche sul sito web www.astegiudiziarie.it.

21-Il bene immobile pignorato di cui al presente avviso viene posto in vendita nello stato di fatto e di diritto in cui si trova, anche per quanto riguarda, l’esistenza, o meno, della licenza di abitabilità e/o agibilità e la conformità edilizia ed urbanistica, con tutti gli annessi e connessi, adiacenze e pertinenze, usi, diritti, ragioni e servitù attive e passive quali risultano dallo stato dei luoghi o dai titoli di provenienza, con le parti comuni dell’edificio come per legge o per destinazione e quali risultanti dai titoli di provenienza, inclusi eventuali vincoli derivanti da diritti personali di godimento, dei quali, pur non risultando dalla documentazione agli atti, non viene garantita l’inesistenza.

22-Alla presente vendita si applicano le vigenti disposizioni di legge in materia di vendite immobiliari ed in particolare gli art. 571, 572, 573, 574 e 577 del codice di procedura civile.

Pistoia li 5.2.2014

Avv. Franco Ballati

 

 

 

 

 

SOPRA SONO TUTTE CON PAGAMENTO  VEDI L’IMPAGINATO DEL NUMERO PRECEDENTE LA TROVI GIA’ PRONTA

 

 

 

 

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
C. P. N. 7/11 RADDA IN CHIANTI - SI
Partecipazione Pubblicazione
15/05/2014 15/04/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
9.000.000,00 Fabbricato Industriale SIENA

VENDITA IMMOBILIARE

C. P. N. 7/11

L'anno 2014 il giorno 15 maggio alle ore 13:00, il Liquidatore Giudiziale Dott. Gabriele Lorini; presso il suo studio in Poggibonsi via XX Settembre n. 21; si procederà alla vendita dei seguenti beni immobili:

(Custode Giudiziario I.V.G. 0577.318101)

LOTTO N.1

In Radda in Chianti – Fabbricati e Macchinari: - Fabbricato destinato ad attività produttiva di recente realizzazione oltre accessori e pertinenze, ubicato nel comune di Cavriglia (AR) di circa mq 16.000 coperti che insistono su una superficie complessiva di mq 81.000. - fabbricato sito nel comune di Radda in Chianti (SI), località La Cappella del Mercatale, fatiscente (da demolire) di circa mq 4.900 che insistono su una superficie complessiva di circa mq 9.000. - fabbricato sito nel comune di Radda in Chianti (SI), località La Villa, composto da una porzione destinata ad attività produttiva di circa mq 3.600 ed una porzione destinata ad uffici di circa mq 600 su due piani, in buono stato di manutenzione. - macchinari, impianti e attrezzature di produzione atti alla produzione di mobili per cucina a corpo, materie prime e merci a corpo, semilavorati a corpo, escluso il macchinario di magazzinaggio automatizzato in locazione finanziaria. - marchio “LACA”

- Prezzo base - Euro 9.000.000,00

Offerte in busta chiusa entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato a “procedura esecutiva n. ..., pari al 10% del prezzo offerto, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti.

Maggiori informazioni, dell'intera perizia, contattare I.V.G. tel. 0577.318101

Siena, 28.03.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N.02/2009 LANCIANO - CH
Partecipazione Pubblicazione
14/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
10.309,50 Garage
Magazzino
LANCIANO

VENDITA IMMOBILIARE
Esecuzione Immobiliare N.02/2009
L’anno 2014 il giorno 14 Maggio alle ore 17,00. Il sottoscritto Avv. D’Angelo Nicla con studio in Lanciano Via de Crecchio 70; delegato dal G.E. Tribunale di Lanciano, procederà Innanzi a sé, presso il proprio studio alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano
LOTTO n. 1
Quota parte pari 1/2 di n.3 locali contigui di Piano Terra destinati a magazzini e garages ubicati alla località Iconicella del Comune di Lanciano della superficie complessiva di MQ. 114,55 ed altezze interne variabili da un massimo di Mt.2,70 ad un minimo di Mt.2,30.
- Prezzo base - Euro 10.309,50
- Aumento minimo - Euro 2.000,00 in caso di gara
LOTTO N. 2
Quota parte pari a 1/2 di appartamento di Piano Terra di civile abitazione ubicato in un fabbricato sito alla località Iconicella del Comune di Lanciano, composto da ingresso,cucina,due camere,locale disimpegno,un bagno,due locali ripostiglio e due portici esterni,della superficie complessiva di Mq. 147,29 ed altezza interna di Mt. 2,90
- Prezzo  base - Euro 33.140,25
- Aumento minimo - Euro 2.000.000
LOTTO N. 3
Quota parte pari a 1/2 di appartamento di Piano Primo di civile abitazione ubicato in un fabbricato sito alla località Iconicella del Comune di Lanciano,composto da ingresso/disimpegno, sala pranzo/tinello/cucina con caminetto quattro camere, bagno e balcone a livello, della superficie complessiva di Mq. 160,15 ed altezza interna di Mt.2,90
- Prezzo base - Euro 43.240,050
- Aumento minimo - Euro 2.000,00
LOTTO  N. 4
Quota parte pari a 1 / 2 di appartamento di Piano Secondo/Sottotetto di civile abitazione ubicato in un fabbricato sito alla località Iconicella del Comune di Lanciano, composto da ingresso/corridoio disimpegno, sala pranzo, una cucina, tre camere, un bagno e balcone a livello, della superficie complessiva di Mq. 144,63 ed altezze interne variabili da un massimo di Mt.2,90 ad un minimo di Mt 2,00
- Prezzo base - Euro 32.541,75
- Aumento minimo - Euro 2.000,00
Ogni offerente dovrà presentare domanda in carta legale e dovrà essere depositata presso lo studio del professionista delegato entro le ore 12,00. del giorno non festivo precedente quello fissato per la vendita. Alla domanda di partecipazione devono essere allegati due assegni circolari non trasferibili intestati al delegato pari al 10% del prezzo offerto per cauzione e 20% per spese. Nel caso la vendita senza incanto non venga aggiudicata si procederà alla vendita con incanto il 21.05.2014 alle 17,00. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale della perizia e dell’ordinanza di vendita.
Per visitare l’immobili o per maggiori informazioni  riguardo alla vendita, contattare lo studio del professionista delegato Tel. 072.714287
Lanciano, li 21.02.2014

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 56/2011 MONTIERI - GR
Partecipazione Pubblicazione
14/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
584.560,00 Fabbricato Urbano PRATO

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 56/2011

L’anno 2014 il giorno 14 maggio ore 9,00, il Giudice dell’Esecuzione, presso il Tribunale di Grosseto, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti. (Custode Dr. Riccardo Tomasi, tel. 0564/415.268)

LOTTO N. 1

In Montieri, fraz. Boccheggiano, via delle Bastiole, 28, fabbricato urbano su quattro livelli destinato ad attività ricettiva extra-alberghiera Casa per Ferie, con annesso parco e terreno circostanti, per una superf. di ettari 0.55.40, oltre al rudere di fabbricato ex lavatoi comunali e relative pertinenze annesse.

Prezzo base - Euro 584.560,00 (ribassato del 20%)

Aumento minimo - Euro 29.200,00 (in caso di gara)

LOTTO N. 2

In Montieri, fraz. Boccheggiano, via della Fonte, fabbricato urbano su due livelli utilizzato quale immobile completamente-pertinenziale dell’attività extra-alberghiera casa per Ferie, oltre a terreni circostanti per una superf. di ettari 0.72.60 e relative pertinenze annesse.

Prezzo base - Euro 156.240,00 (ribassato del 20%)

Aumento minimo - Euro 7.800,00 (in caso di gara)

Gli interessati all’acquisto dovranno presentare offerta in busta chiusa, presso la Cancelleria Esecuzioni Immobiliari, entro le ore 12,30 del giorno precedente la vendita, unitamente alla cauzione pari al 10% del prezzo offerto, mediante assegno circolare non trasferibile intestato alla procedura suddetta. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 24 settembre 2014 ore 11,00, si procederà ad incanto con le modalità da richiedere al Professionista delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la Cancelleria o presso il Custode.

Grosseto, 21 febbraio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 104/2011 + 20/2009 GROSSETO - GR
Partecipazione Pubblicazione
14/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
752.000,00 Fondo commerciale GROSSETO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 104/2011 + 20/2009

L’anno 2014 il giorno 14 maggio ore 9,00, il Giudice dell’Esecuzione, presso il Tribunale di Grosseto, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti. (Custode Dr. Alessandro Salvini, tel. 0564/22425)

LOTTO N. 1

In Grosseto, via Nepal 10/A e 12, fondo commerciale su un unico livello, piano terra, composto da ampio ambiente adibito ad area vendita ed esposizione, oltre locali accessori e servizi, ove sono presenti gli ingressi principali, costituiti da sala riunioni, deposito occasionale, archivio, wc e servizio igienico per disabili con antistante anti-wc, oltre all’antistante corte esclusiva adibita a parcheggio e spazi di manovra.

Prezzo base - Euro 752.000,00 (ribassato del 20%)

Aumento minimo - Euro 30.000,00 (in caso di gara)

LOTTO N. 2

In Grosseto, via India n. 1, fondo commerciale al piano terra, dotato di modesta porzione di piano soppalcato composto da ampio ambiente adibito ad area vendita ed esposizione, oltre locale accessorio al piano terra, con servizio igienico ed antistante anti-wc, oltre locale deposito, attualmente allestito ad ufficio al piano soppalcato e corte comune adibita a spazi di manovra.

Prezzo base - Euro 256.000,00 (ribassato del 20%)

Aumento minimo - Euro 10.000,00 (in caso di gara)

LOTTO N. 3

In Grosseto, via India n. 1, fondo artigianale al piano terra, dotato di modesta porzione al piano soppalcato, composto da ampio ambiente adibito ad officina, servizio igienico con antistante spogliatoio e locale deposito al piano soppalcato, oltre antistante corte comune adibita a spazi di manovra.

Prezzo base - Euro 226.400,00 (ribassato del 20%)

Aumento minimo - Euro 10.000,00 (in caso di gara)

LOTTO N. 4

In Grosseto, via Trento 3/B, appartamento uso civile abitazione, al piano primo, composto da sei vani abitabili, oltre accessori e servizi, vani 7. Autorimessa al piano seminterrato primo, dotato di piccola finestra, di mq. 16,00.

Prezzo base - Euro 348.000,00 (ribassato del 20%)

Aumento minimo - Euro 15.000,00 (in caso di gara)

LOTTO N. 5

In Orbetello, fraz. Talamone, via Cala di Forno, 64, appartamento uso civile abitazione al piano primo, inserito nel fabbricato denominato Residence Cala di Forno, interno 10, composto da tre vani abitabili oltre accessori e servizi costituiti da ingresso, soggiorno-pranzo con angolo cottura, terrazza e studio, oltre disimpegno, bagno e camera, vani 3,5.

Prezzo base - Euro 160.000,00

Aumento minimo - Euro 8.000,00 (in caso di gara)

LOTTO N. 6

In Grosseto, via Trento 3/A, posto auto scoperto al piano terra di mq. 13,00.

Prezzo base - Euro 7.800,00

Aumento minimo - Euro 500,00 (in caso di gara)

LOTTO N. 7

In Grosseto, via Trento 3/A, posto auto scoperto al piano terra di mq. 13,00.

Prezzo base - Euro 7.800,00

Aumento minimo - Euro 500,00 (in caso di gara)

LOTTO N. 8

In Grosseto, via Trento 3/A, posto auto scoperto al piano terra di mq. 12,00.

Prezzo base - Euro 7.000,00

Aumento minimo - Euro 500,00 (in caso di gara)

Gli interessati all’acquisto dovranno presentare offerta in busta chiusa, presso la Cancelleria Esecuzioni Immobiliari, entro le ore 12,30 del giorno precedente la vendita, unitamente alla cauzione pari al 10% del prezzo offerto, mediante assegno circolare non trasferibile intestato alla procedura suddetta. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 24 settembre 2014 ore 11,00, si procederà ad incanto con le modalità da richiedere al Professionista delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la Cancelleria o presso il Custode.

Grosseto, 21 febbraio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 44/2011 FOLLONICA - GR
Partecipazione Pubblicazione
14/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
497.600,00 Abitazione GROSSETO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 44/2011

L’anno 2014 il giorno 14 maggio ore 9,00, il Giudice dell’Esecuzione, presso il Tribunale di Grosseto, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti. (Custode Dr. Stefano Colelli, tel. 328/2693056)

LOTTO N. 1

In Follonica, via Fratti 48, abitazione all’undicesimo ed ultimo livello, composto da ingresso, corridoio, grande soggiorno, bagno, locale lavanderia, studio, ripostiglio, secondo bagno, due camere ognuna con accesso diretto ad una terrazza, oltre due terrazze. Vani catastali 6. Garage al piano interrato di mq. 16,00.

Prezzo base - Euro 497.600,00 (ribassato del 20%)

Aumento minimo - Euro 30.000,00 (in caso di gara)

LOTTO N. 2

In Follonica, via Golino 16, immobile uso ufficio al piano terra vani 5.

Prezzo base - Euro 216.000,00 (ribassato del 20%)

Aumento minimo - Euro 10.000,00 (in caso di gara)

Gli interessati all’acquisto dovranno presentare offerta in busta chiusa, presso la Cancelleria Esecuzioni Immobiliari, entro le ore 12,30 del giorno precedente la vendita, unitamente alla cauzione pari al 10% del prezzo offerto, mediante assegno circolare non trasferibile intestato alla procedura suddetta. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 24 settembre 2014 ore 11,00, si procederà ad incanto con le modalità da richiedere al Professionista delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la Cancelleria o presso il Custode.

Grosseto, 21 febbraio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 107/2011 ROCCALBEGNA - GR
Partecipazione Pubblicazione
14/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
476,50 Fabbricato Rurale GROSSETO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 107/2011

L’anno 2014 il giorno 14 maggio ore 9,00, il Giudice dell’Esecuzione, presso il Tribunale di Grosseto, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti. (Custode Dr. Adolfo Tonini, tel. 0564/413.397)

LOTTO UNICO

In Roccalbegna, fabbricati rurali costituiti da ampia porzione del fabbricato principale posto su due livelli, da annessi agricoli rappresentati da un fabbricato ad uso agrituristico, uno ad uso forno-legnaia e da un fabbricato diruto, con relative pertinenze annesse e corte. Terreni agricoli circostanti. Occupati ma da intendersi liberi.

Prezzo base - Euro 476.500,00 (ribassato del 20%)

Aumento minimo - Euro 23.000,00 (in caso di gara)

Gli interessati all’acquisto dovranno presentare offerta in busta chiusa, presso la Cancelleria Esecuzioni Immobiliari, entro le ore 12,30 del giorno precedente la vendita, unitamente alla cauzione pari al 10% del prezzo offerto, mediante assegno circolare non trasferibile intestato alla procedura suddetta. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 24 settembre 2014 ore 11,00, si procederà ad incanto con le modalità da richiedere al Professionista delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la Cancelleria o presso il Custode.

Grosseto, 21 febbraio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 3/2012 ORBETELLO - GR
Partecipazione Pubblicazione
14/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
601.300,00 Appartamento
Ristorante
GROSSETO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 3/2012

L’anno 2014 il giorno 14 maggio ore 9,00, il Giudice dell’Esecuzione, presso il Tribunale di Grosseto, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti. (Custode Avv. Francesca Del Pasqua, tel. 0564/418.541)

LOTTO UNICO

In Orbetello, loc. Osa, appartamento al piano rialzato con accesso autonomo dalla corte, composto da ingresso, corridoio, disimpegno, camera, servizio igienico e camera dotata di servizio igienico. Ristorante su tre livelli, dotato di corte esclusiva adibita a parcheggio.

Prezzo base - Euro 601.300,00

Aumento minimo - Euro 30.000,00 (in caso di gara)

Gli interessati all’acquisto dovranno presentare offerta in busta chiusa, presso la Cancelleria Esecuzioni Immobiliari, entro le ore 12,30 del giorno precedente la vendita, unitamente alla cauzione pari al 10% del prezzo offerto, mediante assegno circolare non trasferibile intestato alla procedura suddetta. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 24 settembre 2014 ore 11,00, si procederà ad incanto con le modalità da richiedere al Professionista delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la Cancelleria o presso il Custode.

Grosseto, 21 febbraio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 153/2010 MONTE ARGENTARIO - GR
Partecipazione Pubblicazione
14/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
244.000,00 Appartamento GROSSETO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 153/2010

L’anno 2014 il giorno 14 maggio ore 9,00, il Giudice dell’Esecuzione, presso il Tribunale di Grosseto, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti. (Custode Dr. Mario Veninata, tel. 0564/22425)

LOTTO UNICO

In Monte Argentario, via Panoramica 127, immobile al piano terzo fuori terra, composto da corridoio, angolo cottura, soggiorno spazioso e luminoso, disimpegno, camera matrimoniale, bagno oltre terrazza. Mq. 57,57. Occupato, vincolato da contratto di locazione.

Prezzo base - Euro 244.000,00 (ribassato del 20%)

Aumento minimo - Euro 10.000,00 (in caso di gara)

Gli interessati all’acquisto dovranno presentare offerta in busta chiusa, presso la Cancelleria Esecuzioni Immobiliari, entro le ore 12,30 del giorno precedente la vendita, unitamente alla cauzione pari al 10% del prezzo offerto, mediante assegno circolare non trasferibile intestato alla procedura suddetta. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 24 settembre 2014 ore 11,00, si procederà ad incanto con le modalità da richiedere al Professionista delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la Cancelleria o presso il Custode.

Grosseto, 21 febbraio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 158/2010 ARCIDOSSO - GR
Partecipazione Pubblicazione
14/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
245.000,00 Appartamento GROSSETO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 158/2010

L’anno 2014 il giorno 14 maggio ore 9,00, il Giudice dell’Esecuzione, presso il Tribunale di Grosseto, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti. (Custode Avv. Riccardo Guerra, tel. 0564/28693) Richiedi prenotazione visita.

LOTTO UNICO

In Arcidosso, via San Filippo, 90, appartamento di civile abitazione, con corte esclusiva, vani 5,5. Garage collegato direttamente all’abitazione tramite scala interna di mq. 44,00. Garage di mq. 23,00.

Prezzo base - Euro 245.000,00 (ribassato del 20%)

Aumento minimo - Euro 12.000,00 (in caso di gara)

Gli interessati all’acquisto dovranno presentare offerta in busta chiusa, presso la Cancelleria Esecuzioni Immobiliari, entro le ore 12,30 del giorno precedente la vendita, unitamente alla cauzione pari al 10% del prezzo offerto, mediante assegno circolare non trasferibile intestato alla procedura suddetta. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 24 settembre 2014 ore 11,00, si procederà ad incanto con le modalità da richiedere al Professionista delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la Cancelleria o presso il Custode.

Grosseto, 21 febbraio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 173/2010 ROCCASTRADA - GR
Partecipazione Pubblicazione
14/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
432.000,00 Fabbricato per civile abitazione
Fabbricato Rurale
GROSSETO

 

 

 

 

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 173/2010

L’anno 2014 il giorno 14 maggio ore 9,00, il Giudice dell’Esecuzione, presso il Tribunale di Grosseto, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti. (Custode Dr. Gionni Guerrieri, tel. 0564/458.307)

LOTTO UNICO

In Roccastrada, loc. Sticciano Scalo, Olmini, via delle Selvacce 4, fondo rustico di ettari 14.08.65: A) fabbricato principale uso civile abitazione, su due piani fuori terra, composto da zona giorno al piano terra con soggiorno, cucina e dispensa, oltre zona notte al piano superiore con quattro camere e servizio igienico oltre a portico adiacente di mq. 20, vani 9. B) fabbricato rurale destinato a magazzino-deposito di mq. 95, composto da tre locali con adiacente tettoia di mq. 40. C) fabbricato rurale destinato ad officina aziendale di mq. 130, al piano terra composto da un ampio locale con adiacente tettoia di mq. 50. D) Fabbricato rurale destinato a porcilaia, al piano terra, composto da 5 locali coperti, in mediocre stato di manutenzione. E) fabbricato rurale destinato a rimessa attrezzi ex stalla-fienile, al piano terra, composto da due ampie tettoie adiacenti.

Prezzo base - Euro 432.000,00

Aumento minimo - Euro 20.000,00 (in caso di gara)

Gli interessati all’acquisto dovranno presentare offerta in busta chiusa, presso la Cancelleria Esecuzioni Immobiliari, entro le ore 12,30 del giorno precedente la vendita, unitamente alla cauzione pari al 10% del prezzo offerto, mediante assegno circolare non trasferibile intestato alla procedura suddetta. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 24 settembre 2014 ore 11,00, si procederà ad incanto con le modalità da richiedere al Professionista delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la Cancelleria o presso il Custode.

Grosseto, 21 febbraio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 128/2010 + 188/2010 ROCCASTRADA - GR
Partecipazione Pubblicazione
14/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
590.000,00 Fondo rustico GROSSETO

 

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin-top:0cm; mso-para-margin-right:0cm; mso-para-margin-bottom:10.0pt; mso-para-margin-left:0cm; line-height:115%; mso-pagination:widow-orphan; font-size:11.0pt; font-family:"Times New Roman","serif";}

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 128/2010 + 188/2010

L’anno 2014 il giorno 14 maggio ore 9,00, il Giudice dell’Esecuzione, presso il Tribunale di Grosseto, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti. (Custode Dr.ssa Valeria Giulianelli, tel. 0564/20080)

LOTTO N. 1

In Roccastrada, loc. Montelattaia, fondo rustico composto da: terreni agricoli accorpati di qualità vigneto, oliveto, orto familiare, aree di servizio ed incolti. In Roccastrada Loc. Podere Montellaia, fabbricato abitativo su due piani costituito da due unità abitative al piano terra (una con porticato, soggiorno, ripostiglio, tinello-cucina, due bagni e camera; l’altra con tinello-cucina, bagno e camera doppia) e appartamento al piano primo composto da sala, cucina, due bagni, due camere matrimoniali ed una singola oltre terrazzi; piscina; capannone ad uso magazzino-rimessa macchine; annesso ad uso cantina e forno.

Prezzo base - Euro 590.000,00 (ribassato del 20%)

Aumento minimo - Euro 29.500,00 (in caso di gara)

Gli interessati all’acquisto dovranno presentare offerta in busta chiusa, presso la Cancelleria Esecuzioni Immobiliari, entro le ore 12,30 del giorno precedente la vendita, unitamente alla cauzione pari al 10% del prezzo offerto, mediante assegno circolare non trasferibile intestato alla procedura suddetta. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 24 settembre 2014 ore 11,00, si procederà ad incanto con le modalità da richiedere al Professionista delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la Cancelleria o presso il Custode.

Grosseto, 21 febbraio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 79/2008 GAVORRANO - GR
Partecipazione Pubblicazione
14/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
216.800,00 Fabbricato GROSSETO

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 79/2008

L’anno 2014 il giorno 14 maggio ore 9,00, il Giudice dell’Esecuzione, presso il Tribunale di Grosseto, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti. (Custode Dr. Alessandro Salvini, tel. 0564/22425)

LOTTO UNICO

In Gavorrano, loc. La Castellaccia, fabbricato comprendente due unità residenziali, la prima composta da ingresso/soggiorno, angolo cottura, due camere matrimoniali, servizio igienico e disimpegno, oltre piccolo locale destinato a centrale termica; la seconda costituita da ingresso/soggiorno, camera e servizio igienico, e altro piccolo locale destinato a centrale termica; sono presenti inoltre tre locali cantina ed un’autorimessa. Terreni della consistenza complessiva di mq. 4990 di cui  mq. 2830 destinati ad uliveto ed i restanti ad orto, oltre proporzionali diritti di comproprietà. Liberi.

Prezzo base - Euro 216.800,00 (ribassato del 20%)

Aumento minimo - Euro 10.000,00 (in caso di gara)

Gli interessati all’acquisto dovranno presentare offerta in busta chiusa, presso la Cancelleria Esecuzioni Immobiliari, entro le ore 12,30 del giorno precedente la vendita, unitamente alla cauzione pari al 10% del prezzo offerto, mediante assegno circolare non trasferibile intestato alla procedura suddetta. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 24 settembre 2014 ore 11,00, si procederà ad incanto con le modalità da richiedere al Professionista delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la Cancelleria o presso il Custode.

Grosseto, 21 febbraio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 226/2012 PIOMBINO - LI
Partecipazione Pubblicazione
14/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
57.400,00 Appartamento LIVORNO

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 226/2012

L’anno 2014 il giorno 14 maggio ore 10,00, il Professionista delegato Dr. Enrico Pecchia presso il proprio studio in Piombino pza Verdi n. 14, tel. 0565/38662, procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti.

LOTTO N. 1

In Piombino, loc. Poggetto, via Provinciale n. 75, appartamento al piano terreno di mq. 71, oltre resede di mq. 24, composto da soggiorno con angolo cottura, due camere e servizio igienico realizzato in una delle due resede. Vani 3,5. Occupato dagli esecutati.

Prezzo base - Euro 57.400,00

Aumento minimo - Euro 2.000,00 (in caso di gara)

Gli interessati all’acquisto dovranno presentare offerta in busta chiusa, presso lo studio del Professionista delegato suddetto, entro le ore 12,00 del giorno precedente la vendita, unitamente alla cauzione pari al 10% del prezzo offerto, mediante assegno circolare non trasferibile intestato all’ordine del notaio seguito dal numero della procedura. Nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il giorno 11 giugno 2014 ore 10,00, si procederà ad incanto con le modalità da richiedere al Professionista delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la Cancelleria o presso il Custode.

Livorno, 19 febbraio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Fallimento N. 21/10 SAN GIOVANNI VALDARNO - AR
Partecipazione Pubblicazione
13/05/2014 14/04/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
1.005.740,00 Complesso Immobiliare AREZZO

VENDITA IMMOBILIARE

Fallimento N. 21/10

L'anno 2014 il giorno 13 maggio alle ore 10:00, Il Notaio Francesco Cirianni, presso lo Studio Legale in Arezzo via Ser Petraccolo n. 7; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In San Giovanni Valdarno, via Martiri della Libertà n. 66 e 78; Complesso immobiliare costituito da edifici a destinazione produttiva di mq 2.347, appartamento al PT di vani 5,5 e resede di mq 4.605.

- Prezzo base - Euro 1.005.740,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 14.04.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Procedura Esecutiva n. 48/2011 VASTO - CH
Partecipazione Pubblicazione
13/05/2014 19/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
36.000,00 Abitazione VASTO

VENDITA IMMOBILIARE
Procedura Esecutiva n. 48/2011
L’anno 2014 il giorno 13 Maggio alle ore 17,00, L’avv. Roberto Cordisco con studio in Vasto via Pertini 15 tel. 0873.69070; delegato dal G.E. innanzi a se presso il proprio studio si procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano.
LOTTO N. 1
In Vasto via delle Magnolie 4/e abitazione al piano terra di n. 4,5 vani
- Prezzo base - Euro 36.000,00
LOTTO N. 2
In Vasto via delle Magnolie 4/e autorimessa al piano seminterrato di mq. 19,00
- Prezzo base - Euro 5.500,00
Ogni offerente dovrà depositare in busta chiusa, presso lo studio del professionista delegato offerta di acquisto in carta legale entro le ore 12,00 del giorno feriale precedente quello fissato per la vendita. L’offerta non è efficace se l’offerente non presta cauzione  in misura non inferiore al 10% con deposito vincolato alla procedura esecutiva, presso la Banca Popolare dell’Emilia Romagna - Agenzia di Vasto. Qualora non vi siano offerte per la vendita senza incanto, alle ore 17:00 e seguenti del 15.05.2014 si procederà alla vendita con incanto, La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale della perizia e dell’ordinanza di vendita.
Maggiori informazioni presso lo studio del delegato e Custode, tutti i lunedì dalle ore 10 alle ore 12:30
Vasto 27.01.2014

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Procedura Esecutiva n. 82/2008 SAN SALVO - CH
Partecipazione Pubblicazione
13/05/2014 19/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
41.000,00 Appartamento VASTO

VENDITA IMMOBILIARE
Procedura Esecutiva n. 82/2008
L’anno 2014 il giorno 13 Maggio alle ore 17,00, L’avv. Roberto Cordisco con studio in Vasto Via Pertini 15 tel. 0873.69070; delegato dal G.E. innanzi a se presso il proprio studio si procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano.
LOTTO N. 1
In San Salvo Via VII Vico Istonio 5-7 appartamento al piano terra e primo, di superficie netta pari a circa 101,85 metri quadri, con piccolo balcone e sovrastante sottotetto praticabile non abitabile di metri quadri 25,32 circa
- Prezzo base - Euro 41.000.00
Ogni offerente dovrà depositare in busta chiusa, presso lo studio del professionista delegato offerta di acquisto in carta legale entro le ore 12,00 del giorno feriale precedente quello fissato per la vendita. L’offerta non è efficace se l’offerente non presta cauzione  in misura non inferiore al 10% del prezzo proposto con deposito vincolato alla procedura esecutiva presso la Banca Popolare dell'Emilia Romagna - Agenzia di Vasto.  Qualora non vi siano offerte per la vendita senza incanto, alle ore 17:00 e seguenti del 15 Maggio 2014 si procederà alla vendita con incanto. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale della perizia e dell’ordinanza di vendita.
Maggiori informazioni potranno essere fornite dal professionista delegato
Vasto 30.01.2014

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Procedura Esecutiva n. 67/2001 VASTO - CH
Partecipazione Pubblicazione
13/05/2014 19/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
46.500,00 Appartamento VASTO

VENDITA IMMOBILIARE
Procedura Esecutiva n. 67/2001
L’anno 2014 il giorno 13 Maggio alle ore 17,00, L’avv. Roberto Cordisco con studio in Vasto viale S. Pertini 15 tel. 0873/69070; delegato dal G.E. innanzi a se presso il proprio studio si procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano.
LOTTO N. 3
Appartamento con annesso sottotetto in Vasto via Incoronata San Leonardo, composto da ingresso/soggiorno, cucina, tre camere, due bagni, ripostiglio e disimpegni, per una superficie complessiva netta di metri quadri 129,78, oltre balconi di metri quadri 27,75 e sottotetto di metri quadri 9.
- Prezzo base - Euro 46.500,00
Ogni offerente dovrà depositare in busta chiusa, presso lo studio del professionista delegato offerta di acquisto in carta legale entro le ore 12,00 del giorno feriale precedente quello fissato per la vendita esclusivamente dalle ore 10,00 alle ore 12,00 dal lunedì al venerdì. L’offerta non è efficace se l’offerente non presta cauzione  in misura non inferiore al 10% con versamento di deposito vincolato alla procedura esecutiva presso la Banca Popolare dell'Emilia Romagna Soc. Coop - Agenzia di Vasto.  Qualora non vi siano offerte per la vendita senza incanto, alle ore 17:00 e seguenti del 15.05.2014 si procederà alla vendita con incanto, La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale della perizia e dell’ordinanza di vendita.
Maggiori informazioni e consultazione atti presso il custode giudiziario tutti i lunedì, dalle ore 10:00 alle ore 12:30 o previo contatto telefonico.
Vasto 21.01.2014

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Procedura Esecutiva n. 28/2009 VASTO - CH
Partecipazione Pubblicazione
13/05/2014 19/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
32.000,00 Fabbricato
Terreni
VASTO

VENDITA IMMOBILIARE
Procedura Esecutiva n. 28/2009
L’anno 2014 il giorno 13 Maggio alle ore 17,00, L’Avv. Roberto Cordisco con studio in Vasto via Pertini 15; delegato dal G.E. innanzi a se presso il proprio studio si procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano.
LOTTO UNICO
Diritti di nuda proprietà su immobili in Vasto C.da Salamastra A) Fabbricato su due livelli costituito da un piano parzialmente seminterrato comprendente una unità abitativa ed un locale adibito a rimessa agricola ed un piano terra in corso di costruzione con circostante area di pertinenza di circa mq. 1273. B)  Terreno agricolo adiacente il fabbricato sopradescritto della sup. di are 22.50; C) terreno agricolo posto nelle immediate vicinanze di quello sopradescritto della sup. di are 10,50
- Prezzo base - Euro 32.000,00
Ogni offerente dovrà depositare in busta chiusa, presso lo studio del professionista delegato offerta di acquisto in carta legale entro le ore 12,00 del giorno feriale precedente quello fissato per la vendita. L’offerta non è efficace se l’offerente non presta cauzione  in misura non inferiore al 10% del prezzo proposto e del 20% presumibilidi spese.  Qualora non vi siano offerte per la vendita senza incanto, alle ore 17:00 e seguenti del 15 Maggio 2014 si procederà alla vendita con incanto, la misura minima dell'aumento da apportare alle offerte (sia in sede di gara a seguito di più offerte ex art.571 c.p.c., sia in sede di incanto) non potrà essere inferiore al 5% del prezzo base d'asta arrotondato per eccesso al migliaio di euro più prossimo in sede di incanto ed al 5% dell'offerta più alta nel caso di gara ex art.571 c.p.c. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale della perizia e dell’ordinanza di vendita.
Maggiori informazioni potranno essere fornite dal professionista delegato che è anche custode tutti i lunedì dalle ore 10,00 alle ore 12,30 tel. 0873.69070
Vasto 20.01.2014

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Procedura Esecutiva n. 62/2012 VASTO - CH
Partecipazione Pubblicazione
13/05/2014 19/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
173.000,00 Appartamento VASTO

VENDITA IMMOBILIARE
Procedura Esecutiva n. 62/2012
L’anno 2014 il giorno 13 Maggio alle ore 17,00, L’Avv. Roberto Cordisco con studio in Vasto via Pertini 15; delegato dal G.E. innanzi a se presso il proprio studio si procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano.
LOTTO UNICO
Appartamento ubicato a Vasto in Via Sant’Agnese 15 al piano secondo con, nello stesso stabile, cantina al piano terzo sottotetto di circa mq. 11 ed area urbana esterna al piano terra di circa mq. 120. L’appartamento di sup. lorda 125 mq. è composto da ingresso, soggiorno, cucina, disimpegno, due camere da letto, due bagni, un ripostiglio e tre balconi
- Prezzo base - Euro 173.000,00
Ogni offerente dovrà depositare in busta chiusa, presso lo studio del professionista delegato offerta di acquisto in carta legale entro le ore 12,00 del giorno feriale precedente quello fissato per la vendita. L’offerta non è efficace se l’offerente non presta cauzione  in misura non inferiore al 10% del prezzo proposto e del 20% presumibilidi spese.  Qualora non vi siano offerte per la vendita senza incanto, alle ore 17:00 e seguenti del 15 Maggio 2014 si procederà alla vendita con incanto, la misura minima dell'aumento da apportare alle offerte (sia in sede di gara a seguito di più offerte ex art.571 c.p.c., sia in sede di incanto) non potrà essere inferiore al 5% del prezzo base d'asta arrotondato per eccesso al migliaio di euro più prossimo in sede di incanto ed al 5% dell'offerta più alta nel caso di gara ex art.571 c.p.c. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale della perizia e dell’ordinanza di vendita.
Maggiori informazioni potranno essere fornite dal professionista delegato e anche custode tutti i lunedì dalle ore 10,00 alle ore 12,30 tel. n. 0873.69070
Vasto 22.01.2014

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Fallimento N. 18480/2008 FIRENZUOLA - FI
Partecipazione Pubblicazione
13/05/2014 17/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
25.000,00 Appartamento FIRENZE

 

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin-top:0cm; mso-para-margin-right:0cm; mso-para-margin-bottom:10.0pt; mso-para-margin-left:0cm; line-height:115%; mso-pagination:widow-orphan; font-size:11.0pt; font-family:"Times New Roman","serif";}

VENDITA IMMOBILIARE

Fallimento N. 18480/2008

L’anno 2014 il giorno 13 maggio ore 12,00, il Giudice Delegato, presso il Tribunale di Firenze, vle Guidoni n. 61, procederà alla vendita con incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge 47/85, e meglio descritto nella perizia in atti. (Curatore Rag. Maurizio Vignini, con studio in Barberino di Mugello, Corso B. Corsini 20, tel. 055/841569)

LOTTO UNICO

In Firenzuola via Dogana della Futa n. 1978, appartamento per civile abitazione al piano secondo, composto da soggiorno, cucina, disimpegno, tre camere, bagno ed avente accesso da ingresso al piano primo. Libero. Appezzamento di terreno agricolo di qualità pascolo.

Prezzo base - Euro 25.000,00

Aumento minimo - Euro 1.000,00

Deposito cauzionale – Euro 2.500,00

Gli interessati all’acquisto dovranno presentare domanda, presso la Cancelleria Fallimentare del Tribunale di Firenze, entro le ore 12,00 del giorno precedente la vendita, unitamente alla cauzione, mediante assegni circolari non trasferibili intestati alla Curatela del Fallimento suddetto. La partecipazione all’incanto, presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso la Cancelleria o presso il suddetto Curatore.

Firenze, 12 febbraio 2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 81/11 LUCCA - LU
Partecipazione Pubblicazione
13/05/2014 25/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
38.970,00 Appartamento LUCCA

TRIBUNALE DI LUCCA

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 81/11

Il Notaio Gaetano Raspini su delega del Giudice Dell'Esecuzione Dr. Giacomo Lucente Avvisa che il G. E. ha disposto la vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode I.V.G. tel. 0583.418555)

LOTTO PRIMO

Appartamento ad uso civile abitazione posto al terzo ed ultimo piano, lato ovest, di fabbricato condominiale denominato F, sito in Lucca, frazione Saltocchio, via Genova n. 102. L’unità alla quale si accede a mezzo vano scala condominiale e ballatoio esterno, si compone di ingresso/sala, cucina, due camere, servizio igienico e tarrazzo coperto e  tamponato. L’appartamento gode dei diritti sulle parti condominiali, così come indicato nell’atto di provenienza, oltre che dei diritti accessori pari a 3/27 dell’intero sopra area della superficie catastale di mq. 620, di pertinenza del suddetto fabbricato, sulla quale insistono 11 manufatti in lamiera adibiti a ripostigli e autorimesse, allo stato attuale indivisi, ma di fatto utilizzati individualmente dai condomini del fabbricato.

- Prezzo base - Euro 38.970,00

Le offerte d'acquisto sulle quali dovrà essere applicata marca da bollo da Euro 16,00, dovranno essere presentate in busta chiusa, presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari del Tribunale di Lucca entro e non oltre le ore 12,00 del 12.05.2014. L’offerta irrevocabile ex art. 571 comma 4 c.p.c. deve contenere l’indicazione del prezzo, del modo di pagamento ed ogni elemento utile alla valutazione dell’offerta, le generalità complete dell’offerente (cod. fiscale, copia di valido documento d’identità, ed in caso di comunione dei beni anche le generalità del coniuge; se persona giuridica, oltre all’indicazione delle generalità del legale rappresentante con copia del documento d’identità valido, dovrà essere allegato il certificato camerale aggiornato ritirato presso la camera di commercio) oltre un deposito per cauzione pari al 10% della somma offerta, deposito da effettuarsi mediante assegno circolare intestato alla Banca del Monte di Lucca. Le offerte non saranno efficaci se pervenute oltre il termine stabilito. Il Notaio delegato effettuerà l’esame delle offerte e la gara tra gli offerenti presso l’Associazione Notarile per le Procedure Esecutive il giorno 13.05.2014 ad ore 10:00. In caso di gara, ai sensi dell’art. 573 c.p.c., l’aumento minimo dovrà essere di euro 1.000,00, con le modalità riportate nell'ordinanza di vendita. Qualora non si faccia luogo alla vendita e si debba procedere all’incanto, lo stesso avrà luogo il giorno 17.06.2014.

L'aggiudicatario definitivo, qualora non intenda avvalersi della facoltà di subentrare nel contratto di finanziamento, previsto dall’art. 41 comma 5° D.L.gs 385/93, detratta la cauzione già versata, dovrà versare direttamente alla Banca Monte dei Paschi di Siena s.p.a. entro il termine di giorni 90 dall’aggiudicazione in caso di vendita senza incanto ed entro il termine di giorni 60 dall’aggiudicazione in caso di vendita con incanto, la differenza tra il prezzo di aggiudicazione e la cauzione già versata, fino alla concorrenza del credito complessivo della Banca Monte dei Paschi di Siena s.p.a.. L’aggiudicatario, inoltre, dovrà versare nello stesso termine di giorni 90 in caso di vendita senza incanto ed entro il termine di giorni 60 dall’aggiudicazione in caso di vendita con incanto, sul conto corrente intestato alla procedura che sarà aperto, dopo l'aggiudicazione con il versamento della cauzione presso, presso la Banca del Monte di Lucca, sede di Lucca Piazza San Martino, l’eventuale eccedenza tra il prezzo di aggiudicazione e la somma ottenuta sommando alla cauzione quanto direttamente corrisposto alla Banca Monte dei Paschi di Siena s.p.a. ed all'atto dell'emissione del decreto di trasferimento dovrà provvedere a depositare presso l'Ass. Notarile per le Proc. Esec., mediante assegni circolari, la somma necessaria per la registrazione, trascrizione e voltura catastale del decreto di trasferimento, nonché i diritti di cancelleria ed i bolli dovuti per la copia autentica del decreto ad uso trascrizione. L'espletamento delle formalità di cancellazione delle trascrizioni dei pignoramenti e delle iscrizioni ipotecarie conseguenti al decreto di trasferimento, pronunciato dal G. E. ai sensi dell'art. 586 c.p.c., avverrà a cura e spese dell'aggiudicatario, sia nel caso di vendita senza incanto che di vendita all'incanto. La partecipazione all'incanto implica la conoscenza integrale e l'accettazione incondizionata di quanto contenuto nella relazione peritale e nei suoi allegati.

Ulteriori informazioni presso l'Associazione Notarile, tel. 0583/957605 ove sarà possibile prendere visione ed estrarre copia della perizia nei giorni di mercoledì e giovedì dalle ore 10:00 alle ore 12:00

Lucca, 20.02.2014

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 170/10 COREGLIA ANTELMINELLI - LU
Partecipazione Pubblicazione
13/05/2014 25/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
22.466,00 Abitazione LUCCA

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 170/10

Il Notaio Gaetano Raspini su delega del Giudice Dell'Esecuzione Dr. Giacomo Lucente Avvisa che il G. E. ha disposto la vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode I.V.G. tel. 0583.418555)

LOTTO PRIMO

Diritti della piena proprietà sopra unità immobiliare per civile abitazione posta al secondo piano di un più ampio fabbricato elevato a tre piani fuori terra, di complessive sei unità immobiliari, ubicato in Comune di Coreglia Antelminelli, frazione Calavorno, via Nazionale n. 37. L’unità immobiliare risulta composta da ingresso, soggiorno, cucina, e bagno non direttamente collegato con l’appartamento, in quanto accessibile dal vano scale condominiale, ed è corredata dalla proprietà esclusiva di un terrazzo posto sul lato sud-est del fabbricato ed accessibile dal locale cucina. L’appartamento inoltre è corredato da tutte le parti condominiali del fabbricato e dall’area su cui sorge lo stesso a norma dell’art. 1117 del c.c. ed in particolare dalla comunanza sulla loggia ed il vano scale condominiale e comunque da tutte quelle parti dell’edificio che per legge, uso e consuetudine risultino comuni.

- Prezzo base - Euro 22.466,00

Le offerte d'acquisto sulle quali dovrà essere applicata marca da bollo da Euro 16,00, dovranno essere presentate in busta chiusa, presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari del Tribunale di Lucca entro e non oltre le ore 12,00 del 12.05.2014. L’offerta irrevocabile ex art. 571 comma 4 c.p.c. deve contenere l’indicazione del prezzo, del modo di pagamento ed ogni elemento utile alla valutazione dell’offerta, le generalità complete dell’offerente (cod. fiscale, copia di valido documento d’identità, ed in caso di comunione dei beni anche le generalità del coniuge; se persona giuridica, oltre all’indicazione delle generalità del legale rappresentante con copia del documento d’identità valido, dovrà essere allegato il certificato camerale aggiornato ritirato presso la camera di commercio) oltre un deposito per cauzione pari al 10% della somma offerta, deposito da effettuarsi mediante assegno circolare intestato alla Banca del Monte di Lucca. Le offerte non saranno efficaci se pervenute oltre il termine stabilito. Il Notaio delegato effettuerà l’esame delle offerte e la gara tra gli offerenti presso l’Associazione Notarile per le Procedure Esecutive il giorno 13.05.2014 ad ore 10:00. In caso di gara, ai sensi dell’art. 573 c.p.c., l’aumento minimo dovrà essere di euro 1.000,00, con le modalità riportate nell'ordinanza di vendita. Qualora non si faccia luogo alla vendita e si debba procedere all’incanto, lo stesso avrà luogo il giorno 17.06.2014.

L'aggiudicatario definitivo, dovrà versare entro il termine di giorni 30 dall’incanto il prezzo di aggiudicazione, detratta la cauzione già versata, sul conto corrente intestato alla procedura che sarà aperto, dopo l'aggiudicazione con il versamento della cauzione presso, presso la Banca del Monte di Lucca, sede di Lucca Piazza San Martino, ed all'atto dell'emissione del decreto di trasferimento dovrà provvedere a depositare presso l'Ass. Notarile per le Proc. Esec., mediante assegni circolari, la somma necessaria per la registrazione, trascrizione e voltura catastale del decreto di trasferimento, nonché i diritti di cancelleria ed i bolli dovuti per la copia autentica del decreto ad uso trascrizione. L'espletamento delle formalità di cancellazione delle trascrizioni dei pignoramenti e delle iscrizioni ipotecarie conseguenti al decreto di trasferimento, pronunciato dal G. E. ai sensi dell'art. 586 c.p.c., avverrà a cura e spese dell'aggiudicatario, sia nel caso di vendita senza incanto che di vendita all'incanto. La partecipazione all'incanto implica la conoscenza integrale e l'accettazione incondizionata di quanto contenuto nella relazione peritale e nei suoi allegati.

Ulteriori informazioni presso l'Associazione Notarile, tel. 0583/957605 ove sarà possibile prendere visione ed estrarre copia della perizia nei giorni di mercoledì e giovedì dalle ore 10:00 alle ore 12:00

Lucca, 20.02.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
esecuzione immobiliare N. 133/2004 R.G.E. BUGGIANO - PT
Partecipazione Pubblicazione
13/05/2014 25/02/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
60.000,00 Appartamento PISTOIA

ESTRATTO DI AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE

L'Avvocato Umberto De Laugier, con studio in Pistoia via degli Armeni n. 3 (tel. 0573-26767 - fax 0573-25352), professionista delegato dal Giudice dell'Esecuzione del Tribunale di Pistoia nell'ambito dell' esecuzione immobiliare N. 133/2004 R.G.E.

AVVISA
Che in data 13 maggio 2014 alle ore 10,45 presso il proprio studio in Pistoia via degli Armeni n. 3 è fissata la vendita senza incanto in un unico lotto del seguente bene immobile, nello stato di fatto e di diritto in cui si trova, anche in riferimento alla Legge n. 47/85, e meglio descritto in ogni sua parte e condizione - ivi compresi i dati catastali ed i confini che qui si intendono integralmente riportati - nella consulenzatecnica estimativa in atti.
Descrizione dell'immobile:
Porzione di un più ampio fabbricato condominiale elevato su due piani fuori terra oltre soffitta, posto in Buggiano, via Mascagni n. 1, angolo via Rossini n. 5; e più precisamente la piena proprietà sopra l'appartamento di civile abitazione posto al piano primo, con accesso dalla scala esterna e ingresso comuni, e composto da ingresso-soggiorno con angolo cottura, camera, oltre servizio e loggiato antistante il soggiorno; l'unità è corredata da resede esclusivo al piano terra con affaccio sul lato sud-est del fabbricato e da soffitta esclusiva posta al piano sovrastante, accessibile tramite scala retrattile situata nell'ingresso a comune. Il tutto con diritto alle parti condominiali come per legge, uso e consuetudine.
- Prezzo base - Euro 60.000,00 (Euro sessantamila/00).
- Aumento minimo - Euro 2.000,00 (Euro duemila/00).

Gli offerenti devono presentare domanda presso lo studio del professionista delegato entro e non oltre il giorno 12 maggio 2014 ore 12,30. Le offerte potranno essere presentate da chiunque, tranne il debitore, personalmente o a mezzo di mandatario munito di procura speciale; i procuratori legali potranno propoffe offerta per persona da nominare ai sensi dell'art. 579, ultimo comma c.p.c.
L'offerta deve essere contenuta in busta chiusa e deve consistere in una dichiarazione in regola con il bollo vigente, contenente, a pena di inefficacia, l'indicazione del lotto per il quale si offre, la somma che si offre in pagamento, il tempo ed il modo di pagamento ed ogni altro elemento utile alla valutazione dell' offerta.
L'offerta dovrà altresì contenere nome, cognome, data e luogo di nascita, domicilio, codice fiscale dell'offerente o degli offerenti, oltre a copia del documento di identità. Le offerte sono inefficaci se l'offerente non presta cauzione, a mezzo assegno circolare non trasferibile intestato al professionista delegato, in misura non inferiore al l0% del prezzo offerto.
Gli assegni per cauzione devono essere inseriti nella medesima busta chiusa contenente l'offerta.
Nel caso in cui la vendita senza incanto abbia esito negativo, il sottoscritto professionista

AVVISA ALTRESI'
Che il giorno 21 maggio 2014 ore 10,45 presso il proprio studio in Pistoia via degli Armeni n. 3 si procederà alla vendita con incanto. La presentazióne delle istanze per partecipare all'incanto dovrà avvenire mediante domanda in regola con il bollo vigente da presentarsi nello studio del sottoscritto professionista entro e non oltre le ore 12,30 del giorno 20 maggio 2014 contenente nome, cognome, data e luogo di nascita, domicilio e codice fiscale dell'interessato a partecipare all'incanto; alla domanda dovrà altresì essere allegata copia di valido documento di identità di quest'ultimo.
Contestualmente alla domanda dovrà essere versata la cauzione (in conto prezzo di aggiudicazione) in ragione del l0% del prezzo base d'asta, a mezzo di assegno circolare non trasferibile intestato al sottoscritto professionista.
L'aggiudicatario dovrà versare, entro il termine di sessanta giorni dall'aggiudicazione, il prezzo di acquisto, detratta la cauzione versata, mediante assegno circolare non trasferibile intestato all'avv. Umberto De Laugier, oltre ad un assegno - anch'esso circolare e non trasferibile intestato all'avv. Umberto De Laugier - pari al 20% o del prezzo di aggiudicazione, costituente il deposito per le spese di trasferimento (salvo conguaglio e conteggio finale).
La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell'avviso di vendita, dell'ordinanza e della perizia estimativa in atti.
Per ulteriori informazioni rivolgersi presso lo studio del professionista delegato previo appuntamento telefonico al n. 0573-26767
Pistoia, 25.02.2014

Il professionista delegato Aw. Umberto De Laugier



Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
esecuzione immobiliare N. 365 /2008 R.G.E. PISTOIA - PT
Partecipazione Pubblicazione
13/05/2014 04/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
70.000,00 Appartamento PISTOIA

ESTRATTO DI AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE

L'Avvocato Umberto De Laugier, con studio in Pistoia via degli Armeni n. 3 (tel. 0573-26767 - fax 0573-25352), professionista delegato dal Giudice dell'Esecuzione del Tribunale di Pistoia nell'ambito dell' esecuzione immobiliare N. 365 /2008 R. G.E.

AVVISA
Che in data 13 maggio 2014 alle ore 10,30 presso il proprio studio in Pistoia via degli Armeni n. 3 è fissata la vendita senza incanto in un unico loffo del seguente bene immobile, nello stato di fatto e di diritto in cui si trova, anche in riferimento alla Legge n.47185, e meglio descritto in ogni sua parte econdizione - ivi compresi i dati catastali ed i confini che qui si intendono integralmente riportati - nella consulenzatecnica estimativa in atti.
Descrizione dell'immobile:
Appartamento di civile abitazione facente parte di un più ampio fabbricato di vecchissima costruzione composto complessivamente da sei unità immobiliari con ingressi indipendenti, elevato su tre piani fuori terra, posto in comune di Pistoia, popolo di Iano, Località Capannacce, via Iano e Vicatole Capannacce nc. 35, composto al piano terreno da ingresso-soggiorno, tinello, cucina, piccolo wc sottoscala; al piano primo due camere di cui una di passo e tercazzo; al piano secondo o sottotetto, un vano, un vano uso soffitta e un piccolo ripostiglio soprascala oltre a un piccolo resede distaccato dal fabbricato raggiungibile da una scala esterna. L'unità immobiliare si presente in pessime condizioni di manutenzione, priva di impianto di riscaldamento e di adduzione gas, mentre I'impianto elettrico è vetusto e non a norma
- Prezzo base: Euro 70.000,00
 (Euro settantamila/00).
- Aumento minimo: Euro 2.000000
 (Euro duemila/00)
Gli offerenti devono presentare domanda presso lo studio del professionista delegato entro e non oltre il giorno 12 maggio 2074 ore 12,30. Le offerte potranno essere presentate da chiunque, tranne il debitore, personalmente o a mezzo di mandatario munito di procura speciale; i procuratori legali potranno propone offerta per persona da nominare ai sensi dell'art. 579, ultimo comma c.p.c..
L'offerta deve essere contenuta in busta chiusa e deve consistere in una dichiarazione in regola con il bollo vigente, contenente, a pena di inefficacia,l'indicazione del lotto per il quale si offre, la somma che si offre in pagamento, il tempo ed il modo di pagamento ed ogni altro elemento utile alla valutazione dell' offerta.
L'offerta dovrà altresì contenere nome, cognome, data e luogo di nascita, domicilio, codice fiscale dell'offerente o degli offerenti, oltre a copia del documento di identità. Le offerte sono inefficaci se I'offerente non presta cauzione, a mezzo assegno circolare non trasferibile intestato al professionista delegato, in misura non inferiore al 10% del prezzo offerto.
Gli assegni per cauzione devono essere inseriti nella medesima busta chiusa contenente l'offerta.
Nel caso in cui la vendita senza incanto abbia esito negativo, il sottoscritto professionista
AVVISA ALTRESI’

Che il giorno 21 maggio 2014 ore 10,30 presso il proprio studio in Pistoia via degli Armeni n. 3 si procederà alla vendita con incanto. La presentazione delle istanze per partecipare all'incanto dovrà avvenire mediante domanda in regola con il bollo vigente da presentarsi nello studio del sottoscritto professionista entro e non oltre le ore 12130 del giorno 20 maggio 2014 contenente nome, cognome, data e luogo di nascita, domicilio e codice fiscale dell'interessato a partecipare all'incanto; alla domanda dovrà altresì essere allegata copia di valido documento di identità di quest'ultimo.
Contestualmente alla domanda dovrà essere versata la cauzione (in conto prezzo di aggiudicazione) in ragione del l0% del prezzo base d'asta, a mezzo di assegno circolare non trasferibile intestato al sottoscritto professionista.
L'aggiudicatario dovrà versare, entro il termine di sessanta giorni dall'aggiudicazione, il prezzo di acquisto, detratta la cauzione versata, mediante assegno circolare non trasferibile intestato all'avv. Umberto De Laugier, oltre ad un assegno - anch'esso circolare e non trasferibile intestato all'avv. Umberto De Laugier - pari al 20%o delprezzo di aggiudicazione, costituente il deposito per le spese di trasferimento (salvo conguaglio e conteggio finale).
La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell'avviso di vendita, dell'ordinanza e della perizia estimativa in atti.
Per ulteriori informazioni rivolgersi presso lo studio del professionista delegato previo appuntamento telefonico al n. 0573-267 67
Pistoia, 04.03.2014
Il professionista delegato Avv. Umberto De Laugier


Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 396/10 POPPI - AR
Partecipazione Pubblicazione
09/05/2014 19/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
47.000,00 Appartamento AREZZO

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 396/10

L'anno 2014 il giorno 9 maggio alle ore 16:30, L’Avv. Francesca Calchetti, presso la Sede Avv. Ass. Aste in Arezzo, viale Michelangelo n. 68; procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili: (Custode Giudiziario I.V.G.)

LOTTO N. 1

In Poppi Via Erbosa n.18; appartamento di mq 70 c.a. al PT composto da ampio locale uso ingresso-cucina-soggiorno, 2 disimpegni, 2 camere, 2 bagni. Corredato da resede di mq l0 c.a. L'immobile è occupato senza titolo.

- Prezzo base - Euro 47.000,00

LOTTO N. 2

In Poppi Via Bacarino n.44; terratetto composto al PT da camera, soggiorno, al Pl da 2 camere, bagno, studio, terrazzo, al P2 da camera, bagno, terrazzo, al piano sottotetto da soffitta. Corredato di magazzino che però è abusivo e non sanabile. Appezzamenti di terreno di mq 210 e 20 c.a. Occupato dal debitore, è stato emesso ordine di liberazione dal Giudice dell’esecuzione.

- Prezzo base - Euro 71.000,00

Offerte in busta chiusa esclusivamente entro le ore 13:00 del giorno precedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato al “Tribunale di Arezzo Esecuzione Immobiliare N. ...” pari al 10% del prezzo offerto. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto si procederà alla vendita al pubblico incanto il 16 maggio  2014, con le modalità riportate nell’ordinanza. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti e l’identificazione dell’immobile posto in vendita.

Maggiori informazioni in Cancelleria o presso I.V.G. telefono 0575.383138

Arezzo, 27.02.2014

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 138/2012 PAGLIETA - CH
Partecipazione Pubblicazione
09/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
282.257,07 Locale Commerciale LANCIANO

VENDITA IMMOBILIARE
Esecuzione Immobiliare N. 138/2012
L’anno 2014 il giorno 09 Maggio alle ore 15,30. Il sottoscritto Avv. Giovanni Ciccone con studio in Lanciano via Milano 2; delegato dal G.E. Tribunale di Lanciano, procederà Innanzi a sé, presso il proprio studio alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano
LOTTO N. 1
In Paglieta Via Martelli e di Matteo 47 e 51, Locale commerciale al piano terra della superficie utile di circa metri quadri 185, composto da negozio, ufficio, servizio igienico e ripostiglio, con annessi portico anteriore di metri quadri 36, portico posteriore di metri quadri 20 e corte esclusiva di circa metri quadri 142.
- Prezzo base - Euro 282.257,07
- Aumento minimo - Euro 5.000,00 in caso di gara
Ogni offerente dovrà presentare domanda in carta legale e dovrà essere depositata presso lo studio del professionista delegato entro le ore 12,00. del giorno non festivo precedente quello fissato per la vendita. Alla domanda di partecipazione devono essere allegati due assegni circolari non trasferibili intestati a: "Avv. Giovanni Ciccone - Proc. Esec. Trib. Lanciano 138/2012 R.G.E.", pari la 10% del prezzo offerto per cauzione e 15% per spese.  Nel caso la vendita senza incanto non venga aggiudicata si procederà alla vendita con incanto il 16.05.2014 alle  15,30. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale della perizia e dell’ordinanza di vendita.
Maggiori informazioni presso il Professionista delegato nonché Custode.
Lanciano, li 27.02.2014

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare n. 159/02 + 08/06 ZERI - MS
Partecipazione Pubblicazione
09/05/2014 18/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
8.325,90 Terreni MASSA

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare n. 159/02 + 08/06

Anno 2014 giorno 09 Maggio alle ore 10,00 La sottoscritta Avv. Roberta Catapiani con studio in Massa via Massa Avenza 26/c tel/fax 0585.834298, professionista delegato, su delega del G.E. del Tribunale di Massa presso la sala udienze civili piano I (Palazzo Giustizia) del Tribunale Piazza A. De Gasperi procederà alla vendita con incanto dei seguenti beni immobili nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano

LOTTO N. 4

Diritto della piena proprietà su terreni in Comune di Zeri Fraz. Patigno nella immediate vicinanze del centro abitato di Antara distinti N.C.T. del Comune di Zeri di qualità pascolo, bosco ceduo .

Prezzo base – Euro 8.325,90

Aumento minimo – Euro 300,00

LOTTO N. 7

Diritto della piena proprietà su fabbricato rurale in Comune di Zeri ad uso stalla/magazzino, posto nel centro abitato del paese di Antara al NCEU del Comune di Zeri.

Prezzo base – Euro 4.805,41

Aumento minimo – Euro 300,00

LOTTO N. 8

Diritto della piena proprietà su locale in Comune di Zeri ad uso legnaia/cantina al piano terra di edificio posto al centro abitato del paese di Antara censito al NCEU del Comune di Zeri.

Prezzo base – Euro 2.426,19

Aumento minimo – Euro 200,00

LOTTO N. 9

Diritto della piena proprietà su locali in Comune di Zeri ad uso deposito/magazzino PT e primo nel centro abitato del paese di Antara censito al NCEU del Comune di Zeri.

Prezzo base – Euro 2.847,65

Aumento minimo – Euro 200,00

LOTTO N. 11

Diritto della piena proprietà su locale in Comune di Zeri, ad uso deposito/magazzino P.T. nel centro abitato del paese di Antara censito al NCEU del Comune di Zeri.

Prezzo base – Euro 907.87

Aumento minimo – Euro 200,00

Le offerte di acquisto e/o domande di partecipazione, in bollo, dovranno essere depositate in busta chiusa presso lo studio del Professionista Delegato entro le ore 18,30 del giorno utile, sabato escluso, unitamente ad un assegno circolare non trasferibile intestato a professionista delegato P.Es…. di importo pari al 10% del prezzo offerto per cauzione. In caso di aggiudicazione l’aggiudicatario dovrà versare il saldo prezzo dedotta la prestata cauzione entro il termine di 60 gg. Dalla data di aggiudicazione definitiva. Qualora l’incanto sia andato deserto si procederà ad una nuova vendita il giorno 09.05.2014 alle ore 10,00. Quanto alle modalità di pubblicità, di presentazione delle offerte e alle condizioni della vendita, per quanto qui eventualmente non richiamato si rinvia espressamente alle “Disposizioni Generali in materia di vendita immobiliare” predisposte dal Tribunale di Massa, consultabili presso il professionista delegato. La partecipazione alla vendita presuppone la conoscenza integrale dell’ordinanza di vendita in atti.

Maggiori informazioni presso il professionista delegato nonché custode giudiziario Avv. Roberta Catapiani tel/fax 0585.834298 cell. 339.4602702

Massa, 28.02.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
esecuzione immobiliare N. 160/2006 R.G. Es. a cui è riunita l’esecuzione immobiliare N. 230/2006 R.G. Es. MONSUMMANO TERME - PT
Partecipazione Pubblicazione
09/05/2014 28/02/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
97.140,00 Appartamento PISTOIA


AVVISO AI SENSI DEGLI ARTT. 570 E 591 BIS C.P.C.

La sottoscritta Avv. Francesca Fagnoni, con studio sito in Pistoia (PT), Corso Antonio Gramsci, n° 140 (Tel. e fax: 0573/978129), delegata ai sensi dell’art. 591 bis c.p.c. dal Giudice dell’Esecuzione del Tribunale di Pistoia nell’ambito dell’esecuzione immobiliare N. 160/2006 R.G. Es. a cui è riunita l’esecuzione immobiliare N. 230/2006 R.G. Es.

AVVISA
che in data 9 maggio 2014 alle ore 9,30 presso il proprio studio si terrà la vendita senza incanto in numero di tre lotti dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano anche in riferimento alla legge n. 47/85, e meglio descritti in ogni loro parte -ivi compresi i dati catastali che qui si intendono integralmente riportati - nella consulenza estimativa in atti:
Descrizione degli immobili
LOTTO N. 1
Porzione del fabbricato bifamiliare posto nel comune di Monsummano Terme sulla via Rodolfo Morandi n. 198 angolo Via Grandi. Detta porzione è costituita dall’appartamento di civile abitazione al numero civico 198 int. 2 della via Morandi, posto al secondo e terzo piano del suddetto fabbricato bifamiliare, accessibile da scala esterna a chiocciola per tramite di passo a comune con le unità immobiliari del fabbricato ricadente su striscia di terreno a comune larga circa 2,00 ml. che dipartendosi dalla via Morandi si prolunga per tutto il lato sud del fabbricato. L’appartamento è composto da ingresso, soggiorno, cucina, studio-guardaroba, due camere, bagno, disimpegno, piccolo ripostiglio, terrazzo e loggia, corredato da vano al piano terzo ad uso mansarda e terrazza del tipo a lastrico oltre al sottotetto.
Confini: proprietà altro esecutato per più lati.
L’immobile suddetto risulta attualmente censito: quanto all’appartamento presso il Catasto Fabbricati del Comune di Monsummano Terme al foglio di mappa 9, particella 387 sub 3, Cat. A/3, Classe 8^, consistenza n. 7 vani, rendita Euro 524,20; quanto alla striscia di terreno posta a sud del fabbricato, a comune con l’unità immobiliare di cui al lotto 2, risulta attualmente censita presso il Catasto Fabbricati del Comune di Monsummano Terme, al foglio di mappa 9, particella 771. La planimetria catastale dell’unità immobiliare Foglio 9 particella 387 sub 3, contempla anche la striscia di terreno individuata dalla particella 771 individuandola con la dizione “passo a comune”. 
- Prezzo Base: Euro 97.140,00
 (novantasettemilacentoquaranta/00)
- Aumento minimo: Euro 3.000,00 (tremila/00)
- Importo della cauzione: non inferiore ad Euro 9.714,00 (novemilasettecentoquattordici/00)
LOTTO N. 2
Porzione del fabbricato bifamiliare posto in Comune di Monsummano Terme sulla Via Rodolfo Morandi n° 198, angolo Via Grandi. Detta porzione è costituita dall’appartamento di civile abitazione al numero civico 198, int. 1 della Via Morandi, posto al piano terreno e piano primo del suddetto fabbricato bifamiliare corredato da resede ed autorimessa posta al piano terreno ed accessibile da scale esterne (una sul fronte Ovest ed una sul fronte Est). L’appartamento è composto al piano primo da ingresso, soggiorno, cucina, ripostiglio, guardaroba, due camere, bagno, disimpegno, loggia, terrazzo e scale sia sul fronte che sul retro, corredato invece al piano terreno da tre vani ad uso cantina, disimpegno, bagno con autorimessa  e resede esclusivo oltre a passo a comune con le unità immobiliari del fabbricato ricadente su striscia di terreno larga circa 2,00 ml che dipartendosi dalla Via Morandi si prolunga per tutto il lato sud del fabbricato.
Confini: altro esecutato ed eredi; Via Morandi, via Grandi, proprietà Scatizzi, proprietà Micheli, s.s.a.
Gli immobili suddetti risultano attualmente censiti presso il Catasto Fabbricati di Monsummano Terme al foglio di mappa 9, particella 387 sub 1, Cat. A/3, Classe 4^, consistenza n. 8,5 vani, rendita Euro 307,29, ed al foglio di mappa 9, dalla particella 387 sub 2, cat. C/6, classe 4^, consistenza 23 mq, rendita euro 67,71. Il resede di terreno a corredo dell’appartamento risulta censito presso il Catasto Fabbricati di Monsummano Terme al Foglio di mappa 9 dalla particella 770. Al Catasto Terreni il suddetto resede risulta essere rappresentato nel foglio di mappa n. 9 dalla particella 770 qualificato come Ente Urbano della superficie catastale di 241 mq. La striscia di terreno posta  a sud del fabbricato, a comune con l’unità immobiliare di cui al lotto 1, attualmente risulta censita presso il Catasto Fabbricati di Monsummano Terme al foglio di mappa 9 dalla particella 771.
- Prezzo Base: Euro 110.900,00
 (centodiecimilanovecento/00)
- Aumento minimo: Euro 3.000,00 (tremila/00)
- Importo della cauzione: non inferiore ad Euro 11.090,00 (undicimilanovanta/00)
LOTTO N. 3
Appezzamento di terreno agricolo posto in Comune di Monsummano Terme, lungo la via delle Piastrelle, confinante con detta via, con proprietà Horn, con proprietà Novi Selvaggia, salvo se altri. L’immobile risulta attualmente censito presso Catasto Terreni di Monsummano Terme, al foglio di mappa n. 10, particella 105, superficie mq 2.450, reddito dominicale euro 10,76, reddito agrario euro 6,96, nonché al foglio di mappa n. 10 particella 290, superficie mq 230, reddito dominicale euro 0,77 reddito agrario euro 0,59.
- Prezzo Base: Euro 9.170,00 (novemilacentosettanta/00)
- Aumento minimo: Euro 1.000,00 (mille/00)
- Importo della cauzione: non inferiore ad Euro 917,00
 (novecentodiciassette/00)
Requisiti per partecipare alla vendita:
1 - Le offerte di acquisto degli immobili sopra descritti, da vendersi in numero di tre lotti, potranno essere presentate entro e non oltre il giorno 8 maggio 2014 ore 12,00  presso lo studio del sottoscritto professionista sito in Pistoia, Corso A. Gramsci, n° 140, preferibilmente in orario 16,30-18,30.
2 - L’esame delle istanze avverrà in data 9 maggio 2014 ore 9,30 presso lo studio del sottoscritto professionista sito in Pistoia, Corso A. Gramsci, n° 140.
3 - Le offerte potranno essere presentate da chiunque, tranne il debitore, personalmente o a mezzo di procuratore legale; i procuratori legali potranno proporre offerta per persona da nominare ai sensi dell’art. 579, ultimo comma, c.p.c.
4 - L’offerta, contenuta in busta chiusa, deve consistere in una dichiarazione in regola con il bollo (euro 16,00) contenente, a pena di inefficacia, l’indicazione del prezzo offerto, del tempo e del modo di pagamento e di ogni altro elemento utile alla valutazione dell’offerta. In caso di dichiarazione presentata da più soggetti, l’offerta deve contenere anche l’indicazione di quello tra questi che abbia l’esclusiva facoltà di formulare eventuali offerte in aumento. All’offerta deve essere allegata copia di valido documento d’identità dell’offerente o degli offerenti, se persona fisica, dichiarazione del regime patrimoniale (separazione o comunione dei beni) scelto dall’offerente, se coniugato. In caso di società o altra persona giuridica nella busta deve essere inserito certificato camerale da cui risultino i poteri di rappresentanza oppure, ove occorra, valida documentazione comprovante i poteri o la legittimazione (ad es. procura speciale o certificato camerale).
5 - Il sottoscritto professionista, o un suo delegato, annoterà sulla busta chiusa contenente l’offerta il nome, previa identificazione, di chi materialmente provvede al deposito, il nome del Giudice dell’Esecuzione o il nome del professionista delegato ai sensi dell’art. 591 bis c.p.c., l’ora del deposito e la data fissata per l’esame delle offerte.
6 - Le offerte non sono efficaci se l’offerente non presta cauzione a mezzo di assegno circolare non trasferibile, intestato al sottoscritto professionista, in misura non inferiore al 10% del prezzo offerto, da valere quale acconto in caso di aggiudicazione. Gli assegni circolari per cauzione devono essere inseriti nella medesima busta chiusa contenente l’offerta.
7 - Le buste contenenti le offerte saranno aperte nella data e nel luogo indicati nel punto 2, alla presenza di coloro che risulteranno offerenti per il bene sopra descritto.
8 - L’offerta non è efficace se perviene oltre il termine stabilito ai sensi dell’art. 569, terzo comma, se è inferiore al prezzo determinato a norma dell’art. 568 o se l’offerente non presta cauzione con le modalità stabilite nell’ordinanza di vendita, in misura non inferiore al decimo del prezzo offerto.
9 - L’offerta è irrevocabile salvo che : a) il Giudice ordini l’incanto; b) siano decorsi 120 giorni dalla sua presentazione ed essa non sia stata accolta.
Art. 572 (Deliberazione sull’offerta). Sull’offerta il Giudice dell’esecuzione sente le parti e i creditori iscritti non intervenuti. Se l’offerta è superiore al valore dell’immobile determinato a norma dell’art. 568 c.p.c., aumentato di un quinto, la stessa è senz’altro accolta. Se l’offerta è inferiore a tale valore, il Giudice non può far luogo alla vendita se vi è il dissenso del creditore procedente, ovvero se il Giudice ritiene che vi sia seria possibilità di migliore vendita con il sistema dell’incanto. In tali casi lo stesso ha senz’altro luogo alle condizioni e con i termini fissati con l’ordinanza pronunciata ai sensi dell’art. 569 c.p.c. e si applicano anche le disposizioni degli artt. 573, 574 e 577 c.p.c.
Art. 573 (Gara tra gli offerenti). Se vi sono più offerte, il Giudice dell’esecuzione invita gli offerenti a una gara sull’offerta più alta. Se la gara non può aver luogo per mancanza di adesioni degli offerenti, il Giudice può disporre la vendita a favore del maggior offerente oppure ordinare l’incanto.
10 - Il sottoscritto professionista delegato provvederà alla deliberazione sull’offerta a norma dell’art. 572 c.p.c. ed agli ulteriori adempimenti di cui agli artt. 573 e 574 c.p.c. A tal fine il professionista delegato fissa fin d’ora, in ipotesi di eventuale gara sull’offerta più alta, l’aumento minimo di - Euro 3.000,00 (tremila/00) in relazione ai lotti 1 e 2 e l’aumento minimo di - Euro 1.000,00 (mille/00) in relazione al lotto 3. Se il bene viene aggiudicato all’unico offerente, nell’ipotesi di cui all’art. 572 c.p.c. o al miglior offerente, nelle ipotesi di cui all’art. 573 c.p.c., il professionista pronuncia l’aggiudicazione con decreto, fissando il modo del versamento del prezzo di aggiudicazione (detratta la cauzione versata) e delle spese di trasferimento nella misura del 15% del prezzo di aggiudicazione dei lotti 1 e 2 ovvero del 20% del prezzo di aggiudicazione del lotto 3, ed il termine dalla comunicazione del decreto stesso, entro il quale tale versamento deve essere effettuato (art. 574 comma 1 c.p.c.). Avvenuto il versamento del prezzo il giudice pronuncia il decreto di trasferimento.
11 - In caso di mancata proposizione di offerte di acquisto entro il termine stabilito, ovvero in caso di inefficacia delle stesse ai sensi dell’art. 571 c.p.c. ovvero  per il caso in cui si verifichi una delle circostanze previste dall’art. 572 c.p.c. III comma, ovvero per il caso infine, in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi altra ragione, la sottoscritta professionista
AVVISA ALTRESI’
Che nel giorno 20 maggio 2014 alle ore 9,30  presso lo studio del sottoscritto professionista, si terrà la vendita con incanto alle seguenti condizioni:
LOTTO 1:
- Prezzo Base: Euro 97.140,00
 (novantasettemilacentoquaranta/00).
- Aumento minimo: Euro 3.000,00 (tremila/00)
- Importo della cauzione: non inferiore ad Euro 9.714,00 (novemilasettecentoquattordici/00)
LOTTO 2:
- Prezzo Base: Euro 110.900,00
 (centodiecimilanovecento/00)
- Aumento minimo: Euro 3.000,00 (tremila/00)
- Importo della cauzione: non inferiore ad Euro 11.090,00 (undicimilanovanta/00)
LOTTO 3:
- Prezzo Base: Euro 9.170,00
 (novemilacentosettanta/00)
- Aumento minimo: Euro 1.000,00 (mille/00)
- Importo della cauzione: non inferiore ad Euro 917,00 
 (novecentodiciassette/00) 
12 - Requisiti per partecipare all’incanto: Art. 579 c.p.c (Persone ammesse agli incanti) “Salvo quanto è disposto nell’articolo seguente ognuno, eccetto il debitore, è ammesso a fare offerte agli incanti. Le offerte debbono essere fatte personalmente o a mezzo di mandatario munito di procura speciale. I Procuratori legali possono fare offerte per persone da nominare.
13 - La presentazione delle istanze di partecipazione all’incanto dovrà avvenire mediante domanda in regola con il bollo vigente (euro 16,00) da presentarsi nello studio della sottoscritta professionista entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 19 maggio 2014 con il deposito contestuale a dette istanze, a titolo di cauzione, di un assegno circolare non trasferibile intestato al sottoscritto professionista recante l’importo non inferiore al 10% del prezzo base d’asta, da valere quale acconto in caso di aggiudicazione. Nella presente domanda l’offerente dovrà indicare se intende avvalersi dei finanziamenti erogati dagli istituti convenzionati, il cui elenco è depositato nella cancelleria delle esecuzioni immobiliari presso il Tribunale di Pistoia.
14 - Se l’offerente non diviene aggiudicatario, la cauzione è immediatamente restituita dopo la chiusura dell’incanto, salvo che lo stesso non abbia omesso di partecipare al medesimo personalmente o a mezzo di procuratore speciale, senza documentato o giustificato motivo. In tale caso la cauzione è restituita solo nella misura dei 9/10 (nove decimi) dell’intero e la restante parte è trattenuta come somma rinveniente a tutti gli effetti dall’esecuzione.
15 - Il professionista delegato provvederà all’incanto e alle altre eventuali operazioni delegate ai sensi e per gli effetti degli artt. 581 c.p.c. e seguenti. Le offerte non sono efficaci se non superano il prezzo base o l’offerta precedente nella misura indicata nelle condizioni di vendita.
16 - L’aggiudicatario deve dichiarare la propria residenza o eleggere domicilio nel comune in cui ha sede il giudice che ha proceduto alla vendita. In mancanza le notificazioni e comunicazioni possono essergli fatte presso la cancelleria del giudice stesso.
17 - Avvenuto l’incanto, possono ancora essere fatte offerte di acquisto entro il termine perentorio di dieci giorni, ma esse non sono efficaci se il prezzo offerto non supera di 1/5 (un quinto) quello raggiunto nell’incanto. Le offerte si fanno mediante deposito, presso lo studio della sottoscritta professionista, di dichiarazione redatta nelle forme di cui all’art. 571, prestando contestualmente cauzione, sempre a mezzo di assegno circolare intestato alla sottoscritta professionista, per una somma pari al doppio della cauzione versata ai sensi dell’art. 580 c.p.c.. La sottoscritta professionista verificata la regolarità delle offerte, indice la gara della quale dà pubblico avviso a norma dell’art. 570 c.p.c. e comunicazione all’aggiudicatario fissando il termine perentorio entro il quale possono essere fatte ulteriori offerte a norma dell’art. 584, II comma c.p.c.
18 - L’aggiudicatario dovrà versare entro il termine di sessanta giorni dalla vendita il prezzo di aggiudicazione, detratta la cauzione versata, mediante assegno circolare non trasferibile intestato a “Avv. Francesca Fagnoni” oltre ad un  assegno circolare non trasferibile, intestato sempre al suddetto delegato, dell’importo pari al 15% del prezzo di aggiudicazione dei lotti 1 e 2 ovvero del 20% del prezzo di aggiudicazione del lotto 3, costituente il deposito per le spese di trasferimento. In detta sede l’aggiudicatario potrà presentare dinanzi al professionista delegato, ove ne ricorrono i presupposti, dichiarazione sostitutiva di atto notorio relativa a richiesta di agevolazione per l’acquisto della prima casa.
19 - L’aggiudicatario, ai sensi e per gli effetti dell’art. 41, comma 5, del D.Lgs 385/1993, ove ricorrano i presupposti di legge, ha la facoltà di subentrare nel contratto di finanziamento se stipulato dall’esecutato purchè entro 15 giorni dalla data di aggiudicazione definitiva paghi al creditore fondiario le rate scadute, gli accessori e le spese; ove non si avvalga di detta facoltà l’aggiudicatario ai sensi dell’art. 41, comma 4, del D.Lgs n. 385/83 entro il termine di 30 giorni dall’incanto dovrà corrispondere direttamente al creditore fondiario, senza attendere il prosieguo della procedura e la graduazione dei creditori, un importo pari al credito del predetto istituto  per capitale, accessori e spese, quale sarà specificato con conteggio redatto ex art. 2855 c.c. previamente rimesso in cancelleria e autorizzato dal G.E. Tale importo tuttavia non potrà mai superare l’80% del saldo prezzo di aggiudicazione. L’aggiudicatario definitivo, in a tal caso, dovrà versare al professionista delegato l’eccedenza del saldo prezzo di aggiudicazione oltre all’importo previsto per le spese.
20 - Dalla documentazione acquisita agli atti, e in particolare dalla consulenza tecnica d’ufficio risulta:
• che per gli immobili oggetto di vendita e di cui ai lotti n° 1 e 3 dovranno essere espletate la volture catastali a seguito del decesso di uno degli esecutati;
• che, ai sensi della L. n° 47/1985 e s.m. il fabbricato bifamiliare oggetto di vendita risulta essere stato edificato in parte in epoca anteriore al 1° settembre 1967 ed in parte verso la metà degli anni ’70, ed è stato oggetto dei seguenti atti e/o titoli amministrativi: permesso del 13/4/1964 con cui veniva rilasciato il nulla – osta per la costruzione di un fabbricato per civile abitazione composto dal solo piano terreno; licenza n° 87 del 05/07/1975 con cui veniva rilasciato il nulla-osta al rialzamento di casa di civile abitazione in Via Morandi; concessione edilizia a sanatoria n° 9 del 13/01/1999 ex L. n° 47/85 e dell’art. 39 della legge n° 724/94 – pratica 1425/C; 
• che in seguito a sopralluoghi nell’immobile e dal confronto tra gli elaborati delle concessioni e lo stato di fatto come rilevato dal CTU sono risultate alcune difformità tra cui: -difformità nella realizzazione dell’iniziale costruzione, con dimensioni diverse da quelle previste nel nulla-osta e con realizzazione dell’intero piano delle cantine e dell’autorimessa non previsto nel permesso del 13/4/1964; - difformità di prospetto; - modifiche interne;
• che per le sopra descritte difformità l’aggiudicatario dovrà procedere nei termini di legge a richiesta di sanatoria ed i cui oneri saranno oggetto di quantificazione da parte dell’Ufficio Urbanistica del Comune di Monsummano Terme in sede di esame della sanatoria stessa, oltre che per la necessaria attestazione di abitabilità (attualmente non reperita);
• che la destinazione urbanistica dei terreni di cui al lotto 3 quale risulta dal certificato di destinazione urbanistica rilasciato dal Comune di Monsummano Terme in data 24/6/2013 è così attestata:
“- P.S. (Approvato) Tav. 16 – Statuto dei Luoghi –
Foglio di mappa n. 10 mappali nn. 105-290 in Elementi Significativi, zona C, aree della Collina Arborata con indicazioni e prescrizioni normate dalle norme tecniche di attuazione correlate al piano strutturale-.
- P.S. (Approvato) Tav. 18 – Sistemi e sub-sistemi-
Foglio di mappa n. 10 mappali nn. 105-290 in Sistemi Ambientali, zona 1b, sub-sistema della Collina arborata, con indicazioni e prescrizioni normate dalle norme tecniche di attuazione correlate al piano strutturale-;
- R.U. (Approvato)
Foglio di mappa n. 10 mappali nn. 105-290 in zona EA3, aree della Collina arborata e del Colle del Segalare, con interventi normati dagli art. 29, 30 e 33 delle n.t.a. e dagli allegati A e D delle n.t.a.-“
• che l’immobile pignorato, al momento del sopralluogo  eseguito dal consulente tecnico d’ufficio, è libero da conduttori ed è risultato occupato dai proprietari esecutati e loro familiari;
• che sugli immobili di cui al foglio 9 particella 387 sub 3 e di cui al foglio 9, particella 771 grava la trascrizione non suscettibile di cancellazione con il decreto di trasferimento relativa alla sentenza dichiarativa di fallimento emessa dal Tribunale di Pistoia in data 5/4/2007 Rep. 422 trascritta a Pescia il 19/5/2007 al n° 1690 del Reg. Part..
21 - Tutte le attività che, a norma dell’art. 571 e 576 e segg. c.p.c., ivi compresa la deliberazione sull’offerta a norma dell’art. 572 e agli ulteriori adempimenti di cui agli artt. 573 e 574  c.p.c., devono essere compiute in cancelleria o davanti al Giudice dell’esecuzione, sono eseguite  dalla sottoscritta professionista presso il proprio studio.
22 - L’intero fascicolo dell’esecuzione è consultabile da parte dei creditori e dei debitori presso la cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari del Tribunale di Pistoia dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00: la relazione dell’esperto relativa ai beni pignorati potrà essere consultata e visionata da tutti i potenziali interessati a partire da 45 giorni  prima del termine per la presentazione delle offerte di acquisto senza incanto o delle vendite all’incanto anche presso lo studio del sottoscritto avvocato nei giorni e negli orari indicati al punto 1 del presente avviso.
23 - Il presente avviso sarà pubblicato prima della data indicata nel punto 1 sui siti internet www.astegiudiziarie.it e www.asteannunci.it, sul quotidiano “La Nazione”, sul periodico “Italia Commerciale” e sull’albo del Tribunale di Pistoia.
24 - L’aggiudicatario potrà eseguire il pagamento del prezzo di aggiudicazione e delle spese di trasferimento, pari al 15% del prezzo di aggiudicazione dei lotti 1 e 2 ovvero del 20% del prezzo di aggiudicazione del lotto 3, stipulando a norma dell’art. 585, III comma c.p.c. un contratto di finanziamento che preveda il versamento diretto delle somme erogate in favore della procedura e la garanzia di I° grado sull’immobile oggetto della vendita a favore dell’istituto di credito erogante. 
25 - Tutte le notizie inerenti gli immobili pignorati, seppure non espressamente richiamate nel presente avviso, si reputano ben conosciute dai partecipanti alla vendita, sui quali grava pertanto l’onere di apprendere il contenuto della relativa perizia descrittiva.
26 - I beni pignorati di cui al presente avviso saranno posti in vendita nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, anche per quanto riguarda la licenza di abitabilità e/o agibilità e la conformità edilizia ed urbanistica, con tutti gli annessi e connessi, adiacenze e pertinenze, usi, diritti, ragioni e servitù attive e passive quali risultano dallo stato dei luoghi e dai titoli di provenienza, con le parti comuni dell’edificio tali per legge o per destinazione e quali risultanti dai titoli di provenienza, inclusi eventuali vincoli  derivanti da diritti personali di godimento, dei quali pur non risultando dalla documentazione agli atti, non viene garantita l’inesistenza, il tutto secondo la più precisa descrizione contenuta nella C.T.U. ed integrazioni. La vendita è a corpo  ed eventuali differenze di misura non potranno dar luogo  ad alcun risarcimento, indennità o riduzione di prezzo; la vendita forzata non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualità né potrà essere revocata per alcun motivo. Conseguentemente l’esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta, oneri di qualsiasi genere – ivi compresi ad esempio, quelli urbanistici  ovvero derivanti  dalla eventuale necessità di adeguamento di impianti alle leggi vigenti- per qualsiasi motivo non considerati anche se occulti e comunque non evidenziati in perizia non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione di prezzo.
27 - La relazione dell’esperto relativa ai beni pignorati potrà essere consultata e visionata da tutti i potenziali interessati per la presentazione delle offerte di acquisto senza incanto o delle vendita all’incanto anche presso lo studio del sottoscritto professionista previo appuntamento.
29 - Tutti coloro che fossero interessati a visionare personalmente gli immobili pignorati prima di presentare le offerte di acquisto possono rivolgersi, allo scopo, al custode nominato dal G.E., Geom. Maurizio Bechini, con studio in 51016 – Montecatini Terme (PT), Via Nazario Sauro, n° 5 – recapiti: tel. 0572/766350 – fax: 0572/910219 – e.mail: maurizio@tecnografica.it.

Pistoia, lì 25 febbraio 2014
Il professionista delegato Avv. Francesca Fagnoni


Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 99/12 BUONCONVENTO - SI
Partecipazione Pubblicazione
09/05/2014 25/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
144.000,00 Appartamento SIENA

 

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 99/12

L'anno 2014 il giorno 9 maggio alle ore 11:50, presso il Tribunale di Siena Aula Delle Pubbliche Udienze; si procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili:

LOTTO N. 1

In Buonconvento via Roma n. 21; Appartamento di mq. 95, composto da soggiorno ingresso, cucina abitabile, due ripostigli, due corridoi disimpegno, due bagnio, studio, due camere da letto. L’immobile è occupato dal debitore; è stato emesso ordine di liberazione dal Giudice dell’Esecuzione.

- Prezzo base - Euro 144.000,00

- Rilanci - Euro 1.000,00

Offerte in busta chiusa entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato a “procedura esecutiva n. ..., pari al 10% del prezzo offerto.  con le modalità riportate nell’ordinanza. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto, si procederà alla vendita con incanto il 23.05.2014. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti.

Maggiori informazioni, dell'intera perizia, contattare I.V.G. tel. 0575.383138 - 0577.318101.

Siena, 20.02.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 102/11 SAN GIMIGNANO - SI
Partecipazione Pubblicazione
09/05/2014 25/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
292.000,00 Appartamento SIENA

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 102/11

L'anno 2014 il giorno 9 maggio alle ore 11:40, presso il Tribunale di Siena Aula Delle Pubbliche Udienze; si procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili:

LOTTO N. 1

In San Gimignano via Antonio Gramsci n. 6; Appartamento  di mq. 90 al piano primo, composto da pranzo soggiorno, cucina abitabile, corridoio disimpegno, bagno, due camere, ripostiglio, due terrazze. L’immobile è provvisto di autorimessa. L’immobile è occupato dal debitore; è stato emesso ordine di liberazione dal Giudice dell’Esecuzione.

- Prezzo base - Euro 292.000,00

- Rilanci - Euro 2.500,00

Offerte in busta chiusa entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato a “procedura esecutiva n. ..., pari al 10% del prezzo offerto.  con le modalità riportate nell’ordinanza. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto, si procederà alla vendita con incanto il 23.05.2014. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti.

Maggiori informazioni, dell'intera perizia, contattare I.V.G. tel. 0575.383138 - 0577.318101.

Siena, 20.02.2014

 

 

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 92/12 SINALUNGA - SI
Partecipazione Pubblicazione
09/05/2014 24/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
320.000,00 Opificio SIENA

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 92/12

L'anno 2014 il giorno 9 maggio alle ore 9:45, presso il Tribunale di Siena Aula Delle Pubbliche Udienze; si procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili:

LOTTO N. 1

In Sinalunga via Voltella n. 56; Opificio  su due livelli di mq 300 e resedi  esclusive. L'immobile è occupato dal debitore; è stato emesso ordine di liberazione dal giudice dell'esecuzione.

- Prezzo base - Euro 320.000,00

Offerte in busta chiusa entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato a “procedura esecutiva n. ..., pari al 10% del prezzo offerto.  con le modalità riportate nell’ordinanza. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto, si procederà alla vendita con incanto il 23.05.2014. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti.

Maggiori informazioni, dell'intera perizia, contattare I.V.G. tel. 0575.383138 - 0577.318101.

Siena, 20.02.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 19/12 TORRITA DI SIENA - SI
Partecipazione Pubblicazione
09/05/2014 24/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
61.000,00 Appartamento SIENA

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 19/12

L'anno 2014 il giorno 9 maggio alle ore 9:50, presso il Tribunale di Siena Aula Delle Pubbliche Udienze; si procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili:

LOTTO N. 1

In Torrita di Siena via Traversa Val di Chiana Est n. 55; appartamento su tre piani di mq 84 c.a., Al piano terra zona giorno composta da taverna e angolo cottura, al piano primo disimpegno, una camera e due ripostigli, al piano secondo stanza di sgombero, una camera e un bagno. L’immobile è occupato dal debitore; è stato emesso ordine di liberazione dal Giudice dell’Esecuzione.

- Prezzo base - Euro 61.000,00

Offerte in busta chiusa entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato a “procedura esecutiva n. ..., pari al 10% del prezzo offerto.  con le modalità riportate nell’ordinanza. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto, si procederà alla vendita con incanto il 23.05.2014. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti.

Maggiori informazioni, dell'intera perizia, contattare I.V.G. tel. 0575.383138 - 0577.318101.

Siena, 20.02.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 21/06 MONTEPULCIANO - SI
Partecipazione Pubblicazione
09/05/2014 24/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
30.000,00 Abitazione MONTEPULCIANO

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 21/06

L'anno 2014 il giorno 9 maggio alle ore 10:40, presso il Tribunale di Siena Aula Delle Pubbliche Udienze; si procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili:

LOTTO N. 1

In Montepulciano Frazione Acquaviva SS 326 Est n. 25; Abitazione composta da camera, salotto, cucina, ripostiglio, wc, ingresso e disimpegno, garage al PT, ripostiglio e cantina al P seminterrato; resede destinato a giardino. L'immobile è occupato dal debitore; è stato emesso ordine di liberazione dal giudice dell'esecuzione.

- Prezzo base - Euro 30.000,00

Offerte in busta chiusa entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato a “procedura esecutiva n. ..., pari al 10% del prezzo offerto.  con le modalità riportate nell’ordinanza. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto, si procederà alla vendita con incanto il 23.05.2014. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti.

Maggiori informazioni, dell'intera perizia, contattare I.V.G. tel. 0575.383138 - 0577.318101.

Siena, 20.02.2014

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 5/12 MONTEPULCIANO - SI
Partecipazione Pubblicazione
09/05/2014 24/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
108.000,00 Terreno SIENA

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 5/12

L'anno 2014 il giorno 9 maggio alle ore 9:30, presso il Tribunale di Siena Aula Delle Pubbliche Udienze; si procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili:

LOTTO N. 1

In Montepulciano via del Santo; Terreno seminativo arborato classe 2 edificabile di ha 00.51.00. L'immobile è Libero.

- Prezzo base - Euro 108.000,00

Offerte in busta chiusa entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato a “procedura esecutiva n. ..., pari al 10% del prezzo offerto.  con le modalità riportate nell’ordinanza. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto, si procederà alla vendita con incanto il 23.05.2014. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti.

Maggiori informazioni, dell'intera perizia, contattare I.V.G. tel. 0575.383138 - 0577.318101.

Siena, 20.02.2014

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 29/06 CHIUSI - SI
Partecipazione Pubblicazione
09/05/2014 24/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
44.000,00 Appartamento SIENA

 

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 29/06

L'anno 2014 il giorno 9 maggio alle ore 10:25, presso il Tribunale di Siena Aula Delle Pubbliche Udienze; si procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili:

LOTTO N. 1

In Chiusi Frazione Macciano località Casini; appartamento composto da cantina al P seminterrato di mq 30 c.a. locale unico al PT di mq 50 c.a.

- Prezzo base - Euro 44.000,00

LOTTO N. 2

In Chiusi Frazione Macciano località Casini; Terreni agricoli di varia natura e coltura di ha 00.77.45

- Prezzo base - Euro 5.400,00

LOTTO N. 3

In Chiusi Frazione Macciano località Casini; appartamento su due livelli composto da locale ad uso sgombero, grotta, 3 cantine al P seminterrato di mq 58 c.a.; cucina, tinello, wc, disimpegno, 2 camere e ripostiglio al P l di mq 80 c.a.

- Prezzo base - Euro 18.000,00

Offerte in busta chiusa entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato a “procedura esecutiva n. ..., pari al 10% del prezzo offerto.  con le modalità riportate nell’ordinanza. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto, si procederà alla vendita con incanto il 23.05.2014. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti.

Maggiori informazioni, dell'intera perizia, contattare I.V.G. tel. 0575.383138 - 0577.318101.

Siena, 20.02.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 47 + 67/11 SAN CASCIANO DEI BAGNI - SI
Partecipazione Pubblicazione
09/05/2014 24/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
40.000,00 Appartamento SIENA

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 47 + 67/11

L'anno 2014 il giorno 9 maggio alle ore 10:45, presso il Tribunale di Siena Aula Delle Pubbliche Udienze; si procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili:

LOTTO N. 1

In San Casciano Dei Bagni Frazione Palazzone, via XXV Aprile n. 19; appartamento di mq 80 c.a. al P3 composto da cucina abitabile, bagno, 2 camere, soggiorno e 2 terrazze. L'immobile è occupato dal debitore; è stato emesso ordine di liberazione dal giudice dell'esecuzione.

- Prezzo base - Euro 40.000,00

Offerte in busta chiusa entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato a “procedura esecutiva n. ..., pari al 10% del prezzo offerto.  con le modalità riportate nell’ordinanza. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto, si procederà alla vendita con incanto il 23.05.2014. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti.

Maggiori informazioni, dell'intera perizia, contattare I.V.G. tel. 0575.383138 - 0577.318101.

Siena, 20.02.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 91/12 SIENA - SI
Partecipazione Pubblicazione
09/05/2014 24/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
147.000,00 Appartamento SIENA

 

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:10.0pt; font-family:"Times New Roman","serif";}

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 91/12

L'anno 2014 il giorno 9 maggio alle ore 9:40, presso il Tribunale di Siena Aula Delle Pubbliche Udienze; si procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili:

LOTTO N. 1

In Chianciano Terme Viale Guido Baccelli n. 110; Appartamento di mq 100 c.a. al P3 composto da soggiorno-pranzo, cucina, disimpegno, 3 camere, locale sgombero, 2 wc, 3 terrazze, cantina. L'immobile è occupato dal debitore; è stato emesso ordine di liberazione dal giudice dell'esecuzione.

- Prezzo base - Euro 147.000,00

Offerte in busta chiusa entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato a “procedura esecutiva n. ..., pari al 10% del prezzo offerto.  con le modalità riportate nell’ordinanza. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto, si procederà alla vendita con incanto il 23.05.2014. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti.

Maggiori informazioni, dell'intera perizia, contattare I.V.G. tel. 0575.383138 - 0577.318101.

Siena, 20.02.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 60/12 CETONA - SI
Partecipazione Pubblicazione
09/05/2014 24/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
174.000,00 Appartamento SIENA

 

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:10.0pt; font-family:"Times New Roman","serif";}

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 60/12

L'anno 2014 il giorno 9 maggio alle ore 9:55, presso il Tribunale di Siena Aula Delle Pubbliche Udienze; si procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili:

LOTTO N. 1

In Cetona via dell’Unione Europea n. 25 int. 6; Appartamento su 3 livelli di mq 80 c.a. provvisto di cantina, posto auto, giardino.

- Prezzo base - Euro 174.000,00

LOTTO N. 2

In Cetona via dell’Unione Europea n. 27 int. 7; appartamento su  3 livelli  di mq 104 c.a. provvisto di cantina, posto auto, giardino.

- Prezzo base - Euro 209.000,00

LOTTO N. 3

In Cetona via dell’Unione Europea n. 33 int. 8; appartamento su 3 livelli di mq. 95 c.a. provvisto di cantina, posto auto, giardino.

- Prezzo base - Euro 214.000,00

LOTTO N. 4

In Cetona via dell’Unione Europea n. 21 int. 13; Appartamento su 3 livelli di mq. 116 c.a. provvisto di cantina, posto auto, giardino.

- Prezzo base - Euro 233.000,00

LOTTO N. 5

In Cetona via dell’Unione Europea n. 23 int. 14; appartamento su 3 livelli di mq. 96 c.a. provvisto di cantina, posto auto, giardino.

- Prezzo base - Euro 208.000,00

LOTTO N. 7

In Cetona via dell’Unione Europea n. 25 int. 31; appartamento su 3 livelli di mq. 109 c.a. provvisto di cantina, posto auto, giardino.

- Prezzo base - Euro 223.000,00

Offerte in busta chiusa entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato a “procedura esecutiva n. ..., pari al 10% del prezzo offerto.  con le modalità riportate nell’ordinanza. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto, si procederà alla vendita con incanto il 23.05.2014. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti.

Maggiori informazioni, dell'intera perizia, contattare I.V.G. tel. 0575.383138 - 0577.318101.

Siena, 20.02.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 36/12 SINALUNGA - SI
Partecipazione Pubblicazione
09/05/2014 24/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
103.000,00 Appartamento SIENA

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 36/12

L'anno 2014 il giorno 9 maggio alle ore 10:00, presso il Tribunale di Siena Aula Delle Pubbliche Udienze; si procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili:

LOTTO N. 1

In Sinalunga piazza XX Settembre n. 11; Appartamento al piano terzo di mq. 56 c.a., composto da soggiorno pranzo con angolo cottura, disimpegno, wc e due camere, provvisto inoltre di loggia, sgombero, ripostiglio e cantina. L’immobile è occupato dal debitore, è stato emesso ordine di liberazione dal Giudice dell’Esecuzione.

- Prezzo base - Euro 103.000,00

Offerte in busta chiusa entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato a “procedura esecutiva n. ..., pari al 10% del prezzo offerto.  con le modalità riportate nell’ordinanza. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto, si procederà alla vendita con incanto il 23.05.2014. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti.

Maggiori informazioni, dell'intera perizia, contattare I.V.G. tel. 0575.383138 - 0577.318101.

Siena, 20.02.2014

 

 

Oggetto Comune/Provincia Visualizza record
Esecuzione Immobiliare N. 55/12 CHIANCIANO TERME - SI
Partecipazione Pubblicazione
09/05/2014 24/03/2014
Base d'asta Immobile Tribunale
116.000,00 Appartamento SIENA

 

 

VENDITA IMMOBILIARE

Esecuzione Immobiliare N. 55/12

L'anno 2014 il giorno 9 maggio alle ore 10:05, presso il Tribunale di Siena Aula Delle Pubbliche Udienze; si procederà alla vendita senza incanto dei seguenti beni immobili:

LOTTO N. 1

In Chianciano Terme, via Ugo Foscolo n. 26; Appartamento di mq. 91 c.a. al piano terra, composto da ingresso due soggiorni, tre bagni, cucina, disimpegno, ripostilio, camera, provvisto di resede e posto auto.

- Prezzo base - Euro 116.000,00

LOTTO N. 2

In Chianciano Terme, via Ugo Foscolo n. 26; Appartamento di mq. 61 c.a. al piano terra, composto da soggiorno cucina, bagno, disimpegno, due camere, provvisto di resede e posto auto.

- Prezzo base - Euro 69.000,00

Offerte in busta chiusa entro le ore 13:00 del giorno utile antecedente la vendita, allegando assegno circolare non trasferibile intestato a “procedura esecutiva n. ..., pari al 10% del prezzo offerto.  con le modalità riportate nell’ordinanza. In caso di mancata presentazione di offerte di acquisto senza incanto, si procederà alla vendita con incanto il 23.05.2014. La partecipazione alle vendite immobiliari attesta la perfetta conoscenza dell’immobile in vendita, dell’ordinanza e della perizia pertanto è obbligatoria la consultazione dei suddetti documenti.

Maggiori informazioni, dell'intera perizia, contattare I.V.G. tel. 0575.383138 - 0577.318101.

Siena, 20.02.2014

 

 



Created by vueSSe